28
febbraio

Figuraccia della Maggioni: al TG1 mostra la copertina fake con Putin come Hilter

Tg1, copertina Time fake

Il di incappa in una (nuova) fake news e solo dopo se ne accorge. Nell’odierno speciale mattutino dedicato alla guerra in Ucraina, il notiziario di Rai1 è scivolato su una finta copertina del Time sulla quale l’immagine di Putin veniva ’sovrapposta’ a quella di Hitler. Si trattava però di un fotomontaggio circolato in rete, del quale solo in un secondo momento si sono accorti a Saxa Rubra.

Nella copertina “choc” trasmessa, il presidente della Russia compariva con uno strappo all’altezza del volto, dal quale spuntavano i baffi del dittatore nazista. Titolo a corredo, in questo caso fedele all’originale: “The return of history – How Putin shattered Europe’s Dream” (Il ritorno della storia – Come Putin ha infranto i sogni dell’Europa). La conduttrice dello speciale Tg1, nonché direttrice della testata, Monica Maggioni, ha trasmesso l’immagine e ha chiamato in causa anche il corrispondente da Berlino per commentarla.

Peccato che si trattasse di un fake. La direttrice se n’è accora poco più tardi e ha chiesto scusa così:

Mi è venuto un dubbio, stiamo facendo delle verifiche. Sembra che quella che in rete viene spacciata come la copertina di Time sia un fake. E’ un dubbio che mi è venuto mentre la stavamo facendo vedere, perché sembrava una scorciatoia troppo evidente. Voglio utilizzare anche gli errori per dire quanto è diventato complicato coprire le guerre in un’epoca in cui si sta facendo disinformazione (…) Non vi possiamo garantire che ogni cosa che diciamo sia sempre perfetta, quello che possiamo garantirvi è che ogni volta che faremo un errore ve lo diremo immediatamente, così che voi possiate credere che quando vi diciamo una cosa con nettezza, è quella“.

La giornalista ha poi mostrato la copertina originale di Time minimizzando l’accaduto. “E’ un piccolo episodio, ma mi serve per ribadire il patto di lealtà che vorremmo avere con chi ci guarda“, ha aggiunto Maggioni tentando di recuperare la svista. Eppure verificare e controllare una copertina di Time, in tempo reale, non ci sembra la cosa più impervia di questo mondo.

Nei giorni scorsi, il Tg1 e il Tg2 erano finiti in egual modo tra le polemiche per aver spacciato per vere le immagini belliche di un videogioco.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Monica Maggioni, Tg1
Maggioni assente nello speciale Tg1 mattutino. C’entrano gli ascolti flop?


WARD - 54
WARD 54: MONICA MAGGIONI RACCONTA IL DRAMMA DEI SOLDATI AMERICANI


Monica Maggioni
Tg1, il ‘gran ballo’ delle conduzioni porta Giorgia Cardinaletti verso l’edizione delle 20


Monica Maggioni
Lo strano saluto di Francesco Giorgino al Tg1 (Video). Tira una brutta aria per i ‘disertori’ della Rassegna Stampa?

4 Commenti dei lettori »

1. davide ha scritto:

28 febbraio 2022 alle 14:35

Non mi interessa difendere la Maggioni, per cui provo anzi quasi antipatia, ma questo è un errore (che può capitare a chiunque), non una fake news. Dire che il vaccino causa autismo è una fake news, siccome è il risultato (falsato) di un test (mal condotto) e la smentita esiste già da diversi anni, ma in alcuni ambienti la si ignora e si continua a ripetere la bestialità per cui il vaccino causerebbe l’autismo. Prendere per vera una copertina e, una volta accortosi degli errori, rettificare la cosa è segno di voler essere seri nel raccontare la verità. Non si può pretendere che ogni singola virgola che viene detta nel giro di 2000 ore di diretta sia verificata a priori, l’importante (anzi: il fondamentale) è – una volta ricevuta la smentita – rendere pubblica la cosa. Non confondiamo i bugiardi patentati con le persone che fanno un errore in buona fede, sono 2 categorie ben distinte.



2. aleimpe ha scritto:

28 febbraio 2022 alle 17:05

La Maggioni ha mandato la bellezza di ben 7 inviati nelle zone di guerra…..



3. vicky ha scritto:

28 febbraio 2022 alle 20:45

La Maggioni non usa nemmeno la mascherina al bar della Rai



4. Paolo ha scritto:

28 febbraio 2022 alle 21:37

Concordo con Davide, é talmente raro di questi tempi sentire qualcuno ammettere di aver fatto un errore che fa piacere (e la demonizzazione dell’errore é forse l’unico errore che dovremmo evitare, ma qui entriamo in discorso più ampio).
Devo dire che anche a me la Maggiori non stava particolarmente simpatica, ma al netto degli equilibri politici, mi piace l’impronta più narrativa e dialogica data al Tg1. Ci sono ampi margini di miglioramento, soprattutto per quanto attiene all’innovazione dei linguaggi, ma la direzione scelta é interessante



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.