Cenerentola



2
gennaio

FICTION RAI: NEL 2011 TRADIZIONE E CONFERME HANNO GARANTITO OTTIMI ASCOLTI. SVETTANO MONTALBANO E LE SORELLE FONTANA

Terence Hill in Don Matteo 8

168 serate, di cui 124 in prima visione tv. Ben 20 appuntamenti, 150.000 ascoltatori e uno 0,1% di share in più rispetto al 2010. Sono questi i numeri di RaiFiction del 2011; risultati positivi che acquistano ancor più valore se inseriti in un contesto televisivo come quello attuale, caratterizzato dalla sempre crescente offerta televisiva da parte del digitale terrestre e dalla costante affermazione della tv satellitare.

In testa per gradimento di pubblico e critica c’è sempre Luca Zingaretti con Il Commissario Montalbano, in grado di collezionare nei suoi 4 appuntamenti una media di ben 9.295.000 spettatori (31.9% di share). Ottimi consensi – 7.973.000 spettatori (28% di share) – anche per la miniserie in due puntate Atelier Fontana – Le sorelle della moda, con Anna Valle e Alessandra Mastronardi.

Tra i volti di punta della Fiction Rai, ennesima riconferma per Beppe Fiorello, questa volta impegnato a raccontare il dramma dei padri separati nella miniserie Sarò sempre tuo padre, seguita da una media di 7.397.000 spettatori (26.5% di share). Si è confermata una vera e propria miniera d’oro per le casse di mamma Rai, il rassicurante Don Matteo. Il parroco in sottana e bicicletta, interpretato da Terence Hill, non sembra soffrire il passare del tempo e, alla sua ottava stagione, riesce a totalizzare, nei 13 appuntamenti in palinsesto, una media di 7.037.000 spettatori (27.1% di share).




1
novembre

VANESSA HESSLER: DAL SUCCESSO DI ‘CENERENTOLA’ AL LICENZIAMENTO PER LA DIFESA DI GHEDDAFI JR.

Vanessa Hessler in una pubblicità di Alice tedesca

Recita male ma poco importa. Ciò che conta è che in tv ha sempre sbancato gli ascolti. Proprio ieri la sua Cenerentola ha segnato un ‘+ 10 punti’ su Grande Fratello. Un successo probabilmente destinato a ripetersi la prossima settimana quando Rai1 proporrà la miniserie La Ragazza Americana che la vede nuovamente protagonista. La statuaria Vanessa Hessler è il personaggio del momento, dunque. Peccato che a minare il suo ‘periodo di gloria’ ci abbia pensato una compagnia telefonica che l’ha letteralmente licenziata. Dopo 7 anni, in Germania Vanessa non sarà più ”Alice” (ruolo ricoperto in passato anche in Italia), ossia la testimonial dell’azienda.

Telefonica – questo il nome della compagnia - ha, infatti, deciso di interrompere il rapporto con l’italoamericana per via di alcune dichiarazioni, rilasciate a Diva e Donna, a proposito di Mutassim Gheddafi, figlio recentemente scomparso dell’ex leader libico, al quale Vanessa è stata legata per ben quattro anni. Al settimanale l’attrice aveva dichiarato:

“I suoi fratelli e la sua famiglia non sono così come vengono descritti, sono persone normali (…) Non si deve credere a tutto quello che viene detto. Noi, Francia e Gran Bretagna,  abbiamo finanziato i ribelli. Queste persone non sanno quello che fanno – aggiungendo – In questo momento mi disgusta tutto, tranne la Libia“.


31
ottobre

CENERENTOLA: ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA

Cenerentola

Dopo il grande successo dell’esordio di ieri sera (6.390.000 spettatori, pari ad uno share del 26.18%), stasera torna, con la seconda e ultima puntata, la miniserie Cenerentola. Come si concluderà la storia d’amore tra la bella e sfortunata Aurora, interpretata da Vanessa Hessler, e l’affascinante Sebastian, che ha il volto di Flavio Parenti? Lo scopriremo tra pochissimo su Rai1. Nel frattempo potete leggere le anticipazioni della puntata:

La sera del ballo in maschera organizzato da Sebastian per lanciare la fusione industriale con i Martone, Aurora arriva con un abito meraviglioso a bordo di una limousine suscitando lo stupore e l’ammirazione generale. Neanche Sebastian riesce a resisterle e la segue nello stesso giardino dove si incontrarono da bambini. Qui, i due si scambiano un tenero bacio… ma, temendo di deluderlo, Aurora non ha il coraggio di togliere la maschera e fugge sui rintocchi della mezzanotte. Incantato dalla Bella Sconosciuta, Sebastian sembra mettere da parte le sue ambizioni affaristiche e la cerca per tutta Roma, trascurando Tina Martone. Aurora, che pure teme di non essere all’altezza del ruolo interpretato al ballo, decide di provare ad affascinare Sebastian anche senza la maschera e fa in modo da incontrarlo fingendosi un’amica della donna misteriosa.

I due ragazzi vivono momenti di grande romanticismo nei luoghi più belli di Roma, fuggendo i paparazzi e ritrovandosi sempre più vicini; il sogno di Aurora sembra vicino alla realizzazione finchè Sebastian non viene richiamato all’ordine da suo padre e la ragazza scopre con sgomento la vera identità di Mrs.Cooper. Anche Sebastian si sente tradito quando realizza che la Bella Sconosciuta è solo un travestimento di Aurora e crede che la ragazza lo abbia preso in giro, forse in combutta con Mrs.Cooper per distrarlo dagli affari con Martone. Sebastian fa un passo indietro mentre Aurora ha appena scoperto che il fondo lasciatole dal padre non esiste più. La matrigna Irene ha sperperato tutto e lei non potrà mai riprendere a studiare musica al conservatorio.





31
ottobre

CENERENTOLA METTERA’ IN OMBRA IL GRANDE FRATELLO?

Grande Fratello 12, Alessia Marcuzzi

Dopo il testa a testa della scorsa settimana, che ha visto la premiere del Grande Fratello 12 duellare in prime time con la fiction Rai Dove la trovi una come me?, si replica questa sera col secondo atto dalla Casa di Cinecittà che se la vedrà con la seconda e ultima parte di Cenerentola, la fiaba moderna di Rai 1. Ma lo scoglio, per Marcuzzi & Co, stavolta sembra essere più arduo di quello della scorsa settimana.

Il successo della prima parte della fiction interpretata da Vanessa Hessler, in onda ieri sera, ha infatti interessato ben 6.390.000 spettatori, pari ad uno share del 26.18%. Vero è che la corazzata gieffina non è quella di Distretto di Polizia (ieri sera sceso ai minimi con appena 2.866.000 individui – 12.35% di share), ma come spesso accade per le minifiction Rai di successo, nella puntata del lunedì è lecito attendersi un fisiologico incremento.

Inoltre, a gettare più di una preoccupazione a casa Canale 5, è lo “scarso” appeal che da tradizione riscuote la seconda puntata del reality (rispetto alla prima). Lo scorso anno, infatti, dai 5.906.000 affezionati dell’esordio, si passò subito a 4.903.000 (21.36%), con un calo in valori percentuali di quasi 6 punti, mentre su Rai 1 Il Sorteggio con Beppe Fiorello chiudeva a 6 milioni. E considerando che il GF12 è partito sfondando il muro dei 5 milioni (un successone, visti i tempi che corrono), stasera il Biscione rischia di portare a casa una delle puntate del reality meno viste. Se a ciò s’aggiunge la serata festiva con Halloween alle porte…


31
ottobre

CENERENTOLA: CON LA FICTION DI RAI1 SI CONTINUA A SOGNARE, NONOSTANTE LA RECITAZIONE DA INCUBO DELLA HESSLER

Vanessa Hessler in Cenerentola

Una versione attualizzata, ambientata nell’’Italia del boom economico, della fiaba che più di tutte le altre ha alimentato negli anni i sogni di bambine e ragazze. Il tutto ambientato in una Roma degli anni 50, in pieno stile Vacanze Romane, dove i  protagonisti dalle personalità e i caratteri piuttosto estremi, si mantengono fedeli alla linea della celebre favola.

Erano queste le basi della Cenerentola televisiva di Rai1, interpretata da Vanessa Hessler e Flavio Parenti. Ma la storia, inevitabilmente surreale, è condita da dialoghi piuttosto scontati e una trama pronta a svilupparsi in maniera ancor più prevedibile di quanto ci si aspetti da una fiction ispirata ad una favola ben nota. Non migliora la situazione l’interpretazione di Vanessa Hessler, tanto bella quanto imbarazzante nella sua performance; impacciata e malamente doppiata (come tutto il cast),  la modella italo-americana, all’ennesimo banco di prova come protagonista di una fiction, continua a non convincere.

Grazie a un’accurata ricostruzione degli ambienti e dei costumi, caratteristica tipica di tutte le produzioni targate Lux Vide, la novella Cenerentola di Rai1 riesce tuttavia ad essere un prodotto gradevole, seppur di poche pretese. Una fiaba moderna, pronta ad emozionare il pubblico femminile più sensibile, e tutti coloro che per qualche ora vogliano mettere da parte la grigia quotidianità e tuffarsi nel dorato mondo delle favole, dove l’happy end è sempre garantito. Di questi tempi, neppure poco.





30
ottobre

CENERENTOLA: CON VANESSA HESSLER E FLAVIO PARENTI RIVIVE SU RAI1 LA CELEBRE FIABA

Vanessa Hessler in Cenerentola

Creare un momento di riaggregazione per tutta la famiglia, farla sentire coinvolta e in grado di riconoscersi e rispecchiarsi in un racconto capace di parlare da sempre sia ai bambini che agli adulti. E’ questo l’obiettivo di Cenerentola, la coproduzione Rai Fiction –Lux Vide – Beta Film, in onda oggi e domani in prima serata su Rai1. La fiction diretta da Christian Duguay, già regista di miniserie di successo come Coco Chanel e Sotto il cielo di Roma, farà rivivere in tv una favola senza tempo, ambientata per l’occasione tra le magiche atmosfere di una Roma anni ’50.

