Monica Maggioni



19
ottobre

Monica Maggioni: «La Rai non è al tracollo e gli ascolti di Fazio non sono flop»

Monica Maggioni

Gli ascolti in calo di Fabio Fazio, i raffronti con la concorrenza, l’allarme flop. Monica Maggioni getta acqua sul fuoco per spegnere le polemiche divampate in questi giorni dentro e fuori dalla Rai. “Non siamo al tracollo” ha assicurato la Presidente del servizio pubblico intervenendo ieri in Vigilanza in merito agli argomenti più scottanti legati allo stato attuale dell’azienda di Viale Mazzini. A cominciare proprio dalla questione ascolti. 




27
giugno

Monica Maggioni: «La perdita di Fazio avrebbe portato uno scossone ai nostri ascolti con effetti seri e sistemici». Diaconale parla di pressioni sul CdA

Monica Maggioni

Una corsa contro il tempo per trattenere Fabio Fazio in Rai. Il DG Mario Orfeo si è speso in prima persona per portarla a termine: l’ipotesi che il conduttore potesse trasferirsi su altre reti aveva infatti allarmato i vertici del servizio pubblico e così è scattata la contro-offerta milionaria che oggi fa tanto discutere. “La perdita di Fazio avrebbe portato uno scossone ai nostri ascolti” ha spiegato la Presidente Monica Maggioni, che davanti ai parlamentari della Commissione di Vigilanza ha argomentato le recenti scelte della governance Rai.


21
marzo

Parliamone Sabato, quando in Rai hanno le idee chiare. Maggioni: “E’ saltata la catena di controllo”. Campo Dall’Orto: “Ogni passaggio (della catena di controllo) è stato rispettato”

campo dall'orto

Antonio Campo dall'Orto

Sembrava un sabato qualunque e invece ha scatenato una bufera. Dopo la chiusura di Parliamone Sabato e le dichiarazioni di ieri a margine dell’accaduto, il direttore generale Antonio Campo Dall’Orto torna a difendere la decisione di cancellare il programma a causa di quell’elenco con i motivi per scegliere le donne dell’Est.





2
marzo

Rai, tetto stipendi: quer pasticciaccio brutto de Viale Mazzini

Antonio Campo Dall'Orto, Monica Maggioni

Quer pasticciaccio brutto de Viale Mazzini. Più che un giallo da risolvere, quello legato al tetto compensi per gli artisti Rai è il classico inghippo all’italiana. Un bel pastrocchio realizzato da più mani e sulla cui responsabilità è già in corso un grottesco scaricabarile. Il dibattito sull’argomento ha ormai assunto toni paradossali ed enfatici che si ingrossano di giorno in giorno e che hanno trascinato nel gorgo pure i massimi vertici del servizio pubblico. Nel frattempo, di una soluzione non si intravede manco l’ombra.


23
luglio

IL PRESIDENTE DELL’ENTE NAZIONALE CIRCHI SCRIVE A MONICA MAGGIONI: “BIGNARDI, CONDUTTRICE DI PROGRAMMI FAMOSI PER L’AUDIENCE DA 4 AMICI AL BAR”

Elefanti al Circo

L’annuncio dell’eliminazione dalla programmazione di Rai3, del prossimo anno, del Circo con protagonisti animali, fatto via Twitter dal direttore di rete Daria Bignardi, ha suscitato numerose reazioni contrapposte. Se da una parte il Presidente dell’ENPA di Milano Ermanno Giudici e numerose associazioni di animalisti hanno plaudito alla scelta, dall’altra, come prevedibile, grande disappunto è arrivato dal mondo del Circo, ed in particolare dal presidente dell’Ente Nazionale Circhi, Antonio Buccioni. Proprio Buccioni, che lo scorso aprile aveva scritto ai vertici della tv di Stato chiedendo maggiore attenzione nei confronti dell’arte circense da parte della Rai, ha preso nuovamente in mano carta e calamaio, ed ha scritto una nuova lettera, questa volta destinata al Presidente della Rai Monica Maggioni. Nella lettera, Il presidente dell’ENC esprime chiaramente il proprio dissenso sulla scelta di eliminare gli spettacoli circensi con protagonisti gli animali dal palinsesto della terza rete Rai, e non risparmia pungenti critiche a Daria Bignardi e ai suoi trascorsi televisivi “di nicchia”.





7
luglio

REFERENDUM COSTITUZIONALE, MONICA MAGGIONI: NO ALLA “LOGICA DEL CRONOMETRO” IN RAI. BRUNETTA ALL’ATTACCO

Monica Maggioni

La sfida sul referendum costituzionale è già iniziata. Mancano ancora alcuni mesi all’appuntamento elettorale di ottobre, ma sin da ora si capisce che il piccolo schermo avrà un ruolo decisivo sull’esito del voto. I favorevoli e contrari alla riforma, infatti, si stanno già contendendo gli spazi televisivi disponibili per la propaganda e non è un caso che ieri, 6 luglio, la presidente della Rai, Monica Maggioni, sia stata audita in Commissione di Vigilanza per esporre il modus operandi di Viale Mazzini in relazione all’informazione referendaria.


13
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (4-10/01/2016). PROMOSSI DON MATTEO E MENGONI, BOCCIATI AFFARI TUOI LOTTERIA E IL DONO

Terence Hill e Belen Rodriguez

Promossi

9 all’esordio boom di Don Matteo 10. La decima stagione della fiction, con Terence Hill, debutta con oltre 9 milioni di spettatori che equivalgono al record di sempre. Numeri che sarebbero stati eccezionali vent’anni fa e che oggi acquistano un valore inestimabile per Rai1 e Lux Vide. C’è chi si lamenta del prodotto (che non è propriamente il migliore sulla piazza) ignorando due aspetti: la sovranità del pubblico e le alternative che la Rai anzi la stessa Rai1 mettono sul piatto (il riferimento è alla ben più strutturata – e pretenziosa – Tutto Può Succedere che di certo non può definirsi nemica della contemporaneità).


6
agosto

MONICA MAGGIONI E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLA RAI

Monica Maggioni

Monica Maggioni

Eletta con voto unanime in soli quindici minuti, mentre era sul volo di ritorno da Teheran. Monica Maggioni è il nuovo Presidente della Rai. Ieri sera CdA di Viale Mazzini ha approvato all’unanimità la delibera che assegna alla giornalista il nuovo incarico. Lo annuncia una nota Rai. Parere positivo alla nomina anche dalla commissione di Vigilanza che ha dato il via libera con 29 voti favorevoli, 5 schede bianche e 4 contrari. I votanti sono stati 38.

Monica Maggioni, chi è il nuovo Presidente Rai

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,