Adriano Celentano



25
ottobre

MINA E CELENTANO: PRIMA L’ALBUM, POI LO SPECIALE A DICEMBRE SU RAI1 (VIDEO)

MinaCelentano

È uscito il 21 ottobre e da quattro giorni domina incontrastato le classifiche di vendita su ITunes. È tornato il regno di Mina e Celentano grazie alla nuova canzone “Amami Amami”, rivelata in anteprima su Facebook dall’amico Gianni Morandi. Il brano è un inno all’amore che sa mescolare voci, suoni, colori e confini sulla musica di Idan Raichel, giovane compositore israeliano, e con un testo firmato dallo stesso Raichel e dal cantautore romano Riccardo Sinigallia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




6
giugno

ADRIANO CELENTANO OSPITE A MI E’ SEMBRATO DI VEDERE UN BLOB. PARLERA’ DI POLITICA?

Adriano Celentano

La sorpresa non passerà certo inosservata, e forse farà anche discutere. Adriano Celentano sarà tra gli ospiti di Mi è sembrato di vedere un Blob, lo speciale appuntamento celebrativo in onda stasera in prima serata su Rai3. Stando a quanto riporta l’Adnkronos, il Molleggiato si collegherà telefonicamente nel corso della diretta condotta da Flavio Insinna, interpellato da Carlo Freccero, anche lui presente nel parterre della trasmissione. Un’incurione inaspettata, di cui trapela notizia solo a poche ore dalla messa in onda del programma.

Con molta probabilità, Celentano non parlerà solo di tv ma anche di stretta attualità, esprimendosi pure sulla politica italiana e sui suoi protagonisti. Lo farà nel suo stile pungente, forse lasciando spazio a qualche strascico polemico. Raramente il Molleggiato si fa sentire in tv, ma quando si concede – anche soltanto telefonicamente – la sua presenza si trasforma in un piccolo evento. L’incursione del popolare cantautore avverrà nell’ambito di una speciale puntata che celebrerà in diretta il quarto di secolo compiuto da Blob, celebre trasmissione dell’access prime time di Rai3.

L’intera serata, ha spiegato l’ideatore del format Enrico Ghezzi, sarà tutta sul filo dell’improvvisazione e la “non-conduzione” sarà affidata a Flavio Insinna. Il programma sarà un collage di immagini e suggestioni: dalla caduta del muro di Berlino a Matteo Renzi, da piazza Tienanmen alla mortadella di Funari, dalla fine ingloriosa di Ceausescu a “Chi…Ciro?…” di Sandra Milo. Mi è sembrato di vedere un Blob riproporrà alla memoria anche lo scandalo di Mani Pulite, Non è la Rai, le stragi di mafia, le vittorie della nostra nazionale di calcio, le Torri Gemelle, il G8 di Genova e dimissioni del Papa.


7
maggio

ADRIANO CELENTANO E CLAUDIA MORI: IN CANTIERE UNA FICTION CONTRO LA DISCRIMINAZIONE SESSUALE

Claudia Mori e Adriano Celentano

Claudia Mori sta lavorando ad un progetto che vuole essere simbolicamente il secondo capitolo di Mai per amore, miniserie in quattro film andati in onda nel 2012 su Rai 1 che raccontava la violenza sulle donne. Simbolicamente perché nelle intenzioni della produttrice c’è la volontà di andare oltre e raccontare una forma di violenza diversa da quelle che tg e tv ci raccontano ogni giorno, una più invisibile: la discriminazione.

Il progetto di una nuova serie tv ha preso vigore in occasione della sua adesione alla raccolta firme per chiedere gli Stati generali contro la violenza sulle donne, organizzata da Serena Dandini sul sito del progetto teatrale Ferite a morte. La Mori, come si legge su La Repubblica di oggi, vuole fare qualcosa di concreto per la causa, qualcosa di “rivoluzionario” cambiando anche il linguaggio ed il ritmo dei racconti finora prodotti. E ci sta lavorando insieme al marito Adriano Celentano.

