22
dicembre

UOMINI E DONNE: TINA VUOLE ‘SPACCARE LA FACCIA’ A GIORGIA, MA MARIA SFODERA L’APOLOGIA DEL ‘TRASH RESPONSABILE’

Uomini e Donne

Sotto l’albero di Uomini e donne non ci sono balocchi e cotillon ma una puntatina più pepata che mai. Niente renne e aiutanti di Babbo Natale volanti ma sonori vaffa e minacce non troppo sottovoce, sia tra corteggiatori che a firma Cipollari. Trash inequivocabile ma c’è un però. Esattamente come abbiamo già fatto con il Grande Fratello e il quartierino di Videonews avremmo la tentazione di tirare le orecchie a Maria, ma il distinguo è necessario.

Quando Tina esplode contro Giorgia con un tristissimo e violento: Ti spacco la faccia’ (subito dopo l’ennesimo vaffa incrociato) Maria è costretta a richiamare all’ordine la vamp reazionaria:

Al massacro c’è un limite, Tina. […] Un certo linguaggio è più comprensibile per una ragazza di diciannove anni come Giorgia che per una donna quarantenne come te’.

Sistemata per bene la Cipollari che inizia a ritornare sui suoi passi giustificando i suoi colpi di testa con un ‘io non colgo le sfumature che cogli tu, Maria’ arriva il De Filippi touch a riportare ordine.

Con uno scatto di sincerità che ripara alla scena non gradevolissima del suo staff che insegue Giorgia mentre piange nei meandri del backstage Maria ammette che è normale, quasi fisiologico, il commentino di Giorgia davanti alla ’svampita’ Elisa, l’impellicciata Britney Spears che corteggia Alessio, osannata dalla vamp per il suo candore (proprio così). Chi non ha mai fatto il commentino cattivello da giovane sulla ragazza più disinvolta appena passava per strada?

Maria è perfettamente cosciente dei tratti estremi, discutibili del suo programma, solo che a differenza delle colleghe non ammicca alla morale, e lo dice chiaramente: ognuno può fare quel che vuole fin quando non danneggia gli altri. Non ignora l’asperità della telecamera vorace di emozioni ma ha ribadito spesso che le regole del (suo) gioco televisivo sono queste, liberissimi di accettare o rifiutare.

Un trash responsabile da scalino, quel lasciare che tutto avvenga a condizione che ciascuno si assuma le proprie responsabilità, quel metterci la faccia con l’unica deroga di chiedere aiuto all’avvocato quando le proprie risorse verbali non sono proprio ciceroniane.

Che tu sia l’imbranato di turno o il peggiore tombeur de femme la De Filippi ti tiene sotto la sua ala, l’importante è che tu abbia la coerenza di rimarcare la tua verità. Anche nei confronti di Tina non stupisce l’ennesimo monito ma appartiene alla linea editoriale che ritiene le esagerazioni (spesso divertenti) della vamp come rappresentative di una parte del pubblico. Nel bene o nel male è una realtà. E’ più utile rasserenare l’atmosfera in studio che censurarne la rappresentazione.

Lo spettatore medio ha l’obbligo di filtrare il meccanismo televisivo con la chiave di lettura del senso di realtà, compito in cui Maria cerca di aiutarlo con i suoi sporadici interventi chiarificatori, forse paternali ma adeguati nella cornice del defilippismo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


TINA
Uomini e Donne, Tina Cipollari ’si dimentica’ di Barbara D’Urso e del GF


TINA CIPOLLARI
Uomini e Donne riparte con lo scherzo del fratello di Tina


Uomini e Donne
Uomini e Donne va in ferie con un finale a sorpresa


Tina Cipollari
Uomini e Donne: Tina Cipollari di nuovo ‘tronista’

21 Commenti dei lettori »

1. Pippo76 ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 17:11

Morale della favola: un programma trash ed inutile.
Non vedo chiavi di lettura sociologiche o riflessioni troppo profonde da fare su un prodotto talmente evidente e banale nella sua ripetitività da essere stato catalogato da tutti ed archiviato da quasi tutti ;-)



2. La Zanzara ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 18:14

I collegamenti in prima serata con la casa del GF sono pieni di parolacce spesso sento dire la parola CAXXO a oltranza! Il direttore Signorini e la conduttrice non ammoniscono mai i ragazzi e nessuno critica niente… guardatevi le registrazioni! Un ragazzo una mattina adoperò il termine scopare o trombare non ricordo bene ( forse è accaduto proprio a Forum l’anno scorso e il ragazzo è stato allontanato e poi mi è sembrato di rivederlo in video. Avrà chiesto scusa e la cosa è finita così!) e oltre a finire nella rubrica “i nuovi mostri” non scoppiò nessun caso! C’è gente che a tutte le ore offende: le donne, le casalinghe, le famiglie, la religione, la cultura, il buon gusto e la lingua italiana…tutti fanno orecchie da mercante e Maria De Filippi è da censurare! Ora sparare su un programma che mette a nudo i meccanismi della televisione mi sembra eccessivo! Grazie a Maria De Filippi ho capito che i giornali organizzano storie finte: ricordo la puntata con Martina e Giorgio di Campioni. In quel caso illustrarono un contratto che prevede nel corso di un anno servizi dove si raccontano finte rotture e riavvicinamenti in una coppia mediatica… e oggi come oggi ci sono tanti che ci marciano e fanno soldi; si concordano anche le copertine: lo hanno spiegato loro. Maria De Filippi ci ha spiegato la storia delle serate e degli sponsor. Ora cerchiamo di smetterla con questa ipocrisia! Io non lo vedo più per noia ma non nego di seguire le puntate degli over!… W gli amici di Maria, quelli veri!



3. pippo ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 18:27

uomini e donne non è altro che lo specchio dei giovani di oggi, oltre che della nostra attuale società. infatti non a caso dopo 15 anni è ancora leader della sua fascia d’ascolti.



4. luigino ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 19:24

PIPPO76, purtroppo oggi non mi sono visto la puntata,però ti dico una cosa: a u&d, ammesso anche che ci siano delle eventuali manipolazioni, il gioco rimane autentico.Uomini e donne sono a contatto e il basic instinct rimane…. l’amore può nascere. Proprio come tra i banchi di scuola.A scuola non vieni per innamorarti,ma ti ipuoi innamorare.Così anche a u&d. Magari qualcuno viene per giocare, per farsi vedere,per le telecamere,….. ma l’amore, il basic instinct, può sempre sbocciare. Ne è riprova il fatto che in tutti questi anni ci sono tante coppie nate proprio a u&d e che oggi sono pure sposate e hanno figli. Gabrio,c’avrei messo la mano sul fuoco,era venuto per “giocare” però poi era palese che abbia preso una sbandata per chiara…magari ora non stanno più insieme,ma qualcosa era successo. L’autenticità di U&D sta proprio nel fatto che il basic instinct non si controlla. Viene e basta.E viene anche in uno studio televisivo,come tra i banchi di scuola, a lavoro,nel bar che frequenti tutti i giorni…..



5. luigino ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 19:30

ad ogni modo riguardo alla questione del “trash” il punto che contraddistingue la de filippi e che,in qualche modo, la rende diversa dagli altri produttori di trash, è che lei dà un senso al suo trash. Mi spiego. Nei programmi della de filippi nulla è casuale,c’è sempre una morale, c’è sempre una chiusa della stessa de filippi. Celentano e Garrison fanno uno spettacoino trash? La de filippi se ne accorge e dopo 30 minuti dà un senso al teatrino. La differenza,quindi, è che la de filippi mette i cosidetti asterischi (con tutte le dovute spiegazioni e analisi del testo) al trash che avviene. E’ tutto giustificato. Tutto ha un suo perché.



6. ARA ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 19:34

Per me rimane ancora un mistero gli ascolti di un programma così brutto e finto come U&D.



7. La Zanzara ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 19:48

Nessuna solidarietà per Maria.?.. e dire che io a 19 anni sotto il sole cocente delle 15 sono andata al Giffoni Film Festival e lei è stata così carina da fare un autografo a tutti, anche a quelli che attaccavano i suoi programmi. Si ricordava i nomi di tutti talmente è una donna immersa nella realtà; ha un cervello e una capacità di ascolto imbarazzanti. Infatti ha avuto il potere di raccontare l’idiozia di questa epoca che si conclude per la tristezza di molti… lei non ci credeva minimamente e ha fatto resistenza passiva oltre ad aver fatto soldi naturalmente! Questi facevano soldi a palate investendo sul nulla! Io come tutti giudicavo i suoi programmi ma poi da circa 2 anni ho capito che il copione è lo stesso; i programmi hanno quasi tutti la stessa natura… però ci sono alcuni che sono funzionali all’idea dell’ evasione/cazzeggio e altri che hanno una veste più istituzionale ma che nella sostanza si nutrono dello stesso linguaggio sguaiato e vogliono veicolare un determinato modo di vivere. Io li seguo tutti: perchè amo la televisione, ne subisco sempre il fascino e mi diverto a spogliarla delle sue ipocrisie mal celate per indolenza o per snobbismo di alcuni! Questi vendono aria fritta: mi piacciono comunque, sono tutti molto divertenti e sembrano veri! Non critico nessuno ma non mi piace l’ipocrisia… tanto quando una cosa si vede non si può negare l’evidenza! Ad un certo punto è diventato un discorso di agenzie, non ci raccontiamo favole! Comunque ora il fuoco di paglia si sta spegnendo…è arrivato il tramonto di un’epoca per grazia di Dio! Coraggio: un po’ di calore per Maria che ci ha fatto divertire e non si è mai presa sul serio! Io comunque non ho avuto l’autografo ai tempi e parlo per dovere di cronaca e per dare ordine a quello che vedo!Il gradino di Maria è stato come il muretto del Liceo Artistico… alcuni andavano a fare colazione al Bar delle Rose e altri aspettavano la campanella cantando sul muretto! La vita si divide tra quelli che restano nel bar delle rose e quelli che stanno sul muretto alle intemperie… al Liceo si capisce chi sarai! E poi ci sono sottogruppi: quelli del bar delle rose ascoltano Gigi D’Alessio e quelli del muretto Pino Daniele: questa è lunga e devo andare a cenare, poi ve la spiego!
Scherzi a parte, penso che l’anno prossimo mattina e pomeriggio di canale 5 saranno una novità! Che bella cosa le novità! Mi sembra di ritornare bambina e di gurdare la televisione con i piedi sul letto e la testa e le spalle sul pavimento: vedo cose meravigliose!… è il sangue che mi arriva al cervello! Meglio il sorriso della rigida e noiosa indolenza dei saggi! Anzi come dicevano Apicella e il Cavaliere: Meglio ‘na canzone… che bei tempi! Tutto passa: per fortuna!

PS Chiedo scusa al signor Maggio per la lunghezza del commento: mi elimini pure, questa è casa sua!



8. Pippo76 ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 20:05

Luigino, leggendo per qualche secondo il tuo commento #4 ho immaginato un mondo fiabesco a Uomini e Donne, dove l’amore può effettivamente nascere, il colpo di fulmine ( non per le telecamere) sia vero, dove si esce in coppia non per le copertine ma per le coperte (matrimoniali).
Un programma fatato dove Maria tira le sue frecce a mo di Cupido..
Ecco, poi però mi so svegliato dal torpore prodotto dalla matriciana mangiata a pranzo.. :-)



9. luigino ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 20:49

pippo76 caro, sta di fatto che a u&d ci sono persone che si sono sposate e hanno fatto figli.Chi segue il programma lo sa. Non me lo sono inventato…. cioè,gente proprio sposata e con figli.Niente copertine di giornali….. Ma la De Filippi mi piace perché, purtroppo,ha molto spesso ragione:che programma ti sei visto? forse non l’u&d che ho visto io. Cmq rilassati, pippo,una persona intelligente accende la tv per divertirsi e intrattenersi,non di certo per imparare qualcosa.



10. luigino ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 21:22

Pippo76,ora però,esigo una tua replica, eh! No che commenti e poi ti tiri fuori dalla discussione.Come mi commenti che ci sono coppie che a distanza di anni stanno ancora insieme,che c’è gente che si è sposata o che ha fatto figli?
Semplice.Non lo commenti e ti tiri fuori dalla discussione al più bello……



11. Pippo76 ha scritto:

23 dicembre 2011 alle 00:54

Non replico semplicemente perchè non esistono.
Cioè, può capitare che possano essersi formate un paio di coppie reali in 20 anni ma questo capita anche sui set delle Fiction :-D
Comunque fammi i nomi perchè io so solo di una coppia con bambina poi scoppiata.



12. pippo ha scritto:

23 dicembre 2011 alle 01:35

roberto ed elena del trono over si sono sposati proprio quest’anno, cioé il 12 settembre.



13. Pippo76 ha scritto:

23 dicembre 2011 alle 02:07

Ah, gli anzianiiiiii
Vabbè, ma li può capitare perchè sono più genuini e non provengono da agenzie.
Io parlavo dei 18 anni precedenti senza il trono over…



14. pippo ha scritto:

23 dicembre 2011 alle 02:17

ed anche tina cipollari ha conosciuto il marito chicco nalli ad uomini e donne.



15. marcko ha scritto:

23 dicembre 2011 alle 10:05

tutto finto uomini e donne?
in che senso?
nel programma da una parte c’è la REDAZIONE e maria,
ke tutti tendono a santificare , si riferiscono alla redazione come e mettere le mani sulla loro correttezza e sincerità.

poi dall’altra parte ci sono tronisti e corteggiatori dei quali nessuno al dubbio ke vadano li x vibilità , la cosa è più ke risaputa,
ma la differenza sta sia nel pubblico ke punta il dito e accusa ogni minimo comportamento “sospetto”,
diventa quasi un gioco nello smascherare i finti amori e riconoscere invece ki prova un vero sentimento.
poi c’è maria ke è la prima a NON garantisce sulla buona fede delle persone, ma ke allo stesso tempo le giustifica sempre con la scusante dell’età.
infatti i tronisti ke sono rimasti nel cuore dei telespettatori, sono quelli magari con percorsi tormentati, ma dove il sentimento è nato realmente.
mi viene in mente il trono di salvatore angelucci, con paola, della enardu con conversano di alfieri con martina, i più belli e coinvolgenti di sempre.



16. luigino ha scritto:

23 dicembre 2011 alle 10:23

Pippo76,intanto il programma non dura 20 anni,ma una decina. Secondo, quest’anno abbiamo saputo che:

-Monica e Nicola stanno insieme e hanno fatto un bimbo di 4 mesi

-Leonardo e Diletta,dall’anno scorso,sono subito andati a convivere e lo fanno già da 7 mesi.

-Salvatore Angelucci e Karina Cascella

- Gionatan Giannotti e Laura Addiss stanno insieme,si dovevano anche sposare,però stanno insieme da ormai più di 2 anni

e così via…….. poi non ti puoi lamentare se la gente non si è sposata.In generale, e non solo a u&d, la gente ha smesso di sposarsi e preferisce le convinvenze……. poi sicuramente ci sono altre coppie,te ne ho dette alcune che ricordo vagamente. Qui, comunque,ce ne sono già 5,ma penso ce ne siano delle altre…. quindi su 10 anni di programma,qualcosa è venuto fuori.



