Chiusura Anticipata



25
febbraio

COSI’ LONTANI COSI’ VICINI SOSPESO: ROMINA POWER POLEMIZZA, AL BANO SE NE LAVA LE MANI

Al Bano e Romina Power

Un’uscita di scena con polemica annessa. Giusto ieri vi raccontavamo della sospensione di Così Lontani Così vicini, l’emotaintment di Rai1 condotto da Al Bano Carrisi e Romina Power tagliato a due puntate dalla fine dopo il brusco calo di ascolti subito in conseguenza della partenza, su Canale5, di Pequenos Gigantes. Ma in queste ore Romina Power si è lasciata andare a dichiarazioni inaspettate in cui non nasconde il dispiacere per la decisione presa dai vertici Rai.




24
febbraio

SOSPESO COSI’ LONTANI COSI’ VICINI

Così Lontani Così Vicini

Chiusura anticipata per la terza stagione di Così lontani, Così vicini, l’emotainment  condotto da Albano Carrisi e Romina Power. Le ultime due puntate del programma non andranno in onda. Alla base di tale scelta il brusco calo di ascolti subìto dal programma, che venerdì scorso – contro la prima puntata di Pequeños Gigantes in onda su Canale5 – ha ottenuto una media di appena 2.700.000 spettatori e il 10,94% di share.


14
febbraio

TUTTI INSIEME ALL’IMPROVVISO: PUNTATE ACCORPATE E FINALE ANTICIPATO A MERCOLEDI 17 FEBBRAIO

Tutti insieme all'improvviso

Giorgio Panariello si prepara a tornare in scena con i suoi amici Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni: come annunciato nel corso della finale del 66° Festival di Sanremo, i tre saranno protagonisti di una reunion il prossimo 5 settembre all’Arena di Verona. Un bel progetto, che forse servirà al comico toscano per consolarsi del flop della sua ultima fatica Tutti insieme all’improvviso.





20
febbraio

FORTE FORTE FORTE CHIUDE IN ANTICIPO IL 13 MARZO. OSPITI DI STASERA IL VOLO

Forte forte forte - Raffaella Carrà

Forte forte forte - Raffaella Carrà

Alla fine non ce l’ha fatta: Forte Forte Forte chiuderà la saracinesca prima del previsto, a dimostrazione che anche Rai1 non crede più nel nuovo talent show di Raffaella Carrà. Partito come programma dal linguaggio rivoluzionario e al passo con i tempi per la prima rete, la produzione Ballandi è ben presto finita nel tritacarne, criticata ripetutamente (spesso eccessivamente, a dire il vero) sia dalla stampa che dal pubblico. Pubblico che, non a caso, dopo il già tiepido riscontro alla première l’ha ben presto abbandonata, portando l’ammiraglia di viale Mazzini ad una seria riflessione sul futuro del programma.

E infatti, dopo i fasti di Sanremo, per Forte Forte Forte arriva la tegola: due puntate in meno e chiusura anticipata al 13 marzo (arriveranno 4 concorrenti in finale), mentre al suo posto potrebbe arrivare il nuovo ciclo di puntate di Così Lontani Così Vicini con Al Bano e Paola Perego, già in giro per il Belpaese alla ricerca di parenti dispersi nel tempo.

Per la Carrà si tratta di una sconfitta assai dolorosa, anche perché il nuovo show doveva segnare il suo gran ritorno su Rai1 dopo alcuni anni di “esilio” su Rai2 nei panni di coach di The Voice. Di certo Forte Forte Forte non è nato sotto una buona stella, dopo la lite a mezzo stampa con Lorella Cuccarini, prima ingaggiata e poi silurata, e le scelte decisamente discutibili sul cast.

Forte forte forte: gli ospiti di stasera


6
ottobre

RAI1 CANCELLA ME LO DICONO TUTTI

Pino Insegno - Me lo dicono tutti

E’ il primo programma della stagione autunnale a chiudere i battenti, anche se è in buona compagnia in quanto a risultati insufficienti. Me lo dicono tutti, dopo solo due puntate, è stato cancellato dal palinsesto di Rai1. Il candid show condotto da Pino Insegno anche ieri è stata una delle proposte meno seguite della prima serata con soli 2.613.000 spettatori pari al 10.67% di share, peggiorando la già deludente performance della scorsa settimana quando lo share era prossimo al 12%.

Non sono bastati gli ospiti illustri del mondo dello spettacolo, ieri Paola Barale e Stefania Sandrelli, a catalizzare l’attenzione del pubblico che ha rifiutato categoricamente il programma, tratto dal format americano “I get that a lot”, nonostante in maggio la prima edizione sperimentale se l’era cavata con un discreto 18% di share al sabato sera.

