Eurovision Song Contest



13
luglio

Eurovision Song Contest 2022: le 17 città italiane candidate ad ospitare l’evento

Eurovision Song Contest

L’Italia campione d’Europa – nel calcio come nella musica – si prepara ad accogliere la prossima edizione dell’Eurovision Song Contest. Ed è proprio sul fronte delle sette note che, ora, dovranno concentrarsi gli sforzi organizzativi. Alla mezzanotte di ieri è scaduto il bando per la presentazione delle candidature delle città italiane intenzionate ad ospitare il grande evento musicale nel maggio 2022. Ecco chi si è fatto ufficialmente avanti: da Milano a Firenze, passando per Bologna e Torino, sono diciassette le città italiane che hanno presentato la propria candidatura.




7
luglio

Eurovision Song Contest 2022: aperte le candidature per la città italiana ospitante. Ecco i requisiti necessari

Eurovision Song Contest

Le candidature per la selezione della città italiana che ospiterà l’Eurovision Song Contest 2022 sono ufficialmente aperte. E lo resteranno solo per pochi giorni. Da oggi, mercoledì 7 luglio a lunedì 12 luglio (alle ore 24), le città interessate ad offrire i propri spazi alla manifestazione canora europea potranno farsi avanti presentando in un secondo momento alla Rai l’apposita documentazione, che dovrà rispettare dei rigidi parametri stabiliti dall’European Broadcasting Union (EBU), l’ente organizzatore dell’evento.


4
giugno

Emma Marrone la spara grossa: «Io venni massacrata per l’aspetto all’Eurovision, ora che Damiano dei Maneskin si presenta con i tacchi a spillo va bene. C’è sessismo»

emma marrone esc

Emma Marrone

Questa volta Emma Marrone l’ha sparata grossa. Al Corriere della Sera, la cantante ricorda la sua esperienza all’Eurovision Song Contest mettendo in fila una serie di dichiarazioni discutibili (in alcuni casi veri e propri sfondoni).





26
maggio

Eurovision 2022, scatta il toto-conduttore. Coletta: «Ho già un paio di idee»

Alessandro Cattelan

All’ 2022 tutto italiano manca ancora un anno. Ma, sull’onda dell’entusiasmo per la vittoria dei Maneskin, l’evento sembra già apparire all’orizzonte. Più vicino di quanto lo sia davvero, almeno per ora. E’ comprensibile quindi che già adesso – oltre alla corsa per la città ospitante – sia scattato il toto-nomi sui possibili presentatori della kermesse. Ci ha pensato anche lo stesso direttore di Rai1. 


24
maggio

Maneskin, l’Eurovision: «Nessun consumo di droga, notizie false sulla band. Questione chiusa»

Maneskin

Nessun uso di droga è stato fatto dai Maneskin all’Eurovision Song Contest 2021. Ora è ufficiale, scritto nero su bianco. A seguito delle vergognose polemiche che avevano colpito i vincitori dell’ESC, è stato lo stesso EBU (l’ente organizzatore dell’evento) a certificarlo, mettendo a tacere una volta per tutte le illazioni e le “notizie false” circolate





24
maggio

Eurovision 2022: in quale città italiana si svolgerà? Fioccano le candidature

Eurovision Song Contest

Quella conquistata all’Eurovision Song Contest 2021 è stata una doppia vittoria. A trionfare non sono stati solamente i Maneskin, ma anche l’Italia, che è diventata di diritto il Paese ospitante della prossima edizione dell’evento. In attesa delle candidature ufficiali, sono già diverse le città italiane ad essersi mobilitate ed offerte per accogliere la manifestazione internazionale. A cominciare, chiaramente, dalla Capitale.


24
maggio

Amadeus, no a Sanremo 2022 ma sì all’Eurovision: «Prenderei in considerazione l’offerta. E’ pur sempre la Champions della musica»

Amadeus

Amadeus

“Pensateci: se quest’anno non ci fosse stato Sanremo, ora non saremmo qui a festeggiare la vittoria dei Maneskin in Europa: sarebbe stato un danno per la musica italiana”. Con un certo orgoglio, Amadeus “rivendica” il trionfo dell’Italia all’Eurovision Song Contest grazie al brano Zitti e buoni, che ha fortemente voluto al Festival di Sanremo. Il resto è storia nota, con il gruppo romano che ha sbancato sui due palchi più ambiti: quello dell’Ariston e quello di Rotterdam.


23
maggio

Classifica finale Eurovision Song Contest 2021. Francia e Svizzera dopo l’Italia

Eurovision Song Contest 2021, classifica finale

Ecco la classifica finale dell’Eurovision Song Contest 2021, determinata per il 50% dalla media del televoto e dal voto delle giurie nazionali per il restante 50%. L’Italia al primo posto, sul gradino più alto d’Europa: i Maneskin hanno vinto conquistando 524 punti totali. Al secondo posto la Francia (499), al terzo la Svizzera (432).