Elezioni americane



9
novembre

DONALD TRUMP PRESIDENTE USA. VOLTI INCREDULI IN TV NELLA NOTTE ELETTORALE

Donald Trump

La nottata a stelle e strisce entra nella storia. Prima il testa a testa, poi il distacco progressivo e infine la vittoria: Donald Trump è il nuovo Presidente degli Stati Uniti. La corsa verso la Casa Bianca più imprevedibile di sempre ci ha tenuti incollati al piccolo schermo sino all’alba. L’ex boss di The Apprentice ha spiazzato tutti. Le emittenti italiane hanno seguito l’evento a modo loro, con lo sguardo rivolto oltreoceano ma senza perdere l’inclinazione a un certo provincialismo poco lungimirante, squarciato poi all’alba dai dati definitivi. Vogliam far gli americani, ma siam nati in Italì.




8
novembre

ELEZIONI USA 2016, TRUMP VS CLINTON: I RISULTATI IN DIRETTA SU RAI, MEDIASET, LA7 E SKY

Donald Trump, Hillary Clinton

Donald Trump o Hillary Clinton: chi sarà il 45° Presidente degli Stati Uniti? Dopo una campagna elettorale infuocata, tra scandali sessuali, mail segrete e colpi bassi, la parola passa ai cittadini americani. Con gli occhi del mondo puntati addosso, saranno loro a scegliere il nuovo inquilino della Casa Bianca nel corso del fatidico election day fissato per oggi, martedì 8 novembre. Ecco gli appuntamenti delle emittenti italiane per seguire in diretta i risultati. Rai, Mediaset, La7 e Sky accompagneranno il pubblico nella notte a stelle e strisce.


2
ottobre

LA CASA BIANCA: SU RAI3 IL RACCONTO DELLA CORSA PRESIDENZIALE USA

La Casa Bianca - Iman Sabbah

Un autunno cosi ghiotto dal punto di vista politico non si vedeva da anni, sia in Italia che sulla scena internazionale. E un canale con la forte vocazione informativa come Rai 3 non può rimanere a guardare. Oltre al lungo spazio dedicato all’informazione e all’approfondimento per il referendum nostrano, stasera alle 22.50 parte La Casa Bianca, uno speciale in quattro puntate che ci porta alla scoperta dei segreti della campagna elettorale americana, alla vigilia delle elezioni del prossimo Presidente degli Stati Uniti D’America, programmate per il prossimo 8 novembre. Il progetto è una delle produzioni originali della nuova Rai 3, fortemente voluto da Daria Bignardi.





27
settembre

WILL & GRACE: IL CAST RIUNITO PER UNA PUNTATA SPECIALE PRO HILLARY CLINTON (VIDEO)

Will & Grace - Reunion

Per qualche ora in molti ci avevano creduto, sulla scia dei teaser postati su twitter da Debra Messing, Erick McCormack e Sean Hayes, ma alla fine il mistero è stato svelato. Il cast di Will & Grace non si è riunito per dare il via ad una nuova stagione della fortunata serie, bensì per realizzare un episodio speciale della durata di dieci minuti a sostegno della candidatura alle presidenziali americane di Hillary Clinton.


11
novembre

ELEZIONI USA 2012: GLI ASCOLTI DEGLI SPECIALI PROPOSTI DAI NETWORK AMERICANI E ITALIANI

CNN Election Night in America

CNN Election Night in America

Sondaggi, testa a testa, proiezioni ed exit poll vari: che le elezioni americane fossero un evento mediatico di portata mondiale non c’era alcun dubbio. Alla fine, dopo una lunga maratona seguita live anche dai principali network del Belpaese, il democratico Barack Obama è riuscito a spuntarla sull’avversario repubblicano Mitt Romney diventando il 44esimo Presidente degli Stati Uniti d’America. Tra tanti dubbi e perplessità sul voto, vediamo in quanti hanno seguito negli States l’evolversi dello spoglio dell’election day grazie ai dati forniti da Nielsen.

Partiamo dal totale spettatori: 68.5 milioni di americani hanno seguito la lunga maratona elettorale sui diversi network oltreoceano, più di 4 milioni in meno rispetto alle consultazioni precedenti che si erano assestate a 71.5 milioni, un calo che in qualche modo ha rispecchiato la flessione dell’affluenza alle urne per questa tornata.

A spuntarla è stato il network NBC che ha proposto lo speciale NBC News Special: Election Night con 12.01 milioni di spettatori (4.3/10), seguito da ABC che con l’ABC News: Your Voice Your Vote 2012 ha collezionato 10.38 milioni di spettatori (3.4/8). Terza invece la CBS che ha raggiunto 7.83 milioni di spettatori (2.5/6) con lo speciale Campaign 2012: CBS News Coverage of Election Night. Chiude la classifica Fox, network di Rupert Murdoch da sempre sostenitore del Partito Repubblicano e apertamente schierato con Romney, che ha ottenuto un misero 4,04 milioni di spettatori (1.6/4) fino alle 22 con You Decide 2012 – Election Special. TheCW ha proposto invece una replica.





7
novembre

LA7, LUCIA ANNUNZIATA CONTRO GIULIANO FERRARA: “SEI UN CRETINO”. L’ELEFANTINO PERDE UNA SCOMMESSA E SGANCIA 100EURO A MENTANA (VIDEO)

Lucia Annunziata

Altro che la sconfitta di Mitt Romney. La prima vera arrabbiatura della notte elettorale di ieri è stata quella di Lucia Annunziata. La giornalista, in collegamento con lo speciale di La7 condotto da Enrico Mentana, ha esordito scagliandosi contro Giuliano Ferrara, reo di aver ironizzato sulle proiezioni pro-Obama sfoderate anzitempo dalla direttrice dell’Huffington Post.