Stop, quindi, agli scherzi dei vip in televisione. Le altre due puntate previste nella programmazione di Rai1 non andranno in onda. Per la rete ammiraglia Rai, in sofferenza in queste prime settimane di garanzia, un duro colpo che fa riflettere, anche in merito alle prossime produzioni di intrattenimento da mandare in onda.





10
maggio

UMAN TAKE CONTROL, LE REAZIONI DEGLI OMINI. SERGIO VOLPINI: IL PUBBLICO FA CAGARE. CHIAMIAMO SANTORO.

Veridiana Mallman

E’ il pubblico che fa cagare…Chiamiamo Santoro” . Così l’ex omino, Sergio Volpini, commenta il triste epilogo dell’esperimento di Uman Take Control. Ebbene sì, avevamo il programma del secolo e non ce ne siamo accorti. Così sembra pensare anche la potenziale vincitrice del gioco, Veronica Ciardi, che dà la colpa della chiusura anticipata alle ristretezze mentali del pubblico del Belpaese: “Ma perchè l’Italia c’ha un cervello così, prima di aprire la mente, ragazzi… Poi si lamentano che ci sono sempre le stesse cose“. Luca Tiraboschi, direttore di Italia 1, si sbagliava dunque quando stamattina, nel comunicato in cui annunciava la soppressione del programma, ha parlato di sollievo per i concorrenti che finalmente sarebbero potuti uscire dal laboratorio (per leggere le sue dichiarazioni clicca qui).

In alcuni video (potete trovarli dopo il salto), che mostrano le reazioni dei concorrenti alla comunicazione della notizia, si vedono, oltre all’indignazione dei due ex gieffini, le lacrime di Veridiana e le lamentele di Maicol (“Io non voglio andar via, ora che avevo avuto le lamette per farmi i peli“). C’è chi anche, come George Leonard, ritiene che il pubblico avrebbe dovuto ringraziare per un programman così innovativo. Composta invece la reazione di Endemol che in una nota diramata nel pomeriggio spiega:

“uMan è stato un esperimento che, purtroppo, non ha trovato il gradimento del pubblico. Ringraziamo comunque Italia 1, per averci dato la possibilità di realizzare questo progetto, i conduttori, Rossella Brescia e Mago Forest, e tutte le persone che ci hanno lavorato con impegno in queste settimane.”

A differenza di Tiraboschi che parla di una linea editoriale poco riuscita, Endemol preferisce parlare di mancato gradimento del pubblico. Ma bastano uno/due punti in meno rispetto agli obiettivi per far chiudere un programma che per sua natura dovrebbe avere un trend crescente?

Clicca dopo il salto per vedere i video


3
febbraio

RAI1 TAGLIA I RACCOMANDATI: VENERDI 11 FEBBRAIO L’ULTIMA PUNTATA

Pupo ed Emanuele Filiberto

Poteva andare peggio. Alla fine I Raccomandati chiuderanno con due puntate d’anticipo, venerdì 11 febbraio, prima di Sanremo. Ma facciamo un passo indietro: presentata come una grande edizione (Pupo la definì la sua Canzonissima), fin dall’esordio del 7 gennaio (16.58% di share) si rivelò un flop. Non sono bastati i padrini vip sempre in gara e una giuria peperina a tenere a galla uno show che ormai ha dato tutto quello che poteva dare.

Ci ha pensato infine Zelig, con la nuova conduzione di Paola Cortellesi, a dare la mazzata finale. La media del varietà condotto da Pupo ed Emanuele Filiberto è stata di 3.736.000 spettatori e del 15.16% di share, decisamente sotto la media di rete e con un trend decrescente di puntata in puntata. Per questo, I Raccomandati termineranno le loro esibizioni prima della settimana di Sanremo, senza il ripescaggio (previsto per la settima puntata) e un ‘gran galà’ finale, che sarebbe dovuto andare in onda a marzo.

Dal 25 febbraio, Rai1 dovrà trovare una nuova produzione per cercare di arginare l’exploit della concorrenza: sarà anticipato Ciak! Si canta, forse condotto da Romina Power e la figlia Cristel Carrisi, per poi lasciare spazio alle cinque serate di Vittorio Sgarbi, appena confermate dal Cda Rai? E’ ancora troppo presto per scoprire le nuove mosse, ma già in molti gioiranno per l’addio (definitivo?) al piccolo schermo della coppia più chiaccherata del 2010: sì, proprio loro, Pupo ed Emanuele Filiberto.