Monica Maggioni



15
gennaio

«Il Metodo Biden»: Rai1 celebra il nuovo Presidente Usa con un documentario

Joe Biden

A pochi giorni dall’insediamento del nuovo Presidente degli Stati Uniti, mentre in dissolvenza scorrono ancora le immagini dell’assalto al Congresso Usa, Rai1 celebra la figura di con un documentario che ripercorre le tappe della sua vita e della sua recente campagna elettorale. Sabato 16 gennaio, alle 23.45, la rete ammiraglia (in collaborazione con Rai Documentari) proporrà “Il Metodo Biden“, una biografia dal sapore agiografico prodotta da PBS/Frontline e realizzata dal regista Michael Kirk. 




12
ottobre

Monica Maggioni risponde a Costanzo: «Ha detto cose inesatte, ma non mi metto a fare le guerricciole»

Monica Maggioni

Monica Maggioni

Monica Maggioni risponde a Maurizio Costanzo dopo l’accusa del giornalista, che si è dichiarato danneggiato dal programma che l’ex presidente Rai conduce il lunedì in seconda serata su Rai 1 (Sette Storie, in onda prima di S’è fatta Notte). Dopo l’intervento in sua difesa del direttore di rete Stefanio Coletta e le scuse dello stesso Costanzo, la diretta interessata torna sulla querelle:


8
ottobre

Costanzo vs Maggioni, Coletta difende l’ex Presidente Rai. Il giornalista si scusa

Maurizio Costanzo

Il pesante attacco di Maurizio Costanzo a Monica Maggioni ha fatto scomodare il direttore di Rai1 Stefano Coletta. Dopo le affermazioni pungenti del conduttore, che aveva accusato la collega di danneggiarlo negli ascolti con il protrarsi del suo Settestorie, il numero uno dell’ammiraglia ha difeso a spada tratta l’ex Presidente Rai. A quest’ultima, poi, sono arrivate le scuse di Costanzo.





7
ottobre

Maurizio Costanzo vs Monica Maggioni: «Finisce tardi, mi fa perdere ascolti. Cambi rete e mi lasci vivere in pace»

Maurizio Costanzo

La Maggioni cerchi di essere più breve o, ancora meglio, cambi rete e giorno.” Lo sciò (inteso come invito a smammare) di Maurizio Costanzo stavolta è stato piuttosto esplicito. Il giornalista si è in particolare lamentato per il dilungarsi di , il nuovo programma di seconda serata condotto da Monica Maggioni, che il lunedì sera lo precede in palinsesto su Rai1. L’eccessiva durata dell’approfondimento d’attualità – ha lamentato il presentatore baffuto – penalizzerebbe il suo S’è fatta notte.


5
ottobre

Settestorie, Monica Maggioni porta a passeggio i protagonisti dell’attualità. «Racconto immersivo»

Monica Maggioni

Monica Maggioni porterà a spasso i protagonisti della politica, della cultura, dell’arte, della tv. A cominciare dal premier Giuseppe Conte. Riadattando il format francese de “La conversation secrète“, la giornalista condurrà su Rai1 una serie di interviste a passeggio. “L’idea è di portare in tv in Italia un giornalismo peripatetico” spiega il direttore dell’ammiraglia Stefano Coletta, scomodando addirittura Aristotele. L’inedita modalità di confronto sarà uno dei momenti distintivi della nuova edizione di , approfondimento di seconda serata che Maggioni presenterà da stasera.





29
giugno

Sette Storie: Monica Maggioni racconta e analizza i fatti di cronaca messi in ombra dal Coronavirus

Monica Maggioni

Monica Maggioni

Nel lungo periodo di lockdown, il mondo non si è comunque fermato. Sono tante le storie che non sono state raccontate fino in fondo a causa dell’emergenza Coronavirus; storie passate in secondo piano anche se meritevoli di considerazione. Nasce con questo scopo Sette Storie, il nuovo programma condotto da Monica Maggioni, in onda da stasera in seconda serata su Rai1. Attraverso vari contributi video, la nuova proposta della Tv di Stato analizzerà situazioni complesse, che in un altro contesto storico sarebbero state ben scandagliate, con uno sguardo del tutto inedito.


18
giugno

Rai 1, palinsesti 2020/2021: i giochi (fatti) di Coletta. One man show per Beppe Fiorello, torna Affari Tuoi. Cuccarini fuori da VID, Nunzia De Girolamo diventa conduttrice

Serena Bortone

Serena Bortone

Tra una ventina di giorni la Rai presenterà i palinsesti autunnali della stagione TV 2020/2021. Occhi puntati sulla rete numero uno del servizio pubblico, Rai 1, passata dalle mani di Teresa De Santis a quelle di Stefano Coletta. L’impronta dell’ex direttore di Rai 3 passerà tutt’altro che inosservata: l’innesto di volti e nomi ‘nuovi’ sotto la sua gestione fa già parlare e discutere. La programmazione della rete non va incontro a chissà quale rivoluzione, ma si registrano significativi cambiamenti.


28
maggio

Rai, manovre in corso per il dopo Salini

Eleonora Andreatta

L’indiscrezione circola ormai da giorni: Fabrizio Salini sarebbe pronto a lasciare la carica di Amministratore Delegato Rai. Il top manager potrebbe accasarsi a Netflix mentre Fremantle, indicata come possibile destinazione, ha smentito ogni contatto. Se confermata, l’uscita di scena del top manager provocherebbe inevitabili conseguenze anche sul fronte politico, coi i partiti pronti a rientrare in gioco per rimodellare gli equilibri interni a Viale Mazzini. Il governo, in particolare, avrà un ruolo strategico perché ad esso spetterà l’indicazione del nuovo AD.