DMAX



18
novembre

DMLIVE24: 18 NOVEMBRE 2013. MAKE IT YOUR RACE SU DMAX

Make it Your Race 2013 - DMAX

Make it Your Race 2013 - DMAX

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Make it Your Race su DMAX

Correre sul circuito di Monza insieme a veri professionisti è il sogno di ogni aspirante pilota. Oggi questa avventura diventa realtà per i protagonisti di ‘MAKE IT YOUR RACE 2013’, il talent show prodotto da Zodiak Active in esclusiva per DMAX (canale 52 del digitale terrestre free, canale 28 di Tivùsat), in onda in prima tv dal 18 novembre 2013.

Il reality in 6 puntate racconta la sfida di 28 appassionati di corse che si preparano per affrontare il glorioso TROFEO ABARTH SELENIA 500, una delle competizioni automobilistiche più emozionanti su scala europea, organizzata ogni anno dalla prestigiosa casa fondata nel 1949, sinonimo da sempre di sfida e limiti da superare. Tante tappe sui più bei circuiti d’Europa che si concludono nel prestigioso autodromo di Monza, dove i 6 finalisti si mettono alla prova contro i campioni più affermati.

Giudici e coach dei concorrenti in questo incredibile viaggio, la grintosa Vittoria “Vicky” Piria – pilota in Formula Abarth – e il duro Gordon De Adamich, ex pilota Alfa Romeo nel Superturismo, oggi responsabile dell’Abarth Driving Academy e commentatore televisivo. Come ospiti d’eccezione, affiancati a Vicky e Gordon con il compito di aiutarli, vedremo il grande Giancarlo Fisichella, Emanuele Pirro, Albert Llovera, il mitico Arturo Merzario, e altri ospiti a sorpresa per il gran finale.




10
settembre

SEI NAZIONI: LE GARE DEL TORNEO DI RUGBY SU DMAX FINO AL 2017

Sei Nazioni - Logo

Della questione Sei Nazioni vi avevamo già parlato. Il rischio concreto era l’oscuramento del torneo, atteso che – a causa della cifra iperbolica richiesta – nessuna televisione sembrava disposta a sganciare i 16 milioni di Euro inizialmente fissati per l’accaparramento dei relativi diritti.

Il Sei Nazioni su DMAX

In realtà a spuntarla, a sorpresa, è stato DMAX, canale collocato al tasto 52 del digitale terrestre e facente parte del gruppo Discovery che ha acquistato così per il triennio 2014-2017 i diritti sportivi televisivi, online e mobile in esclusiva, nel nostro Paese, di tutte le partite del prestigioso Torneo.

Difficile pensare a un’accoppiata migliore di questa. DMAX si rivolge prettamente a un pubblico maschile, con i dati auditel che certificano come il canale 52 sia il primo canale digitale più visto dal pubblico maschile 15+ e si classifichi in nona posizione tra i canali nazionali. Proprio un sondaggio effettuato tra i telespettatori dell’emittente ha rivelato come è proprio il rugby il primo sport che il pubblico del canale vorrebbe guardare in tv.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


29
agosto

ALESSIO SAKARA: SU DMAX IL DOCUREALITY SUL LEGIONARIO ‘AMICO’ DI MARIA (FOTO)

Alessio Sakara

Fino a qualche tempo fa il grande pubblico non conosceva neanche il suo nome, benché invece per gli appassionati di sport sia associato a qualcosa di veramente straordinario. E invece adesso Alessio Sakara è uno dei personaggi più chiacchierati ed il suo volto è destinato a diventare noto sul piccolo schermo: oltre alla sua prossima partecipazione a Pechino Express 2 come concorrente insieme a Stefano Venturini, è pronto il suo debutto su DMAX.

