Arisa



3
dicembre

FESTIVAL DI SANREMO 2015: EMMA E ARISA VALLETTE AL FIANCO DI CARLO CONTI?

Arisa e Emma Marrone

Poco più di due mesi ci separano dal 65° Festival di Sanremo, su Rai 1 dal 10 al 14 febbraio 2015. E in attesa di conoscere canzoni e artisti in gara, proseguono i rumors sulle vallette che affiancheranno Carlo Conti sul palco del Teatro Ariston. Dalla coppia Vanessa Incontrada-Ambra Angiolini, che lo stesso conduttore ha definito “prevedibili” (e dunque scartabili), raccogliamo ora l’indiscrezione lanciata da Oggi, che annuncia nelle vesti di vallette le cantanti Emma Marrone e Arisa.

Festival di Sanremo 2015: Emma e Arisa vallette?

Il settimanale, dunque, svela quella che potrebbe essere la nuova coppia di vallette, una bionda e l’altra mora, tanto per “confermare” le intenzioni di Conti di riportare la kermesse ai fasti e alla liturgia delle edizioni di Pippo Baudo.

Emma e Arisa hanno, tra l’altro, già calcato e “dominato” il palco dell’Ariston, avendo vinto rispettivamente le edizioni del 2012 e 2014 (l’ex giurata di X Factor vanta anche il successo tra le nuove proposte nell’edizione del 2009).

Una scelta, qualora si concretizzasse, quasi inusuale rispetto alle vallette “poco parlanti” (figuriamoci cantanti) cui siamo abituati, e per questo interessante. Ma non sarebbe tuttavia la prima volta: nel 2003 fu Pippo Baudo -guarda caso- a “rinnovare” il ruolo della bionda e della mora a Sanremo, chiamando Serena Autieri e Claudia Gerini. Le due, per chi non se lo ricorda, aprivano cantando ogni serata del Festival.




13
marzo

LE INVASIONI BARBARICHE, MARA VENIER CONTRO ARISA: NON FACCIO COMPLOTTI. LA PAROLACCIA AD XFACTOR? ECCO LA CULTURA DELLA SIGNORINA PIPPA

Mara Venier

Offesa, “molto offesa”. Mara Venier non ha perdonato ad Arisa le critiche riservate settimana scorsa alla sua Domenica In e lanciate dal salotto di Daria Bignardi. Così, ospite a Le Invasioni Barbariche, ieri sera la conduttrice Rai si è tolta qualche sassolino dalla scarpa e lo ha scagliato all’indirizzo della cantante. Intervenuta su La7, la signora della domenica ha replicato alle accuse della vincitrice del Festival di Sanremo 2014. “Sono qui per questo“, ha detto.

Arisa, infatti, proprio nel programma di Daria Bignardi aveva biasimato Domenica In per aver mostrato un filmato che ritraeva sua madre. Tale scelta aveva fatto arrabbiare la cantante, che aveva abbandonato lo studio di Rai1 proprio all’indomani dalla sua vittoria al Festival. “Io credo che il popolo italiano abbia molto di più da farsi raccontare rispetto a questi colpi di scena, gossip, complottismi. La televisione dovrebbe fare cultura, è deludente vedere sempre le stesse cose” aveva poi accusato Arisa.

Mara Venier vs Arisa: non faccio complotti

La replica di Mara Venier non si è fatta attendere:

“…Quando ho fatto Domenica In all’Ariston, gli autori mi hanno fatto segno che c’era un filmato con un’intervista alla mamma di Arisa. Non era un servizio nostro, era già andato in onda al Tg della Basilicata. Mi è dispiaciuto che lei abbia parlato di ‘complotti’. Ti pare che io faccio i complotti alla signora Pippa? Io ho fatto una cosa carina o almeno pensavo di farla. Oltretutto era stata fatta da un Tg. Se la Pippa ha qualcosa da dire si deve rivolgere al Tg e non a Domenica In. Qual è il reato, comunque? In tanti anni che faccio questo lavoro non mi è mai successa una cosa del genere”


12
marzo

PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (3-9/03/2014). PROMOSSI AFFARI TUOI E LORELLA CUCCARINI, BOCCIATI MASTERCHEF LIVE E DE FILIPPI A RETI UNIFICATE

pagelle lorella cuccarini

Lorella Cuccarini

9 a Affari Tuoi, trasmissione dell’anno al premio regia televisiva. Sul meccanismo e sui vincitori in generale dei Premi Tv si può discutere, tuttavia è un dato notevole il 42% di televoti (su 10 opzioni) arrivato per lo show dei pacchi. Un ulteriore riconoscimento per il programma che grazie a Flavio Insinna ha trovato nuovo slancio riuscendo puntualmente a battere la concorrenza.

8 a Lorella Cuccarini. Assente ingiustificata dalla tv, la showgirl si “vendica” con un’energica ospitata a Ti Lascio Una Canzone mentre a distanza di un anno i suoi ascolti alla guida di Domenica In assumono tutto un altro peso.

7 al cast di Grande Fratello 13. D’accordo i concorrenti si vedono nel lungo periodo ma se il buongiorno si vede dal mattino, gli inquilini del GF13 meritano la promozione. Unico neo: sono troppi.

6 di incorraggiamento a Gianluigi Paragone che, lasciato libero lo slot del mercoledì a Madame Darià, deve fare i conti con l’ardua collocazione domenicale. Al momento la missione non sta andando per il verso giusto.





24
febbraio

X FACTOR DOVREBBE RICHIAMARE ARISA?

Arisa

Disse no, poi ci ha ripensato ma era troppo tardi. E se invece ora ci ripensasse Sky? Di chi stiamo parlando? Ovviamente di Arisa, sulla cui carta d’identità musicale è appena stato aggiunto “vincitrice del Festival di Sanremo 2014“.

Cantante, ma anche volto televisivo, consacratasi nelle vesti di giurata nelle prime due edizioni satellitari di X Factor, Arisa, dodici mesi, fa rifiutò con troppo impulso la partecipazione alla settima edizione del talent di Skyuno, ammettendo poi di essersene amaramente pentita. E la beffa arriva nel momento in cui nessuno la rimpiange, quando occhi e riflettori sono tutti per il suo sostituto, un certo Mika.

Oggi, precisamente da sabato sera, le carte in tavola sono però cambiate, perché la parte del leone adesso è sua. E quale miglior pubblicità per un programma se non quella di (ri)avere con sé la cantante del momento?

Arisa a X Factor 8: si o no?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


23
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014: ARISA DOMINA LA CLASSIFICA. ECCO LE PERCENTUALI DI VOTO

Festival di Sanremo 2014, la finale

E’ arrivata quasi a sorpresa alla vittoria ma ha messo d’accordo tutti. Arisa ha conquistato il Festival di Sanremo 2014, infatti, ottenendo il primato sia per la giuria di qualità, sia per il televoto distanziando nettamente gli altri due contendenti, Raphael Gualazzi e Renzo Rubino giunti rispettivamente secondo e terzo.

Il brano Controvento (qui il testo), eseguito dall’ex giudice di X Factor Rosalba Pippa, ha ottenuto nel complesso il 50% delle preferenze. Un consenso monstre dato dalla sommatoria dei risultati del televoto (dove Arisa ha raggiunto la soglia del 58%) e della giuria presieduta dal regista toscano Paolo Virzì.

Per Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots e la loro Liberi o No un secondo posto agguantato con il 26% delle preferenze (23% per il televoto, 29% per la giuria di qualità). A poca distanza Renzo Rubino con Ora che raggiunge il 24% delle preferenze, ricevendo dalla giuria gli stessi voti di Gualazzi e The Bloody Beetroots mentre la percentuale di televotanti che l’ha scelto è stata del 19%. Di seguito uno schema riassuntivo.

Festival di Sanremo 2014: la Classifica dei primi tre posti con le percentuali





23
febbraio

ARISA VINCE IL FESTIVAL DI SANREMO 2014

Finale Sanremo 2014 - Arisa

Sarà stato anche noioso, ma scontato no. O almeno non nella serata finale e nella proclamazione del vincitore che, a sorpresa, non è Francesco Renga, da giorni ormai il favorito principale. Il Festival di Sanremo 2014 se lo aggiudica Arisa con la canzone “Controvento”. La 64° edizione della kermesse canora di Rai 1 va, dunque, a colei che questo Sanremo lo ha di fatto aperto, essendo stata la prima artista big ad esibirsi nella prima serata.

