Monica Maggioni



29
giugno

Sette Storie: Monica Maggioni racconta e analizza i fatti di cronaca messi in ombra dal Coronavirus

Monica Maggioni

Monica Maggioni

Nel lungo periodo di lockdown, il mondo non si è comunque fermato. Sono tante le storie che non sono state raccontate fino in fondo a causa dell’emergenza Coronavirus; storie passate in secondo piano anche se meritevoli di considerazione. Nasce con questo scopo Sette Storie, il nuovo programma condotto da Monica Maggioni, in onda da stasera in seconda serata su Rai1. Attraverso vari contributi video, la nuova proposta della Tv di Stato analizzerà situazioni complesse, che in un altro contesto storico sarebbero state ben scandagliate, con uno sguardo del tutto inedito.




18
giugno

Rai 1, palinsesti 2020/2021: i giochi (fatti) di Coletta. One man show per Beppe Fiorello, torna Affari Tuoi. Cuccarini fuori da VID, Nunzia De Girolamo diventa conduttrice

Serena Bortone

Serena Bortone

Tra una ventina di giorni la Rai presenterà i palinsesti autunnali della stagione TV 2020/2021. Occhi puntati sulla rete numero uno del servizio pubblico, Rai 1, passata dalle mani di Teresa De Santis a quelle di Stefano Coletta. L’impronta dell’ex direttore di Rai 3 passerà tutt’altro che inosservata: l’innesto di volti e nomi ‘nuovi’ sotto la sua gestione fa già parlare e discutere. La programmazione della rete non va incontro a chissà quale rivoluzione, ma si registrano significativi cambiamenti.


28
maggio

Rai, manovre in corso per il dopo Salini

Eleonora Andreatta

L’indiscrezione circola ormai da giorni: Fabrizio Salini sarebbe pronto a lasciare la carica di Amministratore Delegato Rai. Il top manager potrebbe accasarsi a Netflix mentre Fremantle, indicata come possibile destinazione, ha smentito ogni contatto. Se confermata, l’uscita di scena del top manager provocherebbe inevitabili conseguenze anche sul fronte politico, coi i partiti pronti a rientrare in gioco per rimodellare gli equilibri interni a Viale Mazzini. Il governo, in particolare, avrà un ruolo strategico perché ad esso spetterà l’indicazione del nuovo AD.





13
maggio

Rai, nomine in arrivo: Mario Orfeo al Tg3, Franco Di Mare verso Rai3. Rientra Teresa De Santis

Mario Orfeo, Monica Maggioni

Tra tentativi, rimandi, veti incrociati e candidature bruciate, l’impasse sulle nuove direzioni dei Tg Rai si protrae da ormai sette mesi. I vertici di Viale Mazzini e quelli politici di Montecitorio ci ragionano infatti dall’ottobre scorso, ma le occasione per chiudere la partita sono sempre andate a vuoto. Il CdA di venerdì prossimo (o, al più tardi, quello del 25 maggio) dovrebbe però sbloccare la situazione: tra le nomine più attese e strategiche, quella dell’ex DG Rai .


25
gennaio

Rai, piano industriale 2019/2021: arrivano Rai Format, Rai Doc e il canale in inglese. Ecco i dettagli

Fabrizio Salini

Non solo nuove nomine e altrettante strategie di razionalizzazione dei costi. Il piano industriale 2019/2021 che l’AD Fabrizio Salini ha illustrato ieri al CdA Rai (la cui effettiva approvazione è fissata entro marzo) prevede anche la nascita di due nuove strutture interne al servizio pubblico, Rai Format e Rai Doc. L’obiettivo delle suddette direzioni è positivo: dare impulso all’industria creativa italiana, coinvolgere produttori indipendenti e giovani autori creativi. Ci auguriamo che si passi dalle parole ai fatti.





25
ottobre

Rai, Guardia di Finanza nella sede di Roma. «Acquisizione di documenti» sulle spese di Monica Maggioni

Monica Maggioni

A Viale Mazzini sono partite le sirene. E non ci riferiamo alla fiction di Rai1 ormai prossima al debutto, ma al segnale d’arrivo della Guardia di Finanza. Nella giornata di oggi, 25 ottobre, le Fiamme Gialle hanno raggiunto i piani alti dell’azienda di servizio pubblico per una “acquisizione di documenti“. Gli accertamenti in questione, stando a quanto trapela, riguarderebbero fatti risalenti a quando l’attuale presidente, Monica Maggioni, era direttore di Rainews.


19
ottobre

Monica Maggioni: «La Rai non è al tracollo e gli ascolti di Fazio non sono flop»

Monica Maggioni

Gli ascolti in calo di Fabio Fazio, i raffronti con la concorrenza, l’allarme flop. Monica Maggioni getta acqua sul fuoco per spegnere le polemiche divampate in questi giorni dentro e fuori dalla Rai. “Non siamo al tracollo” ha assicurato la Presidente del servizio pubblico intervenendo ieri in Vigilanza in merito agli argomenti più scottanti legati allo stato attuale dell’azienda di Viale Mazzini. A cominciare proprio dalla questione ascolti. 


27
giugno

Monica Maggioni: «La perdita di Fazio avrebbe portato uno scossone ai nostri ascolti con effetti seri e sistemici». Diaconale parla di pressioni sul CdA

Monica Maggioni

Una corsa contro il tempo per trattenere Fabio Fazio in Rai. Il DG Mario Orfeo si è speso in prima persona per portarla a termine: l’ipotesi che il conduttore potesse trasferirsi su altre reti aveva infatti allarmato i vertici del servizio pubblico e così è scattata la contro-offerta milionaria che oggi fa tanto discutere. “La perdita di Fazio avrebbe portato uno scossone ai nostri ascolti” ha spiegato la Presidente Monica Maggioni, che davanti ai parlamentari della Commissione di Vigilanza ha argomentato le recenti scelte della governance Rai.