17
febbraio

SANREMO 2014 LIVE 24: 17 FEBBRAIO. SALA STAMPA PRONTA, SCALETTA PRIMA SERATA ABBOZZATA, PALLE DI MIKE… STROFINATE!

Sanremo 2014 - Teatro Ariston

Sanremo 2014 - Teatro Ariston

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo. Ogni anno, in occasione del Festival di Sanremo, il DM Live24 si trasforma in Sanremo Live 24.

Sanremo 2014: scaletta provvisoria prima serata

La sala stampa è pronta

Le palle di Mike…

La responsabile casting di Uno Mattina Magazine, Flavia Frazzi, si diletta a… strofinare Mike! Pare porti bene.

 

Flavia Frazzi - palle di Mike - Sanremo

Flavia Frazzi - palle di Mike - Sanremo

 



Articoli che potrebbero interessarti


Festival di Sanremo
FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA SCALETTA DELLA PRIMA SERATA


Riki - Wind Music Awards 2017
Wind Music Awards 2017: la scaletta della prima serata


Carlo Conti a Sanremo
FESTIVAL DI SANREMO 2017: LA SCALETTA DELLA PRIMA SERATA


Festival di Sanremo 2016 - Rocco Hunt
FESTIVAL DI SANREMO 2016: LA SCALETTA DELLA SERATA FINALE

5 Commenti dei lettori »

1. ANGELO ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 01:09

Sei gia’ a Sanremo? BEATOOOOOOOOOOOOO



2. tania ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 16:54

NUOVI INVESTIMENTI PER VERO TV E DUE NUOVI CANALI IN ARRIVO.

Per Guido Veneziani Editore il 2014 sarà un anno particolarmente “televisivo”.
A partire da Vero Tv, per il quale l’editore ha messo a disposizione un budget di 7mln di euro.
Come riporta “Daily Media”, la rete avrà a disposizione 200 ore di nuovo prodotto, tutto realizzato internamente da GVE.
Nel corso dell’anno il gruppo intende inoltre lanciare, nel primo e nel secondo semestre, due nuovi canali sul digitale terrestre free alle posizioni 137 e 144.
Entrambe le reti saranno profilate secondo il target femminile della casa editrice.
Nel 2013 Guido Veneziani Editore ha registrato un fatturato consolidato pari a 180mln di euro (+12,5%) di cui il 41% derivanti dalle attività editoriali dei periodici e da Vero Tv.

(Fonte l’Italia in Digitale)



3. tania ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 16:57

RAI SCUOLA DIVENTA RAI QUARK,RIFORMATE RAI5 E RAI-STORIA

Sul fronte dell’offerta dei contenuti anche a Viale Mazzini si punta a potenziare i canali tematici: costi minori, pubblicità mirata. Ecco quindi la nuova Rai5, più mirata a programma culturali con teatro, balletto e musica (tra cui la prima della Scala). Ecco Rai Quark, che prenderà il posto di Rai Scuola con un’offerta di informazione scientifico- divulgativa. Ristrutturazione anche per Rai Storia, che ora si affida a un panel di storici per il suo palinsesto, che ha raggiunto punte di 600 mila spettatori. Infine il progetto Teche: l’immenso archivio Rai. Qui la digitalizzazione sarà il motore. Potrebbe diventare anche il fulcro di un’offerta a pagamento: ad abbonamento o a pay-per-view, magari con sconti rilevanti agli utenti che sono in regola con il canone.
(Donte L’Italia in digitale)



4. Alessandro ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 20:33

A La Vita in Diretta Iva Zanicchi consiglia a Giusy Ferreri alcuni metodi per combattere la sua afonia: “Stai riparata, prendi un aspirina.. e metti una bella supposta nel posto giusto!”.



5. Alessandro ha scritto:

17 febbraio 2014 alle 20:35

A La Vita in Diretta Iva Zanicchi lancia alcune frecciatine polemiche verso Franco Battiato che, l’anno scorso, non l’ha menzionata quando ha cantato la sua canzone La Notte dell’Addio: “Avete presente quel cantante siciliano? Non mi ricordo come si chiama.. Ecco, si, Battiato! Quando ha fatto la mia canzone mi aspettavo che dicesse almeno ‘l’ha cantata quella disgraziata di Iva Zanicchi’.. e invece niente!”.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.