Sakara Il Legionario – da stasera alle 23:00 su DMAX

Parte infatti questa sera alle 23:00 la serie in sei puntate, da trenta minuti ciascuna, Sakara – Il legionario, docu-reality sulla vita del campione romano che racconterà il suo percorso dagli esordi della periferia al grande successo internazionale come campione di pesi medi nonché membro dell’UFC (Ultimate Fighting Championship), che è la più grande organizzazione mondiale delle arti marziali miste. Un docu-reality nel quale il protagonista si mette a nudo per raccontare sia la sua vita quotidiana fatta di allenamenti, diete e aspetti più intimi e divertenti, ma anche la ribalta pubblica, con la valigia sempre pronta, fatta degli incontri di campionato con cui infiamma platee e fan.

Per la serata d’esordio del programma ideato da Cristian Paraskevas e realizzato da Maddoll per il canale 52 del digitale terrestre, verranno trasmessi ben due dei sei episodi, partendo dal delicato intervento chirurgico cui Alessio si sottopone nell’agosto 2011 per un infortunio che gli ha messo fuori gioco il legamento crociato del ginocchio. Un evento che mette a dura prova il campione ma che racconta molto della sua personalità e della sua forza d’animo: dopo soli 3 giorni il Legionario torna in palestra e a 7 mesi dall’operazione è di nuovo nella gabbia ottagonale per disputare l’ennesima sfida della sua vita.

Alessio Sakara amico di Maria De Filippi





16
agosto

CACCIATORI DI FANTASMI: I NUOVI MOSTRI DI DMAX

Cacciatori di fantasmi

Luci che si accendono e si spengono, soffitte scricchiolanti e logore, porte che si aprono e si chiudono, impronte umane che compaiono dal nulla e piccole mani che spingono sulla schiena. Sono solo alcune delle stranezze e dei fenomeni paranormali indagati dai novelli ghostbusters di Cacciatori di fantasmi, il programma in onda ogni notte (tranne il sabato) alle 23.50 su DMAX. Proprio quando il cocchio di Cenerentola si trasforma in zucca, le squadre di acchiappafantasmi, dotate dell’incredibile “sesto senso” di Haley Joel Osment, sono pronte ad accogliere le richieste d’aiuto di proprietari d’albergo, curatori di musei o semplici inquilini per dialogare e provocare le presenze infestanti che li turbano.

Ammettiamolo: chi di noi affronterebbe mai manieri abbandonati e corridoi bui senza una Beretta 9000 o la fida tavola ouija? Tutte quelle situazioni alla base dei film horror e accuratamente evitate dalle persone normali, vengono prontamente affrontate dai cercatori di fantasmi, non senza qualche remora e contraddizione di fondo. Punto primo: va bene trasmettere sicurezza e la classica spavalderia della serie “a Casper gli faccio un baffo”, ma perché insistere nel provocare spettri e spiriti che, evidentemente, non vogliono essere disturbati? Punto due: è risaputo che le presenze paranormali vogliano il silenzio e la pace più estrema, allora perché rispondere alle provocazioni dei ghostbusters, farsi riprendere da telecamere termiche e a infrarossi facendo sì che la propria casa sia ora frequentata da una masnada di curiosi e ficcanaso? Punto tre: è mai possibile che i capelli di Kris Williams siano talmente morbidi e lucenti da essere accarezzati dagli spettri una volta si e l’altra anche? Punto quattro: Ci sarà qualcosa di reale?

Certe volte, poi, i racconti sfiorano il ridicolo come l’indagine all’interno di un museo sul Titanic nel New Hampshire. Dopo frasi del tipo “puoi toccarci, se vuoi” o “batti due colpi se vuoi che ce ne andiamo”, ci mancava solo che Jack Dawson resuscitasse dal regno dei morti e ci svelasse finalmente l’esatta posizione del diamante Cuore dell’Oceano. E che dire dei soldati confederati che 150 anni fa trovavano rifugio all’interno di una mansarda abbandonata e che, oggi, si divertono a punzecchiare gli abitanti della casa con scricchiolii sospetti e impronte polverose? Non era meglio trovare rifugio nella villa di Rossella O’Hara a Tara?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


