7
settembre

CACHET DELLA TV: LA CLERICI PROPONE LA TRASPARENZA, SCOTTI CONCORDA MA NON PER MEDIASET

Gerry Scotti

Antonella Clerici è di nuovo al centro del mirino della critica. Il motivo? La solita spinosa questione del cachet. La conduttrice, che tornerà domani sera in prima serata su Rai1 con Ti lascio una canzone, si reputa stanca e insoddisfatta delle continue polemiche che la riguardano: “Ma perché questa storia salta sempre fuori con me? (per maggiori info clicca qui). Da qui parte la provocazione: perché non rendere pubblici e trasparenti i cachet che i personaggi Rai e Mediaset percepiscono annualmente?.

“Ma vediamo anche quanto uno rende all’azienda” sottolinea la Clerici, esaltando la sua consolidata militanza al servizio di Viale Mazzini. In un’Italia che langue a patisce ogni giorno le conseguenze della crisi economica, può sembrare ragionevole rendersi conto degli eventuali sprechi che la tv pubblica e la tv commerciale operano per finanziare i propri progetti e tener aggrappati a sè i nomi più promettenti. Come avranno reagito i colleghi di Rai e Mediaset alla delicata proposta? A Chiara Maffioletti del Corriere della Sera Gerry Scotti si dice d’accordo sulla trasparenza dei compensi, purché riguardino solo la Tv di Stato:

“Lo ritengo salutare, quasi obbligatorio per chi lavora in Rai. Assolutamente banale per chi lavora a Mediaset che, per pagare i nostri compensi, non chiede un soldo ai telespettatori”.

Un passamano quindi quello dello storico conduttore di Chi vuol essere milionario? che preferisce non svelare il suo stipendio annuo in quel di Cologno. Più disponibile e aperta si è dimostrata Victoria Cabello che ha accolto positivamente l’invito di Antonella Clerici:

“Il tema è anche il guadagno che genera un artista: bisogna sempre considerare cosa porta all’azienda in termini di introiti pubblicitari, di profilo, di apporto culturale”.

Non è la prima volta che i compensi dello showbiz televisivo generano polemiche e critiche: pensiamo allo stratosferico cachet percepito da Paolo Bonolis nel passaggio da Rai a Mediaset fruttatogli (pare) 8 milioni di euro, pensiamo ai recenti 7o0.000 euro (poi devoluti in beneficenza) elargiti ad Adriano Celentano nel corso delle due serate sanremesi in cui è intervenuto o della stessa Clerici che, stando a quanto rivela Il Corriere, guadagnerebbe circa 3 milioni di euro a biennio. Sicuramente, per trasparenza e correttezza, venire a conoscenza dei compensi elargiti ai personaggi del piccolo schermo potrebbe aprire gli occhi a quanti considerano la tv solo come un mero intrattenimento e non come una grande e temibile industria qual è in realtà. A patto ovviamente che non si facciano strumentalizzazioni e populismi.



Articoli che potrebbero interessarti


Simona Ventura - Estate 2017
L’estate dei personaggi TV: ecco come si preparano alla nuova stagione


Fabio Fazio - pagelle 2014
PAGELLE TV DEL 2014: I PERSONAGGI (BOCCIATI)


Fabio Fazio
RAI, ECCO I CACHET (UFFICIOSI) DELLE STAR: FABIO FAZIO E’ IL PIU’ PAGATO. CLERICI “BATTE” CONTI


Ti lascio una canzone vs The winner is
LA SFIDA DEL SABATO SERA: RIUSCIRA’ THE WINNER IS A NON SOCCOMBERE CONTRO LA FINALE DI TI LASCIO UNA CANZONE?

31 Commenti dei lettori »

1. Giuseppe ha scritto:

7 settembre 2012 alle 17:40

Ha ragione Antonella Clerici. Però vanno sottolineate due cose: 1) in un modo o nell’altro si è sempre venuto a sapere quanto prende chi lavora in televisione e quanto una trasmissione frutta in termini pubblicitari; 2) periodicamente la trasparenza sui cachet viene riproposta e poi non se ne fa niente invocando privacy e, persino, il rischio di favorire i sequestri di persona.



2. giudy ha scritto:

7 settembre 2012 alle 17:40

Girano tutti intorno alla frittata, Cabello per prima… perchè non dicono le cifre? Dico io, sei un’artista, guadagni bene, perchè te ne devi vergognare? Alla fine della fiera mica stai spacciando droga!



