9
agosto

ATTENTI A QUEI DUE E’ UN’IDEA DI MAMMUCARI? NEL 1998 TEO LO PROPONEVA A PIPPO BAUDO (VIDEO)

Teo Mammucari ideatore di Attenti a quei due?

Ricordate Attenti a quei due, il varietà con Max Giusti e Fabrizio Frizzi che Rai1 ha lanciato lo scorso giugno? Sicuramente si. Ciò che forse vi sfugge  è una puntata del 1998 di “Milano – Roma (solo andata)”, con protagonisti Teo Mammucari e Pippo Baudo

Chiamatele coincidenze, ma nel corso del “viaggio” Teo rivolto al collega se ne usciva così: “Pippo, tu faresti un programma  innovativo con me?  Io ho un’idea: il programma si chiama ‘Attenti a quei due’! Noi conduttori abbiamo una scaletta, un corpo di ballo e degli artisti da presentare differenti… Ci confrontiamo e alla fine il pubblico seduto in terra decide chi votare tra noi due”. E ancora dopo un po’ di tempo: “Ma quella cosa di ‘Attenti a quei due’ ti piace veramente?”gli chiedeva. E il Pippone nazionale si infervorava, eccitato al solo pensiero di condurre per primo uno show così originale: “Se ce lo fanno fare, questo è un programma che gli spacchiamo veramente…”. 

Malgrado l’entusiasmo, però, di Attenti a quei due si persero le tracce, almeno fino allo scorso giugno quando Rai1 ha testato un varietà con lo stesso titolo e con contenuti altrettanto simili. Ma se Pippo Pippo non lo sa, come la mettiamo invece con Teo? Il conduttore sarà al corrente di questo “nuovo programma” che molto ricorda il suo vecchio progetto? Di fatto le somiglianze tra i due programmi ci sono, ma non possiamo sapere quanto la Rai avesse preso in considerazione la proposta di Mammucari né tantomento stabilire che si trattasse del medesimo show condotto oggi da Giusti e Frizzi. Però, di certo, quella pazza idea gira da tempo e sarebbe curioso capire come mai sia stata tenuta lì, ad ammuffire, per oltre dieci anni.

Sulla paternità del format è facile immaginare, ad ogni modo, che la verità stia nel mezzo, e cioè che il progetto sia stato sviluppato da un gruppo autorale che, in un primo momento, si è rivolto a Mammuccari (o che comprendeva lo stesso conduttore) e, successivamente, alla Toro Produzioni, società che ha prodotto il pilot. Intanto, in attesa di scoprirlo, vi abbiamo svelato delle strane coincidenze, delle somiglianze che inducono a pensare male. Per capire come è andata bisogna guardare a quelle ma soprattutto occorre stare attenti. Non solo a quei due.



Articoli che potrebbero interessarti


Teo Mammucari accusa la Rai di avergli rubato 'Attenti a quei due'
MAMMUCARI CONTRO LA RAI: “MI HA RUBATO L’IDEA DI ATTENTI A QUEI DUE”. DM NE AVEVA PARLATO UN ANNO FA.


Paola Perego
ATTENTI A QUEI DUE: SECCO NO DA PIPPO BAUDO PER LA SFIDA CON FACCHINETTI. ALBANO E PUPO PROTAGONISTI DELLA TERZA PUNTATA


DM Live 24 21 Gennaio 2012
DM LIVE24: 21 GENNAIO 2012. PATRIZIA MIRIGLIANI VS SHARON STONE, BAUDO RANIERI E DE SICA DICONO NO AD ATTENTI A QUEI DUE, SANREMO OMAGGERA’ BIGAZZI E MODUGNO


ATTENTI A QUEI DUE E' UN'IDEA DI MAMMUCARI? NEL 1998 TEO LO PROPONEVA A PIPPO BAUDO (VIDEO)
MORMORII…SPETTACOLARI!

8 Commenti dei lettori »

1. Nick84 ha scritto:

9 agosto 2010 alle 13:23

MA infatti lo avranno proposto anche a mammuccari , mi sembra strano che siano così “AMBECILLI” da copiare un format e non cambiare neanche il titolo .



2. lauretta ha scritto:

9 agosto 2010 alle 15:57

E noi attentissimi staremo….!



3. pig ha scritto:

9 agosto 2010 alle 17:09

@Davidemaggio
Qual’è la risposta del quiz “imprese tittaniche”???



4. Davide Maggio ha scritto:

9 agosto 2010 alle 17:59

@ pig: entro le 11.30 di domattina verra’ svelata :-) Il commento e’ comunque OT, bastava commentare nel relativo post.



5. DJTUPPU ha scritto:

9 agosto 2010 alle 18:11

MA IL PROGRAMMA NON è DEL2008 MA DEL 1998 99



6. Marco Leardi ha scritto:

9 agosto 2010 alle 19:03

@DJTUPPU: mi scuso per l’errore, il 2008 è la data in cui rai.tv ha pubblicato il filmato. provvediamo subito a correggere!



7. tuppu ha scritto:

9 agosto 2010 alle 19:16

tranquillo non è grave ma bensì è grave che gl’ autori RAI copino così spudoratamente un programma ideato e proposto da un grande come TEO MAMMUCARI e proposto ad una statua del piccolo schermo come PIPPO BAUDO visto che tutto questo è stato detto in un programma made in RAI che oltre ad essere stato mandato in onda e stato caricato anche sulla piattaforma video-ludica più visitata al mondo . no comment



8. pig ha scritto:

9 agosto 2010 alle 19:18

@Davidemaggio
Osp…scusa!!Grazie…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.