Anticipazioni



27
agosto

PREMIUM GALLERY: LE NOVITA’ DELL’AUTUNNO

Premium Gallery - Autunno 2008 @ Davide Maggio .it

L’estate è agli sgoccioli e le emittenti presentano le ultime novità per i prossimi palinsesti autunnali. Lo fa anche Mediaset Premium, la mini pay tv creata da Mediaset sul digitale terrestre italiano e lanciata lo scorso gennaio. I tre canali dell’offerta Premium Gallery, Joi, Mya e Steel stanno trasmettendo le ultime replichette estive per passare la palla alle prime tv che da settembre ci aspettano sulle frequenze del digitale terrestre.

Joi, il canale dedicato a tutta la famiglia, proporrà a partire dal 25 settembre la serie tv The Nine, ogni giovedì in prima serata. Nove persone sono ostaggi per 52 interminabili ore a seguito di una rapina non andata a buon fine: sono un detective, un impiegato della stessa banca, un chirurgo, un’operatrice sociale, un quasi suicida, una madre single ed innamorata, sua sorella e la piccola figlia dell’impiegato. Ciascuno di loro dopo la liberazione si rincontra e rimane legato l’un l’altro per sempre. Il telefilm non è in prima tv in quanto è già stato trasmesso la scorsa stagione su Rai2. Proseguono inoltre Law & Order, E.R. e House con i consueti episodi in replica. Passando al cinema, Joi propone ogni lunedì un film in prima visione nel ciclo “I Magnifici”. A settembre vedremo The life of David Gale, Le Regole del gioco, Harry potter e l’ordine della fenice, Zodiac e Il dolce e l’amaro (questi ultimi tre in prima visione assoluta). E da ottobre approdano sul canale le serie tv Pushing Daisies e Studio 60.

Mya, il canale dedicato alle donne e a chi le ama, vi offre in prima tv la serie tv The Starter Wife e One Tree Hill 4 tutti i giovedì a partire dal 4 settembre alle 21. The Starter Wife racconta la vita di Molly Kagan dopo il devastante divorzio dal marito dal quale riesce tuttavia a riprendersi grazie ad una amica che le fa ritrovare la fiducia negli uomini. La quarta stagione di One Tree Hill, invece, continua a raccontare la vita dei fratelli Lucas e Nathan sempre animata dai numerosi intrecci con la tranquilla città di Tree Hill a fare da cornice. Per quanto riguarda i film il canale propone in prima tv a settembre La Ragazza del Lago e numerosi altri film già trasmessi negli scorsi mesi. Ottobre, invece, sarà il mese del lancio della seconda stagione de The Tudors, in onda dal 4 ottobre alle 21.00.




9
gennaio

ANTEPRIMA DM : L’IDENTITA’ DEL PRIMO INQUILINO DEL GRANDE FRATELLO 8

Francesco Botta (Grande Fratello 8) @ Davide Maggio .it

Prima dell’assunzione, leggere attentamente il foglio illustrativo. Questo post va assunto con cautela e può provocare effetti indesiderati anche gravi. In caso di necessità contattare Monica Scrimieri.

FOGLIO ILLUSTRATIVO :

E’ noto che nelle settimane precedenti la partenza del Grande Fratello se ne dicono di tutti i colori circa conduttori, concorrenti, studio, casa e chi più ne ha più ne metta.

E’ altrettanto noto, però, che nella stragrande maggioranza dei casi, si prendono degli abbagli clamorosi. E’ chiaro che il tutto serve a creare quel rumore mediatico che fa bene a qualunque programma ma, come saprete, personalmente adoro i rumors solo quando ho la personale certezza (o quasi) di ciò che scrivo.

In questo caso, viste le tante richieste, faccio uno strappo alla regola ma è necessario che teniate presente che non è possibile fare affidamento alle anteprime che si susseguono relative ai concorrenti per svariati motivi tra i quali la non ancora avvenuta chiusura dei casting e l’eventuale effetto boomerang che sortiscono le anticipazioni come questa.

L’anno scorso DM ci è riuscito… ma non e’ detto che si possa bissare!

