21
dicembre

ANTONELLO PIROSO VICINO A RAI2. VIALE MAZZINI CERCA IL CONDUTTORE PER IL TALK DEL GIOVEDI’

Antonello Piroso

Tra le righe, l’indiscrezione sembra trovare conferma. Nei giorni scorsi si vociferava di un possibile passaggio di Antonello Piroso a Rai2, ma il rumor rimaneva nella sfera delle ipotesi. Vi sareste mai immaginati il conduttore di La7 al posto di Michele Santoro? Ma anche no… E invece, oggi da Viale Mazzini arrivano delle dichiarazioni che sparigliano le carte in tavola e fanno un po’ di chiarezza sulla faccenda: Piroso è sempre più vicino alla seconda rete Rai. E così, da marzo, al posto di Annozero potremmo trovarci proprio lui.

A svelare l’interessamento della Rai per Antonello Piroso è Franco Argenziano, il capostruttura di Viale Mazzini delegato all’informazione. In alcune dichiarazioni riportate da Leggo, il resposabile televisivo elogia le qualità del conduttore di La7 e ne parla in riferimento a Santoro.

Piroso non è l’anti-Santoro, non si possono fare paragoni, però è credibile si sa muovere molto bene in televisione. Ormai nell’area informazione sono rimasti 3-4 grandi nomi”.

Dice Argenziano, rivelando di apprezzare la capacità di Piroso di contaminare l’informazione con lo spettacolo, spesso in presenza di ospiti politici. L’uomo del giovedì sera di Rai2 potrebbe essere lui, anche perché le alternative possibile sarebbero poche.

A parte Piroso non ne vedo, certo è che siamo in ritardo e che non faremo un programma uguale ad Annozero. Io ho lavorato con Santoro, di Santoro ce n’è uno solo” ha aggiunto il capostruttura Rai.

Dunque, i contatti tra Viale Mazzini e La7 su Piroso sembrano esserci ma prima di arrivare ad una loro chiusura ci sarebbero ancora alcuni nodi da sciogliere. Innanzitutto di tipo contrattuale, visto che il conduttore di Ma anche no e (Ah)iPiroso è legato alla rete terzopolista con un accordo che durerà ancora da qui a 7 mesi.

Poi ci sarebbero alcune resistenze all’interno di Rai2, in particolare quelle avanzate dal vicedirettore Gianluigi Paragone. Il conduttore de L’Ultima Parola sta aspettando da mesi di portare il suo talk show in prima serata (come confermato in un’intervista a DM) e non sarebbe affatto d’accordo sull’ipotesi Piroso. Rimarrà a bocca asciutta?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Antonello Piroso
ANTONELLO PIROSO TERZO INCOMODO, SU RAI 2, TRA SANTORO E FORMIGLI?


Maledetti amici miei, Monica Bellucci e Giovanni Veronesi
Maledetti Amici Miei: l’esperimento regge. Ma con la Bellucci occasione sprecata


Bangla
Rai 2 dedica prima e seconda serata alla Roma multietnica


Rocco Schiavone 3
Rocco Schiavone 3: torna lo scomodo vicequestore, e non lo «trasferiscono» su Rai 1

10 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

21 dicembre 2011 alle 18:14

Ma metterci Paragone no? Lo vedo molto più adatto!

Piroso per il momento non lo trovo l’uomo giusto e poi non ha quell’appeal che servirebbe a rai2. E lo dice uno che lo segue con piacere quando possibile (ossia quando per caso sono sveglio all’1 di notte in settimana).



2. tania ha scritto:

21 dicembre 2011 alle 18:18

Noi de i fantastici di DM lo sapevamo da qualche giorno :)



3. ANTONIO1972 ha scritto:

21 dicembre 2011 alle 18:18

visti gli ascolti che fa, a la7 fanno solo un favore a portarselo via!



4. Peppe93 ha scritto:

21 dicembre 2011 alle 18:41

Invece io la trovo buona la soluzione!
Piroso è in gamba, infatti la 7 guarda caso ha puntato su di lui per la domenica pomeriggio (fascia non facile e nuova per il canale ma sono convinto che gli ascolti verranno).
In Rai può fare bene ma c’è il contrtatto da sistemare perchè ho letto che lui ha ancora 2 anni con la 7.



5. Giovanni ha scritto:

21 dicembre 2011 alle 18:58

il tweet di Piroso in proposito

Sky mediaset rai. Poi rai sky mediaset. Quindi mediaset rai sky. Di nuovo sky etc ad libitum. Mi verrà la sindrome della bella di castiglia.
https://twitter.com/#!/Apndp/status/149158756679303169

Hic manebimus optime
https://twitter.com/#!/Apndp/status/149441955833720832



6. Giuseppe ha scritto:

21 dicembre 2011 alle 19:01

Santoro in quello spazio lasciato vuoto su Rai2 è insostituibile. Dopo l’esperienza di Servizio Pubblico ed evventuali sommovimenti politici niente impedirebbe ragionevolmente un suo ritorno. Piroso lo conosco troppo poco per giudicare. Paragone è un po’ migliorato ma non mi sembra in grado di fare grande audience.



7. TaylorHayes ha scritto:

21 dicembre 2011 alle 19:02

A me Piroso piace, tuttavia non lo vedo molto adatto a un talk show, genere verso il quale lui stesso ha detto, in più occasioni, di non essere portato,preferendo le interviste tipo niente di personale. A me, i suoi programmi non dispiacciono, ma è innegabile che anche su la 7 non faccia grandi ascolti, figuriamoci su rai due. Concordo con chi ha scritto che sarebbe più adatto Paragone.



8. Franco2 ha scritto:

21 dicembre 2011 alle 20:04

Rai2 deve abbandonare l’idea del talk show al giovedì sera.
Chiunque ci mettano verrà schiacciato dal confronto con Santoro. Ora, poi. che c’è pure Formigli su La7, si rischia di fare il vaso di coccio tra due vasi di ferro.
Date retta: al giovedì metteteci un varietà e lasciate perdere i talk show.



9. Zoro ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 10:05

gran mossa quella della Rai di prendere uno che floppa con tutti i programmi già su La 7….



10. Stefano B. ha scritto:

22 dicembre 2011 alle 12:36

già non è un gran momento per i talk show politici. Metterci al posto di Santoro uno che faceva ascolti miseri su La7 anche quando il vento era favorevole non mi pare una grandissima idea. Alla seconda/terza puntata Piroso rischia di ritrovarsi uno share peggiore di Star Academy



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.