5
settembre

CHI L’HA VISTO?: RIPRENDE CON TANTE NOVITA’ TRA CORTI D’AUTORE E MAGGIORE INTERATTIVITA’ COL PUBBLICO

CHI L’HA VISTO NOVITA’

Dopo 22 anni di onorata carriera, Chi l’ha Visto? muta ancora pelle. E lo fa ripartendo dalla fiction. Nato come classica trasmissione di servizio pubblico dalle ceneri di una piccola rubrica all’interno di Portobello, il programma, negli anni, si è evoluto, affiancando alla ricerca di persone scomparse vere e proprie inchieste su latitanti mafiosi e su misteri, anche di persone morte, ancora insoluti e da svelare. Tingendosi, quindi, sempre più di nero e sempre meno di giallo. Anzi, tingendosi di fiction, potremmo dire ora.

Chi l’ha Visto?, di ritorno lunedì prossimo su Raitre con alla guida la confermata Federica Sciarelli (anche co-autrice) e con 43 puntate previste fino a luglio 2010, infatti, decide di ripartire dai corti d’autore: “un imprinting maggiore alla forza narrativa - ha affermato il capostruttura di rete, Stefano Marroni - abbiamo capito che nel racconto delle storie avevamo bisogno di un linguaggio più accattivante, più simile al cinema, alle fiction“. ”Un programma di racconto della realtà, dell’Italia di provincia, quella di cui si parla meno, che giunge alla 22esima edizione, riscoprendo la forza del racconto popolare e cercando di renderlo attuale, attraverso molte novità“, aggiunge il direttore di Raitre, Paolo Ruffini, alla presentazione di Chi l’ha Visto?. “Abbiamo chiesto al cinema di restituirci ciò che ci aveva preso – chiosa la conduttrice – molte storie che abbiamo scoperto sono state sceneggiate, come quella di Graziella Campagna, diventata tra mille polemiche la fiction Rai La vita rubata con Beppe Fiorello.” Tra le firme importanti: Michele Soavi, i fratelli Antonio e Marco Manetti, Isabel Achaval, Tommaso Agnese, Andrea De Sica, Vincenzo Marra, Maria Martinelli ed Heidrun Schleef.

E tra le altre novità di questa stagione 2009/2010 vi sono, poi: uno studio completamente rinnovato con tre postazioni al centro della scena ed un sofisticato impianto luci, una nuova grafica (già sperimentata in coda alla precedente stagione), e l’immancabile centralino, sempre a vista. Inoltre, la possibilità, per la prima volta, di poter partecipare alle puntate come pubblico: ”non sarà quello delle altre trasmissioni - sottolinea la Sciarelli - ma sarà selezionato tra i nostri telespettarori più assidui“; 40 persone, scelte ogni puntata fra coloro che hanno chiamato la redazione al numero 06.8262.

Le novità, però, non arrivano sono dall’impaginazione del “giornale televisivo”, ma anche dal web. Leggiamo dal minisito Rai che esso stesso: “si arricchirà di un un blog, moderato dalla redazione, che ospiterà opinioni e commenti del pubblico sui servizi e i temi della trasmissione. Filmati girati dai telespettatori con telecamere o anche telefoni cellulari potranno essere spediti a “Chi l’ha visto?” sfruttando il link presente sulla home page del programma, per essere eventualmente mandati in onda o comunque contribuire alla soluzione dei casi. E per partecipare con immediatezza alla trasmissione resterà aperta la possibilità di inviare in diretta sms con i propri telefoni cellulari, come nell’ultima edizione. Sul sito www.chilhavisto.rai.it saranno ancora più presenti le news di cronaca, aggiornate in tempo reale 24 ore su 24. E, sempre a disposizione degli utenti, tutti i profili delle persone non ancora ritrovate, corredati di tutti gli aggiornamenti emersi dalla data della scomparsa a oggi, e i servizi filmati andati in onda durante le puntate.” Il tutto all’insegna di una maggiore e fluida interattività, cifra stilistica del programma, sempre alla ricerca di un utile filo diretto con il telespettatore.

Appuntamento, allora, lunedì 7 settembre, ore 21:10, su Raitre. Tra gli ospiti della prima puntata, un folto gruppo di familiari di persone, alcune ancora scomparse ed altre decedute, la cui storia è stata seguita con particolare attenzione dal programma. Nello storico studio di Via Teulada, vedremo, infatti, i congiunti di Denise Pipitone (la bambina di Mazzara del Vallo di cui non si hanno più tracce da cinque anni), Emanuela Orlandi (scomparsa nel 1983 a 15 anni, con un giallo che ha coinvolto Vaticano, Banda della Magliana e Banco Amrosiano), Stefano Maiorana (l’imprenditore palermitano svanito nel nulla nel 2007) e Rosaria Lopez e Donatella Colasanti (involontarie protagoniste del massacro del Circeo). 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Rai 3, logo
RAI3, PALINSESTO AUTUNNO 2010: SI CONFERMA RETE DI SERVIZIO CON UN NUOVO DAYTIME E IL RITORNO DI GNOCCHI E BAUDO.


CHI L'HA VISTO?: RIPRENDE CON TANTE NOVITA' TRA CORTI D'AUTORE E MAGGIORE INTERATTIVITA' COL PUBBLICO
CHI L’HA VISTO? MEGLIO DI UN GIALLO DI AGATHA CHRISTIE, PIU’ DI UN THRILLER DI STEPHEN KING


Giovanni Floris, Ballarò
IL TG3 ATTACCA IN DIRETTA BALLARO’ E CHE TEMPO CHE FA


Federica Sciarelli
FEDERICA SCIARELLI SUL CASO DI CASTELVOLTURNO: TROVO SCANDALOSO CHE IN ITALIA SCOMPAIONO DUE DONNE E FINCHE’ NON ARRIVA CHI L’HA VISTO NON SI SA CHE FINE ABBIANO FATTO

9 Commenti dei lettori »

1. Peppe ha scritto:

5 settembre 2009 alle 15:57

No! Speriamo siano ricostruzioni professionali e non delle mini fiction recitate malissimo come si vedono altrove! :( CHI L’HA VISTO era perfetto! Perchè cambiare????



2. Eugenio Viterbo ha scritto:

5 settembre 2009 alle 16:03

@ Peppe: Anche secondo me era perfetto, specie con la virata inchieste in joint-venture con le forze dell’ordine: negli anni, l’ho trovato sempre più interessante.
Questo dei corti d’autore è solo uno dei risvolti negativi di quella bestia nera chiamata infotainment. Come diceva Donelli qualche settimana fa … “contaminare”? Ecco, anche Chi l’ha Visto? è stato contaminato.
Io, comunque, continuo a confidare nel programma e negli autori.



3. Peppe ha scritto:

5 settembre 2009 alle 16:05

Si ma non mi pare che CHI L’HA VISTO soffrisse l’età, in termine di ascolti, e quindi non capisco la necessità di cambiare!!!!!



4. Eugenio Viterbo ha scritto:

5 settembre 2009 alle 16:16

@ Peppe: Lo scorso anno eccome se ha sofferto in termini di ascolti auditel! Lo hanno stritolato nella morsa Zelig-Isola, prima, e GF-X-Factor, dopo. Senza contare Raiuno e Italia1 alle prese, rispettivamente, con miniserie italiane e serial stranieri.
Io stesso, grande afecionado del programma, sono stato tra i disertori dell’anno 2008/2009.



5. Peppe ha scritto:

5 settembre 2009 alle 16:19

Ah non lo sapevo, pensavo che per essere RAITRE e per essere un programma di SERVIZIO avesse comunque ascolti buoni!



6. Elisa ha scritto:

7 settembre 2009 alle 10:12

Concordo con voi, è un vero peccato che debba rinnovarsi… lo guardo sin da quando ero piccina! ;)



[...] Raitre: Chi l’ha Visto Torna questa sera l’appuntamento settimanale di Federica Sciarelli alla ricerca di personaggi misteriosamente scomparsi. Per info sulla nuova stagione clicca qui [...]



[...] ovviamente, a tutte le novità di questa stagione: grafica e studio nuovi, corti d’autore e maggiore interattività col pubblico. Ci riferiamo alle storie, solo a [...]



9. mario ha scritto:

22 febbraio 2010 alle 09:52

Da quest’edizione ai vari cambiamenti però non sono stati citati quelli più importanti e secondo me stravolgenti: L’autore ed ideatore piero murgia più otto inviati tra i quali fiore de rienzo (punto di riferimento del programma per oltre 20 anni) non collaboreranno più al programma. Vale a dire le voci ed i volti più carismatici del programma. Sicuramente questo porterà ad un inevitabile appiattimento della trasmissione, come sta succedendo e come testimonia lo share di febbraio arrivato al minimo storico.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.