Edoardo Leo



1
maggio

CONCERTO PRIMO MAGGIO 2014: MUSICA E ATTUALITA’ IN DIRETTA SU RAI3. ECCO IL CAST E GLI OSPITI

Concerto primo maggio 2014

Nove ore di musica, di slogan e politica, di storie d’attualità. Rigorosamente in diretta su Rai3. Anche quest’anno in Piazza San Giovanni a Roma va in scena il tradizionale Concerto del Primo Maggio, l’evento organizzato dalla triade sindacale CGIL, CISL e UIL. A condurre l’edizione 2014 della manifestazione saranno l’attore Edoardo Leo, la giornalista Francesca Barra ed il comico Dario Vergassola, uniti sul palco per articolare le esibizioni artistiche attorno al tema scelto per la giornata odierna: Le nostre storie, accordi e disaccordi delle nostre radici, della nostra memoria e del nostro domani.

Concerto Primo Maggio 2014: i cantanti

Si inizia alle ore 14.55 in diretta sulla terza rete con un’Anteprima, e poi, a partire dalle 16, avrà inizio la lunga maratona musicale che si protrarrà fino a mezzanotte. L’unica pausa concessa sarà alle ore 19, per lasciare spazio all’edizione serale del Tg3. Tanti gli artisti che si alterneranno sul palco, ecco il cast completo: Tiromancino, Clementino, Bandabardò, Piero Pelù, Modena City Ramblers, Daniele Ronda, Stefano Di Battista e 50 Sax del conservatorio di Santa Cecilia, Francesco Di Bella, L’Orage, Enrico Capuano Tammuriata Rock, Velvet, Agricantus. Taranta project con Daniele Ronda, Perturbazione, Statuto Brunori Sas, Enrico Capuano, P-Fanking Band, Levante, Sinigallia, Alberto Bertoli, Piotta, Kachupa, Orchestraccia con Edoardo Leo e Sabina Impacciatore, Carlo Petrini, Crifiu. Presenti anche i finalisti del 1M Festival: Bastian Contrario, Kutso e Disco Socks.

Concerto Primo Maggio 2014: gli ospiti

Non solo musica. Anche l’attualità sociale, la cronaca e la politica saliranno sul palco del Concertone attraverso le voci di alcuni ospiti del mondo del giornalismo, della comicità e dell’impegno civile. L’editorialista del Corriere Aldo Cazzullo ricorderà le eroine partigiane insieme con la sand artist Silvia Emme, mentre il fondatore di Slow Food Carlo Petrini racconterà il progetto della fondazione per piantare 10.000 orti in Africa. I Kachupa suoneranno “Siamo tutti africani”, inno ufficiale di “Terra Madre 2014″. Inoltre Federica Sciarelli intervisterà sul palco Gildo Claps, fratello di Elisa, scomparsa a Potenza 1993 e ritrovata morta nel sottotetto di una chiesa del capoluogo lucano il 17 marzo 2010.




18
aprile

CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO 2014: FRANCESCA BARRA, EDOARDO LEO E DARIO VERGASSOLA CONDUCONO L’EVENTO. TUTTI GLI ARTISTI

Francesca Barra

“Le nostre storie, accordi e disaccordi delle nostre radici, della nostra memoria e del nostro domani”. Ha un non so che di enciclopedico il tema artistico scelto per l’edizione 2014 del Concerto del Primo Maggio. Quest’anno, l’evento di Piazza San Giovanni promosso da CGIL, CISL e UIL sarà condotto dall’attore Edoardo Leo e dalla giornalista Francesca Barra. Accanto a loro, sul palco, ci sarà anche il comico Dario Vergassola.

Per il pubblico televisivo, l’appuntamento con la consueta diretta fiume del Concertone è su Rai3 a partire dalle ore 15 di giovedì 1 maggio. Il collegamento con Piazza San Giovanni si aprirà alle 15 con l’Anteprima, per proseguire poi dalle 16 fino a mezzanotte. Quasi nove ore di trasmissione no stop, con la sola interruzione per il Tg3 delle 19.00. In questa edizione dell’evento, tra i protagonisti ci saranno anche ospiti del mondo del giornalismo e della comicità, tra cui Aldo Cazzullo, CarloPetrini, Federica Sciarelli, Max Paiella e Nino Frassica, che sarà pure protagonista di un set musicale.

Concerto del primo maggio: gli artisti

Ma veniamo agli artisti che si esibiranno. Tra new entry e presenze ormai storiche, i primi cantanti annunciati e confermati per l’edizione 2014 del Concertone sono: Clementino, Rocco Hunt, Bandabardò, Piero Pelù, Tiromancino, Modena City Ramblers, Stefano Di Battista e 50 sax del Conservatorio Santa Cecilia, Francesco Di Bella, Taranproject con Daniele Ronda, Perturbazione, Brunori Sas, Enrico Capuano, P-Funking Band, Levante, Alberto Bertoli.


18
settembre

DOV’E’ MIA FIGLIA?: NUOVI INTRIGHI E COLPI DI SCENA NELLA TERZA PUNTATA IN ONDA QUESTA SERA

Dov'è mia figlia?, Claudio Amendola

Penultimo appuntamento questa sera alle 21,10 su Canale 5 con Dov’è mia figlia?, la miniserie che vede protagonista Claudio Amendola nei panni di Claudio Valle, un noto ingegnere la cui figlia sedicenne scompare in circostanze misteriose la sera del suo compleanno. Una sparizione che porta ad una ricerca disperata, ricca di sviluppi inaspettati e clamorose rivelazioni. Una storia avvincente e intrigante, che nel suo primo appuntamento ha catturato una media di 4.565.000 spettatori (20,98% di share), calati a 3.846.000 spettatori (18,34% di share) nella seconda puntata andata in onda domenica scorsa.

Ricapitoliamo quanto accaduto sin’ora. Mentre le ricerche di Chiara (Benedetta Gargari) continuano ininterrottamente, Claudio riceve delle foto che lo ritraggono in atteggiamenti inequivocabili con Valentina (Giulia Bevilacqua) nello stesso posto in cui è stato ritrovato il cellulare della figlia. Grazie ad alcuni dettagli, è lo stesso Claudio a capire che la foto è stata scattata da Marzia, la moglie di Francesco Torri, il socio precipitato dall’impalcatura del cantiere in circostanze misteriose. Claudio si reca da Marzia e le chiede le ragioni per cui ha scattato quella foto. La donna le fa una clamorosa rivelazione. Chiara è figlia di Francesco, ed è nata dalla relazione di suo marito con Sabina. Marzia confessa inoltre di aver raccontato tutto a Chiara, e di averla portata in quel parcheggio la sera del compleanno perché vedesse con i suoi occhi il padre e Valentina. Disperato, Claudio chiama Sabina e gli racconta della relazione con Valentina e del fatto che Chiara li abbia visti.

Serrano (Edoardi Sylos Labini), il latitante la cui mancata cattura ha portato la Cavani ad una retrocessione di carriera, mette alle strette Marco Valle; Il fratello e socio di Claudio ha solo tre settimane per pagare il debito accumulato con i suoi loschi traffici. Marco confessa a Serrano di aver tenuto un registro con tutta la contabilità illegale, che Francesco aveva scoperto tutto, e che ora è Marzia ad avere quel quaderno. Marco viene inoltre a conoscenza della relazione della sua fidanzata Valentina con il fratello Claudio.





11
settembre

DOV’E’ MIA FIGLIA?: FICTION PROMOSSA CON QUALCHE DEBITO. ECCO LE ANTICIPAZIONI DELLA SECONDA PUNTATA

Dov'è Mia Figlia?

