classifica



11
dicembre

ASCOLTI TV USA AUTUNNO 2014: THE BIG BANG THEORY SI CONFERMA PROGRAMMA PIU’ VISTO. BOOM THE WALKING DEAD, NCIS NEW ORLEANS SPICCA TRA LE NOVITA’

The Big Bang Theory 8

In attesa di ritrovarla sugli schermi italiani di Joi dal 6 gennaio con l’ottava stagione, The Big Bang Theory si aggiudica la medaglia d’oro di programma più visto d’America per questa prima parte di stagione televisiva a “stelle e strisce”.

Secondo una classifica stilata recentemente dall’agenzia Nielsen (l’Auditel Usa), la sitcom firmata da Chuck Lorre – con una media di oltre 21 milioni di telespettatori (21,76 milioni) da inizio stagione – si piazza al primo posto, “tallonata” a vista dal procedural NCIS (21,75 milioni) e dalla quinta stagione di The Walking Dead (20,20 milioni), al terzo posto malgrado la messa in onda su AMC, rete cable.

Ascolti tv Usa autunno 2014: la classifica

Quarto posto per lo sport del Sunday Night Football (20,14 milioni), quinto per lo spin off NCIS:New Orleans (19,41 milioni) mentre il sesto è occupato dal Thursday Night Football (17,09 milioni). The Blacklist si aggiudica la settima posizione (16,37 milioni), mentre le serie matricola Scorpion (16,11 milioni) e How To Get Away With The Murder (16,06 milioni) conquistano rispettivamente l’ottavo e nono posto, relegando la veterana Modern Family alla decima posizione (15,03 milioni). Metà classifica occupata da Blue Bloods (14,94 milioni) discostandosi di poco dal talent The Voice (14.90 milioni) che occupa la dodicesima posizione. Tredicesimo gradino per la nuova serie interpretata da Téa Leoni Madame Secretary (14,80 milioni), quattordicesimo per i live result del talent The Voice (14.76 milioni) e quindicesimo per Criminal Minds (14.64 milioni). Perde ascolti Dancing with the Stars (14.20 milioni) e si classifica al sedicesimo posto seguito da Scandal e Person of Interest (entrambe con 13,92 milioni). Chiudono la classifica alla diciannovesima posizione Castle (13,83 milioni) e alla ventesima Monday Night Football (13,57).




7
dicembre

GIUSY VERSACE VINCE BALLANDO CON LE STELLE 2014

Giusy Versace e Raimondo Todaro alzano la coppa dei vincitori

Ballando con le Stelle 2014 ha la sua campionessa: Giusy Versace è la vincitrice della decima edizione del programma condotto da Milly Carlucci. In coppia con Raimondo Todaro, il maestro più vincente di sempre (questa è la sua quinta vittoria nella storia di Ballando), la 37enne atleta paralimpica ha confermato i pronostici della vigilia ed è salita sul gradino più alto del podio, sbaragliando la concorrenza degli altri quattro finalisti.

Ballando con le Stelle 2014: la classifica finale

Allo scontro finale Giusy e Raimondo l’hanno spuntata sulla coppia formata da Andrew Howe e Sara Di Vaira. Ecco la classifica finale di Ballando con le Stelle 2014:

1° posto: Giusy Versace con Raimondo Todaro

2° posto: Andrew Howe con Sara Di Vaira

3° posto: Giorgia Surina con Maykel Fonts

3° posto: Giulio Berruti con Samanta Togni

5° posto: Valerio Aspromonte con Ekaterina Vaganova

Ballando con le Stelle 2014: il resoconto della finale

La gara tra le cinque coppie finaliste di Ballando con le Stelle 2014 inizia dai “soliti” balli preparati in settimana e giudicati, con votazione da 0 a 10, dai cinque giurati. Una prova nella quale Valerio Aspromonte, Andrew Howe e Giusy Versace volano in testa con il pieno dei voti. Ad “aggiustare” questa top five, sempre secondo la giuria, è la prova speciale Reggae Night, che consegna proprio ad Andrew i 20 punti in palio, e il tesoretto dei ballerini per una notte (Lillo e Greg, Ambra Angiolini e Paola Minaccioni), che consacra meritatamente Giorgia Surina. Si va, così, a delineare una prima classifica tecnica della serata (tra parentesi i voti, nell’ordine, di Zazzaroni-Canino-Smith-Amargo-Mariotto):