Una commedia sentimentale in cui le atmosfere tipiche della fiaba si fondono con il mito del cinema in stile Vacanze Romane. La miniserie in due puntate, con soggetto e sceneggiatura di Agatha Dominik e Lea Tafuri, vede la bella Vanessa Hessler rivestire il ruolo di Aurora, una moderna Cenerentola, e Flavio Parenti quelli del suo “principe” Sebastian. Nel cast anche l’attrice Ruth-Maria Kubitschek (Mrs. Cooper/Fata), Natalia Worner (la matrigna), Giulia Andò e Elisa di Eusanio nel ruolo delle sorellastre.

Aurora è una giovane e bella ragazza con la passione della musica. Suo padre è un famoso e apprezzato direttore d’orchestra che, alla prematura morte della moglie, decide di convolare a seconde nozze con Irene, la governante. Ma il matrimonio non si rivela una soluzione felice per Aurora che si ritrova ben presto a fare i conti con una matrigna cattiva e due sorellastre “degne” della madre. Le cose peggiorano drasticamente con la morte del padre. Irene si appropria, infatti, di tutti i beni di famiglia. Una volta in possesso del cospicuo patrimonio dei Montefoschi, la matrigna decide di apportare significativi cambiamenti nella gestione delle finanze e, neanche a dirlo,  di usare la mano pesante con Aurora.


11
ottobre

E INTANTO LUX VIDE NON SBAGLIA UNA FICTION

Cenerentola

Sarà l’intercessione di alcuni dei tanti santi che da sempre contraddistinguono le loro produzioni, o magari la voglia da parte degli spettatori di affidarsi, in un periodo di crisi e difficoltà generale, a fiction familiari e rassicuranti. Sta di fatto che Lux Vide, casa di produzione fondata da Ettore Bernabei, non sbaglia mai un colpo, ed è pronta a chiudere il 2011 con un bilancio assolutamente positivo.

Un anno aperto con il successo di Atelier Fontana – Le sorelle della moda,  la miniserie Rai interpretata da Anna Valle, Alessandra Mastronardi e Federica De Cola (7.986.929 telespettatori,  27,94% di share), proseguito poi con gli ottimi riscontri di pubblico di Un passo dal cielo (5.933.000 spettatori, 23.22% di share), la fiction con protagonista Terence Hill nei panni di una guardia forestale di un piccolo paese sulle Dolomiti. L’attore, a primavera impegnato sul set della seconda stagione della serie, condivide con Lux Vide, anche il decennale successo di Don Matteo, attualmente in onda al giovedì sera su Rai1, con medie d’ascolti superiori ai 6 milioni di spettatori e al 26% di share.

Le fiction di casa Bernabei sembrano dunque essere le uniche a non risentire del generale calo d’ascolti che ha colpito il piccolo schermo, costretto a fare i conti con un pubblico sempre più distratto, e a convivere con il continuo moltiplicarsi delle offerte televisive del digitale terrestre e del satellite. Accomunate da storie e linguaggi adatti a tutta la famiglia, spesso infarcite di un’eccessiva valenza morale, si rivelano puntualmente molto apprezzate dai telespettatori. Ed è proprio su questo filone vincente che la società, ora in mano a Luca e Matilde Bernabei, intende proseguire il fortunato sodalizio con la tv di Stato.


29
settembre

VANESSA HESSLER SARA’ GRACE KELLY IN UNA FICTION RAI

Vanessa Hessler

Nuovi impegni lavorativi in vista per la bella Vanessa Hessler. L’attrice in questi giorni protagonista al Roma Fiction Fest con la miniserie Cenerentola, tornerà a breve sul set per interpretare il ruolo dell’amatissima principessa Grace Kelly in una nuova fiction Rai prodotta da Publispei.

Prima attrice, in seguito moglie di Ranieri III e madre del principe Alberto II, oltre che di Carolina e Stefania di Monaco, Grace Kelly è stata da sempre oggetto di attenzioni da parte di tutti i media del mondo. Un’icona intramontabile di bellezza, classe e fascino, che torna dunque a rivivere in tv, a distanza di quasi trent’anni dalla sua tragica morte.

Un ennesimo banco di prova per Vanessa Hessler, modella e attrice di origini italo-americane, protagonista in questa stagione di ben 3 miniserie destinate alla prima rete Rai. Oltre a rivestire i panni di Cenerentola in una versione in chiave moderna della celebre fiaba, in onda prossimamente su Rai1, la statuaria Vanessa sarà la protagonista de La ragazza americana, fiction diretta da Vittorio Sindoni, che con la Hessler ha già condiviso il successo di Per una notte d’amore e Una sera d’ottobre. Nella miniserie in due puntate, che vede nel cast anche Giulio Berruti, Orso Maria Guerrini e Ilaria Occhini, l’attrice interpreterà il ruolo di una ragazza statunitense che eredita un antico castello in rovina da un lontano parente.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »