24
settembre

GF Vip 2021, la frecciata di Signorini ad Aldo Grasso: «Benvenuti al paradiso terrestre di tutti i reality»

Alfonso Signorini

Una frecciata sottile, ma ben assestata. Così, Alfonso Signorini ha risposto per le rime al critico televisivo Aldo Grasso, che nei giorni scorsi sulle pagine del Corriere della Sera aveva criticato il e in particolare il suo conduttore. In apertura dell’odierna puntata, il presentatore del reality di Canale5 ha trovato il modo di rispedire al mittente i suoi giudizi negativi. 

Benvenuti al Gf Vip, il paradiso terrestre di tutti i reality. Cosa dico paradiso terrestre… la casa delle bambole di tutti i reality!

ha affermato Signorini introducendo il quarto appuntamento con il Grande Fratello Vip. Una stoccata velata, ma allo stesso tempo affilatissima, ad Aldo Grasso, pronunciata proprio in riferimento alle critiche di quest’ultimo.

Sul Corriere, infatti, il giornalista aveva infierito sul presentatore Mediaset (e sul Gf Vip) con queste parole:

Dopo aver esasperato il format originale, Signorini si sta godendo il paradiso terrestre, un eden fatto di pettegolezzi, di confessioni, di amorazzi, di labbra esagerate, di ‘qualche mano che si allunga di troppo’, di promiscuità, di solidarietà alle donne afghane indossando un niqab, di un’atmosfera tardo-adolescenziale, di ‘percorsi’, tanti ‘percorsi’…“.

Giudizi che Signorini non ha affatto digerito. E la replica in diretta non si è fatta attendere.



Articoli che potrebbero interessarti


Alfonso Signorini - GFVip
GF Vip 2021, Alfonso Signorini: «Saremo più elastici nei confronti del politicamente scorretto. Non è la parola che offende, ma l’intenzione». E svela il nuovo tugurio


Piantine Casa - Chi
Grande Fratello Vip 2021: arriva la ‘Love Boat’


Raz Degan
GF Vip, Raz Degan tenta di smentire DM ma Signorini lo sbugiarda


Signorini - Promo GF Vip 2021
Alfonso «Donnarumma» Signorini nel promo del Grande Fratello Vip 2021

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.