FINE FOGLIO ILLUSTRATIVO

Bene! Ho cercato di sapere il nome di almeno uno dei concorrenti della prossima edizione della più grossa produzione di Endemol Italia.

Pare che sia in pole position per l’ingresso nella casa del Grande Fratello 8 il ragazzo che vedete nella foto di apertura. Sveliamo chi è.

Ecco la sua carta di identità :

Nome : Francesco

Cognome : Botta 

Residente a : Roma

Età: tra i 25 ed i 28 anni 

Occupazione : aspirante giornalista sportivo. Collabora da tempo con varie radio locali, ha scritto per il sito romavittoriosa.it ed è opinionista della trasmissione “La Mia Romanità” in onda su Radio Roma;

Passioni : tifo smodato per la Roma;

Apparizioni Televisive : in numerose emittenti della Capitale durante i dibattiti sportivi;

Segni Particolari : la sua personalità ha dei punti in comune,con due ex concorrenti del GF : la sua verace romanità unita allo spiccato accento ricordano Milo Coretti; l’esuberanza fisica fa tornare in mente Pietro Taricone.

Ha tentato di entrare al GF già in un’altra occasione.

Per alcune interessanti anticipazioni sulla casa, DM consiglia Reality House.


2
dicembre

DOMANI TORNA LOST : TUTTI I SEGRETI SU DM (3^ e ultima PARTE)

Lost @ Davide Maggio .it  

Finita un’isola… ne arriva subito un’altra. Quella di Lost.

L’attesissima terza stagione prenderà il via domani sera alle 21.10 su RaiDue e, proprio per questo motivo, pubblico oggi l’ultima parte dei post che il nostro Riccardo Ferri ha dedicato all’argomento.

Per questo motivo, qualora non aveste letto le prime due parti, vi invito a farlo prima di proseguire nella lettura.

Per leggere la trama, l’incipit, i riassunti delle prime due stagioni, le anticipazioni della terza e i flash black : clicca qui

Per scoprire i numeri, l’isola, il progetto dharma e gli abitanti : clicca qui

Ora potete esplorare i personaggi…

ATTENZIONE!!! Tutti gli spoiler sono opportunamente segnalati e la lettura sarà consentita solo ai lettori che cliccheranno sull’apposito pulsante.

ESPLORAZIONE DEI PERSONAGGI

Lost è un telefilm ricco di personaggi secondari (o minori), intriganti quanto i protagonisti. Oltre ai superstiti e gli “Altri” vi sono anche personaggi che affollano le storie raccontate nei flash back. Per questa ragione citerò solo i più significativi, con qualche accenno agli altri.

Jack Shephard (Matthew Fox) : uno dei personaggi chiave della serie è il protagonista del flash back presente nell’episodio pilota. Nel corso della storia si rivela una persona di cuore, pronta a tutto per salvare e aiutare gli altri. Per questo viene designato leader del gruppo dei superstiti. E’ un dottore molto affermato e in grado di compiere prodigi con l’aiuto della medicina. Ha un rapporto molto difficile col padre. Giunge in Australia proprio per cercarlo e lo trova morto. Oltre a lui sul volo c’è quindi la bara del padre ma l’uomo apparirà a Jack sull’Isola in svariate occasioni.

Kate Austin (Evangeline Lilly) : altro personaggio di grande peso, Kate è una donna dai molteplici volti. Si scopre quasi subito essere una delinquente, con un passato terribile. Si innamora di Jack, che sembra ricambiarla, ma allo stesso tempo ha una strana attrazione verso Sawyer. In passato si è macchiata della morte dell’amante della madre, che aveva atteggiamenti poco lusinghieri verso entrambe. Ed è stata proprio la madre a denunciarla. Ha commesso altri reati, ma in breve tempo sull’isola inizia a farsi rispettare. Il suo passato viene svelato nei vari flash back ed in ognuno di questi sarà possibile comprendere quanto lei possa diventare sia vittima che carnefice a seconda delle circostanze. Sale sull’aereo con lo Sceriffo Edward Mars (Fredric Lane), che avendola appena arrestata in Australia la vuole riportare nel suo paese.  All’inizio solo Jack sa la verità su di lei!