17. luigino ha scritto:

23 dicembre 2011 alle 10:27

POI MI SEMebra che anche Elga Enardu e Diego Daddì stanno insieme…..
cioè,caro Pippo76,come vedi,quando il programma finisce,le storie continuano.Non è che tutti,usciti dal programma,chiudono tutto… coem succede.!



18. marcko ha scritto:

23 dicembre 2011 alle 12:21

luigino @
ma quello ke dice è completamente sballato, molte delle coppie ke indiki tu sono da persone si di uomini e donne, ma ke non si sono scelte dal corteggiamento.
karina e salvatore (ke non stanno + insieme) si frequentavano al di fuori del programma,
elga enardu con diego nanni idem all’interno del programma non si sono mai cagati,
monica non scelse nicola e gli preferì un altro ke manco si presentò alla scelta,
altro esempio tina cipollari con l’attuale marito si si sono conosciuti a U&D ma nulla c’entra il corteggiamento nella trasmissione.
praticamente non c’è nulla di differente dalla realtà, cioè ci si incontra ci si conosce e ci si innamora.

anzi questi casi dimostrano come spesso la struttura della trasmissione stessa blocca le inclinazioni ke naturalmente prenderebbero le persone quando si conoscono.



19. luigino ha scritto:

23 dicembre 2011 alle 12:39

ma infatti è proprio così che bisogna guardare u&d: come un gran calderone dove vengono buttati uomini e donne,per l’appunto,che per una via o l’altra si conoscono ecc. ecc..poi ti dirò,anche se una storia scelta nel contesto del gioco dura solo qualche mese,alla fine ci sta….. per caso tutti noi ci siamo sposati con la compagnetta della scuola elementare per la quale abbiamo avuto una cottarella? non penso….una persona difficilmente si sposa subito con la rpima persona di cui si è innamorata….cioè,molte relazioni di u&d magari sono finite anche per una questione di distanze territoriali…. io dico: ci sta!!!! non è che viviamo nel mondo dlele favole, uno si innamora e si sposa con la tipa di cui si è innamorato.C’è di mezzo un sacco di altri elementi, famigliari, economici,di distanze, di seghe mentali, ecc., che ostacolano il sentimento….. non ho capito,un sacco di gente fuori si conosce,magari sta 2-3 mesi,magari 1-2 anni, poi si lascia. Embeh, a u&d adesso invece tutti si devono sposare e fare figli per dare un senso al programma? mi sembra assurdo…. poi io guardavo u&d perché era interessante anche osservare le dinamiche delle persone… cioè,era interessante anche a livello sociologico. Quindi il programma offriva più spunti di riflessione di svariata natura. E ad ogni modo molto meglio della Venier che parla un giorno sì e l’altro pure di “zio michè”.



20. luigino ha scritto:

23 dicembre 2011 alle 12:47

eppoi marcko ammenoché non siano tutti assesuati,gay e lesbiche, qualche ormono in fibrillazione quasi sicuramente c’è…… è matematico.



21. marcko ha scritto:

23 dicembre 2011 alle 15:54

luigino@

all’inizio l’intento della trasmissione era proprio quello di trovare l’anima gemella del tronista di turno.
infatti nei vari monitor della scenografia c’era scritto ke il tal tronista allo scadere dei tre mesi avrebbe scelto la persona con cui condividere la vita,
poi dopo poco alla scritta fu aggiunto un punto interrogativo,
e dopo qualke tempo la scritta scomparve del tutto.

e comunque la formula è un pò logora, ora maria, anke lei stufa di fare sempre la stessa cosa, si è buttata sui nonnini, ma anke questo tipo di trono un pò noiosetto e ripetitivo.

credo invece ke un trono GAY o LESBO potrebbe riaccendere l’interesse sulla trasmissione, e dare nuova linfa al programma.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.