Antonio Daloiso



23
dicembre

ANTONIO DALOISO E’ IL VINCITORE DE IL PIU’ GRANDE PASTICCERE

Antonio Daloiso

Antonio Daloiso

(tutto su di lui cliccando qui) è il vincitore della prima edizione de Il più grande pasticcere. Il ragazzo, originario di Barletta, riceve in premio la possibilità di pubblicare un proprio libro di ricette e il titolo di primo più grande pasticcere del Belpaese. Nella finale, peraltro tutta al maschile, si è classificato secondo Gianluca mentre Roberto si è fermato alla prova esterna, alla Triennale di Milano, classificandosi terzo con una scultura di cioccolato non proprio eccelsa secondo il giudice sovrano Iginio Massari (stavolta accompagnato dal campione mondiale Davide Comaschi e dai tre giudici del programma, seppur in veste di soli ospiti).

Il più grande pasticcere – Finale – Quattro stagioni – Gianluca diretto in finale

La finalissima è stata tutta in salita con una prima prova d’autore incentrata sulle “quattro stagioni”. I finalisti hanno dovuto dimostrare di essere creativi e in grado di adattarsi a qualsiasi situazione, anche improvvisa: così se Roberto ha puntato sulla primavera, Antonio ha optato per l’inverno, ma è stato l’autunno di Gianluca, con tanto di castagna, sottobosco e albero di cioccolato, a mettere d’accordo i giudici che lo hanno portato direttamente alla prova finale.

Il più grande pasticcere – Finale – Prova esterna – Eliminato Roberto

Nella prova in esterna dedicata all’Expo, Roberto e Antonio hanno dovuto destreggiarsi con il cioccolato, realizzando una scultura a tema all’interno della Triennale di Milano. Se Antonio, “il mago dello zucchero”, ha mostrato in un primo momento il suo imbarazzo di fronte al maestro Massari, non riuscendo propriamente a spiegare la sua doppia farcitura, Roberto, “il mago del cioccolato”, è stato subito ripreso per degli errori commessi con i cioccolatini, causati come al solito dalla sua emotività. Roberto, comunque, si è presentato con delle mani che sorreggono il pianeta, con l’idea che possa essere salvato solo dall’unione tra tecnologia e alimentazione, mentre Antonio – vincitore della sfida – con una pala eolica simbolo delle energie rinnovabili.

Il più grande pasticcere – Finale – Duello finale




23
dicembre

IL PIU’ GRANDE PASTICCERE: L’EXPO DI MILANO PROTAGONISTA DELLA FINALE

Il più grande Pasticcere

Il più grande Pasticcere

E anche Il più grande pasticcere è arrivato alle ultime battute. Il talent per pasticceri professionisti volge infatti al termine e stasera, 23 dicembre 2014 alle 21.10 su Rai2, ci aspetta una finalissima piena di sorprese. A Caterina Balivo spetterà il difficile compito di incoraggiare i finalisti e mantenere alta l’attenzione, perché gli errori stavolta non saranno assolutamente ammessi dai tre giudici del programma: Luigi Biasetto, Leonardo Di Carlo e Roberto Rinaldini.

Il più grande pasticcere, la finale: chi sarà il vincitore?

Per Roberto Cantolacqua di Tolentino, Gianluca Forino di Roma e Antonio Daloiso di Barletta si preannuncia una sfida particolarmente complessa. Si inizierà come di consueto in accademia, dove i tre saranno chiamati a misurarsi con una prova d’autore e, al cospetto di Loretta Fanella, dovranno presentarsi con un piatto esteticamente incredibile e senza sbavature. Da questa prima sfida un concorrente accederà direttamente all’ultima prova, mentre i restanti due dovranno pazientare e proseguire con la prova esterna, stavolta a Milano. Iginio Massari sarà ancora giudice sovrano: a lui spetterà il compito di scegliere la migliore scultura di cioccolato. I due concorrenti, inoltre, dovranno attenersi al tema della prova, l’Expo 2015.

Il peggiore dovrà inevitabilmente abbandonare il talent, mentre per i 2 finalisti ci sarà una duplice prova. La prima, con il maestro Rossano Boscolo, prevede la preparazione di un dolce storico in cui bisognerà attingere alla tradizione di Carème, mentre nella seconda bisognerà dimostrare di avere freddezza, determinazione, competenze tecniche e artistiche e creatività. Insomma, dovrà dimostrare di essere il migliore pasticcere d’Italia.


25
novembre

I CONCORRENTI DE IL PIU’ GRANDE PASTICCERE

Gianluca

Scopriamo nel dettaglio chi sono i concorrenti uomini de Il Più Grande Pasticcere, nuovo dolce talent di Rai2.

:::TUTTO SU IL PIU’ GRANDE PASTICCERE:::

CONCORRENTI IL PIU’ GRANDE PASTICCERE: ANTONIO DALOISO

PROVENIENZA: BARLETTA

ETA’: 25

ANNI ESPERIENZA: 12

SPECIALITA’: ZUCCHERO ARTISTICO

IMPIEGO ATTUALE: TITOLARE DI UNA PASTICCERIA

CARATTERISTICHE E COMPETENZE

Antonio 25 anni e la Puglia nel sangue. Per lui vivere in un laboratorio di pasticceria e sperimentare con passione la tradizione familiare, sono stati un background fondamentale per la sua vocazione professionale. Infatti, a soli 14 anni, decide di abbracciare la vita e l’attività del padre affiancandolo nel laboratorio di famiglia. La forza di volontà e la sua testa calda, pochi anni dopo lo spingono verso un fortissimo desiderio di crescita professionale, così nel 2006 si allontana dalla sua città per dare inizio ad una lunga serie di stage e corsi di formazione ad alto livello con i  grandi maestri pasticceri Gianluca Fusto, Luca Mannori e Christian Beduschi. Proprio quando il suo sogno di diventare un grande pasticcere sta per realizzarsi Antonio è vittima di un grave incidente: lavorando lo zucchero si ustiona gravemente una mano e i medici lo danno per spacciato.  Antonio non si scoraggia, la sua testardaggine e la sua determinazione riescono a vincere lo sconforto di una diagnosi.