Per Arisa arriva il meritato riscatto dopo il secondo posto nel Festival del 2012 che, non ce ne vogliano i fans di Emma, non sarebbe stata un’ingiustizia se l’avesse vinto lei, in gara con “La notte”. Anzi. Ora, però, la soddisfazione di aver fatto sua una gara a cui tiene particolarmente, essendo il palco dell’Ariston teatro della sua affermazione nel mondo della musica dopo quel Sanremo Giovani del 2009 vinto con “Sincerità”.

Come detto, Francesco Renga non ce l’ha fatta a bissare il successo del 2005, nonostante sia stato praticamente sempre il candidato numero uno alla vittoria finale, ancora prima che iniziasse il Festival. Grande voce e brano – “Vivendo adesso” – firmato da Elisa sembravano due indizi più che sufficienti per il primo posto, ma non sono bastati neppure per arrivare sul podio.


22
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014 – TOTO VINCITORE: ARISA IN TESTA PER GLI SCOMMETTITORI

Renga e i Modà

La quota è tratta. Ultimi pronostici per gli scommettitori Snai a poche ore dalla proclamazione del vincitore del Festival di Sanremo 2014. Ed ecco che, a sorpresa, Francesco Renga non è più il vincitore assoluto della kermesse, agganciato ora da Arisa. E un’altra incognita “pesa” sulla vittoria: il giudizio della giuria di qualità, che questa sera vale il 50% del verdetto finale. Non sempre, infatti, giuria e pubblico votante sono andati a braccetto (basti pensare che tra i giovani il vincitore Rocco Hunt era ultimo per la giuria di qualità).

Festival di Sanremo 2014 – toto vincitore: Arisa passa al comando

Questa mattina – sabato 22 febbraio – è fortemente salito il trend di scommesse per la vittoria di Arisa con il brano “Controvento”, la cui quota passa a 2.10, affiancando quella di Francesco Renga con la sua “Vivendo adesso”. Sul podio si confermerebbe, a sorpresa, “Il cielo è vuoto” di Cristiano De Andrè, la cui vittoria dai quotisti viene data a 9.00.

Subito dopo troviamo Noemi con “Bagnati dal sole” a 12.00 e Giusy Ferreri con “Ti porto a cena con me”, che si riavvicina a 15.00 dopo essere salita a 22.00 nella giornata di ieri. Con lei anche Raphael Guallazzi ft. The Bloody Beetroots con “Liberi o no”.

Festival di Sanremo 2014 – toto vincitore: la classifica Snai prima della finale


19
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014: CANZONI TUTTE UGUALI PER UN ARISTON SENZA FIORI

I Perturbazione a Uno Mattina Magazine - Sanremo

Se gli ascolti della prima serata del Festival di Sanremo 2014 si sono tenuti un po’ bassi rispetto alle scorse edizioni, il clamore nel day after e il chiacchiericcio mediatico su tutto ciò che è accaduto sul palco dell’Ariston e nel dietro le quinte non è cambiato. Anzi, c’è sempre più interesse a sviscerare tutto e ad analizzare canzoni, sensazioni, abiti ed espressioni del viso per scoprire quello che finora non è stato svelato.

..:: Tutto su Sanremo 2014 ::..

Festival di Sanremo 2014: canzoni senza musicalità

I giornali di oggi parlano di Festival delle emozioni più che delle canzoni, dal momento che la serata d’esordio è stata caratterizzata da momenti intensi che però nulla avevano a che fare con la gara. La voce del pubblico che staziona fuori al teatro Ariston, ascoltata da Lorella Landi durante la puntata odierna di Uno Mattina Magazine, ha parlato chiaro: le canzoni non sono rimaste impresse, sembravano tutte uguali, tristi, non c’era grande musicalità e, come sottolineato da Cristiano Malgioglio, gli arrangiamenti non erano all’altezza dei testi (che, però, Mario Luzzatto Fegiz l’altro giorno ha definito stupidissimi).

Una delle poche che avrebbe lasciato il segno sarebbe L’unica dei Perturbazione, presenti accanto a Lorella Landi per rispondere alle sue domande. Dalla loro presenza è scaturita una mini polemica in merito agli artisti che rifiutano di partecipare ai programmi del daytime perdendo così una grande visibilità: chi è che sarà stato invitato ed ha rifiutato l’invito della Landi?

Festival di Sanremo 2014: ecco perché Arisa ha tolto le scarpe