10 anni



13
ottobre

BUON COMPLEANNO AFFARI TUOI: FLAVIO INSINNA FESTEGGIA I 10 ANNI DEL GAME. GIOCANO PUPO, GIUSTI, BONOLIS E CLERICI

Affari Tuoi 10 anni

Flavio Insinna

E pensare che nell’autunno del 2003 erano state annunciate soltanto 30 puntate sperimentali, alle quali ne sono seguite oltre 1700, trasmesse in questi 10 anni di programmazione. Era il 13 ottobre 2003 quando Paolo Bonolis debuttava nell’access prime time di Rai1 con Affari Tuoi. Il conduttore approdava in Rai con due obbiettivi importanti: rilanciare la domenica pomeriggio con una nuova edizione di Domenica in e, soprattutto, tentare di arginare il successo di Canale5 e di Striscia la notizia, sino ad allora regina incontrastata della fascia che precede il prime time.

Affari Tuoi, la”sfida impossibile” di Paolo Bonolis

Battere la corazzata capitanata da Antonio Ricci, di cui lo stesso Bonolis aveva fatto parte sino a qualche mese prima, non era certo un’impresa facile. In tanti, da Baudo a Conti, da Dorelli alla Venier, avevano provato con esiti rivelatisi puntualmente fallimentari. Ed invece complice il meccanismo, tanto semplice quanto accattivante del game show tratto dal format olandese Deal or no Deal, e l’indiscussa padronanza della scena di Paolo Bonolis, Affari Tuoi rivoluzionò nel giro di poche settimane l’access prime time, spingendo Striscia la notizia a correre ai ripari per tamponare l’imponente emorragia d’ascolti.

La trasmissione venne prolungata, riproposta in primavera e la stagione successiva anche in prima serata con tanto di abbinamento alla Lotteria Italia. Da allora sono passati 10 anni. Affari Tuoi, tra alti e bassi, è diventata una delle trasmissioni più seguite della televisione italiana ed ha visto alternarsi alla sua guida ben cinque conduttori. Dopo Bonolis, presente nelle prime due stagioni, il timone è passato a Pupo (da settembre 2005 a marzo 2006), Antonella Clerici (da marzo a giugno 2006), all’attuale padrone di casa Flavio Insinna, conduttore dal 2006 al 2008, e a Max Giusti, alla guida del “gioco dei pacchi” per ben 5 stagioni.

Buon Compleanno Affari Tuoi. Domani giocano Bonolis e Clerici

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




24
luglio

SKY COMPIE DIECI ANNI E SI AUTOCELEBRA CON I SUOI 4 MLN E 780 MILA ABBONATI

Sky 10 anni

Era il 31 luglio 2003 quando Sky, la pay tv italiana nata dalla fusione tra Stream TV e TELE+, iniziò la sua avventura diventando in poco tempo una realtà importante nell’ambito televisivo nostrano, con l’introduzione di cento nuovi canali che oggi sono cresciuti e arrivano ad ottenere punte di share del 9%.

A distanza di dieci anni l’azienda festeggia il compleanno tracciando un bilancio positivo che comprende oltre ottomila film trasmessi, l’introduzione del 3D e l’aumento costante di produzioni, e si autocelebra con la messa in onda di numerosi speciali per ripercorrere i dieci anni passati e i successi più grandi. Per l’undicesima annata che sta per iniziare sono previste alcune novità nonché qualche regalino per i fedelissimi, come la possibilità per i quattro milioni e settecentoottantamila abbonati di vedere il canale Classico in HD da ottobre senza pagare un canone a parte e accedere gratuitamente per tutto il mese di agosto a History HD.

Il pubblico pagante potrà poi godere della Premier League inglese sul nuovo canale Fox Sports HD, dei Mondiali 2014, delle Olimpiadi Invernali Sochi 2014 e del Motomondiale 2014 in semi esclusiva; ci sarà l’introduzione del Mosaico Bambini (clicca qui per maggiori info) per permettere ai genitori di controllare meglio la fruizione da parte dei più piccoli; Sky Tg24 passerà all’alta definizione (clicca qui per maggiori info), ci sarà l’introduzione del nuovo canale tematico Crime&Investigation (clicca qui per maggiori info) e ancora, ma forse soprattutto, l’arrivo di X Factor 7, MasterChef Italia 3, The Apprentice 2, Junior MasterChef Italia, Hell’s Kitchen Italia, I delitti del BarLume, 1992, Gomorra e Diabolik.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


1
febbraio

CENTOVETRINE COMPIE 10 ANNI: OGGI PUNTATA SPECIALE CON IL RITORNO DI PERNARELLA, MACCAFERRI E FAZZOLARI.

Centovetrine, il cast della puntata dei 10 anni

Il compleanno è della soap, ma il regalo è per i fedelissimi 4 milioni di fan che quotidianamente seguono le vicende del più noto centro commerciale del piccolo schermo. Stiamo parlando di Centovetrine, la soap opera di Canale 5 prodotta da Mediavivere, che ha deciso di festeggiare i dieci anni di messa in onda con una puntata speciale. Quest’oggi, a meno di un mese dal compleanno, avvenuto lo scorso 8 gennaio, andrà in onda un episodio che segnerà il ritorno di alcuni dei volti più celebri della soap creata da Cristiana Farina. Un appuntamento nel quale sarà possibile scoprire che fine hanno fatto numerosi storici protagonisti.

Ettore Ferri (Roberto Alpi), ha deciso, infatti, di festeggiare il decennale del centro commerciale in compagnia di numerosi amici, come Francesca Bettini (Melania Maccaferri), ex cameriera del Bar Monti che lasciò Torino per trasferirsi a Roma e inseguire il sogno di diventare attrice. Di ritorno per i festeggiamenti anche la famiglia Monti, capitanata da Paolo (Clemente Pernarella), ex guardia giurata del centro commerciale, nonché in seguito proprietario di un pub nello stesso centro. Dopo numerose storie d’amore, resosi  conto di amare ancora la prima moglie Beatrice, si era trasferito con lei, sua figlia Benedetta (Francesca Reviglio) e suo padre Ugo (Camillo Milli), in Canada. Tornerà anche Rosa Bianco (Sabrina Marinucci), ex titolare della profumeria, trasferitasi a Seattle assieme al secondo marito Davide Accardi (Giancarlo Previati). Il ritorno più atteso rimane indubbiamente quello di Anita Ferri (Daniela Fazzolari), figlia di Ettore, morta tra le montagne, in seguito ad un incidente aereo. Durante i festeggiamenti, tra i tanti ospiti presenti,  al proprietario del centro commerciale sembrerà di rivedere l’amata figlia. Una resurrezione o semplicemente una sosia? Sogno o realtà? 

Un episodio ricco di grandi ritorni e dalla suspense garantita, per festeggiare un importante traguardo. Al di là della credibilità narrativa e di un cast di personaggi ben profilato, da dieci anni “Centovetrine” si è rivelato un caposaldo dell’industria televisiva italiana, celebrato dallo stesso vicepresidente Mediaset. Per Piersilvio Berlusconi il compleanno della soap “è un traguardo che ci rende orgogliosi: sono dieci anni che la fabbrica creativa di ‘Centovetrine’ produce ogni giorno la piu’ importante soap opera italiana. Centinaia di persone, attori, sceneggiatori, registi, tecnici e comparse costruiscono quotidianamente storie di vita che il pubblico di Canale 5 premia con regolarita”. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





20
maggio

CENTOVETRINE COMPIE DIECI ANNI. SI FESTEGGIA CON UNA PUNTATA SPECIALE.

Quando si chiacchiera con amici e parenti, a tavola, e di solito non si sa cosa dire, il secondo argomento più “dibattuto”, dopo il classico cambiamento climatico, è: “Ma non se ne può più con questa soap. E’ tutto finto. Surreale. Ma è possibile che la moglie del figlio di Eric, dopo aver sposato il figlio, il fratello e il padre, adesso, dopo quarant’anni, scopre che è la sorella di suo marito?”. Ma se avete sempre criticato la soap opera, allora perché la guardate? Non è un caso, infatti, che questi progetti sono i più longevi della televisione. Forse a qualcuno piaceranno. Qualcuno si appassionerà a queste storie. Da Sentieri a Beautiful, Da Un posto al sole a Centovetrine. Proprio quest’ultima soap, italianissima, ambientata in un centro commerciale alle porte di Torino, nata nel gennaio del 2001, compirà dieci anni tra poco.

Per i 4 milioni di spettatori che seguono ogni giorno Centovetrine è prevista una piccola sorpresa per festeggiare il lieto evento. Dopo l’uscita dei DVD con le più belle storie d’amore, gli sceneggiatori stanno scrivendo una puntata speciale per celebrare il decennale. Ci saranno ritorni illustri, tra cui si annoverano Paolo Monti e Francesca Bettini, rispettivamente Clemente Pernarella e Melania Maccaferri, sposati nella vita dopo essersi innamorati proprio sul set della soap.

La trama è top secret e, nell’ambiente si vocifera, che non saranno le uniche guest star. Aspettiamo ulteriori anticipazioni per aggiornarvi.


9
febbraio

10 ANNI DI MELEVISIONE: SI FESTEGGIA CON LE NUOVE AVVENTURE, DA OGGI SU RAITRE

La Melevisione @ Davide Maggio .it

La Melevisione compie 10 anni e festeggia il proprio compleanno con le nuove, inedite avventure di Milo Cotogno, Lupo Lucio, Fata Lina, Strega Varana, Orco Manno, Principessa Odessa, e tutti gli altri personaggi che popolano il Fantabosco da quest’oggi su Raitre alle 16.30.

Dieci anni di Melevisione vogliono dire 1600 puntate, 600 filastrocche, 178 canzoni, e tantissime storie raccontate da grandi che sanno narrare ai bambini, affinché crescano bene. Tutte le storie della Melevisione, dalle più semplici alle più importanti, sono scritte con l’intento di contribuire alla costruzione dell’identità psicologica dei bambini. Alcune hanno affrontato – con delicatezza, e sempre con la consulenza di esperti – anche temi difficili, disagi tenuti spesso nell’ombra. E’ il caso de “Il segreto di Fata Lina”, l’episodio che affrontava il tema delle molestie sessuali, e che andò in onda per la prima volta nel 2003 diventando subito oggetto di attenzione da parte di bambini ed ex bambini, genitori, ASL ed operatori infantili. Con esso la Melevisione invitava i bambini a rompere il cerchio del silenzio e della vergogna, e a raccontare a una persona fidata ‘quello che è difficile dire’, attraverso la rassicurante figura di Tonio Cartonio, successivamente sostituita da quella di Milo Cotogno – nuovo folletto bibitiere e amico fidato dei bambini di oggi – in una versione dell’episodio realizzata nel 2007 e utilizzata a tutt’oggi dagli operatori sociali.

A 10 anni dalla nascita, la Melevisione è cresciuta, ma ha sempre un fresco sapore di frutta, di vitamine naturali per le menti, e mantiene salda la sua formula magica: quella di una fiction in forma di fiaba, che accompagna il percorso formativo dei bambini senza dimenticare la forza dell’incanto e il valore del divertimento.

Scopri le origini e le curiosità sul programma nella seconda parte del post: