Dario Vergassola



14
aprile

Night Tabloid: Flavio Briatore imita Berlusconi con l’agnellino e sogna un partito di Renzi e del Cavaliere

Night Tabloid briatore agnellino

Night Tabloid: Briatore e Vergassola

L’espressione calza a pennello: Flavio Briatore “fa il verso” a Silvio Berlusconi. Ieri sera, ospite di Night Tabloid su Rai2, il ricco imprenditore ha imitato le recenti imprese del Cavaliere, intento in uno spot – ormai virale – a dare un biberon di latte ad un agnellino (sotto il video).




1
maggio

CONCERTO PRIMO MAGGIO 2014: MUSICA E ATTUALITA’ IN DIRETTA SU RAI3. ECCO IL CAST E GLI OSPITI

Concerto primo maggio 2014

Nove ore di musica, di slogan e politica, di storie d’attualità. Rigorosamente in diretta su Rai3. Anche quest’anno in Piazza San Giovanni a Roma va in scena il tradizionale Concerto del Primo Maggio, l’evento organizzato dalla triade sindacale CGIL, CISL e UIL. A condurre l’edizione 2014 della manifestazione saranno l’attore Edoardo Leo, la giornalista Francesca Barra ed il comico Dario Vergassola, uniti sul palco per articolare le esibizioni artistiche attorno al tema scelto per la giornata odierna: Le nostre storie, accordi e disaccordi delle nostre radici, della nostra memoria e del nostro domani.

Concerto Primo Maggio 2014: i cantanti

Si inizia alle ore 14.55 in diretta sulla terza rete con un’Anteprima, e poi, a partire dalle 16, avrà inizio la lunga maratona musicale che si protrarrà fino a mezzanotte. L’unica pausa concessa sarà alle ore 19, per lasciare spazio all’edizione serale del Tg3. Tanti gli artisti che si alterneranno sul palco, ecco il cast completo: Tiromancino, Clementino, Bandabardò, Piero Pelù, Modena City Ramblers, Daniele Ronda, Stefano Di Battista e 50 Sax del conservatorio di Santa Cecilia, Francesco Di Bella, L’Orage, Enrico Capuano Tammuriata Rock, Velvet, Agricantus. Taranta project con Daniele Ronda, Perturbazione, Statuto Brunori Sas, Enrico Capuano, P-Fanking Band, Levante, Sinigallia, Alberto Bertoli, Piotta, Kachupa, Orchestraccia con Edoardo Leo e Sabina Impacciatore, Carlo Petrini, Crifiu. Presenti anche i finalisti del 1M Festival: Bastian Contrario, Kutso e Disco Socks.

Concerto Primo Maggio 2014: gli ospiti

Non solo musica. Anche l’attualità sociale, la cronaca e la politica saliranno sul palco del Concertone attraverso le voci di alcuni ospiti del mondo del giornalismo, della comicità e dell’impegno civile. L’editorialista del Corriere Aldo Cazzullo ricorderà le eroine partigiane insieme con la sand artist Silvia Emme, mentre il fondatore di Slow Food Carlo Petrini racconterà il progetto della fondazione per piantare 10.000 orti in Africa. I Kachupa suoneranno “Siamo tutti africani”, inno ufficiale di “Terra Madre 2014″. Inoltre Federica Sciarelli intervisterà sul palco Gildo Claps, fratello di Elisa, scomparsa a Potenza 1993 e ritrovata morta nel sottotetto di una chiesa del capoluogo lucano il 17 marzo 2010.


18
aprile

CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO 2014: FRANCESCA BARRA, EDOARDO LEO E DARIO VERGASSOLA CONDUCONO L’EVENTO. TUTTI GLI ARTISTI

Francesca Barra

“Le nostre storie, accordi e disaccordi delle nostre radici, della nostra memoria e del nostro domani”. Ha un non so che di enciclopedico il tema artistico scelto per l’edizione 2014 del Concerto del Primo Maggio. Quest’anno, l’evento di Piazza San Giovanni promosso da CGIL, CISL e UIL sarà condotto dall’attore Edoardo Leo e dalla giornalista Francesca Barra. Accanto a loro, sul palco, ci sarà anche il comico Dario Vergassola.

