4
marzo

Ascolti TV | Mercoledì 3 marzo 2021. Sanremo cala al 42.1% – 7,6 mln (oltre 2mln e 11 punti in meno vs 2020)

amadeus e fiorello ascolti sanremo

Amadeus e Fiorello (da Raiplay)

Nella serata di ieri, su Rai1 – dalle 20.52 alle 21.26 – Sanremo Start ha ottenuto 9.792.000 spettatori (33.53%). La seconda serata del Festival di Sanremo ha appassionato 7.586.000 spettatori pari al 42.1% (i dati della prima serata, i dati delle seconde serate, i picchi e gli approfondimenti). Nel dettaglio la prima parte – dalle 21.31 alle 23.55 – ha ottenuto 10.113.000 spettatori (41.21%), la seconda parte – dalle 0.00 all’1.42- ha ottenuto 3.966.000 spettatori (45.7%). Alle 0.17 il TG1 60 Secondi ha informato 4.825.000 spettatori con il 41.31%.

Il pubblico di Daydreamer poco scalfito dal Festival.

Su Canale 5 Daydreamer – Le Ali del Sogno ha raccolto davanti al video 2.009.000 spettatori pari al 7.83% di share, nel primo episodio, e 1.702.000 spettatori pari all’11.99% (1.888.000 – 8.9% la media dei due 2 episodi in onda fino alle 0.35). Su Rai2 211 Rapina In Corso ha interessato 1.173.000 spettatori pari al 4.17% di share. Su Italia 1 Halloween ha intrattenuto 744.000 spettatori (2.78%). Su Rai3 Chi l’ha visto? ha raccolto davanti al video 1.777.000 spettatori pari ad uno share del 7.27% (presentazione di 8 minuti: 1.669.000 – 5.66%). Su Rete4 Stasera Italia Speciale totalizza un a.m. di 529.000 spettatori con il 2.13% di share. Su La7 Atlantide ha registrato 480.000 spettatori con uno share del 2.12%. Su Tv8 Italia’s Got Talent – Special Edition segna 624.000 spettatori con il 2.48%. Sul Nove Accordi e Disaccordi ha raccolto 337.000 spettatori con l’1.2%. Sul 20 Fighting segna 262.000 spettatori pari allo 0.96%. Su Rai4 Django ha raccolto 387.000 spettatori pari all’1.62%. Su Rai Premium Edward Mani di Forbici registra 199.000 spettatori con lo 0.7%. Su Iris American Pastoral raccoglie 331.000 spettatori pari all’1.19%.

Ascolti TV Access Prime Time

In calo anche il PrimaFestival.

Su Rai1 Prima Festival ottiene 7.091.000 spettatori con il 25.72%. Su Canale 5 Striscia la Notizia registra una media di 3.524.000 spettatori con uno share del 12.08%. Su Rai2 TG2 Post ha ottenuto 840.000 spettatori con il 2.85%. Su Italia1 CSI Miami ha registrato 1.155.000 spettatori con il 4.06%. Su Rai3 Che Succede ribattezzato Che 2 San3mo raccoglie 1.496.000 spettatori con il 5.55%. Un Posto al Sole raccoglie 1.728.000 spettatori con il 5.94%. Su Rete4 Stasera Italia ha radunato 1.117.000 individui all’ascolto (4.05%), nella prima parte, e 926.000 spettatori (3.15%), nella seconda parte. Su La7 Otto e Mezzo ha interessato 1.590.000 spettatori (5.56%). Su Tv8 Guess My Age ha divertito 494.000 spettatori con l’1.7%. Sul Nove Deal With It – Stai al Gioco ha raccolto 447.000 spettatori con l’1.6%.

Preserale

Solo il 3.45% per Tempesta d’Amore.

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei 7 ha ottenuto un ascolto medio di 3.533.000 spettatori (20.02%) mentre L’Eredità ha raccolto 5.139.000 spettatori (23.61%). Su Canale  5 la replica di Caduta Libera – Inizia la Sfida ha raccolto 2.584.000 spettatori (15.09%) mentre Caduta Libera ha interessato 3.751.000 spettatori (17.59%). Su Rai2 NCIS New Orleans ha raccolto 620.000 spettatori (3.09%), NCIS segna 1.062.000 spettatori (4.3%). Su Italia1 il daytime di Amici di Maria De Filippi raccoglie 841.000 spettatori con il 4.3%. CSI: Miami ha ottenuto 729.000 spettatori (3.03%). Su Rai3 le news dei TGR hanno raccolto 3.567.000 spettatori con il 15.61%. Blob segna 1.292.000 spettatori con il 5.14%. Su Rete4 Tempesta d’Amore ha radunato 844.000 individui all’ascolto (3.45%). Su La7 Body of Proof ha appassionato 127.000 spettatori (share dello 0.61%). Su Tv8 Cuochi di Italia raccoglie 303.000 spettatori con l’1.3%.

