21
maggio

RAI 2 ALLO SBANDO: SOPPRESSO ANCHE ITALIA COAST2COAST

Trio Medusa con Laura Barriales

Trio Medusa con Laura Barriales

Finito lo strazio in anticipo: Rai2 ha ufficialmente soppresso Italia Coast2Coast dopo sole due puntate. Il programma condotto da Laura Barriales con il Trio Medusa è stato rifiutato tout-court dal pubblico italiano, tanto che nella prima puntata si è fermato ad un misero 3.19% di share e nella seconda è addirittura peggiorato collezionando un preoccupante 2.78% di share con soli 693 mila spettatori. Numeri che dovrebbero spaventare i piani alti di Viale Mazzini.

Anche perché il Mai dire TV targato Ballandi non è affatto un caso isolato ma solo l’ultimo flop di una lunga serie per la seconda rete che – in questa prima parte dell’anno – non ha azzeccata manco una in prima serata, marchi storici esclusi. Eva, i one man show comici, Musica sul 2 e appunto Italia Coast2Coast: tutti chiusi in anticipo per ascolti catastrofici. E non va tanto meglio in daytime, con un’Italia sul 2 in difficoltà e l’inguardabile Guardami al sabato, e in seconda serata, dove Super Club con Giusti e Barbarossa, Stracult, Num3eri e La storia siamo noi non raggiungono mai il 5% di share.

La seconda rete sembra solo un’accozzaglia di programmi – la maggior parte dei quali messi in piedi alla buona – piazzati in palinsesto senza alcun filo logico. Sarebbe interessante capire poi come pensano a Viale Mazzini di attirare i giovani tra i programmi di Guardì, le serie crime e qualche contentino sparso qua e là. E il futuro non si prospetta affatto più roseo.

Il Consiglio di Amministrazione della Rai non ha gradito il palinsesto autunnale proposto da Pasquale D’Alessandro: quattro prime serate di telefilm, Peking Express, un programma di informazione affidato a Giovanni Minoli e un programma in daytime à la Dixit di RaiStoria. In particolare i Consiglieri – stando a quanto rivelato da Il Giornale - hanno espresso più di qualche dubbio sull’eccessiva presenza delle serie statunitensi, ma anche su Giovanni Minoli, troppo oneroso (ma anche fuori target), e sulla mancanza di volti nuovi. E se pure il CdA ha storto il naso…

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


barriales_akdlaldf
ITALIA COAST2COAST: LA SECONDA PUNTATA E’ L’ULTIMA CHANCE PER IL TRIO MEDUSA E LAURA BARRIALES?


Italia Coast2Coast, in partenza stasera su Rai2
ITALIA COAST2COAST: IL TRIO MEDUSA E LA BARRIALES FANNO IL GIRO DELLA PENISOLA ATTRAVERSO LE TV LOCALI


Marco Lollobrigida (Il Sabato della DS) e Giorgia Cardinaletti (La Domenica Sportiva)
Serie A 2017/2018 sulla Rai: i primi a partire sono «Il Sabato della DS» e «La Domenica Sportiva». Confermata la squadra di «90° Minuto»


Usain Bolt
Atletica, Mondiali 2017: diretta tv su Rai 2, RaiSport ed Eurosport. Ecco il calendario delle finali

43 Commenti dei lettori »

1. lu85 ha scritto:

21 maggio 2012 alle 11:35

povera rete…



2. anto ha scritto:

21 maggio 2012 alle 11:36

si è vero non ha seguito una filo logico D’Alessandro ma tutti sappiamo che la rai investe molto su rai 1 mentre rai2 è quella rete “low-cost” e fare un certo tipo di televisione in questo periodo non va bene dato che ci sono 999 offerte free e pay che offrono molto di più di quello che offre rai2. Due sono le cose o la Rai investe di più sulla seconda rete o rai 2 diventa una rete privata che non dipende dal canone.



3. luke ha scritto:

21 maggio 2012 alle 11:37

Mi sembra la scelta più sensata, dovevano farlo dopo la prima puntata. Ma cosa pensano di ottenere con programmi del genere adatti alla terza serata! Anche gli speciali musicali non sono adatti alla prima serata, prendi quello di Ligabue, è logico che soltanto i fans lo guardano, come idea mi piace e avrei visto volentieri quello di Giorgia, ma sono programmi per il sabato pomeriggio.
Rai2 comunque deve puntate a TF, Film e programmi di informazione.



4. MisterGrr ha scritto:

21 maggio 2012 alle 11:39

Rai2 è una rete assurda e senza un filo logico conduttore.