Scopri le schede di tutti gli altri personaggi e le curiosità su Lost :





4
novembre

LOST : TUTTI I SEGRETI (1^ PARTE)

Lost @ Davide Maggio .it

Quando un telefilm diventa un cult e più precisamente un fenomeno di costume di dimensioni a dir poco apocalittiche, cercare di svisceralo in ogni sua parte può rivelarsi un’impresa titanica. Se tutto questo risponde al nome di Lost, la questione si complica ulteriormente. Perchè Lost è molto più di una serie televisiva o di un semplice successo, Lost è una filosofia, una mania ed in una certa misura anche una “droga”.

Ed è da questo presupposto, assai impegnativo, che parte la prima di quattro parti del post evento dedicato ad una delle serie più discusse degli ultimi vent’anni. Preparatevi: state per atterrare sull’Isola, scoprendone tutti i segreti, o quasi.

Se n’è occupato Riccardo Ferri, uno dei DM Serial Killers.

Quando ogni cosa sembra persa e la vita non potrebbe dare peggiori aspettative, quando ogni cosa può solo essere migliore e niente potrebbe spaventarvi o mettervi in difficoltà; solo quando niente potrebbe più essere considerato negativo, quando la vita è salva per miracolo, neanche in quel momento nessuno desidererebbe schiantarsi con un aereo su un’isola deserta che poi tanto deserta non è, specialmente se l’isola in questione è quella di Lost!


14
ottobre

GREY’S ANATOMY : LA TRAMA, GLI INTERPRETI, LE CURIOSITA’ e LE ANTICIPAZIONI SUI PROSSIMI EPISODI

Grey’s Anatomy @ Davide Maggio .it

In considerazione della nuova programmazione di Grey’s Anatomy che da questa settimana andrà in onda il giovedi in prima serata su Italia1 con due episodi inediti, abbiamo pensato di dedicare il post settimanale dei DM Serial Killers sulle serie tv proprio a questo amato telefilm. Se n’è occupata Francesca Donati.

Come si può leggere su Wikipedia, L’anatomia di Gray (in inglese Henry Gray’s Anatomy of the Human Body o anche Gray’s Anatomy com’è più comunemente nota) è un testo di anatomia largamente considerato un classico sull’anatomia umana. Il libro venne pubblicato la prima volta con il titolo Gray’s Anatomy: Descriptive and Surgical in Gran Bretagna nel 1858, e l’anno successivo negli Stati Uniti.

Ecco spiegato il titolo di questa straordinaria serie tv : non è altro che un gioco di parole tra il cognome della protagonista ed un famoso testo di anatomia, famoso sicuramente per gli “addetti ai lavori” ma non per tutti. Un’origine “aulica” che trova un riscontro soprattutto nella versione inglese che si caratterizza per la particolare scelta del linguaggio rendendo Grey’s Anatomy un telefilm molto curato che “adepti” sono milioni in tutto il mondo.

  • LA LOCATION

Quali sono le location preferite per le serie tv? A parte Happy Days ambientato a Milwokee, baluardo della sana e prospera provincia americana, le location preferite per i telefilm made in USA restano New York, la California (in particolare L.A.e San Francisco), Miami e ultimamente Las Vegas. I protagonisti di Grey’s Anatomy, invece, vivono a Seattle, ben lontana sia dal sole della California che dall’atmosfera fashion/fusion di New York. I miei coetanei sapranno infatti che qui è nato il fenomeno della musica “grunge” non ispirato di sicuro dalle passeggiate in Central Park o dallo shopping sulla Rodeo Drive. Seattle è una città piovosa e riflessiva : quale miglior location per una serie in cui i protagonisti si trovano impelagati in complicate situazioni personali e lavorative? Salvo qualche capatina al pub, sono sempre al lavoro al Seattle Grace.

