Eurovision Song Contest



12
maggio

Eurovision Song Contest 2018, invasione di palco durante l’esibizione del Regno Unito – Video

Eurovision Song Contest 2018, invasione di palco (AP)

Invasione di palco alla finale dell’Eurovision Song Contest 2018. Durante l’esibizione della cantante SuRie, in gara per il Regno Unito, un uomo è riuscito ad aggirare i controlli di sicurezza ed ha fatto irruzione in scena all’Altice Arena di Lisbona, che ospita la manifestazione. Il fuori programma è stato ripreso in diretta dalle telecamere.




12
maggio

Eurovision Song Contest 2017, toto vincitore: il Portogallo con Salvador Sobral insidia Francesco Gabbani

Gabbani, Kostov e Sobral - ESC 2017

Gabbani, Kostov e Sobral - ESC 2017

Decisi i 26 finalisti dell’Eurovision Song Contest 2017, impazza in tutta Europa il toto vincitore della 62° edizione della kermesse canora, in corso a Kiev. Francesco Gabbani continua a spingere in alto le speranze dell’Italia, ma ad insidiarlo spunta prepotentemente Salvador Sobral del Portogallo.


12
maggio

ESC 2017: proposta di matrimonio in diretta – Video

ESC 2017, proposta di matrimonio

Proposta di matrimonio in eurovisione. Meglio di Fedez e Chiara Ferragni. Nel corso della seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2017, la cantante Jana Burceska – in gara come rappresentate della Macedonia – ha ricevuto a sorpresa una proposta di nozze da parte del suo compagno Alexander. E, davanti alle telecamere, ha detto sì. Ecco il video.





11
maggio

I Finalisti dell’Eurovision Song Contest 2017

ESC 2017 - Italia - Gabbani 5

ESC 2017 - Italia - Gabbani 5

I 26 finalisti dell’Eurovison Song Contest 2017 sono stati designati. Ad Italia, Germania, Regno Unito, Francia, Spagna (le Big Five) ed Ucraina, che di diritto avevano strappato il biglietto per la finalissima di sabato 13 maggio, si sono aggiunti altri venti paesi. Dieci semifinalisti hanno passato il turno martedì scorso. E altri dieci hanno conquistato la finale proprio stasera. Ecco chi sono (in ordine alfabetico).


27
maggio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (18-24/05/2015). PROMOSSI LETTERMAN E EUROVISION, BOCCIATI I COMMENTI DI RUSSO E CORREANI E IL FLOP DI GAZEBO

Il Volo

Promossi

10 a David Letterman. Fine di un’epoca per la tv a stelle e strisce che ha dovuto dire addio al conduttore più famoso del mondo. Un modello per chi fa televisione e un punto di riferimento indiscusso per i telespettatori.

9 a Eurovision Song Contest. Ci ha impiegato un po’ di anni, ma alla fine la manifestazione canora europea è esplosa anche in Italia, superando il 16% di share con picchi sul finale superiori al 35%.

8 a Il Volo. La delusione per la mancata vittoria all’Esc deve essere stata minima per Boschetto, Ginoble, Barone che si possono consolare con il primato raggiunto al televoto che va di pari passo con l’entrata ai primi posti nella classifiche itunes di mezza Europa.

7 alla Gialappa’s Band. Santin, Taranto e Gherarducci festeggiano i 30 anni insieme in compagnia di Quelli che il Calcio. Il paradosso è doppio: è una rete Rai a celebrarli e il contenitore sembra ben più adatto ad accoglierli rispetto a Le Iene. Mediaset, infatti, da un po’ di tempo ha deciso di non sfruttarli. Peccato.

6 a Silvio Berlusconi a Che Tempo Che Fa. A furia di “rinviarla”, la partecipazione nel salotto di Fabio Fazio – che una volta avrebbe fatto gridare all’evento – perde appeal e mordente.

Bocciati





22
maggio

ASCOLTI TV SPAGNA (13-19/05/13). IN 10 MLN PER LA COPA DEL REY (51.1%), EUROVISION SONG CONTEST AL 33.1%

Marco Mengoni e Raquel del Rosario

Eccoci qua, come ogni settimana, a dare un’occhiata al ranking dei tre programmi piú visti, per ciascun prime time, della televisione spagnola. La finale della Copa del Rey e la finale dell’Eurovision Song Contest fanno la parte del leone, mentre il Gran Hermano si consolida come seconda scelta nella serata del giovedì. Ma vediamo com’è andata la settimana, televisivamente parlando, nella terra dello cherry.

