27
settembre

BACIAMO LE MANI: ANTICIPAZIONI SETTIMA PUNTATA – VENERDÌ 4 OTTOBRE 2013

Virna Lisi in Baciamo le mani

In tanti si erano chiesti negli scorsi giorni come mai Virna Lisi non fosse presente all’interno delle principali trasmissioni Mediaset per “festeggiare” l’ottimo riscontro ottenuto dalla fiction Baciamo le mani – Palermo New York 1958, che ogni venerdì la vede protagonista al fianco di Sabrina Ferilli in prima serata su Canale5. Il motivo di tale assenza si è scoperto lo scorso lunedì, quando, nel corso di Forum, la conduttrice Barbara Palombelli ha dato per prima la notizia della morte di Franco Pesci, marito della Lisi.

Il lutto di Virna Lisi

Da alcune settimane le condizioni di salute del noto architetto erano peggiorate, tanto che l’attrice aveva dovuto rinunciare ad alcune partecipazioni televisive proprio per stargli accanto sino alla fine. I due si erano sposati il 25 aprile del 1960, condividendo un percorso lungo 53 anni. Un legame quello della Lisi e di Pesce, sempre lontano dalla cronaca rosa e dai pettegolezzi. Una storia vissuta in maniera molto riservata e discreta. Una riservatezza che l’attrice ha mantenuto ancor di più in questi giorni di grande dolore, nei quali ha potuto contare sull’affetto dei tanti colleghi conosciuti nella sua lunga e intensa carriera, divisa tra cinema e tv.

Oltre a Baciamo le Mani, in questa stagione la Lisi sarà la protagonista della miniserie Il Signore sia con te, in onda nei primi mesi del prossimo anno su Rai1. Proprio la presentazione del nuovo impegno in tv, potrebbe rappresentare il ritorno in pubblico dell’attrice. Nel frattempo potremo vedere la Lisi nelle ultime due puntate della fiction Ares nella quale interpreta il ruolo di Agnese, una donna caparbia e determinata, pronta a lottare con tutte le sue forze contro la mafia. Di seguito le anticipazioni della settima e penultima puntata, in onda venerdì 4 ottobre alle 21,10 su Canale5.

Baciamo le mani – Anticipazioni settima puntata – 4 ottobre 2013

Ruggero è scampato all’attentato a Little Italy. Agnese e la sua famiglia sono sicuri che la mafia colpirà nuovamente. Gabriella esorta tutti i commercianti del quartiere a stare uniti e a combattere Don Gillo. Il suo obiettivo è quello di aprire le trattative con Draghi grazie all’aiuto del famoso avvocato Charles Lettieri: questi convince Gabriella a trovare la testimonianza di qualcuno che in qualche modo inchiodi e denunci il temuto boss. Sarà la giovane Maria Rosa Draghi a fornire una preziosa prova ai Vitaliano. Una prova che incastra suo padre e tutto il sistema mafioso di New York. Ma Don Gillo reagisce e prepara il suo prossimo, crudele piano. Intanto Gabriella e Ruggero non riescono piu’ a stare lontani l’uno dall’altra e cedono all’amore e alla passione. Louise inizia una relazione con Giuliano Draghi. Sentendosi tradita da Ruggero, ha un unico scopo: quello di vendicarsi con i Vitaliano.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Le Tre Rose di Eva 4
Le Tre Rose di Eva 4: anticipazioni settima puntata di giovedì 14 dicembre 2017


Un Passo dal Cielo 4 - Gianmarco Pozzoli e Alice Mangione
Un Passo dal Cielo 4: anticipazioni settima puntata di giovedì 2 marzo 2017


Pechino Express 2016
PECHINO EXPRESS 2016, SETTIMA TAPPA: NESSUN ELIMINATO. COSTANTINO LANCIA UN’ALTRA FRECCIATINA AL GF VIP


Sabrina Ferilli 2
RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE: ANTICIPAZIONI SETTIMA PUNTATA – MERCOLEDI 19 OTTOBRE 2016

1 Commento dei lettori »

1. ginevra ha scritto:

29 settembre 2013 alle 05:16

grande attrice e grande signora, ecco come ci si comporta senza tanto clamore come fanno tutti gli altri, il dolore e la gioia sono sentimenti privati non c’è bisogno di strumentalizzare (((per apparire sui giornali e in tv)))ogni cosa , ogni avvenimento della propria vita privata



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.