Ha battuto Anna e i Cinque 2 e persino Sangue Caldo nella sfida a distanza tra le fiction di Canale 5. D’altronde il 20.98% per un debutto di un prodotto seriale è per l’ammiraglia Mediaset cosa rara. Buona la prima, dunque, per ’Dov’è Mia Figlia?  che promette – Scamarcio permettendo – di replicare il successo questa sera quando sarà in onda la seconda delle quattro puntate previste.

La struttura a puntate dovrebbe amplificare il coinvolgimento degli spettatori decisi a scoprire l’evolversi dei misteri della famiglia Valle e naturalmente il destino dell’adolescente Chiara. Va detto che nella versione originale cilena – da cui sembra distaccarsi parecchio- gli episodi sono 112 da 25 minuti; una riduzione delle puntate, dunque, che fa venir meno la singolarità della fiction originale (otto puntate sarebbero state preferibili). 

A contribuire, invece, al buon andamento della premiere del prodotto nostrano c’è un cast assortito, anche se la recitazione non è sempre perfetta (citofonare Nicole Grimaudo che non fa sfigurare il gieffino Simon Grechi già Falsaperla), ma soprattutto un tema come quello della sparizione di una ragazza assai ‘caldo’ per il pubblico italiano affamato di cronaca nera dopo le tristi vicende del caso Scazzi e di quelli successivi. Il discusso soggetto ha fatto passare in secondo piano alcune pecche produttive della fiction targata Mediavere come l’incessante uso della colonna sonora che, soprattutto nella prima parte, più che sottolineare un momento di tensione cercava di crearlo e una sceneggiatura in alcuni tratti schizofrenica.

Dopo il salto le anticipazioni della seconda puntata di Dov’è Mia Figlia?:
 


8
settembre

DOV’E’ MIA FIGLIA?: UN BUON CAST E UN AMENDOLA INEDITO PER LA NUOVA FICTION DI CANALE5. SARA’ UN SUCCESSO?

Dov'è mia figlia - Claudio Amendola e Nicole Grimaudo

Dimentichiamo il pacioso Giulio Cesaroni della Garbatella o il protagonista degli spot Mediaset Premium disposto a offrire soli dieci euro per assicurarsi le prestazioni di Seedorf e Pazzini. Non sarà facile per Claudio Amendola togliersi di dosso le stimmate del “commediante alla vaccinara” e cimentarsi – a distanza di cinque anni dal flop di 48 ore (chi se la ricorda?) – nuovamente in un ruolo più serioso, quasi drammatico, in Dov’è Mia Figlia?.

Il marito di Francesca Neri ha l’occasione di mostrare al suo pubblico di essere un attore a tutto tondo nella seconda (in ordine cronologico) fiction dell’autunno di Canale5. Dov’è mia figlia ? - versione italiana di Donde esta’ Elisa? (per maggiori info clicca qui) - può contare su un cast di buon livello, una sceneggiatura che – oltre a garantire adrenalina, suspance e tensione nel corso delle quattro puntate previste – strizza l’occhio agli inquietanti fatti di cronaca degli ultimi mesi e sulla regia di Monica Vullo in cerca di riscatto dopo il non esaltante riscontro de Le due facce dell’amore.

Il dramma della sparizione della sedicenne Chiara, figlia di Amendola, incombe già dai primissimi minuti della prima puntata: le raccomandazioni del padre “non bere troppo, metti la cintura di sicurezza, non ti fare accompagnare a casa da quello con la birra in mano (peraltro puntualmente disattese dalla ragazza che si accinge a festeggiare il compleanno) non lasciano troppo spazio all’immaginazione. Se a questo aggiungiamo che, nell’inquadratura successiva, la telecamera indugia non poco su una macchina parcheggiata nella quale non vediamo il conducente, possiamo immaginare che la sventura non tarderà a palesarsi.