5. emy ha scritto:

21 maggio 2012 alle 11:42

mi sa che finita l’Isola che faceva ascolti tutto il resto è in caduta libera



6. pig ha scritto:

21 maggio 2012 alle 11:43

Bisogna ridare Rai 2 a Freccero, lui è l’unico che saprebbe farla risorgere



7. Roberto ha scritto:

21 maggio 2012 alle 11:47

Sembra che il Trio Medusa sia stato catapultato nel progetto all’ultimo momento perché c’era una clausola nel loro contratto firmato con Rai 2.
Allo stesso modo verrebbe da pensare che la trasmissione sia parte di un accordo fatto con Ballandi (tipo: ci fai Fiorello e, nel pacchetto, ti facciamo fare anche una prima serata “marchettone” su Rai 2).
Insomma, ci dovrà pur essere una spiegazione, un senso a un progetto così insensato.



8. Michele ha scritto:

21 maggio 2012 alle 11:50

Sono anni che mi chiedo come mai Rai 2 che dovrebbe essere la rete giovane della Rai si ostini a mandare in onda I Fatti Vostri, L’ Italia sul 2, Mezzogiorno in famiglia che sono trasmissioni che attirano tutt’altro tipo di pubblico, ovvero quello di Rai 1 (gli anziani) e che di giovanile non hanno proprio nulla: le uniche trasmissioni giovanili di Rai 2 sono le serie crime, i contenitori di cartoni animati della mattina, L’Isola dei famosi e Quelli che il calcio; è ovvio che la rete è nel caos si dice rete giovane e poi invece realizza trasmissioni per ottantenni con per l’appunto qualche contentino qua e là (che poi fa comunque flop visto che il pubblico giovanile non segue la rete); i casi sono due: o Rai 2 inizia ad essere davvero un canale rivolto al pubblico giovane (quindi con una programmazione giovane tutta la giornata senza più i programmi di Guardì e Suor Lorena) oppure la smetta di spacciarsi per rete giovane (visto che finora non lo è mai stata) e si cerchi un nuovo tipo di target



9. Gabriele90 ha scritto:

21 maggio 2012 alle 11:52

Rai 2 ha una crisi di identità :-D cercasi bravo psicologo…… Rai 2 non dovrebbe essere la rete giovane della Rai ?



10. Gianduiotto ha scritto:

21 maggio 2012 alle 12:09

La Ventura aveva ragione quando spegni poco alla volta una rete poi è difficile riaccenderla, Liofredi ha spento la Fiction, ha spento l’Intrattenimento con X Factor, si è spenta l’Informazione cancellando Annozero, si è spenta la seconda serata togliendo Scorie e L’era glaciale.

D’Alessandro sta tentando di riaccendere Rai2, dopo il disastro fatto da Liofredi, anche se credo che Minoli non sia la risposta.

Purtroppo D’Alessandro si sta prendendo delle colpe che spetterebbero alle recenti gestioni (Liofredi, Marano e Ferrario)



11. Gianduiotto ha scritto:

21 maggio 2012 alle 12:10

Ma scusate e Santoro? Non era fuori target? Lui c’ha 60 anni



12. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

21 maggio 2012 alle 12:13

che tristezza.



13. Master ha scritto:

21 maggio 2012 alle 12:21

Prima di parlare di accozzaglia senza senso, forse non avete visto quello che combineranno dal 4 giugno :)

Crime , teen e scyfi mischiati al pomeriggio uno dopo l’altro hahaah



14. Michele ha scritto:

21 maggio 2012 alle 12:25

@Gianduiotto Che c’entra l’età? Santoro avrà 60 anni però ha delle idee che potrebbero far ringiovanire la rete che dovrebbe essere già giovane (e non lo è) Annozero faceva share altissimi e lo seguivano moltissimi giovani quindi era in pieno target inoltre mi ricordo che in una puntata di Annozero che parlava della Rai disse: ”Ma perchè ad esempio qui alla Rai non ci sforziamo di fare per una volta una fiction come Dexter, Lost, Desperate Housewives, o come quelle che ha fatto Sky di recente invece di fare solo miniserie su papi, santi e sportivi vari” ovvero lo stesso che penso anch’io quindi pur non apprezzandolo mi farebbe più piacere sapere lui ai vertici Rai visto che di tv ci capisce invece del raccomandato di turno messo lì dal potente di turno che di tv non capisce una mazza (tipo Massimo Liofredi che oltre a cancellare le poche cose buone di Rai 2 diede pure spazio a quella giornalista INDECENTE di Monica Setta) e che non saprebbe che fare affidando tutto ad aziende esterne



15. zack71 ha scritto:

21 maggio 2012 alle 12:25

Fino alle prossime elezioni il caos è assicurato.
Ma forse è la volta buona che per errore esce qualcosa di buono.
Vediamo



16. Akorgentil ha scritto:

21 maggio 2012 alle 12:46

Come non concordare,quel programma era una vera ciofeca,io ne ho visto 10 minuti della prima puntata e poi ho cambiato,è vero quando si afferma che le serie americane ormai hanno il predominio sulla rete e a dirla tutta hanno anche scocciato,tra NCI,Castle e compagnia bella a ripetizione pare di vedere la CNN,e paradossalmente(dato lo scarso pubblico che lo segue in Italia) l’Eurovision Song Contest di sabato prossimo potrebbe fare il record di ascolti della rete de l’anno,segno evidente che una rapida sterzata è d’obbligo.



17. matteo ha scritto:

21 maggio 2012 alle 13:15

ah certo la colpa e’ di liofredi e non di d’alessandro , non raccontiamo balle fino a che c’era liofredi la rete andava molto bene ora quasi tutto floppa anche per scelte scellerate di piazzare continui telefilm ultrareplicati o riproponendo gli stessi a rotazione 365 giorni all’ anno e che non funzionano piu’ ( vedasi cobra 11 e ghost whisperer ) , di piazzare repliche con telefilm inediti e continui programmi giovanili che hanno tutti floppato cancellando la favoletta di rai2 rete giovane , gia’ cobra 11 con gli inediti in prima serata ha floppato e anche qui la scelta scellerata di mandare un solo inedito con una replica oppure ad esempio , volete dirmi che raidue non aveva uno straccio di film da mandare nei 2 giovedi rimasti scoperti invece delle solite repliche??



18. matteo ha scritto:

21 maggio 2012 alle 13:17

io me li ricordo bene i proclami di gioia quando si seppe che liofredi andava via con l’arrivo di questo nuovo direttore salvatore della patria che avrebbe riportato da gennaio la rete ai piu’ grandi splendori mai visti dove sono ora questi splendori?? venduti per la crisi?? :-D



19. matteo ha scritto:

21 maggio 2012 alle 13:19

e vi posso gia’ dire che l’eurovision floppera’ di brutto in ascolti basta vedere il risultato dell’ anno scorso



20. Gionoce ha scritto:

21 maggio 2012 alle 13:34

Rai2 può salvarla solo Freccero! Richiamate la Ventura e Santoro!!



21. Michele ha scritto:

21 maggio 2012 alle 13:35

Rai 2 aveva successo con Liofredi? Gli unici programmi che facevano bei ascolti erano Annozero (di cui Liofredi disse che avrebbe fatto volentieri a meno salvo poi fare marcia indietro per via dei grandi ascolti), Quelli che il calcio con Simona Ventura (in onda su Rai 2 da dodici anni quindi non certo merito di Liofredi) e L’Isola dei famosi (che Liofredi ha osteggiato in ogni modo): i programmi voluti da Liofredi sono stati: il ritorno di Top of the Pops (chiuso), il flop dell’anno Star Academy (voluto da Liofredi anche se mandato in onda durante la direzione D’Alessandro); gli orribili programmi della sua ”pupilla” Monica Setta versioni di Annozero per decerebrati (tutti flop); gli unici successi di Rai 2 durante la direzione Liofredi sono stati dati da programmi che già c’erano da anni (quindi non decisi da lui ed anzi in alcuni casi da lui osteggiati) e purtroppo D’Alessandro, che si forse anche lui non sarà granchè come direttore di rete, ma ha avuto la sfortuna di arrivare dopo la distruzione attuata da chi l’ha preceduto (mandato al confino a dirigere Rai Ragazzi con votazione unanime del CDA) proprio come diceva la Ventura quest’estate, grazie a Liofredi Rai 2 è diventata un negozio senza clienti



22. matteo ha scritto:

21 maggio 2012 alle 13:41

siiiiiiiii certo come no perche’ raidue l’anno scorso andava bene solo con annozero , vedo che si continuano a raccontare panzane , vogliamo ricordare i telefilm a iosa che sono andati benissimo e che ora con d’alessandro floppano quasi tutti?? vogliamo ricordare gli speciali su varie cose andati bene?? vogliamo ricordare che lillo e greg e ligabue hanno fatto flop clamorosi con d’alessandro dopo che gli special di dicembre avevano funzionato e gli altri one man di brignano e battista pure?? vogliamo ricordare il successo del programma musicale 2?? vogliamo ricordare l’italia sul 2 grande successo della seconda rete e ora ridotta al fantasma di se stessa?? quanto ha fatto mercoledi cobra 11 che quando c’era liofredi era una delle perle della rete?? ha floppato o no??



23. matteo ha scritto:

21 maggio 2012 alle 13:47

e’ stato liofredi o d’alessandro a decidere di mandare fior di telefilm inediti con delle strarepliche in prima serata cosa che non si vede mai su italiauno?? e’ stato liofredi o d’alessandro a voler mandare di nuovo al pomeriggio la sesta stagione in replica di desperate housewifes la signora del west e private practice sapendo benissimo che avrebbero floppato?? e’ stato lio fredi o d’alessandro a non stoppare una volta per tutte cobra 11 e a interrompere le repliche di ghost whisperer?? e’ stato liofredi o d’alessandro a mandare nel pomeriggio di questa estate ancora le repliche di good wife cold case omici nell’ alta societa’ e in prima serata le repliche di ncis e criminal minds nonostante le settimane estive sono gia’ piene zeppe?? con cosa ha sostituito d’alessandro coast to coast per i 2 giovedi?? con un film?? no con repliche su repliche



24. matteo ha scritto:

21 maggio 2012 alle 13:51

su italiauno lunedi prossimo partiranno ripartira’ greys anatomy con 2 episodi e poi la nuova rookie blue con 2 episodi , su raidue domenica partira’ la nuova serie ringer e d’alessandro cosa fa?? sia mai che la fa iniziare alle 21 no , ci piazza prima una replica di ncis los angeles , ma ricordiamo lui non ha colpe d’alessandro e’ vittima delle circostanze



25. Ale ha scritto:

21 maggio 2012 alle 14:02

Fino a quando metteranno alla direzione di rete persone incompetenti che nn hanno curriculum adeguati (vedi pure Rai 1) x le mansioni richieste, ma solo appoggi politici questi saranno i risultati solo mega flop



26. Gionoce ha scritto:

21 maggio 2012 alle 14:38

Rai 2 è in crisi non per la mancanza di idee ma di come queste vengono realizzate! Che senso ha mandare l’Italia su 2 quando su rai1 c’è buon pomeriggio Italia? Poi non si sperimentano programmi nuovi. Ce ne sarebbero a bizzeffe, anche low cost! Il problema è saperli ben confezionare! Poi c’era un personaggio come la Ventura e non l’hanno saputo tenere.. Con la fuga di Santoro e Ventura è come se rai2 abbia subito una grossa perdita in una battaglia, logicamente ora fa difficoltà ad alzarsi! Poi cmq non c’è un quiz (che comunque non ha costi di produzione alti), oltre all’isola non ci sono altri reality, nessun programma di musica giovane in prime time, repliche mal messe, nessun programma di moda. Io nel daytime di rai2 vedrei bene le repliche di Fisica o chimica seguite da un talk con i giovani e i genitori che tratta i temi della puntata. Poi i programmi del daytime non fanno da supporto al prime time!!



27. matteo ha scritto:

21 maggio 2012 alle 15:11

il senso ce l’aveva fino all’ anno scorso che andava benissimo , poi l’hanno distrutta



28. zack71 ha scritto:

21 maggio 2012 alle 15:30

Una rete che sospende l’ ispettore Coliandro non merita di vivere.



29. Peppe93 ha scritto:

21 maggio 2012 alle 15:41

Il programma poteva essere anche simpatico ma sicuramente non era da 1 serata! Giusta decisione!



30. Andrea ha scritto:

21 maggio 2012 alle 15:49

Mi chiedo per quale assurdo motivo la stessa Rai che riesce a caratterizzare così bene i suoi canali radio non riesca a dare un senso al suo secondo canale TV.



31. Critico Tritatutto ha scritto:

21 maggio 2012 alle 15:55

L’hanno sopseso????Nooooo….Ma come erano così bravi e così divertenti…Non vedevo l’ora arrivasse Giovedì per sintonizzarmi…Vabbè,tanto lavoreranno lo stesso: la Barriales farà lo spaventapasseri [se le riesce,e ho i miei dubbi] e il Trio Tristezza lo voglio nello scantinato tra i pupazzi della TV che non lavorano più [Five,Uan,ecc.]

Zack:spero tu fossi ironico…



32. zack71 ha scritto:

21 maggio 2012 alle 16:19

Perchè adesso l’ Ispettore Coliandro era una brutta serie ?
Vabbeh .