13
aprile

LA PISTA: E’ ANCORA POLEMICA, MA AD INSINNA INTERESSANO DI PIU’ LE GAG DI PROIETTI

La Pista

Ormai, a La Pista è guerriglia. Nonostante i capisquadra si spertichino in reciproci complimenti ad ogni esibizione, sul palco di Rai 1 è scoppiata una guerra fratricida tra i ballerini, che si giudicano negativamente a vicenda; è guerrigliero l’atteggiamento dei giudici che tentano di arginare quei commenti ed è guerrafondaio il fatto che ormai dei capisquadra non ci si fidi più, se i brani su cui le otto squadre si esibiranno la prossima settimana stavolta li ha decisi la produzione al posto loro. E c’è poi Flavio Insinna, il pacifico per eccellenza, che il naufragar gli è dolce in quel marasma.

La Pista: è scoppiata una nuova polemica, Insinna non la cavalca

Nella terza puntata dello show di Rai 1 – andata in onda venerdì 11 aprile 2014 – abbiamo assistito a dieci nuove esibizioni: oltre alle otto squadre in gara sono scesi in pista anche Claudia Gerini e Flavio Insinna con un Testa Spalla e la ritrovata Rita Pavone, che molto probabilmente si esibirà anche la prossima settimana. Alcune di queste esibizioni sono state davvero interessanti; altre decisamente imbarazzanti. E imbarazzante è stato anche il momento in cui un membro della squadra di Cristel Carrisi, i Con-fusione, ha preso la parola dopo l’esibizione delle Tacco 10 con Tony Hadley per aprire una nuova polemica (qui quella della scorsa settimana) e dire che, secondo lui, quello “non era un pezzo danzato“, scatenando la (giusta?) reazione della Pavone.

Mi permetti di dirti una cosa? Sei in gara. Non ti ergere a giudice, perché non è ancora ora. [...] Se tu fai così fanno così tutti, questa è una gara, a noi c’hanno dato un incarico. C’è qui una signora che fa questo lavoro da una vita (la Cuccarini, nota dDM). Prendiamo atto di quello che è. Non vogliamo essere invasivi e neanche essere cattivi perché siete tutti ragazzi giovani che cominciate a fare questo mestiere. Avete da mangiarne tante di umiliazioni nella vostra vita prima di arrivare ad essere qualcuno. [...] Sei apparso saccente

Mentre Lorella Cuccarini, faro nella nebbia della serata, non interferiva e la Gerini s’inseriva nella discussione dicendo a Rocco, il ballerino, “puoi esprimere il tuo parere, ma visto che siamo ancora dentro la gara e tu fai parte di un’altra squadra, come collega non è carino da parte tua“, il momento peggiore e più imbarazzante della puntata si è palesato: Flavio Insinna ha stoppato l’interessante discussione, liquidando un confronto che verteva sul ballo – e siamo in un programma in cui il ballo dovrebbe essere protagonista! – per fare spazio ad una stantia e noiosa gag di Gigi Proietti al telefono. E a noi sono cadute le braccia: la situazione è ormai irrecuperabile.

La Pista: classifica terza puntata

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





23
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014: ARISA DOMINA LA CLASSIFICA. ECCO LE PERCENTUALI DI VOTO

Festival di Sanremo 2014, la finale

E’ arrivata quasi a sorpresa alla vittoria ma ha messo d’accordo tutti. Arisa ha conquistato il Festival di Sanremo 2014, infatti, ottenendo il primato sia per la giuria di qualità, sia per il televoto distanziando nettamente gli altri due contendenti, Raphael Gualazzi e Renzo Rubino giunti rispettivamente secondo e terzo.

Il brano Controvento (qui il testo), eseguito dall’ex giudice di X Factor Rosalba Pippa, ha ottenuto nel complesso il 50% delle preferenze. Un consenso monstre dato dalla sommatoria dei risultati del televoto (dove Arisa ha raggiunto la soglia del 58%) e della giuria presieduta dal regista toscano Paolo Virzì.