28
agosto

DOV’E’ MIA FIGLIA? MISTERO E SUSPANCE PER LA NUOVA MINISERIE CON CLAUDIO AMENDOLA E NICOLE GRIMAUDO

Dov'è Mia Figlia, il cast

Dimenticate momentaneamente il clima festoso e goliardico de I Cesaroni, dal prossimo 11 settembre Claudio Amendola sarà infatti il protagonista di una fiction dalle atmosfere ben diverse. In Dov’è mia figlia?, la nuova miniserie in 4 puntate in onda in prima serata su Canale 5, l’attore reciterà in un ruolo drammatico, quello di un padre disperato, pronto a fare di tutto per riabbracciare la propria figlia, rapita in circostanze misteriose.

Amendola vestirà i panni (omonimi) di Claudio, un ingegnere affermato, con una bella famiglia, che vive e lavora a Roma. Dopo l’entusiasmo per aver vinto un importante appalto, una tragedia colpisce la sua società: l’amico Francesco viene trovato morto. A questo dramma, ne segue un altro: la notte del suo sedicesimo compleanno la figlia Chiara, dopo essere stata in un locale a festeggiare con gli amici, non torna a casa.

Claudio, inizia una corsa disperata per cercare indizi e prove che possano portarlo alla figlia. E si mette quindi a scavare a ritroso nel passato della ragazza per trovare qualche traccia che possa portarlo a risolvere il caso. Dopo alcune ricerche, viene ritrovato in una baraccopoli il cellulare della ragazza. Purtroppo il nomade che è stato trovato in possesso del telefonino, non sa nulla di Chiara ma decide di portare la polizia nel luogo in cui ha trovato il cellulare. Il posto del ritrovamento sconvolge Claudio. È lì, infatti, che lui e la sua amante s’incontravano di nascosto. Cosa c’entra tutto questo con Chiara?


16
maggio

FRATELLI DETECTIVE: TORNANO SU CANALE 5 LE INDAGINI DI BRIGNANO. ANCHE BRIGLIADORI E TOMMASI TRA LE GUEST STAR

Fratelli Detective

Forti del buon riscontro di pubblico ottenuto con il pilot andato in onda a giugno 2009 (4.706.000 spettatori con il 21,62% di share), tornano questa sera alle 21,10 sugli schermi di Canale 5 le avventure di Fratelli Detective. Il film tv con protagonisti Enrico Brignano (fresco di contratto d’esclusiva con Mediaset) e Marco Todisco, è divenuto una  serie in 12 episodi che, in un mix di azione, commedia e sentimenti, terrà compagnia al pubblico per un totale di 6 prime serate.

Un prodotto destinato a tutta la famiglia, con ancora una volta al centro della storia i due fratelli Forti. Francesco, ispettore di polizia, e Lorenzo, un undicenne con un’ intelligenza superiore alla media, rivelatasi nel tempo fondamentale nel risolvere le indagini di lavoro del fratello maggiore. Il piccolo Lorenzo sarà inoltre di grande aiuto anche nella vita sentimentale di Francesco. Quest’ultimo infatti, proprio grazie all’intervento del giovane fratello, riuscirà a conquistare il cuore della barista Valentina, interpretata nella serie da Serena Autieri. L’attrice napoletana, new entry della serie,  prende il posto di Tiziana Lodato, protagonista nel medesimo ruolo nel film tv.

Oltre al cast fisso composto da Bebo Storti, Fabrizio Coniglio, Fioretta Mari, Francesco Bonelli, Cinzia Mascoli, Maria Rosaria Russo e Pino Quartullo, nel corso dei 12 episodi, interverranno numerosi volti popolari al pubblico televisivo come: Serena Bonanno, Eleonora Brigliadori, Paolo Conticini, Edoardo Leo, Alessio Di Clemente, Manlio Dovì, le ex gieffine Cristina Dal Basso e Silvia Burgio, Beppe Convertini e l’immancabile Sara Tommasi