Lunedí: la fiction d’avventura trasmessa da La1, “Águila Roja“, si consolida al comando della sera del lunedì riunendo davanti al video 4.828.000 telespettatori pari al 24,5%. La polizia scientifica di “CSI:Las Vegas” è seconda con 1.640.000 telespettatori e l’8% nel primo episodio e 1.752.000 telespettatori e il 9,6% nel secondo episodio. Medaglia di bronzo per il film, tratto dall’omonima serie, “X-Files” interpretato da David Duchovny e Gillian Anderson, che, su Antena 3, totalizza appena 989.000 telespettatori e il 7%.

Martedí:  ”MasterChef” dà a La1 la vittoria nello slot del martedì sera portandosi a casa 2.884.000 telespettatori e il 15,3%. Seconda posizione per la fiction in costume “Grand Hotel” su Antena 3 che é stata vista da 2.509.000 telespettatori e il 13,5%. Chiude la nostra top3 “Castle”, in onda su Cuatro, con 1.863.000 telespettatori e il 9,1%.


21
maggio

PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (13-19/2013). PROMOSSI ESC E ARROW, BOCCIATI STORIE VERE E LE DEFEZIONI DI BEAUTIFUL

Victoria Cabello

9 Eurovision Song Contest 2013. Plauso a Rai2 per aver puntato in tempi non sospetti sulla manifestazione che è cresciuta negli ascolti e che incuriosisce rivelando tanto sulle popolazioni europee che non conosciamo quanto dovremmo. Unico grosso neo della Rai (voto 2) è la mancata trasmissione della seconda semifinale su Rai 5.

8 a Arrow. Italia 1 ha trovato nelle avventure del miliardario Oliver Queen il telefilm giusto per il suo target e per la sua mission.

7 a Emanuele Filiberto. Vittima di etichette più o meno giustificate in Italia, in Francia il rampollo di casa Savoia diverte con l’imitazione di Dalida nel Tale e Quale Show locale.

6 a Victoria Cabello che ha salutato (forse) definitivamente Quelli che dopo 2 anni. Se all’inizio la conduttrice sembrava del tutto inadeguata così come il programma presentava più di un punto debole, con il tempo la domenica di Rai2 ha trovato una sua formula gradevole e la stessa Cabello ha acquistato maggiore padronanza. Miglioramenti che non hanno convinto però nè l’auditel nè a quanto pare la dirigenza Rai.


18
marzo

MARCO MENGONI PORTA L’ESSENZIALE ALL’EUROVISION SONG CONTEST 2013

L'essenziale

Sessantun giorni all’alba della finale prevista il 18 maggio a Malmo e si è scoperto quale sarà il pezzo che Marco Mengoni, rappresentante dell’Italia, canterà all’Eurovision Song Contest 2013. Sarà L’essenziale (qui il testo) la canzone che ha già trionfato al Festival di Sanremo e che ha così prevalso sugli altri quattordici brani che compongono #Prontoacorrere, l’album dell’artista in uscita domani e presentato proprio quest’oggi.

Smentite dunque le indiscrezioni che volevano che l’Italia gareggiasse con un altro brano del vincitore di X Factor 3. La Sony, casa discografica del cantante, ha così scelto di andare sul sicuro proponendo al pubblico europeo il pezzo che ha fatto furore nel Belpaese che riporta all’Eurofestival la canzone vincitrice di Sanremo dopo ben 16 anni dall’ultima volta. Era dall’edizione dublinese del 1997 infatti che l’Italia non proponeva la canzone incoronata nella città dei fiori: in quell’occasione i Jalisse si classificarono al quarto posto con l’indimenticabile Fiumi di parole.

Sembra sia stato deciso anche che il testo della ballata resterà in lingua italiana, evitandosi così l’errore dello scorso anno quando L’amore è femmina di Nina Zilli diventò Out of love e perse così parte della sua musicalità. Ricordiamo inoltre che la durata di L’essenziale dovrà essere ridotta per regolamento ai canonici 3 minuti previsti per la competizione.