12
maggio

Mediaset, sfuma l’opzione M6. Giordani: «Preferita una soluzione francese»

Mediaset

C’est fini (o quasi). Le ambizioni di Mediaset per l’acquisizione del gruppo televisivo transalpino M6 vanno ad affievolirsi. “I venditori e il sistema in generale preferiscono una soluzione francese: non è bello per noi ma è così” ha affermato Marco Giordani, Direttore finanziario dell’azienda di Cologno Monzese, in riferimento all’assegnazione del 48% del gruppo d’Oltralpe, per il quale il Biscione si era fatto avanti.

Nonostante i pretendenti fossero altrettanto illustri (da Vivendi a TF1, passando per il miliardario Xavier Niel), Mediaset sembrava pienamente in partita per la quota di mercato del gruppo francese che trasmette Il Contadino Cerca Moglie e Pechino Express. Nelle ultime settimane, però, l’ago della bilancia si sarebbe spostato verso una soluzione che prevede la presenza di nuovi azionisti francesi.

La decisione sembra presa” ha aggiunto al riguardo Giordani, lasciando poco spazio alle interpretazioni, nell’ambito della conference call con gli analisti finanziari sui risultati del primo trimestre dell’anno. Sugli interessi per altre possibili acquisizioni in Europa, il direttore finanziario del Biscione ha però ribadito che l’azienda non molla ed anzi “guarda a tutte le opportunità“. Il trasferimento della sede legale del gruppo in Olanda, che dovrebbe verificarsi già a settembre, è un chiaro segnale in questa direzione.

Mediaset, dati primo trimestre 2021

Intanto, nell’immediato, l’emittente guidata da Pier Silvio Berlusconi registra una crescita degli utili nel primo trimestre del 2021. Il dato reso noto dall’azienda stessa è, nello specifico, di un utile netto consolidato di 52,5 milioni, in crescita rispetto ai 14,6 milioni del medesimo periodo nel 2020 (anno però fortemente segnato in negativo dalla generale crisi pandemica). I ricavi ammontano a 634 milioni rispetto ai 682 del primo trimestre 2020. Nel primo trimestre del 2021, i costi complessivi del gruppo Mediaset sono ammontati a 566 milioni – in calo di 74 milioni (-11,6%) – mentre il risultato operativo (Ebit) è stato di 67 milioni. L’indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2021 è pari a 975 milioni rispetto ai 1.064 di inizio periodo.

Per il 2021, il gruppo guidato da Pier Silvio Berlusconi ha comunicato “l’obiettivo di rafforzare ulteriormente i risultati economici e la generazione di cassa“. Il Cda del Biscione ha anche esaminato la proposta di Fininvest e all’assemblea del 23 giugno verrà quindi proposto il pagamento del dividendo straordinario di 0,3 euro per azione contenuto nell’accordo di ‘pace’ con Vivendi siglato all’inizio della scorsa settimana.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


M6 Group
Mediaset interessata al 48% del gruppo francese M6. Ma Macron potrebbe frenare


classifica-programmi-più visti
Ascolti TV, la classifica delle reti più seguite della stagione (1 Ottobre 2020-31 Maggio 2021): Rai1 in testa col 17%, Canale 5 al 15.9%. Conte e Amadeus i più visti


M6
TF1 acquisisce M6. Trattative esclusive per la fusione


Internazionali BNL d'Italia
Mediaset torna a trasmettere il tennis con gli Internazionali d’Italia 2021

1 Commento dei lettori »

1. aleimpe ha scritto:

12 maggio 2021 alle 20:33

Ora rifanno “La Cinq”….. :D



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.