7
agosto

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (29/07-04/08/2013). PROMOSSI DMAX E PREMIUM, BOCCIATI IL RADDOPPIO DI BEAUTIFUL E L’AUTOREVOLEZZA DI STOP&GOL

Chef Rubio

Chef Rubio, volto di DMAX

9 a Dmax. Il canale 52 è riuscito nell’impresa di emulare il successo della ’sorellina’ Real Time, affermandosi come un cult e conquistando un target molto meno avvezzo al mezzo televisivo rispetto a quello femminile. Merito di una programmazione mirata che si muove tra vari filoni e con il “buon gusto per il trash”.

8 a Chi ti credi di essere?, in onda su La Effe. Il programma d’importazione (Who do you think you are è il titolo originale) ci conduce ad un’affascinante scoperta dell’albero genealogico della star di turno. Sarebbe da consigliare a Giancarlo Leone perchè se proprio Rai1 deve “lasciare lo studio” tale format almeno ha una sua originalità. Ps. Peccato che sul sito de La Effe la descrizione del programma contenga degli errori. Una rete neonata non può trascurare il web.

7 a Mediaset Premium che, dopo Fox Sports, si aggiudica Eurosport. Non smuoveranno orde di abbonati ma di certo i nuovi canali allargano e arricchiscono l’offerta di Premium “giustificando” altresì agli occhi del “tesserato” eventuali ritocchi al listino. Voto 2, invece, alle “ultime parole famose” di Piersilvio Berlusconi. Durante la presentazione dei palinsesti il Vicepresidente Mediaset ha dichiarato: “Fox? Ma Fox in realtà ha rubato a Sky, non ha rubato a noi. Quindi la cosa non è che ci riguarda [...] Si fan concorrenza tra di loro. Nulla è cambiato: Sky li aveva (i campionati di calcio estero, ndDM), adesso invece di Sky si chiama Fox. Non sono diritti che noi abbiamo mai avuto e trattato. Quindi non penso onestamente portino nemmeno un abbonato in più“).

6 al ritorno della moviola e del processo del lunedì sui canali Rai (per maggiori info clicca qui). Una decisione, quella di Mauro Mazza, che non dispiace ma sarebbe anche ora di guardare avanti anzichè indietro.





25
luglio

DMLIVE24: 25 LUGLIO 2013. LA PETINEUSE TESTIMONE DI NOZZE DI BELEN? – BEAR GRYLLS L’ULTIMO SOPRAVVISSUTO SU DMAX

Belen Rodriguez e la Petineuse

Belen Rodriguez e la Petineuse (dalla rete)

>>> Dal Diario di ieri…

  • La Petineuse testimone di nozze di Belen?

tinina ha scritto alle 10:09

MILANO – Oramai le indiscrezioni sul futuro matrimonio di Belen Rodriguez e Stefano De Martino, fra rivelazioni e smentite, si sprecano. E’ sempre “Chi” però a dare nuovi indizi sulle nozze, rendendo noti alcuni degli invitati: “Quando Belen Rodriguez ha pensato ai testimoni di nozze per il suo matrimonio il 20 settembre- fa sapere la rivista – si è trovata ad avere l’imbarazzo della scelta. Poi il cuore le ha dettato immediatamente i nomi delle persone che le staranno accanto nel giorno più importante della sua vita. I prescelti sono Patrizia Griffini, in arte “pétineuse”, ex concorrente del Grande Fratello, e lo stylist Giuseppe, che per primo ha presentato Stefano De Martino alla showgirl argentina”. (Fonte Leggo.it)

  • Bear Grylls: l’ultimo sopravvissuto, su DMax

A partire dal 25 luglio, ogni giovedì alle 21:20 su DMAX (Canale 52 digitale terrestre e Canale 28 di TivùSat), torna “BEAR GRYLLS: L’ULTIMO SOPRAVISSUTO”. Niente fa paura all’impavido Bear Grylls che ci sorprende ancora con le soluzioni più estreme a condizioni che mettono la salvezza davanti a una minaccia reale. Il celebre esperto di sopravvivenza britannico in questa serie dispensa consigli e svela le sue preziose strategie per rimanere in vita nelle situazioni più estreme, a volte con soluzioni sconvolgenti!