  • LA TRAMA

Meredith Grey (Ellen Pompeo) è la protagonista ed è una specializzanda in chirurgia come i suoi amici Izzie, Cristina, George e Alex. Si porta dietro un pesante fardello, quello di avere per madre un famoso chirurgo. Questo “fardello” non fa che accrescere le sue insicurezze, non solo per quanto riguarda la sua professione ma anche per quel che riguarda la sfera privata. Il rapporto madre/figlia è sempre stato caratterizzato dalla mancanza di comunicazione, ora è quanto mai irrecuperabile dato che la madre di Meredith è ricoverata, malata di Alzheimer, in una clinica specialistica. Meredith ha un grande amore, il dott. Derek Sheperd o Mc Dreamy o Dr Stranamore… purtroppo la storia non è semplice… I due si conoscono la sera prima dell’inizio della specializzazione di Meredith al Seattle Grace senza sapere di essere l’uno il superiore dell’altra. Dopo una notte di passione, iniziano una relazione che sembra felice fino a che la moglie di Derek (si, la moglie!), affascinante chirurgo neonatale, non si trasferisce da New York. I rapporti tra i due erano naufragati dopo che lei lo aveva tradito con il miglior amico di lui, il Dr Sloan o McSteamy o Dr Bollore che non tarderà ad arrivare al Seattle Grace portando di nuovo scompiglio, non solo tra i due Sheperd.

Gli altri specializzandi non sono da meno in quanto a problemi di cuore e non. Insieme daranno vita a situazioni molto spesso al limite del surreale, sotto la direzione del loro superiore, la Dr Bailey che si dimostrerà spesso molto comprensiva di fronte ai loro “guai”, nonostante l’inquietante soprannome : The Nazy.

Il capo di tutti è il Dr Richard Webber, in questa ultima serie alle prese, anche lui, con problemi personali. Ha un occhio di riguardo per Meredith, dato che un tempo è stato amante di sua madre e quest’ultima, nonostante la devastante malattia, lo ritiene ancora il suo più grande amore.

Nella terza serie, attualmente in onda, ci saranno molti colpi di scena al punto che la quarta serie dovrebbe rappresentare un punto di svolta nel telefilm. I vistosi cambiamenti del cast saranno solo uno degli aspetti di questo cambiamento.

  • IL MC-VOCABOLARIO

Scopri il Mc-Vocabolario, le anticipazioni, tutti i personaggi e le curiosità di Grey’s Anatomy :





30
settembre

PRISON BREAK : LA TRAMA e LE ANTICIPAZIONI DELLE PROSSIME STAGIONI

Prison Break (DM Serial Killers) @ Davide Maggio .it

Benvenuti nella prigione di massima sicurezza “Fox River”. Qui è rinchiuso Lincoln Burrows, con l’accusa di aver ucciso il fratello della vice-presidentessa degli Stati Uniti. Le prove a suo carico sono schiaccianti ed è già stata formulata la sentenza definitiva: il detenuto sarà condannato a morte entro poche settimane. Fuori dal carcere c’è solo una persona che continua a credere nella sua innocenza : il fratello Michael Scofield. Questi riuscirà anche a convincere la propria ex fidanzata nonchè avvocatessa di Lincoln, Veronica Donovan, che esiste la possibilità che il fratello sia la vittima involontaria di un complotto. Purtroppo è pressoché inutile procedere per vie legali : i tempi infatti sarebbero troppo lunghi e Lincoln potrebbe essere giustiziato prima della fine delle ricerche. A questo punto Scofield decide di ricorrere a una misura drastica: inscena una rapina in banca e si fa arrestare volontariamente per farsi incarcerare al Fox River (usando di fronte al giudice la scusa che è il penitenziario più vicino a casa) e tentare di evadere insieme al fratello.
Ha solo poche settimane per organizzare un’evasione e fuggire.

IL TATUAGGIO

La decisione sembra essere decisamente incosciente ed avventata. Fox River non è una prigione qualunque; è anche tra le più grandi e meglio protette dello stato. Nessuno ha neppure tentato di evadere.
Ma Michael non è uno sprovveduto. Non tutti sanno, infatti, che il detenuto in questione è un ingegnere edile che ha studiato l’intero progetto del carcere per la ristrutturazione che la sua società aveva effettuato alcuni anni prima. Non potendo, però, portare in cella l’intera planimetria, Michael decide di tatuarsela addosso codificandola in un disegno che rappresenta una lotta tra angeli e demoni. È proprio tra le linee che danno vita a queste figure che si nasconde il disegno dell’intero penitenziario. Ad esempio lo schema che unisce gli occhi, le corna e i denti di un demone può nascondere in realtà il segreto per abbattere un muro di cemento, oppure le venature dei muscoli di un demone celano in realtà lo schema delle tubature di un’ala della prigione!

L’AVVERSARIO

Tra tutte le guardie e tutti i poliziotti che circolano nei corridoi di Fox River ce n’è una che bisogna temere più delle altre: Brad Bellick. L’uomo ( o l’essere) in questione è conosciuto in tutto il penitenziario per i suoi modi molto rudi e decisamente poco ortodossi. E per di più tra le guardie gira uno slogan che dice tutto sul potere di Bellick, infatti “non si muove niente, se Bellick non vuole”.
Sfortunatamente per Michael e compagni, Bellick non manca di materia grigia e sospetta che Scofield stia tramando qualcosa.

Continua a leggere la trama di Prison Break e le anticipazioni della seconda stagione :


31
maggio

ANTICIPAZIONI PALINSESTI 2007/2008

Palinsesti @ Davide Maggio .it

Vi riporto un ottimo articolo di Paolo Martini per “La Stampa” (via Dagospia) che anticipa alcune novità dei palinsesti della prossima stagione.

E’ chiaro che non appena ne sarò in possesso, Vi darò ampi dettagli sulle prossime programmazioni autunnali.

Nel frattempo, ecco un’ottima infarinatura.

Per intuire come sarà l’autunno-inverno in tv, proprio mentre viene messo a punto il nuovo palinsesto Rai, basta guardare alle premesse di stagione. Per la serie le grandi novità, adesso vi beccate di nuovo Frizzi e Pupo. Già. In questi giorni usciranno di scena per la pausa estiva i due programmi più seguiti dal grande pubblico, e più ricchi di spot, ossia “L’eredità” e “Affari tuoi”. E verranno sostituiti con due titoli da sperimentare come “Reazioni a catena” e “Identity. Dove si cimenteranno appunto i redivivi Frizzi e Pupo. Sic.

Addirittura, per il nuovo giochino di parole dell’ex cantantino piccino-picciò, si mettono insieme la mega-maxi-multinazionale Sony e la Magnolia di Giorgio Gori e De Agostini, un terzo e un terzo. Ci sarà anche un terzo di Rai nel motore, perché poi qualcuno i programmi li deve pur fare materialmente. Come avete capito subito, Giovanni Minoli e tutti gli altri pochi uomini di lungo corso della tv che hanno tentato di aprire una polemica contro i format, vivono in un altro Paese.

Raiuno a tutto Endemol – Naturalmente, se “Reazioni a catena” lega cotanti marchi, “Identity” è Endemol. Come due importantissime produzioni di prima serata dell’autunno di Raiuno: “Il Treno dei desideri”, con Antonella Clerici aspirante nuova Raffaella Carrà; e il nuovo “Fenomeni” con l’inossidabile Baudo, che doveva avere al suo fianco Veronica Pivetti e invece sta cercando ancora un partner (qualcuno sogna Flavio Insinna).

“Fenomeni” viene dalla Bbc e mette in scena il confronto tra generazioni, tra la tv di ieri e di oggi. Ma per Baudo, il volto più fresco del varietà Rai, non è finita così: in attesa di ricevere ufficialmente l’inevitabile reincarico per Sanremo 2008, StraPippo una volta al mese farà anche un rotocalco per raccontare alla sua maniera il passato.

Su Raiuno resta aperta l’incognita, si fa per dire, della terza produzione di varietà: tornerà l’eterno Ballando sotto le stelle o no? Bibi Ballandi e Milly Carlucci per rifare il solito show ballerino hanno posto la richiesta ultimativa alla Rai di avere a disposizione la montagna di soldi indispensabile ad allestire un cast all’altezza, con ospiti di richiamo, come fu, per dire, Maradona.

Gori super-raccomandato – In alternativa c’è ancora la Magnolia di Gori, bravissimo anche a non farsi criticare per la sequela di piccoli grandi flop (certo, non è la mosca bianca dei produttori italiani alle prese con la crisi della tv). Magnolia è molto considerata nel centrosinistra che conta, e ha proposto un nuovo show con il titolo all’altezza della considerazione: “SuperRaccomandati”. Per chi ha letto la proposta sarebbe una specie di “Ciao Darwin” versione light.

Tanto quello originale, il trash-people-show che ha laureato Paolo Bonolis, lo riproporrà Canale 5, sempre per la serie «novità!». Vedremo dunque anche su Raiuno, per esempio, la squadra dei muratori con regolare Vip, che sfida quella dei parrucchieri, sempre capitanati dal Vip di turno? Domanda da brivido, ma è più facile che alla fine rivedremo “Ballando” con Ballandi e Carlucci, che dovrebbe addirittura salvare Miss Italia dall’imbarazzante scontro tra l’organizzatore Mirigliani e Raiuno per la candidatura di Simona Ventura.

Striscia il supershow – Già, perché non è finita con le sorpresone: altro che nuovo “Musichiere” e Raiuno, Ventura torna al caldo riparo de L’Isola dei famosi. E dire che «Crederci sempre, arrendersi mai!» è il suo strillo-motto di guerra in tv, al punto di annunciarci addirittura un libro per Mondadori con il titolo di cui sopra. Si vede che non ci credeva, alla prima rete e ha preferito arrendersi di nuovo al duo Gori-Marano. Questa sulla carta è la nuova Rai, salvo varianti politiche sempre possibili, con l’assemblea convocata per il 6 giugno e il vertice che traballa.

E sempre sul filo delle straordinarie novità, per il prime-time autunnale Canale 5 cala un poker d’assi: oltre al già citato Bonolis di nuovo darwinista, tornano Maria De Filippi postal-lacrimevole, le gag generazionali di “Zelig” e addirittura “Striscia la notizia” per sei puntate speciali in versione show. S’intravede il tentativo non solo di dare la spallata contro la Rai ma anche di ridimensionare Italia 1: si parla persino di una deportazione delle “Iene” in terza serata, ma alla rete restano pur sempre i telefilm più forti.

La guerra dei super-ospiti – Tutta una bagarre a parte, riguarda infine i nomi di grido da mandare in scena come comparse. Una guerra che vedrà al solito stravincere Maria De Filippi e il suo “C’è posta per te”, che l’anno scorso ha potuto vantare ospiti come John Travolta e Nicole Kidman, e ancora si favoleggia sui loro cachet in dollari, nonché mezza nazionale di calcio, da Gattuso e Totti in giù, pesati sul mercato addirittura tra i 150 e i 200mila euro! Il trend evidente è segnato anche dalle volontà di tanti protagonisti di talento, che vogliono tenersi fuori dalla mischia televisiva. Ma di questo conviene riparlare a parte.

[I link inseriti nell'articolo non fanno parte dell'articolo originale]


12
novembre

OGGI MI SENTO… LIBERO!

Libero, Vittorio Feltri @ Davide Maggio .it

Non sono tutti disonesti! E per fortuna!

Sfogliando oggi il quotidiano Libero di Vittorio Feltri ho letto qualcosa di… “familiare”.

A pagina 32, sezione Spettacoli, si parla del preserale di Canale5 e si cita questo blog come fonte di indiscrezioni su Amadeus & Co.

A quanto pare, l’invito fatto in questo post con il quale invitavo i miei lettori ad “ammettere” la puntualità e la competenza di davidemaggio.it nel fornire anticipazioni e curiosità televisive non era poi così campato in aria.

Un grazie di cuore ad Alessandra Menzani e alla Sua stimatissima testata.

E che sia di esempio per chi usufruisce dei contenuti della blogosfera ma non cita!

Davide Maggio - Libero @ Davide Maggio .it

[clicca sull'immagine per ingrandirla]