17
gennaio

Striscia consegna il Tapiro al deputato Pozzolo

tapiro pozzolo

Staffelli e Pozzollo

Questa sera a Striscia la notizia Valerio Staffelli consegna il Tapiro d’oro a Emanuele Pozzolo, deputato di Fratelli d’Italia (al momento sospeso dal partito) proprietario della pistola da cui, a una festa di Capodanno a Rosazza, è stato esploso il colpo che ha ferito Luca Campana, elettricista trentunenne.

Nonostante Campana abbia dichiarato a Striscia che “l’arma è stata tirata fuori dall’onorevole, la maneggiava lui“, Pozzolo ha sempre negato di aver sparato e anche in questa occasione, intercettato da Staffelli a Vercelli, si trincera dietro a un no comment: «Ricevo il Tapiro con gratitudine, ma magari ve lo restituirò, chi lo sa? Per tutto il resto, parlerò con i magistrati al momento opportuno».

«Quindi il prossimo Capodanno con il mitra?», lo incalza l’inviato di Striscia. «Non lo so…», taglia corto il deputato, a cui, intanto, è stato revocato il porto d’armi dalla prefettura di Biella.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Tapiro Fiorello  copia
Fiorello: «Praticamente è John Travolta che ha fatto il tranello a noi»


Tapiro d'Oro a Stefano De Martino
De Martino vs Belen: «Quanta pazienza devo ancora avere?». Nega le corna con la Marcuzzi


Tapiro di Striscia a Chiara Ferragni
Tapiro a Chiara Ferragni: «Me lo merito, ho commesso un errore» (chiamalo errore!)


Tapiro Vira Carbone
Tapiro a Vira Carbone per la gaffe sulle ‘pompe e i pomp*ni’

1 Commento dei lettori »

1. Paolo ha scritto:

18 gennaio 2024 alle 02:26

Ho visto il servizio stasera.

Posso dire che ci troviamo davanti a uno degli “attapirati” più antipatici e saccentoidi della storia del programma? La roba sugli uomini con la borsetta e annessa accusa di omofobia con annessa “blastata” istantanea è stata la ciliegina sulla torta.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.