31
ottobre

SOTTO IL CIELO DI ROMA: LA STORIA DI PAPA PIO XII RIVIVE SU RAIUNO

Sotto il cielo di Roma

“E’ un tema che il servizio pubblico doveva affrontare, che ho in mente fin dalla mia presidenza in Rai, perché sono episodi importanti della storia recente utili a far riflettere il pubblico oggi”. Con queste parole il direttore di Rai Fiction, Fabrizio del Noce, ha presentato Sotto il cielo di Roma, la miniserie in due puntate, in onda stasera alle 21, 30 e domani alle 21.10, in prima tv su Raiuno.

Ambientata a Roma, negli anni bui del nazismo, il film tv mostra, incrociandole, due prospettive diverse sugli anni della Seconda Guerra Mondiale, narrando, da un lato, l’operato di Papa Pio XII, personaggio emblematico della storia della Chiesa italiana nel periodo della Guerra, dall’altro, la storia sentimentale di tre giovani, filo conduttore dei drammi che si consumano quotidianamente nella città assediata.

Papa Pio XII, detto anche il Papa Angelico, unico punto di riferimento per i romani dopo la fuga del Re D’Italia, è una figura odiata e temuta da Hitler, tanto da progettarne  il rapimento. Venuto a conoscenza del piano ordito dai tedeschi, Papa Pio XII (James Cromwell) si rifiuta di fuggire e decide di rimanere nella capitale,  con lo scopo di aiutare in tutti i modi Roma e i romani. Nonostante gli sforzi, però, non riesce ad impedire il rastrellamento del Ghetto: è il 16 ottobre 1943, le SS portano a compimento una violenta e improvvisa razzia, vengono deportate ad Auschwitz  oltre mille persone, ne torneranno quindici.

Sullo sfondo dei combattimenti, intanto, nasce una amicizia tra Marco (Ettore Bassi), un giovane partigiano, e Davide (Marco Foschi), un ragazzo ebreo che vive di espedienti. Davide, scampato alle razzie naziste, trova rifugio in uno dei conventi messi a disposizione dalla Chiesa e lì conosce Miriam (Alessandra Mastronardi). Anche Marco, studente amico di Davide e compagno di scuola di Miriam, si ritrova in convento. I tre giovani, quando i nazisti irrompono nel convento, tentano di salvarsi indossando abiti religiosi.

Nonostante su Papa Pio XII gravi tutt’oggi l’accusa di aver tenuto un atteggiamento di “non condanna” verso l’operato di Hitler, comportamento che lo portò  a non esporsi mai pubblicamente a difesa degli ebrei romani,  la  fiction di Raiuno, che basata su fonti letterarie ne narra la vita in forma romanzata, mostra una figura “pulita” , vittoriosa sulle maldicenze.

Sotto il cielo di Roma è coprodotto da Rai Fiction- Lux Vide- Eos Entertainment – Tellux- Bayerischer Rundfunk- Rai Trade, Il soggetto è di Fabrizio Bettelli che, con Francesco Arlanch, ne ha curato anche la sceneggiatura. La regia è affidata al regista canadese Christian Duguay



Articoli che potrebbero interessarti


Sotto il Cielo di Roma
FICTION RAI, PALINSESTI AUTUNNO 2010: ECCO GLI APPUNTAMENTI.


Lallieva
L’Allieva 3 ci sarà. Le novità


Ettore Bassi - Horacio Peralta
Chi l’ha visto?: Ettore Bassi è diventato Horacio Peralta per i ‘truffatori romantici’


Ballando Vukotic e Di Pasquale
Ballando con le Stelle 2019: chi vincerà?

9 Commenti dei lettori »

1. white ha scritto:

31 ottobre 2010 alle 19:01

scusate…ma lei..cioè quella dei cesaroni.. solo io la reputo una cattiva attrice inespressiva?



2. Davide Maggio ha scritto:

31 ottobre 2010 alle 19:01

@ white: a molti non piace.



3. Salvatore C. ha scritto:

31 ottobre 2010 alle 19:23

Da segnalare la presenza nel cast di Margot Sikaqualcosa, interprete di Maria in “Un medico in famiglia”. Praticamente un crossover tra il “medico” e “I Cesaroni”.



4. luke ha scritto:

31 ottobre 2010 alle 19:45

Non mi interessa come serie.
Comunque spero che domani batta il GF alla grande!



5. Eleonora ha scritto:

31 ottobre 2010 alle 19:57

Tra l’altro credo che la produzione sia italo-inglese e che James Cromwell abbia già una nomination a un grammy per questa sua interpretazione, ma non vorrei sbagliarmi. Ah e gli attori recitano in inglese!



6. Lucindo P ha scritto:

31 ottobre 2010 alle 22:06

Revisionismo allo stato puro…



7. Vag ha scritto:

1 novembre 2010 alle 00:09

Eleonora forse intendevi nomination agli Emmy? Comunque Cromwell potrà essere candidato per l’edizione del 2011.



8. Eleonora ha scritto:

1 novembre 2010 alle 09:01

Sì Vag, scusami. Comunque fiction molto bella a tratti anche commovente.



9. Eleonora ha scritto:

1 novembre 2010 alle 09:18

tra l’altro, scelta coraggiosa viste le critiche che già cominciano a piovere addosso.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.