Per il pubblico televisivo, l’appuntamento con la consueta diretta fiume del Concertone è su Rai3 a partire dalle ore 15 di giovedì 1 maggio. Il collegamento con Piazza San Giovanni si aprirà alle 15 con l’Anteprima, per proseguire poi dalle 16 fino a mezzanotte. Quasi nove ore di trasmissione no stop, con la sola interruzione per il Tg3 delle 19.00. In questa edizione dell’evento, tra i protagonisti ci saranno anche ospiti del mondo del giornalismo e della comicità, tra cui Aldo Cazzullo, CarloPetrini, Federica Sciarelli, Max Paiella e Nino Frassica, che sarà pure protagonista di un set musicale.

Concerto del primo maggio: gli artisti

Ma veniamo agli artisti che si esibiranno. Tra new entry e presenze ormai storiche, i primi cantanti annunciati e confermati per l’edizione 2014 del Concertone sono: Clementino, Rocco Hunt, Bandabardò, Piero Pelù, Tiromancino, Modena City Ramblers, Stefano Di Battista e 50 sax del Conservatorio Santa Cecilia, Francesco Di Bella, Taranproject con Daniele Ronda, Perturbazione, Brunori Sas, Enrico Capuano, P-Funking Band, Levante, Alberto Bertoli.





13
ottobre

KILIMANGIARO – COM’E’ PICCOLO IL MONDO: LICIA COLO’ RIPRENDE IL SUO VIAGGIO IN COMPAGNIA DI DARIO VERGASSOLA

Licia Colò e Dario Vergassola (dalla pagina FB del programma)

Padrona di casa nel pomeriggio del giorno di festa da ben 15 anni, Licia Colò si conferma “Signora della domenica”. Quest’oggi la conduttrice veronese, a partire dalle 15.00 su Rai3, terrà a battesimo una nuova stagione di Alle Falde del  Kilimangiaro. Un’edizione ricca di novità a partire dal titolo, mutuato in Kilimangiaro – Com’è piccolo il mondo. A cambiare sarà anche la città da cui la trasmissione andrà in onda per ben 4 ore. Non più gli Studi Dear del centro di produzione Rai di Via Ettore Romagnoli a Roma, ma lo studio TV2 del CPTV di Napoli, dal quale da quest’anno viene trasmesso anche il programma di Veronica Maya, Verdetto Finale.

La vera novità è però rappresentata dall’arrivo, al fianco di Licia Colò, del comico Dario Vergassola. I due andranno insieme alla scoperta di mete insolite, località irraggiungibili ma anche luoghi del nostro Paese. Nella nuova edizione troverà, infatti, spazio anche il viaggio alla scoperta del “Borgo” preferito dagli Italiani. Ogni domenica un borgo diverso, uno per ogni regione, scelto in collaborazione con l’”Associazione Borghi d’Italia” concorrerà, con le sue bellezze, al titolo de “Il Borgo dei Borghi”. Si parte quest’oggi con Portobuffolè, piccolo comune della provincia di Treviso, ricco di storia e di arte.

Torneranno anche quest’anno i filmati delle esperienze dirette dei telespettatori che, per un giorno, diventeranno “turisti-registi”: questa domenica una coppia di Firenze racconterà un viaggio in Islanda. Per quanto riguarda invece l’attualità in tempo reale, ci si collegherà con Matera, dove il giornalista Giuseppe Pinetti parlerà della “Città dei Sassi” da una prospettiva inusuale: quella delle tante mongolfiere, che prenderanno parte alla prima edizione del “Matera Balloon Festival”.


15
novembre

PALINSESTI GENNAIO 2013: SU RAI2 ARRIVA REX E TORNA FACCHINETTI. FABIO VOLO E MASSIMILIANO OSSINI PROMOSSI IN PRIME TIME SU RAI3

Massimiliano Ossini

Se a Rai1 sembra ancora autunno con Carlo Conti e Terence Hill, cosa ci dobbiamo aspettare dalle reti minori di Viale Mazzini per il primo mese del 2013? Rai2 dedica 4 prime serate alle serie americane: NCIS ed Elementary alla domenica, Hawaii Five-O e Missing al lunedì, Criminal minds al martedì, Castle e Body of proof al sabato. A gennaio torna su Rai2 anche la fiction nostrana: Rex con Ettore Bassi, infatti, dovrebbe lasciare Rai1 per approdare sul secondo canale al mercoledì sera, dopo i discreti risultati delle repliche in preserale.

Dopo un anno di rinvii, al giovedì è previsto un programma di attualità. Sarà la volta buona per vedere in onda l’erede di Santoro? Voyager resta al venerdì. In seconda serata sbarca Francesco Facchinetti al martedì sera con Cattiva maestra, Made in sud passa al giovedì mentre è confermato al venerdì L’ultima parola di Gianluigi Paragone. In day time, nello stesso slot che fu della Bianchetti, è prevista una nuova produzione. Al sabato pomeriggio si rinuncia all’intrattenimento (l’attuale Teen manager totalizza scarsi ascolti) per puntare ancora sui telefilm, tra i quali Once upon a time che, stando ai palinsesti di Sipra, verrà replicato subito dopo la conclusione della prima stagione su Rai4.

Due le novità più interessanti di Rai3: Fabio Volo viene promosso in prima serata al giovedì sera con Volo in diretta (e rimane in seconda serata al martedì e al mercoledì) mentre Massimiliano Ossini sarà il nuovo conduttore di E se domani al sabato sera, prendendo il posto di Alex Zanardi. In tutto saranno 6 le produzioni in prime time: alla domenica tornano le inchieste di Presa Diretta, al lunedì prosegue Che tempo che fa, al martedì Ballarò e al mercoledì Chi l’ha visto.





22
gennaio

THE SHOW MUST GO OFF: ESORDIO DISCRETO PER IL ‘BAGAGLINO’ DANDINIZZATO DI LA7

The Show Must Go Off

Da una parte c’è la Serena Dandini che non ti aspetti. Dall’altra invece c’è quella di sempre, col divanetto delle interviste e le battute che nun fanno ride. Tuttavia, invertendo l’ordine dei fattori, il prodotto (televisivo) non cambia, e il bilancio della prima puntata di The Show Must Go Off è quello di un programma partito bene (anche dal punto di vista dell’auditel) ma senza colpi di scena. Lo spettacolo di La7, che ha esordito ieri in prime time, è filato liscio pur mantenendo ritmi poco sostenuti.

Insomma, non c’è stato quell’inizio pirotecnico che la Dandini terzopolista aveva promesso al suo pubblico. Anche Neri Marcoré, che ha aperto le danze imitando Monti e Casini, sembrava sottotono rispetto ad altre sue performance. Per non parlare di Dario Vergassola, presenza a tratti superflua nell’evolversi dello show. A vivacizzare il tutto ci hanno pensato Elio e le Storie tese, che hanno avuto ampio spazio nel corso della serata. La band ha eseguito alcuni intermezzi ed ha anche ironizzato sulla tragedia della Costa Concordia.

Saranno rimasti un po’ delusi quanti si aspettavano un programma più caustico, magari in stile Ottavo nanoThe show must go off, invece, non ha osato molto e ha preferito andare sul sicuro. Ovviamente, questo non vuol dire che siano mancati momenti degni di nota. A proposito, abbiamo apprezzato la gag dedicata ai bimbi canterini, gli interventi di Lillo e Greg e della ‘rumena’ Paola Minaccioni.


10
giugno

FRATELLI E SORELLE D’ITALIA: VERONICA PIVETTI PARTE CON DE MAGISTRIS INTERVISTATO DA VERGASSOLA (VIDEO)

Veronica Pivetti

Non è mai troppo tardi per celebrare il 150°anno dell’Unità d’Italia. Su La7, la rete più chiacchierata degli ultimi tempi, arriva in prima serata la trasposizione televisiva di Fratelli e Sorelle d’Italia, lo spettacolo teatrale di Veronica Pivetti che si pone l’ambizioso obiettivo di approfondire nel corso delle 6 puntate previste i temi che simboleggiano le peculiarità del Popolo Italiano, nella sua accezione originale e nel suo contrario.