Per Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots e la loro Liberi o No un secondo posto agguantato con il 26% delle preferenze (23% per il televoto, 29% per la giuria di qualità). A poca distanza Renzo Rubino con Ora che raggiunge il 24% delle preferenze, ricevendo dalla giuria gli stessi voti di Gualazzi e The Bloody Beetroots mentre la percentuale di televotanti che l’ha scelto è stata del 19%. Di seguito uno schema riassuntivo.

Festival di Sanremo 2014: la Classifica dei primi tre posti con le percentuali


21
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014: CLASSIFICA PROVVISORIA DEI BIG. PRIMO FRANCESCO RENGA

Francesco Renga

Finalmente, al Festival di Sanremo 2014 la gara è entrata nel vivo. Spazio alla musica. Nella terza serata, quella del giovedì, sul palco dell’Ariston si sono esibiti tutti i 14 Big della kermesse, ciascuno con il proprio brano finalista (selezionato, tramite televoto e giudizio della sala stampa, tra i due presentati ad inizio rassegna). E così, la gara è ripartita daccapo. Si è dunque riaperto il televoto, ed il pubblico ha potuto esprimere la propria insindacabile preferenza sui campioni e sulle loro canzoni. La votazione della terza serata ha composto una classifica provvisoria che peserà per il 25% su quella finale di sabato.

Festival di Sanremo 2014: la classifica provvisoria dei big

Ecco allora la classifica provvisoria della terza serata del Festival di Sanremo 2014:

  1. Francesco Renga, Vivendo adesso
  2. Arisa, Contro vento
  3. Renzo Rubino, Ora
  4. Perturbazione, L’unica
  5. Raphael Gualazzi, Liberi o no
  6. Cristiano De Andrè, Il cielo è vuoto
  7. Giusy Ferreri, Ti porto a cena con me
  8. Antonella Ruggiero, Da lontano
  9. Noemi, Bagnati dal sole
  10. Sinigallia, prima di andare viaSqualificato
  11. Francesco Sarcina, Il tuo sorriso
  12. Giuliano Palma, Così lontano
  13. Ron, Sing in the rain
  14. Frankie H-nrg, Pedala

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





8
dicembre

ELISA DI FRANCISCA E’ LA VINCITRICE DI BALLANDO CON LE STELLE 2013

Ballando con le stelle 2013 - La Finale

Elisa Di Francisca in coppia con l’insegnante di danza Raimondo Todaro è la vincitrice della nona edizione di Ballando con la stelle. La medaglia d’argento è andata invece alla coppia formata da Amaurys Pérez e Veera Kinnunen. Completa il podio, occupando il terzo posto, la coppia composta da Miss Italia 2010 Francesca Testasecca e dal maestro Stefano Oradei. Per Raimondo Todaro si tratta della quarta vittoria nella trasmissione, dopo quella ottenuta nella seconda edizione in coppia con Cristina Chiabotto, nella terza edizione con Fiona May, e nella sesta edizione con Veronica Olivier.

Lo show curato e condotto da Milly Carlucci, partito lo scorso 5 ottobre, si conclude dopo 13 appuntamenti, con una media di circa 4.500.000 spettatori. Un ascolto cresciuto di puntata in puntata, non solo in seguito alla fine dell’agguerrita concorrenza di Canale5 con Italia’s Got Talent, ma anche grazie alla presenza nel cast di Anna Oxa. La cantante è stata protagonista di un vero e proprio show nello show, inizialmente per via delle sue esibizioni lontane dalle danze standard e poco apprezzate dalla giuria in studio, e in seguito per l’incidente che le ha procurato la lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro e la conseguente eliminazione dal torneo. Polemiche e incidenti che hanno dato nuova linfa e scompaginato i rituali di Ballando con le stelle 2013, in passato accusato da più parti di essere sempre uguale a se stesso.

