20
dicembre

COSA SAREBBE LA DOMENICA SPORTIVA SENZA GENE GNOCCHI?

La Domenica Sportiva

L’Ibrahimovic dei programmi sportivi è più in forma che mai. Disturba, schernisce, sfotte. Il suo umorismo surreale non risparmia nessuno e non c’è conduttrice, ospite o opinionista che non possa esimersi dal fare “buon viso a cattivo gioco” e accettare le freddure che escono fuori dalla sua bocca. 

Più passa il tempo e più ci si accorge che Gene Gnocchi è il vero valore aggiunto della Domenica Sportiva. Il comico di Fidenza è uno dei pochi motivi validi (l’unico?) in grado di spingere il calciofilo a soffermarsi sull’approfondimento di Rai2 dopo un’overdose di pallone iniziata ad ora di pranzo. L’impressione è quella di trovarsi di fronte a una scheggia impazzita in grado di svegliare dalla ‘catalessi’ dei noiosissimi dibattiti portati avanti da noiosissimi opinionisti. Così la sempre più ‘illuminata’ Paola Ferrari che due domeniche fa, col suo fare da saputella, domandava: “Cambiereste Klose con Di Natale? (!)” non poteva non venire dileggiata in diretta per l’insensatezza del quesito che aveva posto. Conoscete per caso, nella storia delle trasmissioni televisive italiane, un ospite che prenda così palesemente e ironicamente per i fondelli il conduttore? 

Oppure Allegri, allenatore scudettato del Milan ospite in studio, veniva apostrofato con un: “Non ti si può ascoltare, sembri Cicchitto!” per le prudenti risposte date a proposito del rapporto col Presidente Berlusconi.  Ma è nel legame instaurato con Fulvio Collovati che Gene si sbizzarrisce. 

L’ex-giocatore di Inter e Milan, campione del Mondo ‘82, è l’ opinionista più litigioso della DS. Il suo ruolo sembra quello di litigare e di fare il “bastian contrario”, cioè di andare contro ed essere in disaccordo con chiunque si trovi a discettare con lui (il povero Tombolini, ex-arbitro nelle edizioni di De Luca era una delle sue vittime preferite). 

Gene riesce, però, a neutralizzare la vis polemica di Collovati, prevenendo il suo “non andare d’accordo a prescindere” e attaccandolo ancor prima che questi proferisca parola. Basterebbe la faccia ammutolita del saccente opinionista per apprezzare il lavoro svolto dall’ex partner della Ventura a Quelli che il calcio. 

Ma quello che Gnocchi riesce a fare è molto di più: le sue incursioni rappresentano praticamente l’unico sussulto di vivacità in un talk show sportivo che va a passi di lumaca. In fin dai conti, tra una conduttrice non sempre all’altezza, un parterre di opinionisti indigesti e una serie di highlights in onda dopo mezzanotte e già stravisti fino alla nausea, cosa sarebbe la DS senza Gene?



Articoli che potrebbero interessarti


Gene-Gnocchi
LA DOMENICA SPORTIVA 2014/2015: VIA ANCHE GENE GNOCCHI. TARDELLI NEW ENTRY


paola ferrari e gene gnocchi
LA DOMENICA SPORTIVA – PAOLA FERRARI CONFERMA IL SUO TEAM. GENE GNOCCHI: “RIFARO’ LA DS E ZELIG”


Gene Gnocchi
LA DOMENICA SPORTIVA, PAOLA FERRARI NON TEME LA CONCORRENZA: “E’ IL FESTIVAL DI SANREMO DEL CALCIO”. ED ACCOGLIE IN SQUADRA GENE GNOCCHI


Gene Gnocchi nel cast della Domenica Sportiva?
CALCIO IN TV: GENE GNOCCHI AD UN PASSO DA LA DOMENICA SPORTIVA, CONTROCAMPO SU ITALIA1

13 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 13:44

Sono d’accordissimo con te Gianluca, se non ci fosse lui sarebbe un programma da EEG piatto e un’ottima ninna nanna…tra l’altro potrebbero occuparsi massicciamente di altri sport (come facevano qualche anno fa), no?

Però, scusate, i fari alogeni sparati alla Ferrari sono il top. Ci mancano solo le luci stroboscopiche e siamo a posto! ahahah



2. MisterGrr ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 13:47

Nono, cosa ho scritto…domenica sprint si occupava di altri sport, DS si è sempre occupato soprattutto di calcio. Mamma mia.



3. Gianluca Camilleri ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 13:50

No, ai tempi di De Luca l’ultima mezz’ora della DS era dedicata anche agli altri sport.



4. Vincenzo ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 13:50

Sinceramente non guardo più la Domenica Sportiva da anni (capita qualche volta di vedere Controcampo dopo la mezzanotte)… ma Gnocchi è un grande! Mi dispiace che non faccia più il suo Gnok Calcio Show :(



5. MisterGrr ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 13:59

Gianluca: sisi, mi è rivenuto in mente subito dopo che la terza parte di DS diventava Domenica Sprint ma ai tempi di De Luca, mannaggia a me, ma correggere 3 volte il post proprio non volevo farlo, va bene tutto, però…eheheh…



6. Vincenzo ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 14:00

Comunque non capisco come faccia la Rai a mettere su un programma di approfondimento sul calcio con quei opinionisti…



7. Nina ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 14:02

Tutto vero, anche domenica scorsa il siparietto con l’allenatore della meravigliosa, stratosferica Udinese, che non è che sia spiritosissimo, è stato stupendo.



8. gracelina ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 14:21

A me capita di guardare la DS quando mio marito aspetta il servizio sulla partita della Juve (se ha giocato). Ciò che mi impressiona maggiormente è il modo in cui la Ferrari è vestita, pettinata e truccata, ma soprattutto illuminata. Se per caso un giorno quel faro da stadio dovesse spegnersi, immagino che la conduttrice si dissolverebbe come la strega dell’Ovest del Mago di Oz.



9. Nina ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 14:28

E ti pareva che le parole della Littizzetto sulla Ferrari illuminata non venivano riprese, vi siete svegliati solo adesso?



10. gracelina ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 14:38

@nina
no, veramente è una cosa che penso da anni, e la littizzetto da qualche settimana non la sto seguendo. adesso vado a cercare il video.
in the meantime, take a big deep breath.



11. Mike ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 14:44

Non so se avete assistito alcune domeniche fa alla scena in cui Gnocchi prendeva in giro la conduttrice per le luci sparate in faccia e lei che rispondeva “Chiamiamo anche la D’Urso” in effetti non si sa chi delle due fa peggio :S
Gnocchi fantastico, alla Cabello servirebbe uno come lui ogni domenica.



12. Nina ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 14:46

Che c’è non sai scrivere in italiano?



13. stefan1984 ha scritto:

20 dicembre 2011 alle 16:50

Per quel poco che ho visto è assolutamente il valore aggiunto… per il resto ottimo zazzaroni, pessimi collovati, la conduttrice e quella specie di tattico in collegamento che è di una noia mortale



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.