Un’iniziativa lodevole per il ‘terzo polo’ che propone qualcosa di originale nonostante la calura estiva abbia costretto gli altri canali ad infarcire i propri palinsesti di repliche e premi patrocinati da località turistiche. Certo, la poca concorrenza (non tanto per la prima puntata di stasera che vedrà in onda l’ultima puntata di Squadra Antimafia e della penultima di Quarto Grado) e il 10% sfiorato da Maurizio Crozza con Italialand nella medesima collocazione del venerdì sera fanno ritenere che da Fratelli e Sorelle d’Italia ci si aspetti un buon risultato anche in termini di ascolti, a fortiori se si pensa alla platea di ospiti con la O maiuscola previsti per la prima puntata.

Il neo sindaco di Napoli Luigi De Magistris (intervistato da Dario Vergassola), l’indimenticabile Libanese di Romanzo Criminale Francesco Montanari e il talentuoso Giovanni Allevi si alterneranno in un eccentrico studio disegnato prendendo ispirazione dalle forme tipiche del circo contemporaneo. Impressionante l’elenco di comici chiamati a offrire al pubblico un ironico affresco del nostro paese con Antonio Cornacchione, Paolo Hendel, Dario Vergassola, Dario Cassini, Ugo Dighero, Lillo e Greg e la bravissima Virginia Raffaele.


29
settembre

PARLA CON ME TORNA STASERA E FA SUBITO LA FESTA A BERLUSCONI: BUON COMPLEANNO, PRESIDENTE!

Silvio Berlusconi (Parla con Me)Meno male che Silvio c’è! Pensate a Suzy Menkes, arguta penna fashion dell’Herald Tribune: a Milano sfilano ragazze in abitini leggeri, corti, persino succinti? “Veline pronte a parties infami”, scrive Menkes dalla prima fila delle passerelle di Armani, di Pucci, e di Bottega Veneta – a questo giro tra i più scostumati, a suo dire; a Milano vestiti troppo short e sexy? “Prendetevela con Berlusconi”, titola Menkes - e non con l’effetto serra, o con l’umidità abissale delle notti estive. E pensate a Claudia Mori, che iersera da Gad Lerner ha ribadito tutto il suo genuino scazzo per quel famigerato confronto tra due sue foto a X Factor definendolo “un’aggressione tipica di una società e di una televisione che la rappresenta” – e magari anche di Berlusconi, per ovvia proprietà transitiva.

Pensate a Serena Dandini: stasera riparte con la striscia quotidiana del talk satirico Parla con me, in onda dal martedì al venerdì intorno alle 23.00 su Raitre, e, tanto per assicurarsi qualche grintoso richiamo sulle pagine dei quotidiani, fa la festa a Berlusconi (ché oggi è pure il suo compleanno). “Happy birthday, Mr. President”, gli canterà Sabrina Impacciatore di biondo à la Marylin imparruccata; “seduto in quella sala travaglio, non pensavo ad altro che alla nascita del Presidente del Consiglio”, dovrebbero intonare gli Elii con una canzone scritta ad uopo per cotanto genetliaco; ma “Lost in wc” dovrebbe essere la proverbiale ciliegina sulla torta.

Protagoniste della minifiction (due minuti al dì) sono Federica Cifola e Paola Minaccioni nei panni di due apprendiste escort dallo spiccato accento barese intente a imbellettarsi e a fotografarsi col cellulare sperando di passare una notte – ben retribuita – con un misterioso Lui. Il tutto tra i marmi e gli specchi di un bagno in stile Palazzo Grazioli – che non viene mai nominato, ma la presenza dell’asciugacapelli di Putin non darebbe adito a ulteriori interpretazioni.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »