16
febbraio

VLADIMIR LUXURIA ARRESTATA (E GIA’ RILASCIATA) A SOCHI MENTRE SVENTOLAVA UNA BANDIERA ARCOBALENO

Vladimir Luxuria

Aggiornamento delle 23.59: Vladimir Luxuria è stata già rilasciata.

Proprio questa mattina aveva pubblicato un tweet in cui annunciava ai suoi followers di essere arrivata a Sochi, dove sono in corso in questi giorni le Olimpiadi invernali, portando i colori dell’arcobaleno, alla faccia di Putin.

Ma in serata, Vladimir Luxuria è stata arrestata dalla polizia sulla base di una legge russa entrata da poco in vigore che punisce la “propaganda gay”. Luxuria si trova ora in una cella di sicurezza. A rendere noto il fermo è stata il presidente onorario dell’associazione Dì Gay Project Imma Battaglia che, come riferito da Il Messaggero, ha dichiarato:

“Vladimir era andata a Sochi per seguire i giochi e protestare contro la legge antigay di Putin. Aveva con sé una bandiera rainbow con scritto in russo ‘Essere gay è Ok’. Luxuria è stata bloccata immediatamente e portata in prigione. Ora si trova in una stanza sola con le luci al neon in faccia e la stanno interrogando…Mi ha chiesto aiuto.”

La stessa Battaglia ha allertato il ministro degli Esteri, Emma Bonino che ha interessato della vicenda il console italiano a Sochi. La Bonino, sempre tramite Twitter, ha annunciato di aver attivato l’unità di crisi.

La Mobilitazione

Su Twitter il Gay Center ha fatto partire l’hashtag #luxurialibera, mentre per le 20 di domani diverse associazioni gay hanno convocato un sit-in di fronte all’ambasciata russa, in via Gaeta a Roma per esprimere solidarietà a Vladimir e a tutte le attiviste e attivisti e alla comunità lesbica, gay, bisessuale e trans russa che vedono tutti i giorni calpestati i loro diritti, la loro dignità.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mara Carfagna e Alessandra Mussolini
Dalla tv alla politica: ecco la lista di chi è passato dalle telecamere alla Camera


Alessia Marcuzzi Isola
Le Pagelle dell’Isola dei Famosi 2017


Nathalie Caldonazzo e Eva Grimaldi
Isola dei Famosi 2017, per la Grimaldi spunta una ‘battaglia’. Luxuria stuzzica il coming out, Eva glissa.


Isola dei Famosi 2017 - naufraghi
ISOLA DEI FAMOSI 2017: UNA FALSA PARTENZA RICCA D’INDIZI

8 Commenti dei lettori »

1. tania ha scritto:

16 febbraio 2014 alle 23:18

Domani saro’ al sit-in.Liberate Vladimir Luxuria!



2. marco ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 03:24

La Russia sta cent anni avanti, Putin si che ha le palle in Europa nessuno farebbe una legge del genere. Peccato che Luxuria sia stato già liberato!



3. marco ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 03:31

Luxuria non accetta di essere un personaggio ormai inutile come un buco di c*lo sul gomito e pur di fare parlare di sé è andato a romper le balle in un paese che ha avuto le palle di fare una legge giustissima.
Mi chiedo quando smetterà di scalciare all interno della propria bara.



4. Seba7650 ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 07:51

Luxuria mi è indifferente come personaggio ..
Ma dire che la legge anti gay russa è giusta mi sembra proprio..
Come dire..
Una grande
Gigantesca
Strepitosa
Ca… Volata



5. thedarknight ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 09:45

Luxuria si è battuta per dei diritti che ,a mio parere , sono fondamentali. La legge di Putin che vieta la propaganda e le unioni gay è davvero incostituzionale e lede i diritti umani : nessuna legge o governo può permettersi di limitare la libertà di stampa o parola nel proprio stato. Se si fa arrestare solo per far parlare di sé, e non credo , allora è matta.



6. ciak ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 09:58

Putin è più dittatore di tanti dittatori della storia..
lasciasse LIBERI tutti …di pensare e vivere come vogliono.
Non condivido Marco che ritiene Luxuria e questo suo gesto un modo per attirare attenzione. Io penso inceve che lei sta portando avanti una “battaglia” in cui crede…che va rispettata… questo basta …



7. marcuz ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 11:19

Ma non se la potevano tenere in Russia ah già gli fà schifo pure a loro…



8. beppe ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 19:28

I commentatori 2,3,7 a che epoca appartengono?Andassero a vivere in Russia con le leggi di Putin…con quello che hanno scritto dimostrano il suo stesso odio,anzi forse anke di piu..Vergognatevi…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.