33. Critico Tritatutto ha scritto:

21 maggio 2012 alle 16:29

A parte che era la solita serie alla “Nico Girarldi” con pretese alla Tarantino dei Manetti Bros. [d'altronde,è il loro retroterra cinematografico e ho detto tutto],non dico quello:ma scrivere che non “merita di vivere” perché l’ha sospeso…Beh,va beh…Eppoi,se a te piaceva non è che deve per forza piacere anche agli altri,eh…



34. zack71 ha scritto:

21 maggio 2012 alle 16:41

Adesso piaceva solo a me.
E’ stata tolta non per gli ascolti bassi (nonostante fosse stata piazzata nei giorni più infausti per il suo target) ma perchè troppo cara i vertici rai.
Mi sembra riduttivo dire che era la solita serie di “Nico Girarldi” anche se gli omaggi c’ erano.
E poi solo per le citazioni dei film di Fellini nell’ episodio “Delitto al Blue Gay” la serie dei vari delitti merita rispetto anche da parte della critica.



35. Critico Tritatutto ha scritto:

21 maggio 2012 alle 16:58

Vabbeh,che piacesse solo a te,è relativo al commento che tu hai fatto qui,non in generale.

Ecco,adesso ci manca solo la disamina su “Er monnezza”,e siamo a posto.

Se mi dici “Thomas Milian” merita rispetto da parte della critica non ostante “Er monnezza”,sono d’accordo.Se parli di una rivalutazione dei film,siamo su due pianeti diversi.Per farla breve e rimanere in topic:non condivido la frase “non merita di vivere” relativa al fatto che non hanno prodotto più telefilm di Coliandro [sai che danno]…



36. zack71 ha scritto:

21 maggio 2012 alle 17:09

La mia era chiaramente un iperbole , però visto altri precedenti qui bisogna spiegare qualsiasi cosa.
Visto che vi piace fare i precisini anche per un argomento futile come la televisione è Tomas Milian senza h.
Credo che Tomas Milian meriti rispetto anche per quei film (che non rinnega ma che anzi porta sua vanto).
Chiudiamola qui che siamo ampiamente off topic e ,preciso, per colpa mia.



37. Critico Tritatutto ha scritto:

21 maggio 2012 alle 17:16

Va bene,domani mi vado a confessare:ho scritto Thomas anziché Tomas [un erroe di battitura non ti sfiora nemmeno,vero Zack?].Sull’off topic la colpa è anche mia,che c’entra…E mi senbra stupido polemizzare su Milian [che per me è bravo oltreché simpatico,preciso],Colinadro,ecc…Ognuno si tiene la sua opinione ;)



38. zack71 ha scritto:

21 maggio 2012 alle 17:26

Certo che ognuno si tiene la sua opinione, dai vienimi incontro a metà strada meglio discutere chi si farà nella prossima puntata di amici belen



39. lele ha scritto:

21 maggio 2012 alle 19:26

“La seconda rete sembra solo un’accozzaglia di programmi piazzati in palinsesto senza alcun filo logico. Sarebbe interessante capire poi come pensano a Viale Mazzini di attirare i giovani tra i programmi di Guardì, le serie crime e qualche contentino sparso qua e là.”

Una rete che si descrive con poche parole.



40. Marianna ha scritto:

21 maggio 2012 alle 20:42

Secondo me il Trio Medusa ha condotto bene. Il programma però era obiettivamente deboluccio. Spero possano lavorare, in un futuro, ad un progetto di migliore fattura.



41. Critico Tritatutto ha scritto:

21 maggio 2012 alle 20:44

Zack,vienimi incontro tu.Io di Belen non so nemmeno che numero di scarpe porta e ho perso il conto di quanti uomini le siano stati attribuiti.



42. pinabo ha scritto:

22 maggio 2012 alle 19:22

e pensare che SIRENE è finita dopo 7 puntate ! un vero peccato ,non riesco a capire le scelte RAI,ho letto solo critiche super sia sulla trasmissione che sulla conduttrice



43. dumurin ha scritto:

22 maggio 2012 alle 23:43

io proporrei di far diventare Raidue o una Tv per giovani, mettendo telefilm e cartoni animati anche al pomeriggio e in preserale oppure rendendola una rete generalista come lo era negli anni ‘90, mettendo sia cartoni animati e telefilm, sia telenovele e soap opera (quando Raidue aveva Quando si ama e Santa Barbara funzionava benissimo, non capisco chi sia stato il dirigente che ha eliminato la fascia delle soap opera su Raidue) e qualche programma d’intrattenimento.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.