90° Minuto



12
settembre

Rai Sport: Jacopo Volpi alla Domenica Sportiva, Paola Ferrari torna a 90° Minuto. Ad Antinelli resta solo il ‘bordo campo’

Paola Ferrari

Paola Ferrari

Rai Sport muove le sue pedine e ridefinisce così trasmissioni e conduzioni della nuova stagione sportiva, al via ufficialmente tra una settimana con la prima giornata del campionato di calcio di Serie A 2020/2021. La notizia di rilievo – ma non è l’unica – è l’uscita di scena da La Domenica Sportiva di Paola Ferrari, che torna a 90° Minuto.




14
marzo

Coronavirus, Rai 2 sospende le trasmissioni sportive. Resta solo La DS

Quelli che il Calcio

Quelli che il Calcio

Palinsesti televisivi in continuo cambiamento per la situazione d’emergenza dell’Italia legata al Coronavirus. Rai 2, dopo la sospensione del campionato di calcio, rivede la giornata della domenica, dove saltano le trasmissioni sportive, eccetto La Domenica Sportiva, che andrà in onda in forma ridotta.


15
settembre

A Tutta Rete e 90° Minuto inaugurano la domenica pomeriggio di Rai 2

Luca Toni

Luca Toni

La domenica ‘a tutta sport’ di Rai 2 inizia a prendere forma. Mentre La Domenica Sportiva è già alla terza puntata, domani esordirà alle 12.00 La Domenica Ventura e nel pomeriggio sarà la volta dell’altra novità A Tutta Rete e di un marchio storico come 90° Minuto.





8
agosto

RaiSport ridisegna la domenica di Rai 2: apre la Ventura, chiude Paola Ferrari di ritorno alla DS. Enrico Varriale a 90° Minuto

Paola Ferrari

Paola Ferrari

Auro Bulbarelli, direttore di RaiSport, e Carlo Freccero hanno messo a punto la domenica di Rai 2 per la stagione tv 2019/2020, che sarà a tutto sport tra nuove trasmissioni e ‘vecchi’ ritorni. Su tutti quello di Simona Ventura, che accenderà il dì di festa della rete – dalle 12.00 alle 13.00 – con La Domenica Ventura, uno show che mescolerà sport e intrattenimento.


8
giugno

RaiSport: Paola Ferrari e Alberto Rimedio a Speciale Champions su Rai 1, Alessandro Antinelli verso 90° Minuto

Paola Ferrari

Paola Ferrari

Quella che partirà dopo i Mondiali sarà un’annata che vedrà la Rai assoluta protagonista del calcio in chiaro. Oltre agli impegni della Nazionale di Roberto Mancini e alla sempre seguita Coppa Italia, sulla tv di Stato tornerà a brillare la Champions League dopo sette stagioni di assenza.





19
agosto

Serie A 2017/2018 sulla Rai: i primi a partire sono «Il Sabato della DS» e «La Domenica Sportiva». Confermata la squadra di «90° Minuto»

Marco Lollobrigida (Il Sabato della DS) e Giorgia Cardinaletti (La Domenica Sportiva)

Marco Lollobrigida (Il Sabato della DS) e Giorgia Cardinaletti (La Domenica Sportiva)

Mentre sui campi di Serie A riparte la caccia alla Juventus Campione d’Italia, sulla Rai tornano man mano le principali trasmissioni dedicate al campionato di calcio (e non solo). E’ Rai 2 la rete sportiva del servizio pubblico, con appuntamenti fissi in ogni weekend di partite, dal primo pomeriggio del sabato alla domenica sera.


21
luglio

La Domenica Sportiva: Riccardo Cucchi al timone. Alessandro Antinelli conduce Antidoping

Riccardo Cucchi

Sarà Riccardo Cucchi il conduttore che affiancherà la confermata collega Giorgia Cardinaletti alla guida della prossima stagione de La Domenica Sportiva. La storica voce di Radio Rai, che nei mesi scorsi aveva dato il suo addio a Tutto il calcio minuto per minuto, dal 20 agosto 2017 approderà nella trasmissione domenicale di Rai2, che tornerà in onda con una veste completamente rinnovata. Alessandro Antinelli, che per due anni aveva condotto il programma, non farà invece più parte della «DS» ma curerà un nuovo appuntamento sportivo sempre alla domenica.


27
agosto

SERIE A 2016/2017: LA SQUADRA DI RAI SPORT SCENDE IN CAMPO

Rai Sport

Archiviate le recenti Olimpiadi, la squadra di Rai Sport è pronta scendere in campo per seguire il campionato di calcio di Serie A. Comincia infatti – con una giornata di ritardo – la nuova stagione Rai dedicata alla massima divisione professionistica del campionato italiano di calcio. Una stagione che, a detta del direttore di Rai Sport Gabriele Romagnoli, sarà caratterizzata da volti nuovi e modi nuovi, accompagnati da una grande autorevolezza, fondamentali per cancellare quell’immagine di Rai Sport, che lo stesso direttore definì tempo fa desueta.