Antonella Elia



12
gennaio

Antonella Elia: eterna valletta allo sbaraglio in attesa del grande salto

Antonella Elia, La corrida 2011 - 1^ puntata

Raimondo Vianello a metà degli anni 90 si affidò al giudizio del pubblico sovrano proponendo l’ironico sondaggio “Ci è o ci fa?”. A distanza di tempo una risposta certa non l’abbiamo ancora avuta. Fatto sta che Antonella Elia smessi i panni di opinionista ad “Extra factor” ed accantonata la possibilità, per la verità piuttosto remota di ricoprire il ruolo d’inviata nella prossima edizione de “L’isola dei famosi”, è tornata qualche sera fa in tv sul palco de “La corrida”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




8
gennaio

LA CORRIDA: FLAVIO INSINNA, IL TRADITORE “COERENTE E PERDONABILE”, EREDITA LO STORICO SHOW DI CORRADO CON ANTONELLA ELIA. E INTANTO LA RAI…

Flavio Insinna e Piero Pintucci

Flavio Insinna e il Maestro Piero Pintucci a La Corrida

Già la nostra anteprima con la quale annunciavamo il nuovo conduttore de La Corrida ha fatto venire la pelle d’oca a molti, non osiamo immaginare ai dirigenti di Viale Mazzini. Il passaggio di Flavio Insinna a Mediaset rappresenta di fatto un ‘tradimento’ che nessuno si sarebbe mai aspettato. Eppure è successo, perché un’occasione come La Corrida, che può essere annoverata trai i programmi che hanno fatto la “storia dell’intrattenimento televisivo”, non si può proprio rifiutare.

Certo, il “figlio di” Gigi Proietti deve solo che ringraziare Mamma Rai che l’ha accudito e lanciato nell’etere, sia nel campo dell’intrattenimento (con Affari Tuoi) che in quello delle fiction (Don Matteo e Ho sposato uno sbirro in primis), dimostrandogli un affetto senza eguali. Nonostante il tradimento, apprezziamo comunque la coerenza d’altri tempi: il contratto che lega Insinna al Biscione non prevede alcuna esclusiva o “particolari” contratti a progetto, come successo invece ad altri colleghi. Flavio è a Canale5 per amore del progetto e della sua storia.

La Rai però, si sa, da buona madre perdona, ma prima si vendica. E se sabato sera vedremo l’attore romano all’opera su Canale5, lunedì e martedì lo ritroveremo di nuovo su Rai1 nelle vesti di attore in Eroi per caso. Una scelta, quella di Rai1, che ha sorpreso il nuovo conduttore de La Corrida (pare infatti che la miniserie fosse prevista in primavera) e che potrebbe creare non pochi problemi alla sua immagine (a vantaggio del competitor targato Rai Attenti a quei due, in partenza anch’esso sabato).


4
gennaio

CANALE5 A TUTTO SHOW: A GENNAIO PROSEGUONO GF E PAPERISSIMA, TORNANO AMICI, ZELIG E LA CORRIDA, DEBUTTA STASERA CHE SERA

Claudio Bisio e Paola Cortellesi in Zelig 2011

Sarà un gennaio ricco di show e produzioni d’intrattenimento per Canale5. Visti gli scarsi risultati ottenuti con fiction e film, la rete ammiraglia del Biscione ha deciso di puntare per l’inizio del nuovo anno su alcuni cavalli di razza targati Mediaset. Sei sere su sette potremmo assistere a show che proseguono la propria corsa, che ritornano con una nuova edizione o che debuttano per la prima volta. Prendete carta e penna, e annotatevi il palinsesto di Canale5.

Partiamo da domenica 9 gennaio, data del ritorno in prima serata di Barbara d’Urso con un nuovo programma dal titolo Stasera che sera, che altro non dovrebbe essere che la sua Domenica Cinque spostata in prime time. Una sfida difficile per la Bislacca in una collocazione tendenzialmente favorevole alle fiction di Rai1. Il lunedì continuerà ad essere il giorno del Grande Fratello, che tra alti (pochi) e bassi (molti) proseguirà fino ad aprile (salvo cambiamenti). Martedì 11 sarà la volta della nuova edizione di Amici, la decima: 12 ragazzi, tra cantanti e ballerini, ammessi al serale, si sfideranno divisi nelle squadre Bianchi&Blu. Si attende lo sbarco da Maria De Filippi di Mara Maionchi (leggi qui).

Paperissima continuerà ad andare in onda il mercoledì sera, seguita dal fortunato Kalispera di Alfonso Signorini. Il giovedì sarà il giorno riservato alle fiction: a gennaio verrà trasmessa Al di là del lago. Venerdì 14 gennaio torna lo show comico Zelig: molto atteso il debutto di Paola Cortellesi al fianco di Claudio Bisio. Ce la farà la Cortellesi a far dimenticare l’irresistibile Incontrada?





