30
ottobre

TG1: SARAH VARETTO PUNTA ALLA RAI?

Sarah Varetto

Bionda, esperta di economia, cresciuta alla palestra di Sky, moglie di Salvo Sottile e direttrice di Sky Tg 24. Parliamo di Sarah Varetto, la giornalista che ha sostituito lo storico direttore Emilio Carelli alla guida dell’aggiornatissimo telegiornale di Sky e che ha impresso un nuovo restyling al contenitore d’informazione con risultati, secondo alcuni, poco soddisfacenti.

Stando a quanto riporta Lettera 43, parte della redazione, passati appena sessanta giorni dal lancio della nuova linea editoriale approvata dalla Varetto, starebbe già manifestando il proprio malcontento per la gestione della direttrice, colpevole di aver modificato l’ordinaria veste e struttura del tg imponendo uno stile nuovo ma paludato. Cambiano le luci che diventano più deboli e soffuse, cambia lo studio e il modello di conduzione e, soprattutto cambia il modo di fare notizia con una concorrenza che vede, pian piano, TgCom 24 guadagnare pericolosamente terreno. Che fare?

Secondo i pettegolezzi confermati da Libero, la Varetto, insoddisfatta per l’accoglienza poco lusinghiera della nuova veste grafica redatta per il telegiornale, starebbe pensando ad un possibile approdo a Viale Mazzini, precisamente alla scrivania di Alberto Maccari, direttore del Tg1.

I maligni, poi, confermano il proposito della giornalista soprattutto in merito alla sua condotta d’informazione politica decisamente bipartisan, tanto cara a destra quanto a sinistra. Puntando su una conduzione pacata e ministeriale molto simile a quella di Mamma Rai e su una serie di confronti ampiamente pubblicizzati dalla rete con apposite pillole-spot, la Varetto tenterebbe, così, di ottenere il posto che fu di Augusto Minzolini. Riuscirà la strategia a portare dei risultati soddisfacenti per il destino della giornalista?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


SkyTg24
SKYTG24: SCIOPERO DI 24 ORE CONTRO ESUBERI E TRASFERIMENTI


sarah varetto
SARAH VARETTO A DM: SU SKYTG24 REPORTAGE ESCLUSIVO SULL’ISIS E UN’INCHIESTA DI BEATRICE BORROMEO SULLE DONNE DI MAFIA


SkyTg24 - intervista al figlio di Preiti
INTERVISTA AL FIGLIO DELL’ATTENTATORE DI PALAZZO CHIGI – SARAH VARETTO SI SCUSA


Faccia a Faccia primarie centrosinistra
SKY TG24: SARAH VARETTO SI OFFRE DI OSPITARE IL CONFRONTO TV TRA I LEADER DEL PD

7 Commenti dei lettori »

1. Valerio ha scritto:

30 ottobre 2012 alle 19:53

TgCom guadagnerà pure ascolti, ma leader tra le all news per share rimane RaiNews.
Mi sembra esagerato fare tutto questo casino se fosse solo una questione di luci e di grafica! Se invece, si tratta di aver reso il Tg «paludato» (paludato come il Tg1???) sarebbe una questione di contenuto e sinceramente da quel poco che viene trasmesso da Cielo gratis sul digitale non ho ancora avuto modo di seguirlo e di notare la presunta svolta «paludata». Ad onor del vero non è che con Carelli il telegiornale fosse tutto questo cuor di leone o particolareggiato in analisi della politica. Tra l’altro è stato sempre un tg vicino all’imprenditoria e a Confindustria. La svolta vera sarebbe renderlo un po’ meno affarista e più vicino alle fasce più deboli, ma sarebbe chiedere troppo alla tv dello «squalo» australiano Murdoch. L’unico merito che gli va riconosciuto è che almeno quando parlava di Berlusconi si sforzava di raccontare i fatti rimossi invece spesso da Tg1, Tg2, Tg4, Tg5 e Studio Aperto.



2. Tommi ha scritto:

30 ottobre 2012 alle 19:54

Io non lo escluderei, sta arrivando Fabrizio Piscopo da Sky per andare alla Sipra.

Possibile che Sarah Varetto andrà al Tg1. Se il clima a Sky Tg24 non è dei migliori…



3. Valerio ha scritto:

30 ottobre 2012 alle 21:38

È possibile perché il nome circolò già mesi fa come gradita al governo dei tecnici insieme a Lilli Gruber. Il contratto di Maccari scadrà a dicembre 2012 quando l’attuale direttore del Tg1 andrà in pensione. Questo prescinderebbe dai problemi interni alla redazione, anche perché Sky non ha alcun interesse a cambiare direttore proprio prima della campagna elettorale delle Politiche 2013. Potrebbe essere letta se fosse una figura di parte come un endorsement, come una mossa ad orologeria per appoggiare questa o quella formazione politica. Però se la Varetto accettasse Sky non potrà certamente lasciare la poltrona vacante. Speriamo almeno non optino per un neodirettore schierato convintamente a favore di uno dei candidati (ma io ci giurerei che tendenzialmente strizzeranno l’occhiolino alla lista Monti che Casini ha in mente di fare e che Montezemolo che si è dimesso dal suo incarico in Ntv potrebbe sostenere attivamente).



4. Mister Zapping ha scritto:

31 ottobre 2012 alle 12:12

Vi rendete conto come funzionano le cose in Italia? La Varetto fa un mezzo disastro a SKYTG24 sotto gli occhi di tutti peggiorando tutto (studio, formula, grafica e ascolti) e anzichè tornare a temperare matite in redazione che succede? Punta al TG1! Roba da matti!



5. Nina ha scritto:

31 ottobre 2012 alle 12:24

Misterzapping: ma lei è “gradita”!



6. iki ha scritto:

31 ottobre 2012 alle 14:24

Skytg24 è peggiorata ormai da un po di tempo…tgcom24 invece è ben strutturato e decisamente migliore



7. Enrico21 ha scritto:

31 ottobre 2012 alle 21:09

Ma voi siete tutti matti.
Il restyling era assolutamente necessario, è stato un passo avanti straordinario. Non è assolutamente vero che Sky Tg24 sia “peggiorata ormai da anni”, il nuovo direttore ha dato più dinamicità a tutta la macchina che, mi pare, sia sempre estremamente chiara e completa.
TgCom24 è un vero e proprio bordello, non completo sul piano editoriale e, televisivamente parlando, poco accattivante. Sicuramente non regge il confronto con l’all news di Sky, che è OGGETTIVAMENTE il miglior telegiornale in Italia, insieme al TgLA7.
Oltretutto gli ascolti, nonostante quanto dica Mister Zapping, sono notevolmente incrementati sotto la direzione Varetto.
Quanto al possibile clima teso in redazione io non so nulla più di voi, ma mi siete sembrati davvero ingiusti e incompetenti nello sparare giudizi.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.