26
luglio

LA RAI SPEGNE LA MOVIOLA. MAI PIU’ POLEMICHE E CHIACCHIERE DA BAR DELLO SPORT

Moviola Roma Inter - fuorigioco gol Milito

Mai più moviola: cambiamento rivoluzionario in casa Rai in vista della nuova stagione calcistica, al via dal 29 agosto. In barba al motto “indietro non si torna” la tv di Stato, dopo ben 43 anni, spegne i riflettori sullo spazio dedicato alla moviola calcistica, vera e propria istituzione della Domenica Sportiva dal 1967.

La coraggiosa decisione porta la firma del direttore di Rai Sport Eugenio De Paoli, che – stanco delle analisi di replay delle azioni più controverse in campo, ree di creare solo polemiche al veleno e chiacchiere da “Bar dello Sport” - mette in cantina uno degli spazi più amati e discussi dei salotti calcistici del post-partita. Dalla prossima stagione l’uso delle immagini sarà limitato a tre o quattro casi, tra i più eclatanti e solo a scopo didattico. A farne le spese saranno i moviolisti Rai Carlo Longhi e Daniele Tombolini che saranno sostituiti da esperti di regolamento, probabilmente forniti dall’Associazione Italiana Arbitri. Nessuno spazio a punti di vista ed opinioni, dunque, l’unica parola ammessa sarà quella degli esperti.

La rivoluzionaria scelta di De Paoli ha subito trovato l’appoggio dei vertici Rai e in particolare del presidente Paolo Garimberti che ha commentato così dalle pagine de La Repubblica:

D’accordissimo. Non da oggi ma da sempre. Sono sempre stato contrario a questa “moviola”. Lo ho detto e scritto anche più volte. Cosi quando De Paoli mi ha spiegato cosa voleva fare, l’ho subito incoraggiato. […] (Della moviola) non mi piace l’uso che se ne fa: per un fuorigioco di millimetri se ne parla per giorni, si scatenano risse, dichiarazioni sconsiderate e anche troppo pericolose magari sulle tv o rado private. No credo sia arrivato il momento di dire basta. […] spiegheremo la partita, faremo vedere le azioni di gioco: noi vogliamo togliere i veleni dal calcio.[...] Dobbiamo pensare ad un calcio meno urlato e più ragionato. Penso che i telespettatori condivideranno la nostra scelta. Sì, forse qualcuno storcerà il naso ma era davvero arrivato il momento di dare una svolta. E non perchè noi siamo un servizio pubblico ma perchè bisogna dare un’ immagine diversa al nostro calcio”.

Si chiude così un ciclo storico per la Domenica Sportiva, 90° Minuto e per le rubriche calcistiche Rai in generale. Ma la stagione sportiva nonostante la “grande assente” vedrà alcune novità tra cui si annovera la presenza delle telecamere negli spogliatoi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Alessandra Amoroso a mare
DMLIVE24: 24 AGOSTO 2013. AMORE PURO DI ALESSANDRA AMOROSO IN ANTEPRIMA AUDIO – MALUMORI A RAISPORT PER LA MOVIOLA?


moviola
RAI SPORT: TORNANO LA MOVIOLA E IL PROCESSO


Luca Toni
A Tutta Rete e 90° Minuto inaugurano la domenica pomeriggio di Rai 2


Paola Ferrari
RaiSport ridisegna la domenica di Rai 2: apre la Ventura, chiude Paola Ferrari di ritorno alla DS. Enrico Varriale a 90° Minuto

3 Commenti dei lettori »

1. tinina ha scritto:

26 luglio 2010 alle 20:03

Scelta coraggiosa e condivisibile. Sono un’appassionata di sport ma vedere degli adulti che si azzuffano, sgomitano e quant’altro davanti a filmati che si prestano a più interpretazioni è davvero sconfortante, anche perché poi, comunque, ognuno rimane della sua idea (a seconda della fede calcistica)e non si risolve nulla.

Riguardo la foto della partita Roma-Inter, il guardalinee, che era perfettamente in linea, come cavolo ha fatto a non accorgersi che c’erano ben 3 giocatori dell’Inter in fuorigioco????



2. manu.s ha scritto:

26 luglio 2010 alle 22:38

Se veramente mettessero la moviola in campo potrei capire la scelta, ma dal momento che non la metteranno mai mi sembra un modo per nascondere gli errori arbitrali e per me, tifosa del Chievo Verona, squadra spesso trattata ingiustamente l’unica piccolissima (molto piccola) consolazione era quella che tutti potevano vedere le differenze di trattamento arbitrale.



3. JPage89 ha scritto:

27 luglio 2010 alle 23:22

Ok, da oggi il calcio diventa reality!
Scopri anche tu il nuovo ciccio graziani e entra negli spogliatoi di serie a per guardare il pacco di Amauri!
Sarà una sorta di Amici senza Platinette



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.