3. teoz ha scritto:

7 settembre 2012 alle 17:56

concordo con @giudy dovrebbe essere una cosa semplice e naturale tantomeno diffamante…stanno facendo un lavoro bellissimo e per fortuna loro in TV girano molti soldi… Ovviamente concordo con gerry i compensi devono essere chiariti per la rai dalla rai che ci domanda ogni anno soldi…lo stanno facendo i politici (che pubblicano i loro compensi) perchè non voi conduttori…
poi mica dovete affiggere i soldi in vaticano…un link anche su http://www.rai.it così x rispetto del pubblico e i cittadini che pagano…



4. Franco2 ha scritto:

7 settembre 2012 alle 18:22

Ha ragione Scotti: quello che succede a Mediaset è questione tra privati. Riguardo la Rai, invece, sarebbe opportuno pubblicare anche il costo complessivo di ogni programma, così magari si scopre che lo stipendio del conduttore è lo 0,00001% del costo totale del programma e si placano le polemiche rivolte alla singola persona.
Quanto fa guadagnare un programma lo si può già sapere: basta scaricare il listino prezzi degli spazi pubblicitari dal sito della Sipra e fare due conti.
E comunque sarà anche vero, come dicono Clerici e Cabello, che loro fanno guadagnare più di quanto costano, però da qualche parte qualche buco mangiasoldi c’è, altrimenti a fine anno distribuirebbero il dividendo, invece di rastrellare il canone. Per questo ci vuole trasparenza. Almeno sappiamo per cosa paghiamo.



5. Mauro ha scritto:

7 settembre 2012 alle 18:26

Quando i compensi anche milionari sono davvero adeguati alla caratura del personaggio difficilmente qualcuno recrimina perché si ritengono meritati;ma quando sono spropositati e per di più non corrisposti da una tv commerciale ma da quella di Stato più che arrampicarsi sugli specchi con autodifese deboli dovrebbe esserci l’obbligo morale della trasparenza, se si ritiene di meritarli, male non fare paura non avere…



6. amazing1972 ha scritto:

7 settembre 2012 alle 18:38

gerry poteva starsene zitto,visto che fa parte di quelli che non dovrebbero rendere pubblico il proprio compenso a suo dire. se lo devono fare,lo facciano tutti,cosi il pubblico capisce il valore di mercato e stanno tutti sulla stessa barca. si sa che si è sempre pronti a deleggittimare chi guadagna molto,facendo paragoni con gli operai (che non hanno senso),quindi se lo fanno solo quelli della rai,passerebbero per sanguisughe di denaro pubblico,alla faccia di quelli che stanno a mediaset,che ne uscirebbero puliti



7. lca ha scritto:

7 settembre 2012 alle 18:45

Gerry Scotti ha parlato anche di Sky.. Ed io concordo con lui. Rai e Sky pagano conduttori e progetti con i nostri soldi, Mediaset invece non tocca una lira del telespettatore.



8. Pippo76 ha scritto:

7 settembre 2012 alle 18:53

Giuseppe…tu sai quanto guadagna la De Filippi?
La cifra esatta dico
Io non lo so e non lo sapremo mai. Credo che non lo sapremo mai perchè potremmo spaventarci…
—-
Allora, il ragionamento è giusto ma che Scotti dica che i compensi della Rai devo essere dichiarati mentre quelli mediaset no non mi pare una frase felice visto da che parte sta e quanto guadagna..



9. Pippo76 ha scritto:

7 settembre 2012 alle 18:55

Onore al merito a Bonolis che fu l’unico che rivelò le cifre di quanto guadagnava anche a Mediaset..



10. lele ha scritto:

7 settembre 2012 alle 19:14

ma non saranno affari degli editori quanto pagano gli artisti?



11. ales79 ha scritto:

7 settembre 2012 alle 19:15

la questione è morale!!!! non è un problema di quanto la persona fa guadagnare all’azienda… se ci sono in ballo i soldi pubblici non si deve guadagnare così tanto, che se ne fa la clerici di 3 milioni all’anno????



12. Mattia Buonocore ha scritto:

7 settembre 2012 alle 19:25

@ales79 ma così facendo gli artisti più importanti potrebbero passare alla concorrenza



13. lele ha scritto:

7 settembre 2012 alle 19:29

@ales79
la Clerici fa guadagnare altrettanti euro a puntata. E poi non sono tutti soldi pubblici.



14. Phaeton ha scritto:

7 settembre 2012 alle 19:39

Ma anche no! Non è una cosa di nostro interesse… a voi interessa quanto prende il vostro vigile o il vostro panettiere, no. Non vi interessi neanche quanto prendano la Clerici o Scotti. Il discorso per quanto riguarda la Rai è sapere dettagliatamente per cosa usano il canone.



15. lele ha scritto:

7 settembre 2012 alle 20:06

assolutamente d’accordo con phaeton.
La Rai ha un bilancio separato da quello societario per quanto riguarda il servizio pubblico che, secondo me, dovrebbe essere reso più accessibile ai cittadini.



16. Mimmo ha scritto:

7 settembre 2012 alle 20:13

ma xkè antonella la tagliatella nn si fa una forchettata di affaracci suoi quanto la ODIO



17. Pier ha scritto:

7 settembre 2012 alle 20:29

LA CLERICI STA PASSANDO X MILIARDARIA… COME SE GLI ALTRI NON NE GUADAGNANO TUTTI QUEI SOLDI !!!!!



18. luke ha scritto:

7 settembre 2012 alle 20:32

Da quanto fa Io canto Gerry si è completamente rintricciulito!



19. johli8 ha scritto:

7 settembre 2012 alle 20:50

gerry ha ragione x me mediaset puo dare un milione al gg alla d’urso non me ne frega!la rai deve mostrare a noi contribuenti i soldi ke fine fanno!!gia che vengano usati x fare mi gioco la nonna e x la bianchetti mi da fastidio!!!
sky che mensilmente prende soldi anke deve dimostrare qualcosa!ora vi faccio una domanda:mediaset è anke premium x oggettivita vale lo stesso discorso x sky?



20. edmond ha scritto:

7 settembre 2012 alle 21:58

sta di fatto che mediaset paga lo stipendio a scotti coi soldi che io spendo per comprare un prodotto al supermercato, soldi che sarebbero nettamente di meno se scotti non dovesse avere lo stipendio…
solita mossa per screditare ed indebolire la rai… chissà perchè….!



21. bruna ha scritto:

7 settembre 2012 alle 22:16

d’accordo con edmond e cmq oltre alla Clerici paghiamo pure il suo toy boy…..da animatore a “autore televiso” !!! ma per favore…la sto cominciando ad odiare pure io……



22. Franco2 ha scritto:

7 settembre 2012 alle 22:44

@edmond:
sta di fatto che mediaset paga lo stipendio a scotti coi soldi che io spendo per comprare un prodotto al supermercato
=======================================

Sì, ma in quel caso non è una questione tra te e Mediaset, ma tra te e l’azienda che produce il prodotto che acquisti.
Qui, invece, si tratta di un rapporto di trasparenza tra la Rai e chi le versa annualmente il canone.



23. laura ha scritto:

7 settembre 2012 alle 23:27

Volevo ricordare che gerry scotti prende la pensione pure da ex parlamentare.. è scandaloso… guadagnano milioni e milioni e si devono sempre lamentare… la clerici poi è stramiliardaria al suo toy boy regala ferrari e rolex a raffica.. ovvio che lui rimane a casa sua e fa il mantenuto..



24. Gabriele90 ha scritto:

7 settembre 2012 alle 23:34

Laura : veramente Scotti ha negato di ricevere la pensione da parlamentare… Non credo menta



25. edmond ha scritto:

8 settembre 2012 alle 00:28

@franco2
sì per carità, volevo solo dire che in ogni caso ci rimettiamo sempre e solo noi… inutile fare differenze.
pubblicare solo gli stipendi rai serve solo a spingere gli artisti più importanti verso mediaset, così vanno a guadagnare molto più di prima, perchè si sa che a mediaset si guadagna molto meglio che in rai, senza che nessuno sappia quanti milioni di euro si intascano… e alla rai cosa rimarrebbe? il commissario rex e poco altro.



26. Pippo76 ha scritto:

8 settembre 2012 alle 00:55

Chiariamo un paio di cose
- Scotti non percepisce attualmente una pensione da parlamentare. Maturerà la pensione al compimento dei 65 anni d’età
-Scotti ha dichiarato che devolverà quei 2300 euro o quanti sono in beneficenza



27. Giuseppe ha scritto:

8 settembre 2012 alle 05:21

Pippo, Maria De Filippi guadagna 4 milioni l’anno, euro più euro meno.



28. Pippo76 ha scritto:

8 settembre 2012 alle 09:13

4 milioni per 3/4 programmi che reggono una azienda vuol dire che è in saldo…



29. Pippo76 ha scritto:

8 settembre 2012 alle 09:21

Ti dico solo che la Hunziker tra Paperissima, Striscia e “Wetten, dass…?” (stipendio da 2 milioni di euro) secondo la rivista economica tedesca “Bilanz” guadagna 8,2 milioni di euro all’anno..
Non credo che la De Filippi guadagni meno della metà



30. Nadia ha scritto:

8 settembre 2012 alle 13:56

Scotti ha ragione Mediaset non c’entra con i compensi dati dalla televisione pubblica, e poi vorrei sapere: ma concretamente quanto fa guadagnare per es.: La prova del cuoco alle casse Rai?, giusto per rendermi conto della proporzione dei compensi, si parla tanto che determinati programmi fanno alti incassi ma non ho mai avuto la fortuna di leggere la cifra che incassa la Rai da tali programmi. Proporrei la pubblicazione di quanto incassa la Rai dai suoi programmi. Comunque non si indigni la Clerici, come lei ce ne sono di conduttori Rai che incassano tanto e fanno spendere anche tanto per i loro programmi, è la Rai che deve cambiare radicalmente e rivedere queste sbagliate abitudini allo spreco e ridimensionare drasticamente i compensi, così, tanto per non ritrovarsi poi con i conti in rosso!!



31. lca ha scritto:

9 settembre 2012 alle 20:14

21 bruna: il fidanzato della Clerici non lavora più con lei. Informatevi prima di parlare.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.