19
dicembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (12-18/12). PROMOSSA SIMONA VENTURA SU CANALE 5, BOCCIATI GERRY SCOTTI vs DONELLI E GASPARRI vs BAUDO

Simona Ventura

10 al sussurrato passaggio di Simona Ventura a Mediaset. Nulla è certo ma la sola idea che la Simo Nazionale possa ricongiungersi al network che le ha dato la fama non può che farci piacere. Se Rai1, infatti, l’ha snobbata, Canale 5 la renderebbe ancor più regina.

9 al Checco Zalone versione Nichi Vendola a Parla Con Me. Il comico canta “Gesantropia”: “A chi ti dice che il mio partito è un’utopia rispondi che la sua è gesantropia, diventerà rosso rosso e paonazzo perché non sa che la gesantropia non vuol dire un ca..o. Se sei smarrito e in preda alla confusione, se non riesci a capire quale sia la mia posizione; io non sto al centro, né a destra, né a sinistra né con Di Pietro, io sono avanti e allora tu vienimi dietro, in questo mondo buio”. Una conferma.

8 a Kalispera. L’esordio tanto atteso di Alfonso Signorini fa il botto, numeri che il predecessore Chiambretti non ha neanche sfiorato. Un programma che sa intrattenere con leggerezza.

7 a Don Matteo. La fiction non è propriamente un capolavoro ma gli ascolti delle sue repliche sono più alti di tante fiction inedite targate Mediaset di questa stagione. De gustibus.

6 al ritorno di Antonella Elia alla Corrida. La “valletta” più famosa che torna sul luogo del delitto è una notizia che incuriosisce e, per molti versi, fa piacere. Qualche perplessità su un salto indietro nel tempo di quasi vent’anni.


17
dicembre

LA CORRIDA: ANTONELLA ELIA AFFIANCHERA’ FLAVIO INSINNA.

Antonella Elia

Non dite agli amanti della tv innovatrice che non solo sta per tornare uno dei programmi storici della tv italiana ma che addirittura La Corrida potrà contare su una presenza tutt’altro che nuova. Non dite agli ormonosi in cerca di nuove giovanissime icone femminili da idolatrare, che quest’anno potranno soltanto rivedere Michela Coppa su Youtube accontentandosi di filmati di repertorio. Non si può certo dire che la scelta passerà inosservata. 

La nuova edizione dello show del sabato sera, al via a gennaio su Canale 5 con la nuova conduzione di Flavio Insinna, ha decretato un rinnovo totale del cast. Aria nuova al sabato sera dopo l’addio di Gerry Scotti alla storica creatura portata al successo dal compianto Corrado Mantoni. Se fortunatamente la presenza del maestro Vince Tempera è durata solo una stagione e al suo posto troveremo Piero Pintucci, è il nome della “valletta” che desta la più grande sorpresa.  Flavio Insinna, infatti, secondo quanto rivelato dal quotidiano Libero, potrà avvalersi nientepopodimenochè della presenza di Antonella Elia che torna all’ovile.

Ultraquarantenne, la Elia ha già affiancato per diverse edizioni Corrado negli anni 90 prima di dedicarsi ad altre avventure mediatiche e sparire per alcuni anni dalle scene italiane. Poi complice un’Isola dei Famosi di enorme successo, è tornata a popolare il vivaio catodico con un adattissimo ruolo da opinionista. Quella della Corrida è paradossalmente la prima vera grande occasione per un rilancio in grande stile. L’opinionista di Extra Factor è una delle pochissime vallette ad aver avuto la possibilità di affiancare i 3 Grandi della compianta tv di un tempo: Mike Bongiorno, Corrado e Raimondo Vianello.





11
maggio

ISOLA DEI FAMOSI 7 – TUTTA LA VERITA’: CALA IL SIPARIO SUL REALITY DI SIMONA VENTURA. OSPITI IN STUDIO VECCHIE GLORIE ISOLANE.

Retroscena, sotterfugi, trame e alleanze: tutta la verità, nient’altro che la verità sull’ Isola dei Famosi numero 7. Domani alle ore 21.10, Simona Ventura  proverà a svelare quello che ancora non abbiamo visto e capito dei suoi naufraghi, nel corso del Gran Galà conclusivo del reality.

Un evento che mescolerà momenti di varietà, con le esizibizioni dei naufraghi, dell’inviato Rossano Rubicondi, e, a sorpresa, di Simona Ventura; a talk più o meno accesi. Spazio, infatti, ai racconti dei diretti interessati sulle tappe fondamentali di questa loro avventura, compreso altresì un ritratto del trionfatore Daniele Battaglia. Rivivremo, in tal modo, goie e feeling sentimentali, dispiaceri e soprattutto scontri e conflitti che hanno caratterizzato il soggiorno in Nicaragua. E per mettere la parola fine sulla diatriba Cupola-Scissionisti alcuni membri saranno sottoposti in diretta alla macchina della verità per stabilire chi nel corso del reality ha detto la verità e chi invece ha mentito.

