Enrico Ruggeri



7
settembre

X FACTOR 4, I GIUDICI: ENRICO RUGGERI

Enrico Ruggeri, giudice di Xfactor 4

Nasce a Milano il 5 giugno 1957. Nel 1972, a 15 anni, fonda il suo primo gruppo, gli Josafat, che nel 1974 si trasforma in Champagne Molotov. Nel 1977 dalla fusione degli Champagne Molotov e la band Trifoglio, nascono i Decibel, con cui incide nel 1978 il primo album Decibel. Dopo il singolo Indigestione disko, il successo arriva con la partecipazione a Sanremo con il brano Contessa e l’album Vivo da re, la cui title-track prenderà parte al Festivalbar di quell’anno.

Nel 1981 Enrico Ruggeri intraprende la propria carriera solista e pubblica l’album Champagne Molotov. In questo periodo Ruggeri lavora anche come autore di alcuni cantanti pop come Diana Est, Den Harrow, Jock Hattle, Albert One. E’ del 1983 l’ album Polvere e la single-track omonima si piazza al secondo posto al Festivalbar di quell’ anno. Il brano Il mare d’inverno è portato al successo da Loredana Berté, e lo impone come autore di eccellenza, aprendo gli orizzonti artistici di Ruggeri verso il genere cantautorale, pur senza rinnegare la matrice rock.

Nel 1984 Ruggeri torna al Festival di Sanremo con il brano Nuovo Swing. Segue l’album Presente che è anche in gara nel Festivalbar. Nella stessa edizione sanremese, produce il gruppo emergente dei Canton, scrivendo per loro Sonnambulismo. Tra il 1985-1986 pubblica tre lavori nel giro di diciotto mesi: Tutto scorre, il mini LP Difesa francese ed Enrico VIII. Al Festival di Sanremo 1986 ottiene il premio della critica per Rien ne va plus. Ruggeri diventa anche uno degli autori più ricercati da numerose interpreti femminili, tra cui le più accreditate sono Fiorella Mannoia e Loredana Bertè.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




6
settembre

X FACTOR 4 (E DM) AI NASTRI DI PARTENZA. E IL TALENT SHOW VA IN TILT.

Xfactor 4, Francesco Facchinetti con Enrico Ruggeri, Anna Tatangelo, Elio e Mara Maionchi

L’aria che si respirava oggi al Blue Note di Milano in occasione della conferenza stampa di X Factor 4 era quella delle grandi occasioni: il talent show di Rai 2 è cresciuto, ha studiato ed è pronto, sembra, per il decollo definitivo. La prima delle 13 puntate in programma andrà in onda domani sera, dopo la trasmissione odierna in prima serata dell’ultimo atto dei provini.

“Sarà tutto nuovo”, ha promesso un Francesco Facchinetti in grande spolvero mentre, tra un annuncio e l’altro, scherzava con il nostro Davide Maggio in merito a una sorpresa che vi annunceremo a breve. “Io per primo – ha aggiunto il presentatore - mi porrò in modo diverso e propenderò per una conduzione più leggera delle precedenti”.

La parte del leone, come e forse più delle edizioni passate, la faranno i giudici. Seduti dietro la stessa scrivania i componenti del nuovo quartetto hanno dato oggi un assaggio degli equilibri che caratterizzeranno la trasmissione: nessuna traccia degli screzi mediatici fra Elio, dissacrante e allo stesso tempo calato perfettamente nel ruolo, e Anna Tatangelo, energica e protagonista della scena come ci aspettavamo, e tono competente e rassicurante da parte Enrico Ruggeri. E Mara Maionchi che, per fortuna, è sempre la stessa e ne ha approfittato per dirne quattro a Fabri Fibra, reo di aver definito il talent un circo.

I giudici, come è noto, hanno spulciato fra gli 80.000 candidati a partecipare al programma e ne hanno selezionati 12. Ogni categoria – Gruppi (Ruggeri, vocal coach Fabrizio Palermo), Under 24 uomini (Maionchi, vocal coach Rossana Casale), Under 24 donne (Tantagelo, vocal coach Adriano Pennino), Over 25 (Elio, vocal coach Alberto Tarfuri) – vedrà inoltre l’innesto di un nuovo concorrente durante la terza, la quinta, la settima e la nona puntata. Ai giudici l’onere e l’onore di puntare il dito contro uno dei due concorrenti giudicanti poco meritevoli dal pubblico televotante. Nel caso in cui, e questa è una novità assoluta, dovesse verificarsi un ex aequo verrà applicato il meccanismo del tilt, a proposito del quale Facchinetti non ha voluto anticipare niente.


