16
gennaio

PIETRO MASO ALLO SPORTELLO DI FORUM. BARBARA PALOMBELLI: C’HO I BRIVIDI

Pietro Maso

Massacrò entrambi genitori a sprangate, nella loro villetta di Montecchia di Crosara. Ne voleva l’eredità, anche a costo di uccidere a mente lucida. Era il 1991 ed oggi, a distanza di anni, Pietro Maso è lì, nel daytime di Rete4, a raccontare la sua “rabbia ormai placata”. L’ex assassino, tornato recentemente in libertà, ha parlato poco fa durante lo Sportello di Forum condotto da Barbara Palombelli. Così, la cronaca nera è entrata di colpo nel popolare programma Mediaset.

Chiedo perdono a tutti. A tutti quelli che, col mio delitto, indirettamente ho offeso. E a tutti chiedo una preghiera per me, per i miei genitori, perché io possa continuare il mio cammino di penitenza e di conversione fino alla fine dei miei giorni

Così, Maso ha commentato il terribile omicidio da lui commesso con alcuni complici. L’intervista telefonica “esclusiva“, realizzata da Raffaella Regoli (che ha appena pubblicato un libro sull’argomento), allo Sportello di Forum è stata affiancata ad un caso di ricatto familiare dibattuto in studio. Accostamento un po’ forte, peraltro. E Barbara Palombelli, forse credendosi nello studio di Quarto Grado, si è anche chiesta quali pensieri oggi possano frullare nella testa dell’ex killer, il quale ”era un ragazzo esemplare“. Insospettabile.

Ho vissuto con la mia famiglia un rapporto di facciata: indossavo una maschera” ha detto Maso al riguardo. L’uomo ha poi rivelato di ricevere lettere da tanti ragazzi che gli scrivono e “dicono di capire il mio disagio“.

Col carcere e la preghiera in questi anni ho imparato l’ascolto, il rispetto, ma soprattutto ad amare. Don Guido Todescini, la mia guida spirituale, mi ha insegnato l’amore di Dio, ad amare chi ci ama, cosa che io non ero in grado di fare. E, cosa più importante, ho imparato a perdonare e a perdonarmi“.

ha proseguito Maso, citando anche il suo incontro con la compianta mistica Natuzza Evolo. Morte, perdono e fede: in pochi minuti, allo Sportello di Forum si sfiorano temi complessi, anche con accenni ad altri celebri casi di omicidi avvenuti in famiglia. Quello immancabile di Erika ed Omar, ad esempio.

Io c’ho ancora i brividi per le parole di Pietro” ha commentato Barbara Palombelli, che in un giovedì pomeriggio ha aperto il suo Sportello alla cronaca. Con un brivido lungo la schiena, ma senza un particolare approfondimento.



Articoli che potrebbero interessarti


Barbara Palombelli
Barbara Palombelli alla riscossa nella nuova Rete 4


Paola Perego
Non disturbare: Paola Perego nella seconda serata dai Rai1 dal 25 giugno. Anche Barbara Palombelli tra le ospiti


Barbara Palombelli
Barbara Palombelli ha detto no al Grande Fratello 2018


Barbara_Palombelli
BOOM! Barbara Palombelli verso la conduzione di Grande Fratello 15

5 Commenti dei lettori »

1. pedro ha scritto:

16 gennaio 2014 alle 18:14

Scusate, ma cosa centra un caso di cronaca nera in questo programma? Se questo programma è come guardare un’altra edizione di Forum (il Forum di Canale 5), non riesco a capire il perché di questa mossa.

I casi di Forum (anche se sono veri), sono recitati da attori. Fino a questo punto non trovo nessun problema, sempre a condizione che i telespettatori siano al corrente di questo.

Il problema e la mancanza di rispetto nei confronti dei telespettatori accade nel momento in cui si mischiano persone reali con attori nella stessa trasmissione.



2. favola ha scritto:

16 gennaio 2014 alle 18:49

agghiacciante! lui ha imparato a perdonare….chi deve perdonare? Barbara a casa SUBITO



3. elena ha scritto:

16 gennaio 2014 alle 20:26

questa ha rotto abbastanza lei e i suoi casi umani, a forum qualche volta si rideva anche, ora e’ tutto improntato sulle disgrazie, problematiche sociali ecc ecc…per questo ci sono altri programmi.
il senso poi di dare la parola a questo…personaggio (e mi trattengo) non l’ho capito.



4. Sanfrank ha scritto:

17 gennaio 2014 alle 01:48

Non concordo affatto con i commenti che mi precedono, che rispetto ma non condivido.
Credo sia utile al programma utilizzare i casi trattati per allargare gli argomenti a fatti di cronaca o a tematiche sociali.
Peraltro succede anche al mattino su Canale 5. Mi è capitato di vedere, ad inizio stagione, il caso di un’occupazione abusiva da parte di un uomo ai danni di una poveretta. Hanno utilizzato il caso per parlare del problema degli alloggi, delle occupazioni …, facendo “un’incursione nella realtà”.
Trovo questo molto utile a chi lo guarda.
E mi piace che abbiano affrontato anche questo tema, che una ventina di anni fa fece discutere tantissimo l’opinione pubblica.
Forum non è Zelig, ma è certamente più vicino ad un talk.



5. Annarita ha scritto:

8 aprile 2015 alle 14:56

Ciao Barbara vorrei porgere una domanda.Anche se la depressione non è da sottovalutare e va necessariamente curata non credere che togliere anzi strappare,una creatura dalla propria madre sia peggio? Tutte le donne durante e dopo il parto si trovano a un grande cambiamento ma si dovrebbe aiutarle,un figlio da un vero senso alla vita



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.