13
marzo

JUNIOR MASTERCHEF ITALIA: ECCO COME SI SVOLGERA’ IL NUOVO TALENT DI SKY UNO AL VIA QUESTA SERA

junior masterchef

Junior Masterchef: Bruno Barbieri, Lidia Bastianich, Alessandro Borghese

Se siete preoccupati per l’incolumità psicologica dei piccoli concorrenti di Junior MasterChef Italia, la cui prima edizione partirà oggi – giovedì 13 marzo 2014 – alle 21:10 su Sky Uno HD, potete stare tranquilli. Benché la versione “giovane” tenda a ricalcare le orme del più famoso ed acclamato MasterChef, la produzione ha smussato gli angoli del “cattivissimo” format rendendolo a misura di bambino: le prove non avranno “migliori” e “peggiori” e l’eliminazione avverrà sempre in coppia.

Junior MasterChef Italia: da questa sera alle 21:10 su Sky Uno HD

Ma a fare la differenza saranno i giudici, che creeranno un contesto di divertimento e incoraggeranno passo passo i piccoli cuochi, dando però giudizi reali sul loro operato. Via i severissimi Carlo Cracco e Joe Bastianich, dentro la madre di quest’ultimo, Lidia, e Alessandro Borghese, che con i bambini ai fornelli si è cimentato già in quasi tutte le sue trasmissioni passate. La continuità con MasterChef la dà invece il terzo giudice, Bruno Barbieri.

Junior MasterChef Italia: il meccanismo di gioco

Tra i tremila aspiranti Junior MasterChef iscritti alle selezioni ne sono stati scelti quaranta. Nelle prime due puntate del programma verranno divisi in quattro gruppi e a ciascun gruppo verrà affidata una prova differente: i primi dieci dovranno preparare la pasta fresca, i secondi un dessert, i terzi un piatto tipico della loro tradizione culinaria, mentre gli ultimi dieci ragazzi dovranno cucinare un piatto a base di pesce. Ci sarà così un’ulteriore selezione, dalla quale verranno fuori i quattordici talenti culinari che indosseranno l’ambito grembiule.

Partirà dunque la gara vera e propria, nella quale ritroveremo tutte le sfide che abbiamo imparato a conoscere nella versione “senior” del talent: la Mystery Box, l’Invention Test e il temuto Pressure, dove i piccoli chef dovranno dimostrare tecnica, velocità ed inventiva ai fornelli. In più due prove in esterna, per misurare la loro capacità di lavorare in squadra. A tutti verrà assegnato uno speciale attestato di partecipazione mentre il vincitore finale, oltre al titolo di primo Junior MasterChef d’Italia, avrà anche una borsa di studio da quindicimila euro e un viaggio per tutta la famiglia a Disneyland Paris.

Ad impreziosire il lavoro dei bambini, che provengono in parte dall’Italia e in parte dall’estero (Costa d’Avorio, Cuba, Brasile, Colombia, Iran, Spagna, Germania e Austria), saranno gli ospiti illustri. Primo fra tutti lo chef stellato Pietro Leemann, esperto di cucina vegetariana, che tenterà una difficile missione: far apprezzare loro la verdura.

Junior Masterchef: la genesi del format

Spin-off del famoso talent show culinario MasterChef, anche Junior MasterChef nasce negli anni ’90 in Inghilterra dove viene trasmesso da BBC One. Nel 2010, il format subisce un “restyling” e torna in una nuova veste sui piccoli schermi britannici per altre due stagioni (2010-2012). Sempre nel 2010, il format fa il suo debutto in Australia ottenendo un eccellente riscontro: Junior MasterChef Australia, edizione trasmessa in esclusiva su Sky Uno, diventa l’adattamento più famoso nel mondo e viene trasmesso in versione sottotitolata e/o doppiata in oltre 30 paesi, tra i quali Italia, Cina, India, Svezia, Polonia. Il format è in continua espansione: oltre alle tre edizioni francesi trasmessi su TF1 dal 2010 al 2013, anche altri broadcaster come Fox (Stati Uniti) – la versione USA sarà in esclusiva su Sky Uno dal 14 aprile - La1 (Spagna) e Channel 2 (Israele) seguono il trend e lanciano dopo il successo del format madre la prima edizione di Junior MasterChef. Fino ad oggi Junior MasterChef è stato adattato in 13 paesi (Australia, Francia, Grecia, Israele, Paesi Bassi, USA, Spagna, Filippine, Belgio, Finlandia, India, Tailandia), compresa l’Italia.

Junior MasterChef Italia è una produzione Sky Uno realizzata da Magnolia, scritto da: Barbara Boncompagni, Nicola Lorenzo, Luca Busso, con Nadia Forini. Regia: Umberto Spinazzola. Fotografia: Matteo Maria Bosi. Scenografie: Giuseppe Tabacco.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Flavio Briatore con Patrizia
SKYUNO, I CASTING DI TUTTE LE PRODUZIONI DELLA PROSSIMA STAGIONE TELEVISIVA


Junior MasterChef Italia
JUNIOR MASTERCHEF ITALIA SU SKYUNO: AL VIA I CASTING


Deal With It - Stai al Gioco
Deal With It – Stai al Gioco: sul Nove debutta il nuovo game con Gabriele Corsi e complici vip


Antonino Cannavacciuolo
BOOM! Antonino Cannavacciuolo giudice di Family Food Fight su Sky Uno

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.