26
maggio

Fiorello punge Lucia Annunziata: «Alla gente non gliene frega nulla di chi va. Se non condividi niente di questo Governo, dovevi rimanere». E ‘crea il panico’ su Amadeus – Video

Biggio, Fiorello e Casciari - Viva Rai2

Biggio, Fiorello e Casciari - Viva Rai2

Il corso della nuova Rai, con le uscite ‘eccellenti’ che ne sono conseguite, ha stuzzicato l’ironia di Fiorello. Stamattina, nel consueto appuntamento di Viva Rai 2, lo showman siciliano ha scherzato sugli ultimi avvicendamenti della tv di Stato, lanciando altresì diverse stoccate.

Tutto è partito quando, commentando la rassegna stampa, Fiorello si è imbattuto in un articolo che parlava delle dimissioni dalla Rai di Lucia Annunziata, argomento forte della giornata di ieri.

C’è l’addio dell’Annunziata. Devo dire che gli italiani, per questa notizia, sono disperati. (…) Come se al pubblico da casa queste cose fregassero qualcosa. No, non gliene frega niente alla gente di ’sta roba qua. Di chi va, se quello va lì, se noi se ce ne andiamo lì, se noi facciamo il programma o non lo facciamo”

ha esordito Fiorello, continuando poi il suo discorso dissacrante:

No, io mi metto in mezzo, non siamo il centro del mondo. Non siamo niente, avete capito? Siamo solo dei saltimbanchi che facciamo spettacoli, che facciamo programmi. Ci sono anche quelli che fanno i programmi politici, ma se una va da una parte, uno va dall’altra, alla gente non gliene frega niente. E’ inutile che mi fate questi titoloni. E l’Annunziata, l’Annunziata, ma perché te ne sei andata? Fa pure rima. (…) Comunque, noi vogliamo l’Annunziata a Teleminkia“.

Oltre a sottolineare che in tv dovrebbe starci chi la sa fare, indipendentemente dai vari governi che si insediano e che hanno da sempre condizionato la Rai, lo showman ha lanciato un’ulteriore stoccata alla Annunziata:

Posso dire una cosa? L’Annunziata ha detto: ‘Non condivido niente di questo Governo’. E se n’è andata. No, se non condividi niente di questo Governo, dovevi rimanere. Capisci, Annunziata. Dovevi rimanere in modo da lottare dall’interno. (…) Che poi queste andate via, bisogna vedere da dove arrivano“.

Parole a cui è seguito uno stornello, eseguito sulle note di Disco Paradise:

Dopo Fabio Fazio, dopo la Bortone, anche l’Annunziata dalla Rai se ne va. ‘Nessuna preclusione, non trovo condizione. Mi devo licenziare, forse me ne voglio andare anche io”… a Discovery. No, non ci lasciare. Ma dai Annunziata dai, resta con noi. In Pa- RAI-dais“.

Boutade su boutade, a cui è seguita anche una “bombetta”, decisamente poco credibile, su Amadeus e la conduzione del Festival di Sanremo 2024:

Amadeus continua a seguirci imperterrito e indefesso. L’ho sentito ieri. Mi ha detto una cosa: non so se quest’anno farò Sanremo. Lì la butto. M’ha detto: non lo dire, ma forse ho intenzione di non farlo. Non lo so. Oh, m’ha detto così. Lo so che è una bombetta, ma a me piace dirle le cose perché la gente deve sapere. Non è sicuro, ha detto forse. Io spero non sia così. (…) Non gliene deve fregare niente alla gente, però deve sapere”.

Qualora ci fossero dei dubbi, fonti Rai hanno già smentito l’eventualità che Amadeus possa lasciare.

Fiorello allarma su Amadeus e #Sanremo2024 Da @ViVaRai2Off pic.twitter.com/HZGKZ9sIMw — Roberto Mallò (@robymallo) May 26, 2023

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Finale Viva Rai 2
Viva Rai 2 chiude in festa. Fiorello: «Ciao a tutti, ci si rivede alla prossima idea. E’ stato bello!»


Fiorello e Biggio - Viva Rai2
Viva Rai2, Fiorello chiude il 10 maggio con Amadeus e Jovanotti


Viva Rai2
Fiorello sul futuro di Amadeus: «Ci sarà un comunicato Rai, non è facile comunicare quello che devono comunicare»


Amadeus e Fiorello (AGI per US Rai)
Amadeus, show con Fiorello nella prossima stagione: «La Rai mi ha chiesto una prima serata con gli Amarello»

1 Commento dei lettori »

1. Joseph76 ha scritto:

26 maggio 2023 alle 14:59

Condivido le opinioni di Fiorello sulla signora Annunziata. Ricordo che Enzo Biagi, da sempre considerato esempio di correttezza e rettitudine, si comporto’ in maniera diametralmente opposta: nel 2001 resta alla guida de ” Il fatto” e diventa una vera spina nel fianco del nascente governo Berlusconi Bis. Biagi verrà “cacciato” dalla Rai nell’estate del 2002 per effetto del cosiddetto Editto Bulgaro, o almeno così si presume. Biagi scelse di combattere e denunciare, mentre la signora Annunziata, ahimè, ha scelto di fuggire.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.