“Allora pensiamo, Adriano ed io: che sia venuto il momento di uscire dal vittimismo e dal pessimismo, di uscire dal lamento e di proporre invece un modo positivo e aperto, forte, anche ironico per parlare di come le donne sono considerate nel nostro Paese.”





3
maggio

DM LIVE24: 3 MAGGIO 2013. CELENTANO AL TALE E QUALE SHOW RUSSO, ECCO I BRANI DEL 56° ZECCHINO D’ORO, TE L’AVEVO DETTO SU DMAX

Te l'avevo detto - DMax

Te l'avevo detto - DMax

>>> Dal Diario di ieri…

  • Celentano al Tale e Quale Show russo

Franco2 ha scritto alle 10:21

Imitazione di Celentano nella versione russa di Tale e Quale Show:

  • Te l’avevo detto su DMax

La classifica dei 20 esperimenti scientifici più strani realizzati e ripresi in casa, e in seguito postati su YouTube: dal 3 Maggio alle 22:05 su DMAX (Canale 52 digitale terrestre e Canale 28 di Tivùsat) la nuova serie “TE L’AVEVO DETTO”.

  • Ecco i brani del 56° Zecchino d’Oro

Marco ha scritto alle 10:17

Selezionati, tra i 383 pervenuti all’Antoniano nei mesi passati, i 12 brani in gara al 56° Zecchino d’Oro, in onda su Rai1 il prossimo novembre. La giuria di qualità, composta da 20 membri e presieduta da Fr. Alessandro Caspoli, ha selezionato le seguenti canzoni:


3
febbraio

ROBERTO BENIGNI AL FESTIVAL DI SANREMO 2013? ANCHE CELENTANO POTREBBE TORNARE IN TV

Adriano Celentano, Roberto Benigni

Attenti a quei due, perché potrebbero tornare da un momento all’altro. E, addirittura, prima delle votazioni. Come sempre accade in questi casi, il condizionale è d’obbligo: pare – e ripetiamo pare – che Roberto Benigni ed Adriano Celentano stiano pensando ad un’apparizione pubblica da effettuare nelle prossime settimane. La cosa avverrebbe in circostanze separate ma il risultato sarebbe comunque esplosivo.

A lanciare l’indiscrezione è Il Fatto Quotidiano, secondo cui i due artisti sarebbero pronti ad un clamoroso ‘fuori programma’. Benigni, in particolare, sarebbe intenzionato ad apparire sul palco del Festival di Sanremo condotto da Fabio Fazio, a due anni dalla sua ultima ospitata nella Città dei Fiori. Il comico toscano, che lo scorso 17 dicembre aveva spiegato su Rai1 la Costituzione, potrebbe effettuare un’incursione durante la kermesse canora 2013. Ipotesi attendibile?

A pochi giorni dalle elezioni, tale eventualità scatenerebbe un vespaio non indifferente, e qualcuno invocherebbe l’intervento della Commissione di Vigilanza. Inoltre, sul fronte economico, bisogna valutare che solitamente Roberto non si esibisce gratis et amore dei e che quest’anno Sanremo dovrà fare i conti con un budget ridotto rispetto al passato. Allora, davvero Fabio Fazio sarebbe disposto a farsi investire dal ciclone Benigni? Un discorso diverso, invece, pare si possa fare per il possibile ritorno di Adriano Celentano.





1
gennaio

HORROR TV 2012, IL BOTTA E RISPOSTA (CONCORDATO) TRA CELENTANO E PUPO AL FESTIVAL DI SANREMO 2012

L’ospitata di Adriano Celentano al Festival di Sanremo 2012 rimarrà probabilmente nella storia della tv, tra i vari attacchi alla Chiesa e ai giornali ad essa direttamente collegati, l’Avvenire e Famiglia Cristiana in primis. Tra i due lunghi monologhi ad opera del Molleggiato, per la Horror Tv 2012 abbiamo scelto in particolare quello in cui Celentano attacca la Consulta e a cui è poi seguito il pessimo intervento (provato) di Pupo, chiamato a fare il bastian contrario.


11
ottobre

DM LIVE24: 11 OTTOBRE 2012. CELENTANO ACCUSATO DI PLAGIO, TALENTS TODAY CON COSTANTINO

Costantino nudo in barca

Costantino nudo in barca

>>> Dal Diario di ieri…

  • Talents Today con Costantino

PierVivaCanale5 ha scritto alle 18:28

Costantino Vitagliano è il padrone di casa di Talents Today, un nuovo talent show rivolto a cantanti, attori, ballerini, modelle/i, musicisti, deejay, conduttori televisivi, band, orchestre, rapper che hanno voglia di intraprendere la scalata al successo senza alcun tipo di scorciatoia. In onda su un circuito di reti locali, il programma si suddivide in tre fasi ben distinte: provino, interviste personalizzate, registrazione dello show. La singola esibizione del candidato, che andrà in onda su oltre 20 canali digitali e su due reti satellitari SKY, sarà caricata anche su un canale YouTube dedicato e, quindi, visibile in qualsiasi momento su pc, tablet e smartphone (fonte Gossipblog)

  • Celentano accusato di plagio

tinina ha scritto alle 19:39

Per giorni è stato trasmesso dalle reti televisive per pubblicizzare lo spettacolo di Adriano Celentano all’Arena di Verona. Ora il promo di Rock Economy è al centro di un caso di presunto plagio. A rivelarlo sono stati alcuni blogger e fan di Yoann Lemoine, in arte Woodkid, l’artista francese autore del video che sarebbe stato copiato. (Fonte Il Messaggero.it)


10
ottobre

ADRIANO CELENTANO: QUANDO IL ROCK BATTE L’ECONOMY

Adriano Celentano

I catalizzanti spot pubblicitari che per oltre un mese hanno invaso il piccolo schermo delle reti Mediaset con una stupenda pantera nera ringhiosa e regale si sono conclusi ieri con l’ultimo appuntamento di Rock Economy, il concerto-evento di Adriano Celentano che ha irretito il 32.82% di share. Mentre la Rai si morde le mani per essersi lasciata sfuggire la manifestazione più vista e pubblicizzata dell’autunno (e pensa a Benigni), il vicepresidente Mediaset Piersilvio Berlusconi esulta e ringrazia: “Grazie Celentano, con la tua musica mi hai emozionato. E con me hai emozionato tutta l’Italia”.

Lunghi e interminabili silenzi, momenti di incertezza, attacchi sbagliati: niente ferma Celentano e niente svia il suo pubblico dal seguirne la performance fino alla fine. Ieri il Molleggiato è apparso agli occhi incantati degli spettatori dell’Arena, più rilassato e meno teso, come se dopo 18 anni di sermoni e prediche avesse finalmente ritrovato il suo ruolo e la sua arte. Abbandonando la tediosa retorica della prima puntata, fischiata a furor di quanti volevano semplicemente godere del concerto, Celentano non delude e arricchisce una serata con i più grandi successi del suo repertorio facendo cantare e ballare cinque generazioni di italiani.

Si comincia con “Mondo in MI7″, si prosegue con la romantica “Soli” firmata da Cutugno e la malinconica “Arcobaleno” del duo Mogol/Bella. Immancabile il momento revival con lo spezzone di Storia d’amore del 1969 e con l’esecuzione del balletto di Yuppi Du che nel ‘75 rischiò di vincere il Festival di Cannes. L’amico dalle enormi mani Gianni Morandi lo accompagna, nota dopo nota, verso la sua ritrovata consacrazione, alimentando quel juke-box dei ricordi che passa dall’oneroso tributo a Lucio Dalla, accolto da una standing-ovation, fino all’intramontabile “Una carezza in un pugno”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,