3
agosto

TG1, Anzaldo vs Meloni: «La Meloni ha tanti altri peccati». Arrivano le scuse e la reprimenda della Maggioni

TG1

Rassegna Stampa del TG1

Ancora caos al TG1. Questa volta è una battuta su Giorgia Meloni a mettere in imbarazzo e a provocare le immediate scuse. Elisa Anzaldo, conduttrice della rassegna stampa delle 6.35, parlava del mistero sulla fede calcistica della numero uno di Fratelli di Italia, oggi romanista, in passato – pare – laziale, quando si è lasciata andare.

L’opinionista Alessandro Barbano, condirettore del Corriere dello Sport, commenta così il cambio di casacca della leader politica in ascesa:

“Se peccato è, non è il peggior peccato di Giorgia Meloni”

E la Anzaldi, ridendo sotto i baffi, rincara la dose:

“Ce ne sono tanti altri”.

Parole evitabili che non potevano passare inosservate, vista l’incandescente situazione politica e il peso crescente della Meloni, che hanno spinto la Anzaldo alle scuse con un comunicato:

“Mi rendo conto che una battuta venuta male, nella rassegna delle 7 (le 6.30, ndDM) del mattino, sta dando spazio a interpretazioni distorte del mio pensiero. Nella conversazione con Alessandro Barbano ho chiosato sulla metafora calcistica ma il risultato finale è stato diverso da quello che avrei voluto. Nelle mie intenzioni parlavo ancora di calcio. Poiché il tono è stato avvertito come improprio, me ne scuso”.

E’ vero che il tono era scherzoso ma – se nelle sue intenzioni parlava ancora di calcio – non capiamo quali potrebbero essere i tanti altri peccati calcistici della Meloni.

Il comunicato della Anzaldo arriva dopo le parole di fuoco della Santanchè di Fratelli di Italia e dopo la reprimenda pubblica di Monica Maggioni. Il diretto del TG1 ha inviato oggi alla redazione il seguente messaggio:

Carissimi,

siamo nel mezzo di una campagna elettorale estremamente complessa che richiede il massimo della nostra concentrazione e professionalità. Un episodio accaduto nella Rassegna Stampa di questa mattina mi spinge a ricordare che il nostro dovere è quello di andare in onda restituendo ai nostri spettatori il senso di sobrietà e di totale equilibrio proprio del servizio pubblico. Per questa ragione dobbiamo tutti porre una attenzione ancora maggiore del consueto in tutto quello che facciamo e diciamo in onda. Certa di poter contare su ognuno di voi vi auguro buon lavoro”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Elisa Anzaldo ieri a Tg1mattina - Rassegna Stampa
Elisa Anzaldo paga la battuta sulla Meloni? Al suo posto il collega Lo Prete


Alberto Matano e Luciana Littizzetto
TG1, VALZER DI CONDUTTORI. MATANO E D’ACQUINO PROMOSSI ALLE 20


minzolini augusto tg1
TG1, MINZOLINI DENUNCIA “MANGANELLATE MEDIATICHE”. POI ALLUDE A SANTORO: NON ACCETTO LEZIONI DAI MASANIELLI (VIDEO)


Elisa Anzaldo, Tg1
ELISA ANZALDO LASCIA IL TG DELLA ‘MALAINFORMAZIONE’. MINZOLINI: FATTI SUOI

6 Commenti dei lettori »

1. LUCA ha scritto:

3 agosto 2022 alle 18:46

Ma basta era una battuta ! Ma qualcuno vede tutti i programmi di rete 4 e i relativi giornalisti !? O il direttore del tg2 chiaramente schierato !!! Basta ! Rischiamo il regime se andiamo avanti così !!!!!



2. Pasquale ha scritto:

3 agosto 2022 alle 20:20

Sempre schierati da una parte voi, era una semplice battuta.



3. Lorenzo78 ha scritto:

3 agosto 2022 alle 22:46

Mi pare ovvio che dicendo “nelle mie intenzioni parlavo ancora di calcio” non alluda ad altri peccati calcistici della Meloni ma al tono scherzoso della conversazione, come se appunto stessero parlando di calcio e non di politica.

Su tutto il resto concordo pienamente con Luca.



4. Davide ha scritto:

4 agosto 2022 alle 17:57

“Parole evitabili che non potevano passare inosservate”? Addirittura? E che è? Sempre di stare in Corea del Nord. La tizia ha semplicemente detto che ̶S̶c̶a̶r̶l̶e̶t̶t̶ ̶J̶o̶h̶a̶n̶s̶s̶o̶n̶ ̶ Giorgia Meloni (nota strenua difenditrice della famiglia tradizionale che vive nel peccato e copula al di fuori del matrimonio, per altro riproducendosi) ha “tanti altri peccati” (senza neppure specificare quali). Cosa ci sarebbe da alzare il sopracciglio? Non si può criticare bonariamente un politico? Eia eia alalà (mi porto avanti per i prossimi mesi)



5. vaeritas ha scritto:

4 agosto 2022 alle 18:07

Mamma mia era una semplice battuta. Su rete4, al tg2 sono sempre schierati pro-destra come ha detto bene Luca, e state facendo tante storie su una semplice battuta. Mi sa che l’Italia si sta avvicinando a un nuovo brutto periodo.



6. Paolo ha scritto:

8 agosto 2022 alle 23:58

E ben vi starebbe.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.