Chyler Leigh



3
novembre

TAXI BROOKLYN: CHYLER LEIGH (LEXIE GREY) SI REINVENTA POLIZIOTTA CON TASSISTA AL SEGUITO

Taxi Brooklyn

Parte oggi, lunedì 3 novembre 2014, alle 21:00 su AXN una nuova serie tutta azione, inseguimenti e commedia: Taxi Brooklyn, dodici episodi prodotti da EuropaCorp Television (trasmessi negli States da NBC), porterà un po’ di movimento nel palinsesto del canale 122 di Sky… e per le strade di New York.

Taxi Brooklyn: da questa sera alle 21:00 su AXN

Protagonista della serie è Caitlyn “Cat” Sullivan, poliziotta con grande intuito e passione, che vuole a tutti i costi scoprire la verità sulla morte del padre. Tanto motivata quanto disastrosa al volante, Cat non può più guidare per decisione dei suoi superiori e dunque decide di usare come autista un tassista spericolato, Leo, che l’aiuterà a svolgere il suo lavoro ma soprattutto a portare avanti l’indagine che le sta più a cuore.

Taxi Brooklyn: la protagonista è Chyler Leigh, ovvero la defunta Lexie Grey

Questa serie incuriosisce per due ragioni: la prima è il fatto che sia tratta dal film cult Taxxi di Luc Besson; l’altra è che ad interpretare la protagonista è un volto noto per gli appassionati di serie tv americane, ovvero Chyler Leigh, interprete di Lexie Grey in Grey’s Anatomy. L’attrice, che è uscita dal cast alla fine dell’ottava stagione con la morte del suo personaggio, ha dichiarato:

“Dopo aver lasciato Grey’s Anatomy mi sono presa un anno e mezzo di vacanza. Volevo semplicemente stare con la mia famiglia. Poi, mi sarebbe piaciuto recitare in una sit-com divertente che non richiedesse orari troppo impegnativi. Invece, mi hanno chiamata per Taxi Brooklyn. Anche se è un format da 52 minuti, che non volevo più fare, c’erano troppe cose interessanti. Il progetto era interessante, il creatore della serie ha un grande talento e Caitlyn è un personaggio come non ne avevo mai fatti. E poi una serie sono 12 episodi, quindi potevo passare cinque mesi a lavorare a New York e il resto dell’anno a casa”.

Taxi Brooklyn: i personaggi

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,