Classifica finale di Ballando con le stelle 2013

1° – Elisa Di Francisca con Raimondo Todaro

2° – Amaurys Pérez con Veera Kinnunen

3° – Francesca Testasecca con Stefano Oradei

4° – Roberto Farnesi con Samanta Togni

4° – Lorenzo Flaherty con Natalia Titova

4° – Lea T.  con Simone Di Pasquale


20
maggio

SERIE A: LA CLASSIFICA FINALE DELLE TRASMISSIONI SPORTIVE. CIELO CHE GOL E 90° MINUTO IN “SERIE B”

Sky Calcio Show

Se è vero, come è vero, che il calcio italiano sta vivendo uno dei momenti più bui della sua storia recente, bisogna anche dire che le trasmissioni televisive dedicate al dio pallone appena concluse dopo la disputa dell’ultimo turno sono la degna espressione della nostra scalcinata Serie A. Dibattiti ridondanti, nessuna innovazione e poca competenza calcistica hanno spadroneggiato con la conseguenza che – a parte qualche eccezione – il bilancio dello sport in tv segna il rosso fisso anche per quest’anno. Fatte le debite premesse, dunque, è arrivato il momento di farvi leggere la nostra personalissima classifica finale per la stagione 2012/13:

SCUDETTO – La parte del leone – o meglio, della zebra (ogni riferimento alla Juventus, Campione d’Italia, non è puramente casuale) – la fa senza dubbio Terzo Tempo, in onda con noi, la trasmissione di approfondimento condotta da Roberta Noè il sabato e la domenica sera su Sky. Il merito del successo è tutto di Marione Sconcerti, competente e ironico al punto giusto. Le sue analisi sono sempre lucide e corredate da dati numerici inoppugnabili (in questo Sconcerti è il degno erede del mai troppo compianto Giorgio Tosatti) e le risposte date al pubblico da casa che interviene via mail, telefono e sms per porre dei quesiti sono senz’altro meglio delle domande stesse. Mezz’ora di approfondimento ragionato senza voci che si accavallano e luoghi comuni da bar sport legittimano uno scudetto più che meritato.

CHAMPIONS LEAGUE – Promosso anche lo staff di SportItalia che, guidato da Michele Criscitiello, ha saputo conquistare sul campo grande autorevolezza tra gli addetti ai lavori nonostante il budget evidentemente più risicato rispetto a quello dei grandi network televisivi. I toni di trasmissioni come Monday Night o Calcio&Mercato sono indubbiamente più alti rispetto a quelli di Sky ma i programmi del canale hanno il merito di proporre i pareri anche di personaggi meno conosciuti (direttori sportivi in primis) e dare la dovuta attenzione anche alle categorie minori. Menzione anche per la scelta di dare spazio a giornalisti giovani e agguerriti, tutti under 30, in luogo delle cariatidi presenti in altri lidi.


19
maggio

AMICI 2013: LA CLASSIFICA SOCIAL DELLA SETTIMA PUNTATA. NICOLO’ SEMPRE FANALINO DI CODA

Greta e Moreno

Dopo un rapidissimo confronto con la classifica social di The Voice, stilata subito dopo la puntata di giovedì, i numeri dei fan virtuali dei concorrenti rimasti ad Amici sembrano ancora più importanti. Sarà l’alone di nazional-popolarità che li circonda, saranno le facce fresche e la popolarità raggiunta dalla trasmissione alla sua dodicesima edizione, ma di fronte a Moreno, Pasquale e Company non c’è Elhaida Dani che tenga. Almeno sui social network.

La puntata andata in onda ieri ha visto l’eliminazione di Ylenia Morganti, anche se nello stesso studio, quasi in contemporanea, venivano scelti i quattro finalisti dell’edizione (puntata che vedremo sabato prossimo). Noi, come sempre però, ci baseremo sui concorrenti superstiti dopo la puntata di ieri su Canale 5, per capire, quanto la puntata stessa influisca sulle preferenze del pubblico. Quanto li spinga a mettere un “Mi piace” su una pagina Facebook piuttosto che su un’altra.

Ecco la classifica social della settima puntata di Amici, che ha visto l’ingresso come direttore artistico della squadra blu Eleonora Abbagnato al posto di Miguel Bosè:

Nicolò Noto (squadra blu) 13.024 Mi piace (+886)

Ylenia Morganti (squadra blu) 38.070 Mi piace (+1.219) ELIMINATA NELLA SETTIMA PUNTATA

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,