4
agosto

PIPPO BAUDO DICE NO ALLA POLITICA

Pippo Baudo

Pippo Baudo

Continuano le rivelazioni da prima pagina di Pippo Baudo, che presto rivedremo in onda su Rai3 con un Viaggio itinerante per il Belpaese. Dopo aver raccontato del corteggiamento di Sharon Stone, il Pippo nazionale ha rivelato a La Zanzara di Radio24 un altro aneddoto curioso: il Partito Democratico gli ha proposto nientepopodimeno che la poltrona di Governatore della Sicilia.

Ebbene sì, un alto esponente del Partito guidato da Pierluigi Bersani pare abbia chiesto al presentatore di Militello di abbandonare lustrini e paillettes di un mondo che lo trascura per buttarsi a capofitto in politica, alla guida di una Regione che il PD ha da anni serie difficoltà a conquistare nonostante gli “sforzi creativi” nella scelta dei potenziali Governatori.

Scelta creativa che anche per il prossimo turno di elezioni – anticipate per via delle dimissioni di Raffaele Lombardo – non si è fatta attendere. Ma il conduttore pare abbia rispedito in men che non si dica la proposta al mittente: nulla da fare per il PD, che dovrà guardarsi nuovamente attorno e cercare altri volti della tanto decantata “società civile”. Onesta infatti la risposta del Pippo nazionale, dichiaratosi incapace in materia e tutt’altro che intenzionato a farsi “manovrare” dai compromessi politici, soprattutto quelli di una regione come la Sicilia.

“Per la prima volta dichiaro la mia incompetenza specifica: non saprei governare, e soprattutto non vorrei essere governato da altri, con tutti quei compromessi che ci vogliono in politica. Inoltre non è vero che vincerei a mani basse. Comunque ho sempre votato a sinistra, e adesso voto per il Pd“.

Immancabili ovviamente le accuse reciproche tra gli esponenti del PD siciliano. Ma il teatrino della politica ve lo evitiamo volentieri.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mika al Festival di Sanremo
Fermi tutti! Per Sanremo 2018 spunta l’ipotesi di Mika e Virginia Raffaele con… Pippo Baudo!


Monica Leofreddi
I «trombati» Rai dai Palinsesti 2017/2018


Andrea Fabiano
Rai1, palinsesti 2017/2018: le possibili novità


Pippo Baudo
PIPPO BAUDO NON SARA’ A SANREMO PER DOMENICA IN. BRONCHITE PER IL CONDUTTORE, SI ALLUNGA L’ARENA DI GILETTI

3 Commenti dei lettori »

1. nino muscaglione (as nino.tv) ha scritto:

4 agosto 2012 alle 15:24

di baudo si parlò per le consultazioni (2008) che videro poi salire sul podio degli sconfitti la finocchiaro (pd) e non credo per quelle che si dovrebbero tenere in autunno. “perchè la sicilia è la sicilia” sarebbe stato lo logan… mi suona strano che la cosa stia rimbalzando adesso sul web… sono sicuro che baudo si riferisse a precedenti elezioni, di questa cosa ne ho memoria, vedrò di documentarla.
(am)



2. Giuseppe ha scritto:

4 agosto 2012 alle 16:57

Pippo Baudo forse non ricorda che il 6 marzo 1995 rilasciò un’intervista a Repubblica (titolo Pippo Baudo: ‘Il Centro sono io’) dove tra l’altro dichiarò “Sono sempre stato un uomo di centro. Assisto con dolore alla frantumazione totale della Democrazia cristiana, allo spappolamento… Mentre il popolo italiano ha ancora voglia di dc, di equilibrio… Si sono commessi troppi errori”.

Comunque anche nel 2005 il centrosinistra gli offrì analoga candidatura.

Se ce fosse Pippe Baudo a comandar, cantava Giorgio Bracardi…



3. Cristian Tracà ha scritto:

4 agosto 2012 alle 19:05

Deo Gratias…

va bene che il Pd in Sicilia è una presenza fantasmatica ma arrivare a tanto mi sembra assurdo.

Probabile che si opti per Claudio Fava, che tra tutte le ipotesi mi sembra la più sensata



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.