2
settembre

X FACTOR 4: TRE E’ BELLO, QUATTRO E’ MEGLIO. I NUOVI GIUDICI FANNO DIMENTICARE MORGAN

XFactor 4, Francesco Facchinetti con Mara Maionchi Anna Tatangelo Elio e Enrico Ruggeri

Dopo la dipartita di Morgan, ho passato notti a domandarmi come avrebbe potuto funzionare una nuova squadra di giudici ad X Factor.Il format non è certo nuovo ad epocali cambiamenti. Vedi l’abbandono di Simona e l’arrivo della Signora Mori, ma il nuovo ridimensionamento della giuria a quattro elementi non era affatto meno preoccupante. I giudici sono l’anima del programma. Senza di loro, assisteremmo solo all’ennesimo karaoke televisivo, ma da ieri notte, dopo aver visto la prima dei provini, abbiamo ripreso a dormire sonni tranquilli. Il ricordo di Morgan è svanito nel nulla!

Il programma, sebbene in un orario un pò troppo lunare, è scivolato piacevolmente fino alla fine, tra improbabili esibizioni, un paio di risse, rivelazioni e commenti dei giudici. Nessuna novità sul fronte del trash: il serbatoio di aspiranti cantanti italiani continua a regalare grandi perle di comicità involontaria e grande vigore a queste strisce ma lo show lo fanno proprio i quattro nuovi giudici. Funzionano, per ora! Funziona il loro atteggiamento e le maschere da giudice che indossano sembrano calzare in modo credibile.

Mara Maionchi, nostra signora della musica. Si riconferma perno del cast, con la sua conoscenza del mondo discografico mai ostentata e con la sua irresistibile capacità di essere “sciura” così come lo sarebbe mia zia, al posto suo. Fantastica la sua milanesissima reazione “uè Ciccio” di fronte all’incompreso cantante che rivendicava, senza ragione, la sua bravura.





16
agosto

DM LIVE 24: 16 AGOSTO 2010.

Diario della TV Italiana del 16 Agosto 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Una poltrona per due

lauretta ha scritto alle 13:09

Dalle pagine di Vanity Fair, Lamberto Sposini: “A dire il vero appena la Rai mi ha comunicato l’idea di affiancarmi una conduttrice donna, sono rimasto perplesso. La Vita in Diretta è sempre andata bene. Solo, ho vinto, e con largo margine, la concorrenza. Poi mi hanno spiegato che è un arricchimento, per dare più peso al programma. Ne ho preso atto e dividiamo la poltrona: io mi occuperò più della parte politica e sociale, delle emergenze e della cronaca nera, Mara di quella leggera, la cronaca rosa e lo spettacolo (…). Non è un lavoro di serie B, io ci metto tutto l’impegno, anche se agli occhi dei più fa poco prestigio. Un giorno dal niente mi telefona Del Noce, con cui avevo lavorato quando era corrispondente in America. Ci siamo visti: ”Fai la Vita indiretta” mi dice, e io :”Perchè no?”. Per quanto riguarda la possibilità di un riavvicinamento con Mentana, racconta: “Abbiamo rischiato di ricomporre il tandem. La pensiamo allo stesso modo su come dovrebbe essere l’informazione in Italia. Per me Enrico resta il numero uno. Ho avuto colloqui con la rete, poi sono state fatte scelte diverse”.

  • Mengoni sì, Scanu no

lauretta ha scritto alle 17:03

Enrico Ruggeri da Vanity Fair :”(…) Mengoni è più vicino ai miei gusti. Alle prese con David Bowie me lo immagino, Scanu no. La scorsa settimana, però, ad un festival di Perugia ho cantato Quello che le donne non dicono con Alessandra Amoroso. Me lo aveva chiesto il direttore Beppe Vessicchio. A me non sarebbe mai venuto in mente, ma è andata bene (…)”.

  • La Setta Miracolata

lauretta ha scritto alle 18:40

Monica Setta intervistata da Dipiù parla del suo nuovo programma ‘Solo per amore’:”(…) Si parlerà di grandi passioni: racconteremo quelle tra genitori e figli, tra moglie e marito, che magari hanno superato un periodo difficile ma continuano a vivere insieme da sessant’anni. E anche di storie impossibili tra amanti clandestini. Tutte vicende vere che la nostra squadra di autori sta cercando in queste settimane in giro per l’Italia. A me il compito di raccontarle in studio con un nutrito gruppo di ospiti (…). Quando me l’hanno proposto non volevo crederci. Ci sono colleghe che aspettano magari tutta una vita professionale e magari non riescono ad arrivarci alla prima serata. A me è capitato dopo pochi anni di televisione. Un miracolo. Soprattutto perchè io mi considero una giornalista della carta stampata prestata al piccolo schermo (…). E a volte mi sono anche chiesta:”Forse Monica, sarebbe il caso di ricorrere a un lifting prima che i segni del tempo inizino ad avere la meglio”. Ma poi, paura degli aghi a parte, mi sono data una risposta semplice:” Io offro la mia professionalità”, spero possa bastare (..)”.


15
agosto

DM LIVE 24: 15 AGOSTO 2010. CROZZA E’ HOT, RUGGERI NON E’ BUONISTA, DERRICK RADDOPPIA, EMANUELE FILIBERTO INTERVISTA

Diario della televisione del 15 agosto 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Bollino Rosso

Franco ha scritto alle 10:16

Stamattina su La7d nella riproposizione del Crozza Alive spiegazioni sull’uso del preservativo con tanto di carota dimostrativa.

  • La regina di Sora

lauretta ha scritto alle 12:49

Enrico Ruggeri, prossimo giurato di XFactor, intervistato da Vanity Fair :”Anna Tatangelo ha il suo pubblico, noi il nostro. Bisognava equilibrare la giuria. E la regina di Sora ci sta benissimo e poi sulle novità Anna è più preparata di me. L’ultima volta che ho comprato un album è stato nel 1981… La sfida é quella di trovare qualcuno che tra dieci anni sia ancora vivo e vegeto…Siccome sono educato, spesso mi rimproverano di essere uno che si fa mettere i piedi in testa. Nelle selezioni ho imparato a dire no in maniera secca. Posso anticiparvi che non sarò buonista. Se arrivano il nero immigrato, il gay discriminato o quello che ha perso il padre il giorno prima, e non sanno cantare, non passano”.

  • Ubiquità

Lele ha scritto alle 12:13

Questa mattina alle ore 9:20 su rai1 è stato trasmesso l’Ispettore Derrick ma si può trasmettere lo stesso telefilm su due reti diverse (rai 1 – rai 3)?





10
agosto

FERMI TUTTI! LA PREMIERE DI X FACTOR 4 IN ONDA MARTEDI 7 SETTEMBRE

XFactor 4 Francesco Facchinetti con Mara Maionchi, Anna Tatangelo, Elio e Enrico Ruggeri

I fan più fedeli di X Factor dovranno aggiornare il calendario: se fino a poche ore fa la data della premiere della quarta edizione era prevista per giovedì 9 settembre, oggi arriva l’ufficialità. La prima puntata di X Factor 4 andrà in onda martedì 7 settembre alle 21 su Rai2.

Il debutto dello show sarà anticipato da tre appuntamenti realizzati durante i casting: due in seconda serata previsti l’1 e il 3 settembre e uno in prima serata dal titolo X Factor – Il film in onda lunedì 6 settembre con la scelta dei 12 cantanti finalisti.

Per il momento non è dato sapere se la collocazione del talent show rimarrà quella del martedì sera, serata che avrebbe dovuto ospitare Solo per amore, il nuovo show condotto da Monica Setta, probabilmente rinviato ad autunno inoltrato. Come recitano i numerosi spot in onda in questi giorni su Rai2, gli esami stanno per iniziare. Tra poco meno di un mese vedremo all’opera i nuovi giudici. Che Elio, Mara Maionchi, Anna Tatangelo ed Enrico Ruggeri si preparino! Anche i telespettatori saranno pronti a esaminare il loro operato.


2
agosto

X FACTOR 4: ECCO I 12 TALENTI IN GARA

Manuela Zanier, tra i concorrenti di X Factor 4

Manca poco più di un mese alla premiere di X Factor numero 4, ma il clamore mediatico attorno al talent show di Rai2 è già alle stelle. Indiscrezioni, voci di corridoio, le prime certezze. Se qualche settimana fa vi abbiamo svelato con un’anteprima esclusiva i nuovi 4 giudici, ora grazie al forum Reality House si conoscono gli abbinamenti giudici-categoria e i 12 concorrenti in gara.

E’ tutto da verificare, ma la veterana Mara Maionchi si occuperebbe della categoria Under 24 Ragazzi mentre alla new entry più discussa Anna Tatangelo (con la collaborazione del vocal coach Adriano Pennino) sarebbero state affidate le Ragazze Under 24. Elio dirigerebbe, invece, gli Over 25 mentre Enrico Ruggeri (con il vocal coach Fabrizio Palermo) i Gruppi Vocali.

La quarta edizione di X Factor vedrà protagonista un cast variegato con ragazzi molto talentuosi e altrettanto polemici. Dal ragazzo balbuziente, alla boy band, spunta una faccia nota al pubblico del Festival di Sanremo. Eccoli (con beneficio d’inventario):

  • UNDER 24 UOMINI – Mara Maionchi

- Davide Mogavero
- Ruggero Pasquarelli
- Stefano Filipponi


22
luglio

XFACTOR 4: SELEZIONATI I 24 SEMIFINALISTI, POCHI E NON BUONI PER LA CATEGORIA GRUPPI VOCALI, TATANGELO RIBATTEZZATA LADY TATA

XFactor, semifinali Teatro Parenti -Milano

“Ci siamo. Erano partiti in ottanta mila! Poi ne sono stati scelti 300. Di questi 300 i giudici ne hanno fatti passare: prima 43 e infine 24. Ma soltanto 3 per categoria saliranno sul palco di Xfactor. Dal 9 Settembre la musica ricomincerà a battere sul 2 e vi assicuro che rimarrete a bocca aperta”. Così Francesco Facchinetti dalla sua pagina Facebook annuncia l’entrata dello show nella fase “calda” delle selezioni. Ed eccovi servita qualche indiscrezione sulla quarta edzione del talent che ha lanciato Giusy Ferreri, Noemi e Marco Mengoni.

Come anticipato dal conduttore sono in totale 24 i partecipanti scelti per questa fase, solo il 6 settembre si scopriranno i nomi dei “magnifici 12″ ovvero i cantanti che accederanno al programma. Secondo TgCom – che ha avuto modo di assistere alle semifinali - le categorie maggiormente dotate di talento sarebbe quelle degli Under 24 uomini e donne (il sito individua due ragazzi di 16 e 17 anni tra più meritevoli), situazione da “paglia che rotola” per la categoria Gruppi Vocali non solo perché i partecipanti hanno disertato le audizioni, ma anche perché i pochi che hanno deciso di farsi giudicare avevano delle qualità canore al di sotto della media.

Le selezioni si sono tenute il 19 e il 20 luglio presso il Teatro Franco Parenti di Milano, a  giudicare i partecipanti vi erano i tanto chiacchierati giudici di questa nuova edizione: Mara Maionchi, Elio, Enrico Ruggeri e Lady TaTa (come Anna Tatangelo è stata ribattezzata dallo stesso Facchinetti). A proposito della Tatangelo, contrariamente a quello che si pensava, “la ragazza di periferia” non ha portato con sé nessuna eco D’Alessiana come invece temevano tutti, ma ha sfoggiato tacchi vertiginosi, una linea invidiabile (nonostante la recente gravidanza) e idee chiare come mai avute prima. Stesso discorso per i restanti giudici: Enrico Ruggeri si è rivelato paterno e ironico, Elio ha oscillato tra la serietà e l’umorismo mentre Mara Maionchi ha come sempre travolto con la sua irruenza e simpatia. TgCom fa presente che nessuno dei partecipanti ha contestato l’operato dei giudici, vorrà dire che i semifinalisti sano dei veri fuori classe?