22
luglio

FERMI TUTTI! SE DMAX TRAINA RAI2 CON UNO SPECIALE SU ALESSIO SAKARA

Alessio Sakara

Alessio Sakara

Il cast definitivo ve l’abbiamo annunciato in anteprima. Ma non ci aspettavamo, a distanza di pochi giorni, che un’altra anteprima firmata DavideMaggio.it riguardasse proprio uno dei concorrenti di Pechino Express. E soprattutto non ci aspettavamo che – ironia della sorte – una rete digitale facesse da traino ad una rete generalista.

Possiamo comunicarvi, infatti, che DMAX dedicherà ad Alessio Sakara una nuova produzione originale, in onda a partire dal 29 agosto ogni giovedì con un doppio appuntamento (alle 23:00 e alle 23:25). Il docu-reality “SAKARA – Il Legionario”, realizzata da Maddoll (ideato da Cristian Paraskevas e scritto da Cristian Paraskevas e Nicola Barraco), si articolerà in 6 episodi da 30 minuti e consentirà di conoscere il campione italiano di MMA.

Le Mixed Martial Arts, vero melting-pot sportivo che mischia insieme le più importanti tecniche di combattimento (jiu-jitsu, judo, karate, boxe, kickboxing, wrestling), sono salite al rango di federazione sportiva a tutti gli effetti grazie all’UFC, la più importante organizzazione mondiale di arti marziali miste in cui combatte un solo fighter italiano, Alessio Sakara.

Classe 1981, cresciuto alla periferia di Roma, Sakara è riuscito ad emanciparsi da un contesto sociale di emarginazione incanalando la propria energia e la propria voglia di emergere in una disciplina considerata da molti dura e brutale, ma che si fonda invece su principi di sacrificio e rispetto dell’avversario.


18
luglio

IL SIGNORE DEGLI INSETTI: L’INDIMENTICATO CHARLIE DI LOST DA STASERA SU DMAX

Il Signore degli Insetti

Il nome del programma ricorda la storica trilogia di Peter Jackson Il signore degli Anelli – ispirata ai romanzi di John R. R. Tolkien – in cui Dominic Monaghan è stato interprete di Meriadoc, ruolo che gli ha dato un’enorme popolarità. Ma l’attore inglese per il pubblico televisivo è e resta Charlie di Lost, il cantante dei Drive Shaft morto nella terza serie con scritto sulla mano quell’inquietante messaggio per Desmond, Not Penny’s boat.

Da questa sera, e per ogni giovedì, Dominic sbarca su DMAX con Il Signore degli Insetti, una nuova serie che lo porterà in giro per il mondo alla ricerca di alcune tra le più rare specie di insetti esistenti, che verranno mostrate al pubblico per raccontarne le particolarità e l’importanza che rivestono nell’intero ecosistema. In pratica, se finora siamo andati avanti ignorando le pericolose formiche legionarie dell’Ecuador e lo scorpione mortale dei deserti della Namibia, ora non potremo più.

Programma perfettamente in tema con lo stile forte e fuori dall’immaginario del canale 52 del dtt, che però in questo caso sfida se stesso in quanto ad esperienze al limite dell’impossibile. Perché il mood del programma non è semplicemente quello di far conoscere gli insetti ma di rivalutarli, apprezzarli, non viverli più con il terrore che in molti scatenano più che il fumo nero in Lost. E Dominic Monaghan è proprio la persona giusta per l’impresa, dal momento che nasconde(va) una strana passione.