19
gennaio

Inside the Superbrands: Hillary Clinton si dà alle marchette tv

Hillary Clinton

La si chiama serie tv, ma l’impressione è che si tratti di una marchetta. Il primo lavoro televisivo per HiddenLight, la società di produzione fondata da Hillary Clinton con la figlia Chelsea ha tutto il sapore di un’operazione pubblicitaria mascherata da documentario. La casa di produzione dell’ex segretario di Stato americano realizzerà un lavoro in otto puntate che esplorerà il dietro le quinte di altrettanti grandi marchi commerciali britannici.

Secondo quanto scrive Hollywood Reporter, la serie si intitolerà Inside the Superbrands, titolo già di per sé esplicativo. Le telecamere della Clinton entreranno nelle fabbriche di alcune grosse aziende – tra cui Kellogg’s, Heinz, Walkers e Guinness – per scoprirne la storia e spiegare al pubblico il perché sono diventati parte dell’identità culturale del Regno Unito. La serie è stata commissionata dal network britannico Channel 4 e sarà presentata dalla conduttrice Helen Skelton, già volto dell’emittente.

I marchi sono parte integrante di tutte le nostre vite e ciò che acquistiamo dice molto su come viviamo“, ha affermato Johnny Webb, CEO di HiddenLight Productions, dando così l’idea dell’approccio accomodante col quale le aziende protagoniste verranno raccontate. “La serie entra nel mondo nascosto dei marchi globali molto amati in Gran Bretagna, in un modo sorprendente, perspicace e giocoso“, ha aggiunto invece il produttore esecutivo di HiddenLight Nick Betts.

Il debutto televisivo della società di Hillary Cliton non può che suscitare alcuni interrogativi proprio sull’approccio commerciale scelto dalla casa di produzione fondata dalla leader del partito repubblicano. Business is business, è vero: su questo fronte gli statunitensi non sono secondi a nessuno. Ma nel caso della Clinton risulta difficile non pensare ai potenziali risvolti politici (in senso lato) di una simile operazione. Questo, anche alla luce delle recenti indiscrezioni secondo cui l’ex Segretario di Stato non avrebbe mai deposto il desiderio di tentare la rivincita alle prossime presidenziali Usa.

La pubblicità più o meno esplicita ai big dell’industria che operano e ottengono profitti pure negli Stati Uniti gioverà a Hillary solo da un punto di vista televisivo? E se un domani gli stessi brand si trasformassero in finanziatori della leader repubblicana e delle sue battaglie politiche?

Intanto, HiddenLight punta a farsi strada nel mondo delle produzioni. La società, alla quale partecipa anche l’imprenditore Sam Branson, prima della commissione ottenuta da Channel 4 aveva realizzato per YouTube il documentario If I Could Tell You Just One Thing  e Gutsy Women per Apple TV+.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Hillary e Chelsea Clinton
Gutsy Women: Hillary e Chelsea Clinton realizzeranno una docu-serie per Apple TV


Mums Make Porn
Mums Make P0rn: alcune mamme girano film a luci rosse per ‘educare’ i loro figli


Hillary Clinton
Hillary Clinton diventa produttrice tv: progetto con Steven Spielberg sul voto alle donne


Donald Trump
DONALD TRUMP PRESIDENTE USA. VOLTI INCREDULI IN TV NELLA NOTTE ELETTORALE

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.