15
novembre

La Bobo TV sbarca su Rai 1 per i Mondiali in Qatar – Promo

Adani, Vieri, Cassano e Ventola

Adani, Vieri, Cassano e Ventola

Con i Mondiali di calcio in Qatar, la Rai arruola una delle ultime novità “calcistiche” del mondo dello streaming: la Bobo TV. Il canale ideato durante la pandemia dall’ex calciatore Christian Vieri sulla piattaforma Twitch debutta in tv, inserendosi nel racconto di Rai 1 della competizione di calcio più importante al mondo riservata alle Nazionali.

Insieme agli amici e colleghi Lele Adani (volto di Rai Sport), Nicola Ventola e Antonio Cassano, che hanno dato vita al progetto, Bobo Vieri porta così la sua Bobo TV sulla rete ammiraglia; andrà in onda su Rai 1 (e su Rai Play) in pillole della durata di circa 4 minuti, al termine della programmazione dedicata ai Mondiali, a cominciare dalla prima puntata di lunedì 21 novembre alle 23.30 dopo Il Circolo dei Mondiali.

Nata come breve spazio per parlare in diretta streaming di calcio, in particolare Serie A e coppe, la Bobo TV su Rai 1 sarà l’occasione per fare un focus su quel che accade ai Mondiali, con i quattro protagonisti – divisi tra Italia e Qatar – chiamati a rivolgersi ad un pubblico ben più ampio di una piattaforma streaming.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Alberto Matano - La Vita in Diretta
Mondiali su Rai 1: ecco cosa succede ai programmi di daytime


Uruguay-Corea del Sud - Mondiali 2022
Mondiali, un ‘eroico’ Dario Di Gennaro legge la formazione della Corea del Sud – Video


Belgio-Canada - Mondiali 2022
Gaffe ‘mondiale’ del telecronista Alberto Rimedio: «Ci sono tante razze di arbitri» – Video


Tapiro Vieri copia
Flop della Bobo TV su Rai1, Vieri non ci sta: «Sta andando alla grandissima. Ci sono tanti rosiconi»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.