Alessandro Cattelan



29
gennaio

E POI C’E’ CATTELAN: TORNA IL LATE SHOW DI SKYUNO. CREMONINI E CAPATONDA ALLA PRIMA PUNTATA

E poi c'è Cattelan, Sky Uno

E poi c'è Cattelan

Un po’ night club, un po’ confessionale, un po’ talk: riapre i battenti per la seconda stagione E poi c’è Cattelan, il late night show di SkyUno che mixa diversi strumenti narrativi offrendo al pubblico uno spettacolo alternativo. Mattatore del programma è sempre lui, Alessandro Cattelan, già conduttore di XFactor, che qui sfodera doti da intrattenitore.




28
giugno

E POI C’E’ CATTELAN… CHE SI LEGA A SKY ANCHE PER IL 2015

Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan rimane a Sky. Almeno per un altro anno. Possiamo anticiparvi, infatti, che l’ex vj di Mtv, impegnato in questi giorni con la nuova giuria per i casting di X Factor 8 (in onda da settembre su SkyUno), rimarrà a Sky per altri dodici mesi, allungando la sua permanenza sulla tv satellitare di Rupert Murdoch almeno fino al 2015.

Per il conduttore di Tortona, dunque, continua il matrimonio con Sky Italia, che ha “abbracciato” nel 2011 insieme (e grazie) a Simona Ventura.

Alessandro Cattelan su Sky: nel 2015 E poi c’è Cattelan e X Factor 9

E il talent X Factor, che Sky si è già assicurato fino al 2016, conterà ancora sulla professionalità del conduttore; Alessandro Cattelan, infatti, condurrà anche la nona edizione del programma, in onda nell’autunno del 2015. Ma oltre a X Factor 9, sarà alle prese con la seconda stagione di E poi c’è Cattelan, il programma battezzato quest’anno nella seconda serata del giovedì di SkyUno.


27
marzo

E POI C’E’ CATTELAN: DA QUESTA SERA SKY UNO CI PROVA CON UN DAVID LETTERMAN SHOW ALL’ITALIANA

Alessandro Cattelan

Poco più di un mese fa ve l’avevamo annunciato in anteprima ed ora lo show di Sky con protagonista Alessandro Cattelan è pronto a vedere la luce: da oggi – giovedì 27 novembre 2013 – e per le prossime sei settimane andrà in onda alle 23:00 E poi c’è Cattelan, una produzione originale Sky Uno che ha il sapore del famosissimo David Letterman Show.

E poi c’è Cattelan: ogni giovedì alle 23:00 su Sky Uno

Uno spettacolo fatto di musica, interviste, clip e gag che di X Factor, grande successo Sky, avrà ben due elementi. Il primo è ovviamente il conduttore, che da tre anni è alla guida del talent, mentre l’altro sono gli Street Clerks, la band che ha partecipato all’edizione 2013 tra i gruppi di Simona Ventura e che qui firma una colonna sonora originale: Alexander, Cosimo, Francesco e Valerio, oltre ad intrattenere con la loro musica, faranno anche da spalla a Cattelan ed interagiranno con i suoi ospiti.

E poi c’è Cattelan: gli ospiti della prima puntata

Per la puntata del debutto, saltata la presenza di Belen Rodriguez, interverranno in studio Sergio Castellitto, Ambra Angiolini, Edoardo Leo e Javier Zanetti. Tutti pronti a lasciarsi coinvolgere dal padrone di casa che li metterà alla prova facendo fare ad ognuno qualcosa di assolutamente nuovo, li intervisterà e giocherà con loro come con gli ospiti futuri, tra i quali ci saranno sicuramente Emma Marrone e Federica Pellegrini. Una grande festa, nelle intenzioni un po’ talk un po’ varietà, nella quale anche il pubblico è chiamato a dire la sua.





28
febbraio

E POI C’E’ CATTELAN: SI PARTE GIOVEDI 27 MARZO CON BELEN RODRIGUEZ

Alessandro Cattelan

DavideMaggio.it ve l’aveva anticipato: Alessandro Cattelan sarà il “nuovo David Letterman” di SkyUno. Il conduttore di X Factor si appresta al debutto in seconda serata con un talk inedito, tra interviste, gag, musica e ospiti messi in ruoli assolutamente insoliti. Da giovedì 27 marzo, sfruttando il traino della prima edizione di Junior MasterChef, alle 23.00 inizia E poi c’è Cattelan, in onda per sette puntate.

E poi c’è Cattelan: Belen Rodriguez alla prima puntata, Valentino Rossi alla seconda

In attesa di  X Factor 8,  Alessando Cattelan diventa il volto di SkyUno nella seconda serata del giovedì con un programma che promette di essere diverso rispetto ai talk che siamo abituati a vedere in tv:

“Mi ispiro ai format Usa e inglesi – dichiara il conduttore a La Gazzetta dello Sport – L’idea è invitare personaggi famosi e intervistarli ma anche proporli in ruoli per loro insoliti: farli cantare, recitare, giocare, con un tono infantile e surreale [...] punto a cantanti con cui ho sempre voluto dialogare, come Cesare Cremonini, Eros, Laura Pausini o Tiziano Ferro”.


1
febbraio

BOOM! ALESSANDRO CATTELAN PREPARA UNO SHOW ALLA LETTERMAN PER LA SECONDA SERATA DI SKYUNO

Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan raddoppia e lo fa sempre sul satellite. Dopo tre edizioni di Xfactor, possiamo annunciarvi in anteprima che il conduttore tortonese si prepara all’approdo in seconda serata, sempre sulla stessa rete, con un show alla David Letterman.

Il progetto è in uno stato avanzato dei lavori e vedrà la luce tra marzo e aprile sul canale (sempre più generalista) del piattaforma di Murdoch, Skyuno. Non a caso, in una recente intervista rilasciata a noi di DavideMaggio.it, il conduttore si augurava di metter mano ad uno show del genere.

A firmare il programma ci sono, tra gli altri, Giampiero Solari e Piero Guerrera, nome di rilievo della comicità nostrana (tra le trasmissioni e gli artisti curati figurano Superciro, Le Iene, Glob, Zelig, Mago Forest, Gialappa’s Band, Maurizio Crozza, Victoria Cabello, Geppi Cucciari, Luca e Paolo).

Il programma andrà in onda per 8 puntate e sarà prodotto internamente da Sky.





13
dicembre

ALESSANDRO CATTELAN: LA GENTE HA BISOGNO DI SENTIRE QUANTO SEI BRAVO. SOGNO UN FUTURO ALLA FIORELLO

alessandro cattelan

Alessandro Cattelan (dalla pagina facebook ufficiale)

Continua la nostra chiacchierata (il primo estratto – video – potete vederlo sotto) con Alessandro Cattelan. Questa volta “pungoliamo” il conduttore di X Factor sul vezzo della pay tv satellitare di rimarcare con estrema enfasi risultati e meriti. Ne approfittiamo altresì per cercare di scoprire cosa ne sarà di Alessandro nel periodo post talent…

Soddisfatto di questa edizione di X Factor?

Sì, di anno in anno c’è un leggero miglioramento, forse perché si pone rimedio ai piccoli errori degli anni precedenti. Il primo anno l’hanno visto in tantissimi, ci sembravano tantissimi allora però, perché rispetto a quelli che l’hanno seguito quest’anno è poca roba. Evidentemente sarà aumentato il passaparola. E’ un carro vincente sul quale di anno in anno la gente sale sopra.

X Factor ha un ottimo riscontro ma c’è bisogno di rimarcarlo con tanta insistenza?

Sei un po’ come il mio papà che diffidava dai film troppo pubblicizzati e non andava a vederli. Questa è comunicazione, non è un campo mio, ma credo che Sky abbia una capacità di usare un linguaggio contemporaneo che in questo momento pochi altri hanno e i risultati le danno quasi sempre ragione. L’Italia ha bisogna di essere sedotta, c’è gente a cui bisogna dire quanto sei bravo. Per anni siamo stati governati da uno che passava il tempo a dire quanto era bravo ed era benvoluto.

Sei d’accordo con chi governava?

Sono d’accordo con il metodo. Perché chi fa i record deve tenerli nascosti?

Ci sono record e record…


11
dicembre

ALESSANDRO CATTELAN A DM: C’E’ UN’ATTESA PER XFACTOR IMPRESSIONANTE. SI E’ SENTITA LA MANCANZA DI ARISA, GIOVANE E COMPETENTE


26
settembre

ALESSANDRO CATTELAN A DM: A X FACTOR LE COSE SI FANNO BENE, E’ NORMALE CHE ALTRI PROGRAMMI TENTINO DI FARE LA STESSA COSA (SUI SOCIAL)

Alessandro Cattelan

Al termine della conferenza inaugurale della settima edizione di X Factor, abbiamo scambiato due parole con Alessandro Cattelan, conduttore da tre anni del talent show targato Sky Uno.

Passerai dalle opere d’arte di Potevo farlo anch’io ai talenti musicali di X Factor. Ti sono mancati?

Si, anche perché quando si arriva alla fine l’ultimo che esce è un’opera d’arte perché è stato forgiato dai giudici, ha passato diverse fasi di lavorazione. Quindi sì, mi mancano i ragazzi perché ogni anno, essendo la loro prima volta, partono con un entusiasmo nuovo che contagia anche te.

Anche altri programmi hanno provato a imboccare la strada del social, ma nessuno è arrivato a questi livelli. Secondo te, come mai?

Non saprei, io so di sicuro che una caratteristica di X Factor è fare le cose bene, nel senso che non fanno le cose a tirar via, ma curano i dettagli che, alla fine, fanno la differenza. Credo che il futuro sia in quella direzione, quindi è normale che tanti altri programmi abbiano tentato di fare la stessa cosa, poi alcuni ci sono anche riusciti. E’ bello partecipare a un programma dove senti che queste cose prendono vita. Si parte da lì ed è bello vedere, durante l’anno, che altri programmi facciano la stessa cosa.

Mika è entrato a X Factor. Scoccheranno nuove dinamiche fra i giudici? Cosa dobbiamo aspettarci?