In studio oltre all’inviato Rossano Rubicondi e a tutti i protagonisti di questa edizione saranno presenti alcune vecchie glorie del reality: Vladimir Luxuria, vincitrice della sesta edizione, Patrizia de Blanck, Antonella Elia, Alessandro Cecchi Paone e Cristiano Malgioglio, che, insieme ad Andrea Pucci, decreteranno con il proprio voto per ciascun naufrago la classifica del naufrago ideale.


11
maggio

DM LIVE24: 11 MAGGIO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Assistenza Sociale

lauretta ha scritto alle 16:47

A La Vita in Diretta Sposini lancia un servizio su Antonella Elia poi chiede a Lippi se ha mai lavorato con la donna. Lui risponde: “si si, anche se lavorare accanto alla Elia è come farle un pò d’assistente sociale!”.

  • Amen!

Mattia Valitutti ha scritto alle 19:35

Dal prossimo Giovedì, 13 Maggio 2010, Rai3 trasmetterà le puntate inedite della soap opera tedesca “Julia – La strada per la felicità”. Dopo due anni d’attesa finalmente noi fans potremo continuare a seguire le vicende, lasciate in sospeso nel 2008. E che questa sia la volta buona!

  • Fosse l’unico…

lauretta ha scritto alle 12:56

Da Forum Rita Dalla Chiesa lancia un appello: Terence Hill è stato derubato venerdì pomeriggio a Roma e nel suo portafogli c’erano, a parte i soldi, delle foto a cui era molto legato, e cioè del figlio morto qualche anno fa. Chiunque ne entri in possesso è pregato gentilmente di farlo recapitare alla redazione di Forum!


7
dicembre

X FACTOR 3: MARCO MENGONI CONQUISTA ANCHE IL PREMIO DELLA CRITICA. IERI DALLA VENTURA TUTTI I PROTAGONISTI DEL TALENT SHOW, AD ECCEZIONE DI CLAUDIA MORI

X Factor 3 Marco Mengoni vince il premio della critica

Anche noi di DM avevamo ipotizzato la vittoria di Marco Mengoni a X Factor 3 in tempi non sospetti, e la sua consacrazione da parte del pubblico e della critica non è nient’altro che la dimostrazione di come il cantante di Ronciglione (VT) fosse letteralmente “una spanna sopra” gli altri talenti in gara. Estensione vocale, sensibilità, personalità: tutte caratteristiche che gli hanno spianato la strada verso la sessantesima edizione del Festival di Sanremo e a cui speriamo si presenterà con un progetto musicale più valido e originale del suo inedito “Dove si vola” (ascoltalo dopo il salto).

Su Raidue intanto si sono spenti gli ultimi fuochi della travagliata edizione di quest’anno e durante la puntata conclusiva di “X Factor – il Processo” di sabato, oltre ai soliti commenti e recensioni, è stato attribuito il “Premio della critica” che l’anno scorso aveva visto trionfare i The Bastard sons of Dioniso (seguiti da Noemi). Proprio come le grandi kermesse canore infatti, nelle settimane precedenti, esperti musicali, deejay e giornalisti hanno espresso (in maniera segreta) un voto da 1 a 10 su tutti i cantanti in gara, definendo così una graduatoria parziale che nelle prime cinque posizioni vedeva: Chiara Ranieri, Damiano Fiorella, Giuliano Rassu, Paola Canestrelli e lo stesso Mengoni. Sulla base di questa pre-selezione, durante l’appuntamento di sabato gli stessi esperti hanno decretato tra questi cinque superfinalisti il vincitore del premio.

I talentuosi ragazzi si sono presentati in studio e si sono esibiti in alcuni dei loro cavalli di battaglia; Marco, Giuliano e Damiano hanno poi portato anche i loro tre brani inediti (rispettivamente: “Dove si vola” al numero 1 della classifica di iTunes; “Ruvido” e la orecchiabile “Anima”). A commentare le esibizioni oltre agli esperti di settore, i quattro p.m. del”Processo” Antonella Elia, Carlo Pastore, Pierpaolo Peroni e Benedetta Mazzini, capitanati ovviamente da Francesco Facchinetti. Tra complimenti, qualche appunto oramai sterile al percorso dei cinque talenti, e mentre scorrevano le interviste e i ricordi dei vari protagonisti, è arrivato il verdetto finale degli “addetti ai lavori” che ha visto trionfare nuovamente Marco Mengoni con 125 voti (seguìto, per l’ennesima volta, da Giuliano con 122). Una vittoria a 360 ° quindi quella di Marco, capace di coinvolgere e appassionare anche tutti quelli che hanno “digerito con difficoltà” alcuni bocconi di questa terza edizione del talent show.

Come appendice conclusiva della trasmissione, nessun “Best of” in prima serata ma solo una lunga e approfondita ospitata nella casa domenicale dell’ex “giudice di pancia”, Simona Ventura.