Mi permetto di dire a Giuliano che è un perfetto cretino” ha detto la Annuziata, con tono offeso. Poi, rivolgendosi all’Elefantino: “Queste tue battute sono insopportabili. Non me ne frega niente di un’amicizia fatta come questa“. La giornalista, non cogliendo il sarcasmo del momento, ha inoltre rimproverato Ferrara per le sue posizioni di sostegno al candidato repubblicano. “Se vuoi sentire cosa sta succedendo in America devi fare i compiti a casa. Quindi zitto e aspetta!” ha bacchettato Lucia.

Stupito dalla reazione piccata (e probabilmente esagerata) della giornalista, Enrico Mentana ha provato a sdrammatizzare il battibecco, restandone a sua volta coinvolto. “Le risatine di Giuliano con voi in studio che non alzate un sopracciglio non mi piacciono” ha lamentato la giornalista campana, bacchettando il Mitraglietta per alcuni sorrisi d’intesa scambiati con Ferrara: “vi amo tutti e due ma queste cose non le sopporto, va bene?!“.


7
novembre

IL NUOVO PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI E’ BARACK OBAMA

Barack Obama

Update ore 5.15: Barack Obama è stato rieletto Presidente degli Stati Uniti d’America. Resterà in carica per i prossimi quattro anni. La sua prima dichiarazione dopo la vittoria è avvenuta via Twitter: “è successo per merito vostro. Grazie”. A dare l’annuncio del risultato, l’emittente Msnbc seguita da Cnn, Nbc e Fox.

Giovane, bello, e anche abbronzato. Barack Obama ci riprova, allunga il passo verso la Casa Bianca. Ma oggi il suo «yes, we can» più che un sogno è una speranza. Lo sfidante Mitt Romney, infatti, lo incalza a stretto giro. La lunga notte a stelle e strisce è iniziata con la consapevolezza che le elezioni Presidenziali negli Usa saranno un testa a testa agguerritissimo, destinato a sbloccarsi solo con passare delle ore. D’un tratto, ci siamo scoperti mezzi americani, tutti incollati al televisore per seguire in diretta lo spoglio delle schede che decreteranno chi sarà il nuovo Mr. President.

Ad aprire la lunga maratona elettorale è stato Bruno Vespa, con una puntata speciale di Porta a Porta protrattasi fino all’alba. Il conduttore ha allestito una curiosa trasposizione in salsa italica degli schieramenti repubblicano e democratico: da una parte Angelino Alfano, dall’altra l’Obama in fieri Matteo Renzi, apparso in collegamento con un poster di Barack alle spalle. That’s Italia. Punto di forza per il Vespone, gli interventi di Monica Maggioni da Washington, capaci di sprovincializzare un po’ il dibattito. Nel corso della nottata, su Rai1 si susseguono vari ospiti.

Intanto, su La7, Enrico Mentana presiede un approfondimento dei suoi, con ospiti del calibro di Corrado Formigli, Alberto Alesina, Carlo Rossella e dell’obamiano de Roma Walter Veltroni. La trasmissione, come di consueto, è improntata soprattutto sul dibattito e l’effetto narcotico è dietro l’angolo. D’un tratto l’atmosfera si scalda, volano scintille tra Giuliano Ferrara e Lucia Annunziata, mentre si apprende che il Kentucky e l’Indiana vedono Romney in vantaggio, l’Ohio invece è in bilico. A notte inoltrata, Obama sembra ormai ad un passo dalla vittoria, così l’Elefantino (filo- repubblicano) sgancia 100 euro a Mentana, come pegno di una scommessa persa.


6
novembre

BARACK OBAMA VS MITT ROMNEY: RISULTATI DELLE ELEZIONI AMERICANE IN DIRETTA TV. ECCO GLI APPUNTAMENTI

Barack Obama vs Mitt Romney

Barack Obama vs Mitt Romney. Sarà una sfida all’ultimo voto quella tra i due candidati alla Presidenza degli Stati Uniti, una resa dei conti di portata mondiale. I sondaggi della vigilia, già attesi e commentati dai tuttologi a stelle e strisce, al momento danno l’esponente democratico in crescente vantaggio, ma solo stanotte sapremo con certezza chi avrà vinto la grande gara. Per l’occasione, il piccolo schermo seguirà lo spoglio delle schede in diretta, con Speciali e approfondimenti che inizieranno in seconda serata e si protrarranno fino all’alba. Ecco i principali appuntamenti:

Rai1 seguirà la lunga notte americana a partire dalle 23.15, con una puntata di Porta a Porta che analizzerà i risultati delle urne fino al mattino, con collegamenti da Washington ed ospiti in studio. Diretta all night long anche per il Tg3 Linea Notte, dove si alterneranno politologi ed analisti per analizzare quella che potrebbe profilarsi come la riconferma di Barack Obama alla Casa Bianca. Rai News, da parte sua, seguirà l’Election day con aggiornamenti costanti mirati a raccontare live le prime reazioni dall’Italia e dal mondo.

Per quanto riguarda i canali all news, anche Tgcom24 di Mario Giordano manterrà le telecamere accese per tutta la notte. Gli speciali della testata giornalistica Mediaset inizieranno in seconda serata con delle finestre dedicate, per sfociare poi in una diretta continua a partire dalla 1.00. Durante lo speciale non mancheranno ospiti in studio, tra cui gli esperti di politica internazionale Vittorio Emanuele Parsi e Lucio Caracciolo, e collegamenti con gli inviati Luca Rigoni, Maria Luisa Rossi Hawking ed i cronisti del Tg5.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »