A Testa alta



2
giugno

A TESTA ALTA: QUESTA SERA SU RAI 1 IL FILM TV DEDICATO AI MARTIRI DI FIESOLE

A testa alta - I martiri di Fiesole

Oggi, 2 giugno 2014, ricorre la festa della Repubblica Italiana e Rai 1 decide di celebrarla mandando in onda il film tv A testa alta – I martiri di Fiesole, una storia vera e pregna di coraggio ed altruismo, che ha per protagonisti i giovani ed eroici carabinieri in servizio in una piccola caserma di Fiesole nel pieno della seconda guerra mondiale.

A testa alta: il cast

La tragedia che li vide protagonisti rivive dunque sugli schermi nel bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri e vede tra gli interpreti alcuni volti noti al pubblico del piccolo schermo: Giorgio Pasotti, Ettore Bassi, Nicole Grimaudo, Raffaella Rea, Johannes Brandrup (La ladra, Tutta la musica del cuore) e David Coco (Sposami, Baciamo le mani) accompagnano i tre protagonisti del sacrificio finale Giovanni Scifoni (visto da poco nel film tv La tempesta), Marco Cocci (Medicina Generale) e Alessandro Sperduti (Orgoglio, I liceali).

La regia del film tv targato Rai Fiction, che ha richiesto un attentissimo lavoro di ricostruzione scenografica e di reperimento di divise e in generali costumi dell’epoca, è affidata a Maurizio Zaccaro mentre la produzione è di Sergio Giussani per Ocean Productions. Una delle pagine più nere della storia italiana viene qui mitigata dal ricordo di quanto i tre giovanissimi Fulvio Sbaretti, Alberto La Rocca e Vittorio Marandola fecero per salvare la vita di dieci civili e che valse loro la Medaglia d’Oro al Valor Militare.

A testa alta: la trama




27
aprile

SANTI E COMMISSARI PER LA RAI: FICTION SU SANT’ANNIBALE E IL COMMISSARIO BLUME IN ARRIVO

I Cani di Roma - Sant'Annibale Maria di Francia

Update del 2 maggio 2013 – Riceviamo e pubblichiamo da Ocean Productions: Con riferimento alla notizia da voi pubblicata il 27 aprile 2013 circa la presunta realizzazione della fiction Il Commissario Blume, vi comunichiamo che, al momento, non è in corso di sviluppo alcuna fiction tratta dal romanzo di Conor Fitzegerald “I cani di Roma” da parte della nostra società in quanto la trattativa dei relativi diritti non è ancora stata conclusa.

Forte dei risultati ottenuti sul fronte della fiction, la Rai continua a preparare nuove serie tv. Se il piano per il 2013 è già noto, altre fiction sono in fase di lavorazione. Tra le case di produzione più attive in questo momento vi è senza dubbio la Ocean Productions, presto sul set del film tv A testa alta, dedicato ai Martiri di Fiesole, ed al lavoro per la realizzazione de La Squadra dei Giusti – La storia di Boris Giuliano, miniserie sul Capo della squadra mobile di Palermo, ucciso per mano della mafia nel 1979.

La casa di produzione di Sergio Giussani è però impegnata anche su altri progetti. Come rivelato da APT – Associazione Produttori Televisivi, la Ocean Productions sta, infatti, preparando sempre per la Rai una fiction dal titolo Il Padre degli orfani. La miniserie in due puntate sarà incentrata sulla figura di Sant’Annibale Maria di Francia, il sacerdote italiano, proclamato Santo da Papa Giovanni Paolo II nel 2004, che fu il fondatore delle congregazioni dei Rogazionisti del Cuore di Gesù e delle figlie del Divino Zelo. Di nobile famiglia Messinese, Sant’Annibale rinunciò a tutti i beni e trascorse molto tempo nel degradato quartiere Avignone aiutando poveri e malati.

Oltre alla biografia di stampo religioso, cavalcando i più collaudati filoni televisivi, arriverà sugli schermi Rai anche un nuovo commissario, protagonista della miniserie I Cani di Roma – I Casi del Commissario Blume. La fiction sarà tratta dall’omonimo romanzo dell’inglese Conor Fitzgerald. Protagonista delle avventure capitoline è il commissario Alec Blume, americano d’origine e romano d’adozione, impegnato ad indagare sul delitto di una parlamentare dell’opposizione. Un percorso non facile, in cui la ricerca della verità dovrà fare i conti con le pressioni da parte dei diretti superiori e dei palazzi del potere.


26
aprile

A TESTA ALTA: ETTORE BASSI, DANIELE LIOTTI E ALESSANDRO PREZIOSI IN LIZZA PER I TRE MARTIRI DI FIESOLE NEL TV MOVIE DI RAI1

Daniele Liotti, Alessandro Preziosi, Ettore Bassi

Nel 2014 si festeggeranno i duecento anni della fondazione dell’Arma dei Carabinieri e per l’occasione la Rai è già al lavoro per la realizzazione di A testa alta, un tv movie dedicato al sacrificio dei tre martiri di Fiesole, ovvero Alberto La Rocca, Vittorio Marandola e Fulvio Sbarretti, tre carabinieri che durante la seconda Guerra Mondiale si consegnarono ai tedeschi, salvando con la loro vita quella di dieci civili.

Prodotto dalla Ocean Productions e diretto da Maurizio Zaccaro, il film tv il cui script porta la firma di Paolo Logli, Alessandro Pondi, Giovanna Mori e Leone Pompucci, è destinato alla prima serata di Rai1. I tre Martiri, stando alle prime indiscrezioni, potrebbero avere il volto di Ettore Bassi (qui una nostra intervista), Daniele Liotti e Alessandro Preziosi. Contrariamente a quanto trapelato in passato, non ci sarà invece Beppe Fiorello, che proprio con la casa di produzione di Giussani dieci anni fa lavorò nella miniserie incentrata sulla figura di Salvo D’Acquisto, altro eroe che sacrificò la propria vita salvando 22 innocenti dalle SS.

Come D’Acquisto anche La Rocca, Sbarretti e Marandola erano carabinieri poco più che ventenni. Nel 1944 mentre si trovavano in servizio a Fiesole, pur continuando a svolgere i propri compiti, cooperavano con la Resistenza, fornendo informazioni, armi, e viveri, e partecipando direttamente ad azioni di sabotaggio. L’11 agosto ricevettero l’ordine da parte del vice brigadiere Giuseppe d’Amico, nel frattempo arrestato dai nazisti e riuscito a fuggire, di lasciare la caserma e di entrare in clandestinità nelle fila della resistenza fiorentina.