9
settembre

PAOLA PEREGO A DM: VITA IN DIRETTA RIPARTE CON VENIER, CANALIS E IL MINISTRO KYENGE. SI INIZIA CON ITALIA IN DIRETTA ALLE 15.20. IN POSTAZIONE WEB DANIELA FEROLLA

Paola Perego

Paola Perego

Torna in tv e prende il posto di Mara Venier. Ma proprio insieme a Mara Venier aprirà le danze della nuova edizione de La Vita in Diretta. A poche ore dal debutto abbiamo intervistato Paola Perego che da quest’anno è al timone del contenitore pomeridiano di Rai 1 insieme a Franco Di Mare (qui la loro prima volta in video insieme).

Sei consapevole di essere un po’ sfigata?

In che senso?

In tre sensi. Partiamo dal primo. Arrivi tu a Vita in Diretta e vogliono rivoluzionare un programma che è sempre stato una corazzata del pomeriggio. E come tutte le rivoluzioni anche questa è pericolosa!

Quando cambi il presentatore cambi inevitabilmente il programma perchè ognuno di noi ha un proprio modo di lavorare, di esprimersi. Ha una propria personalità. Ognuno apporta del suo.

Si parla però di un cambio radicale di una formula che negli anni ha segnato risultati importanti…

Non è un cambiamento così drastico come è stato descritto. Vita in Diretta è sempre stato una lente di ingrandimento sulla vita del Paese, sulla politica, sulla cronaca, sulle storie. E questo continuerà ad essere. Cambierà certamente il linguaggio perchè io non sono Mara Venier e Franco (Di Mare, ndDM) non è Marco Liorni. E la linea editoriale indicata in maniera ben precisa dalla nuova dirigenza, la condivido in pieno.

Punto 2: non c’è più Daniel Toaff, il vice direttore di Rai 1 che ha portato la Vita in Diretta al successo. Ora passa a La7 per curare il programma di Rita Dalla Chiesa, in onda nel tuo stesso orario…

Io penso che il pomeriggio ci sia spazio per tutti. Non è che le altre reti devono essere spente. E sono molto contenta per Rita perchè è un’occasione per rimettersi in gioco dopo tanti anni in cui ha fatto lo stesso programma. Per quanto mi riguarda, ciò che mi interessa è fare un programma che piaccia alla gente e non un programma contro altri programmi. Certo, Toaff è stato colui che Vita in Diretta l’ha creata e portata al successo ma è anche vero che è stato degnamente sostituito da Maria Pia Ammirati che è una donna di grandissima esperienza e capacità.

Punto 3: il Segreto! La seguitissima soap di Canale 5, rivelazione dell’estate, continua anche in autunno. Nello stesso orario di Vita in Diretta!

Assurdo, 25%. Sembra una telenovela come quelle che trasmettevano un tempo su Rete4, come quelle con Sonia Braga. Io ne ho vista una puntata perchè ho mia figlia che non se ne perde una… Meno male che non facciamo parte del campione Auditel perchè sarei rovinata!

Ti guarderà tua figlia?

Non ci pensa proprio. Lei guarda Beautiful, il Segreto e Maria De Filippi. Non c’è possibilità.

Puoi portartela in studio alla prima.

Non lo farà mai. Una volta è venuta con me a Domenica In e ho dovuto metterci sei mesi per convincerla. La condizione dettata è stata questa: basta che mi regaliate le scarpe che mi farete indossare.

Torniamo a Vita in Diretta. Come sarà strutturato?

Ci sono degli spazi divisi, ma io e Franco non ci siamo preclusi la possibilità di entrare l’uno nello spazio dell’altro. Prendi ad esempio la politica: è chiaro che Franco, da giornalista e inviato di guerra con esperienze straordinarie alle spalle, avrà un punto di vista diverso dal mio. Ma proprio per questo potremmo fare delle incursioni nei reciproci spazi, ponendo magari delle domande che sono quelle che avrebbe fatto il pubblico da casa.

Si parla di una forte interazione col web…

Avremo una postazione dedicata in studio, abbiamo un account Twitter, una pagina Facebook, un indirizzo mail. In questa maniera potremo lanciare dei sondaggi e, monitorando la rete, essere aggiornati in tempo reale su ciò che accade. Ci interessa sondare gli umori del pubblico, vedere cosa ci scrive, come commenta e, perchè no, soddisfare -se possibile- qualche richiesta. Insomma, il futuro è social e noi ci dobbiamo essere.

Secondo te il pubblico di internet guarda Vita in Diretta? Prendi le casalinghe, per esempio…

Io sono convinta che la casalinga -oggi- è anche su Facebook. Non fosse altro che per controllare i figli. Io ho iniziato così, per dire. Secondo me la casalinga che lava a mano i panni non esiste più. Oggi le casalinghe, quelle si possono permettere di non lavorare o quelle hanno la sfortuna di non lavorare, hanno una vita ricca di interessi, oltre alla famiglia e ai figli. Non è che sono a casa a piangere. E’ anche un modo, tra l’altro, per essere un po’ meno soli.

In questa postazione web chi ci sarà?

Daniela Ferolla, Dario Sardonè e Roberto Manzoni.

Studio?

Stesso studio ma rinnovato perchè gli spazi devono essere intercambiabili, perché ci possa essere interazione con la postazione web e con il pubblico che quest’anno potrà intervenire.

Prima puntata con?

Aprirò con Mara Venier perchè credo sia un gesto di rispetto per chi ha condotto brillantemente questo programma con ottimi ascolti per tre anni. Ci saranno, poi, Elisabetta Canalis e il Ministro per l’integrazione Cécile Kyenge. Relativamente agli argomenti che tratteremo, invece, non potremo prescindere da ciò che purtroppo è accaduto questa estate e, dunque, parleremo della piaga del femminicidio.

Mi dicono che tu abbia perso dei chili per Vita in Diretta…

In realtà ho avuto un problema di tiroide due anni fa, ero molto ingrassata. Poi ho curato la tiroide, ho fatto molta palestra, una sana dieta mediterranea… e così ho perso quindici chili!

Come ci si prepara fisicamente per Vita in Diretta?

Sono tre ore e mezza di diretta. Fare l’operaio per otto ore credo sia molto più faticoso. E’ una fatica mentale piuttosto che fisica. E quelli che vanno in miniera che devono fare…

Siamo d’accordo, ma l’operaio esce dalla fabbrica e i pensieri si lascia lì…

Io faccio la stessa cosa! Nel momento in cui ho finito di lavorare, ho finito di lavorare. Ho una vita, eh! Adoro il mio lavoro, ma non vivo per il lavoro. Anche se ho appena finito pure una riunione per SuperBrain di due ore.

Quando va in onda?

Tre puntate a dicembre.

Per chiudere, che fine farà il celebre divano bianco?

Non so se ci sarà. Ciò che è sicuro è che non ci sarà l’angolo salotto come quello di Buon Pomeriggio Italia dello scorso anno. E, a proposito, la prima parte di Vita in Diretta cambia nome: si chiamerà Italia in Diretta. Inizieremo cinque minuti dopo, alle 15.20.

#TeleRatti2013 DM premia il peggio della tv

Chi è il peggior giurato di un programma tv?

Christian De Sica o Pupo — Per votare clicca qui?

Beppe Fiorello o Harrison FordPer votare clicca qui?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Donne dell'Est - intervista a Paola Perego
Paola Perego a Le Iene: “In Rai si sono dissociati da una cosa che avevano approvato” – video integrale


Maria Pia Ammirati
MARIA PIA AMMIRATI A DM: ANNO FATICOSO. GRANDI FATTI DI CRONACA E UN BUON RACCONTO SONO IL NOSTRO ‘SEGRETO’. CON LIORNI E PARODI…


La vita in diretta 5
LA NUOVA VITA IN DIRETTA HA IL SAPORE DEL TG


marco carta-valentina tarsitano
COLPI DI SOLE/7: PAOLA PEREGO GIRA IL PROMO DI VITA IN DIRETTA, IVA ZANICCHI E LA COLF, BOB SINCLAR NUDO, MARCO CARTA

18 Commenti dei lettori »

1. livia guglielmi ha scritto:

9 settembre 2013 alle 11:34

C’è ancora chi guarda Beatiful? :) Rispettosamente, vi dirò che la Perego non mi piace: non è spontanea e la tv del pomeriggio, la tv in generale, lo esige.



2. Nina ha scritto:

9 settembre 2013 alle 11:38

La Kyenge ci sta perseguitando con il suo presenzialismo.



3. Davide93 ha scritto:

9 settembre 2013 alle 11:50

Vai Paolaaa ti aspettiamo: 15.20 appuntamento su Rai 1 finalmente torna la regina del pomeriggio!



4. iki ha scritto:

9 settembre 2013 alle 11:50

Nina:finchè ci sarà gente insulsa che la offenderà è giusto che se ne parli.
Per quanto riguarda VID c’è proprio un cambio editoriale in Rai ovvero più serio.
Non ci sarà più differenza fra UnoMattina e VID anche perchè il capo progetto è lo stesso ovvero il vicedirettore di Rai1 MariaPia Ammirati.
Spero comunque che VID floppi anche perchè ae non piace neanche la Perego



5. Nina ha scritto:

9 settembre 2013 alle 11:54

iki: non vedo il nesso.



6. iki ha scritto:

9 settembre 2013 alle 12:04

Nina:Secondo te perchè parlano della Kyenge?
Forse in merito ai fatti dell’estate(le hanno detto scimmia e tirato le banane sul palcoscenico mentre parlava)?



7. Nina ha scritto:

9 settembre 2013 alle 12:08

iki: forse, non lo so. So solo che sta andando dappertutto a dire un sacco di stupidaggini. Che si ritiri nel suo ministero a lavorare.



8. Ale ha scritto:

9 settembre 2013 alle 12:14

Italia in Diretta era il vecchio titolo di Vita in diretta, grande fantasia direi



9. elodie ha scritto:

9 settembre 2013 alle 12:39

@ Nina: le stupidaggini sono tali secondo te. Questa è solo una tua valutazione personale che terrei fuori da questo blog che non si occupa di politica. Se proprio vuoi parlare dell’esposizione mediatica del Ministro, che è un altro discorso, potresti farlo lasciando da parte la politica (pure da un articolo sulla Perego sei riuscita a far propaganda!)… e, a questo proposito, il suggerimento di iki è assolutamente valido!



10. Nina ha scritto:

9 settembre 2013 alle 12:54

@redazione: voglio chiederVi una cosa. Quando leggete i messaggi vi viene mai il dubbio se pubblicarne alcuni che sono scritti da mitomani con evidenti problemi psicologici? Mi spiego meglio, non parlo del fastidio che possono arrecare ma solo se sia giusto consentirgli di mettere in atto le loro morbose attenzioni.



11. Peppe93 ha scritto:

9 settembre 2013 alle 12:59

Grande Paola intervista simpatica e questa nuova formula della Vita in diretta mi convince molto di più.



12. livia guglielmi ha scritto:

9 settembre 2013 alle 13:03

Son tutte regine del pomeriggio, una folla… :))



13. elodie ha scritto:

9 settembre 2013 alle 13:12

@ Nina: mi sembrava solo giusto sottolineare la tua ossessione per la politica (che tireresti fuori pure parlando dello Zecchino d’Oro) ed anche il fatto che le valutazioni personali sono appunto personali. Spiace che tu l’abbia presa così male (ma non sorprende che tu abbia offeso). Buon pomeriggio



14. bruna ha scritto:

9 settembre 2013 alle 13:16

d’accordo con elodie e con iki e credo che loro non abbiano problemi psicologici….cmq volevo dire a Livia che si io faccio parte dei quasi 4 miloni e piu’ spettatori che guardano ancora Beautiful mio malgrado…e sono d’accordo con te sulla Perego non piace neanche a me….ma staremo a vedere e cmq la scelta e’ ampia



15. Nina ha scritto:

9 settembre 2013 alle 13:21

bruna: ma perchè intervieni sempre a sproposito?

Iki non c’entra.



16. Nina ha scritto:

9 settembre 2013 alle 13:36

elodie: l’unica ossessionata sei tu ed è inutile che tu faccia la finta tonta sulle offese, anche perchè sei veramente tonta se non ti rendi conto di quanto stupidi siano i tuoi messaggi. Io non l’ho presa male era solo una riflessione anche perchè ormai è veramente tanto che mi attacchi con queste sciocchezze. Le tue non sono nemmeno provocazioni, quelle almeno potrebbero far scaturire qualcosa di intelligente. Io non ti auguro buon pomeriggio, sarebbe crudele con una nelle tue condizioni.



17. alex ha scritto:

9 settembre 2013 alle 14:26

OGGI ALLE ORE 15,20 FINO ALLE 18,50 APPUNTAMENTO CON LA VITA IN DIRETTA VI ASPETTIAMO NUMEROSI SU RAI 1



18. iki ha scritto:

9 settembre 2013 alle 16:04

Mi auguro un FLOP colossale per la VID.
Trovo vergognoso che Presta mobilita tutti i suoi clienti nel programma della moglie.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.