Daytime Mattina

Mattino Cinque perde ma con ottimi risultati.

Su Rai1 Uno Mattina Prima Pagina dà il buongiorno a 721.000 telespettatori con il 15.02% mentre Uno Mattina Speciale Sanremo raccoglie 1.293.000 spettatori con il 21.11%. La prima parte di Storie Italiane ha ottenuto 1.208.000 spettatori (21.35%). Su Canale5 Mattino Cinque ha intrattenuto 1.062.000 spettatori (17.49%), nella prima parte, 1.054.000 spettatori nella seconda parte (18.6%) e 870.000 spettatori (15.41%) nei Saluti. Su Rai 2 Radio 2 Social Club ha raccolto 248.000 spettatori con il 4.12%. Su Italia 1 Chicago PD ottiene un ascolto di 227.000 spettatori (3.89%). Su Rai3 Agorà convince 451.000 spettatori pari al 7.28% di share. A seguire Mi Manda Rai3 segna 283.000 spettatori con il 5.01%. Su Rete 4 Rizzoli & Isles registra una media di 103.000 spettatori (1.82%). Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 215.000 spettatori con il 3.63%. A seguire Coffee Break ha informato 196.000 spettatori pari al 3.44%. Su Tv8 Ogni Mattina ha raccolto 29.000 spettatori con lo 0.5%.

Daytime Mezzogiorno

Storie Italiane batte anche Forum.

Su Rai1 la seconda parte di Storie Italiane ha ottenuto 1.282.000 spettatori con il 20.02%. E’ Sempre Mezzogiorno ha raccolto 1.864.000 spettatori con il 15.73% di share. Su Canale 5 Forum arriva a 1.475.000 telespettatori con il 17.02%. Su Rai2 I Fatti Vostri raccoglie 391.000 spettatori con il 5.65%, nella prima parte, e 926.000 spettatori con l’8.39%, nella seconda parte. Su Italia 1 Chicago PD raccoglie 355.000 spettatori con il 4.41%. Sport Mediaset ha ottenuto 989.000 spettatori con il 6.35%. Su Rai3 Elisir ha interessato 418.000 spettatori con il 6.35%. Il TG3 delle 12 ha ottenuto 1.198.000 spettatori (12.66%). Quante Storie ha raccolto 862.000 spettatori (6.33%). Su Rete4 la replica de Il Segreto ha raccolto 195.000 spettatori con l’1.6%. La Signora in Giallo ha ottenuto 680.000 (4.42%). Su La7 L’Aria che Tira interessa 311.000 spettatori con share del 4.82% nella prima parte, e 565.000 spettatori con il 4.65% nella seconda parte denominata ‘Oggi’. Su Tv8 Ogni Mattina Dopo il TG ha raccolto 103.000 spettatori con lo 0.7%.

Daytime Pomeriggio

Record per Serena Bortone.

Su Rai1 Oggi è un Altro Giorno ha convinto 2.171.000 spettatori pari al 16.18% della platea. Una nuova puntata de Il Paradiso delle Signore ha raggiunto 2.097.000 spettatori con il 19.01%. Il TG1 ha informato 1.626.000 spettatori con il 15.12%. La Vita Diretta ha raccolto 2.268.000 spettatori con il 17.53% (presentazione: 1.802.000 – 16.64%). Su Canale5 Beautiful ha appassionato 2.749.000 spettatori con il 17.35%. Una Vita ha convinto 2.565.000 spettatori con il 17.48% di share. A seguire Uomini e Donne ha ottenuto 2.976.000 spettatori con il 23.74% (finale: 2.316.000 – 20.93%). Amici di Maria De Filippi ha interessato 2.110.000 spettatori (19.18%). Daydreamer – Le Ali del Sogno ha ottenuto un ascolto medio di 2.023.000 spettatori pari al 18.71% di share. Pomeriggio Cinque ha fatto compagnia a 1.900.000 spettatori con il 16.59%, nella prima parte, a 2.367.000 spettatori nella seconda parte con il 16.99% (Social: 2.240.000 spettatori – 14.04%). Su Rai2 Ore 14 ha raccolto 149.000 spettatori con il 3.27%. Question Time ha ottenuto 149.000 spettatori con l’1.22%. Detto Fatto ha ottenuto 514.000 spettatori con il 4.71%. Su Italia1 l’appuntamento con I Simpson ha raccolto 704.000 spettatori (4.44%), nel primo episodio, 917.000 spettatori (6.13%), nel secondo episodio e 811.000 spettatori (5.73%) nel terzo episodio. Big Bang Theory segna 456.000 spettatori (3.71%). Friends ha appassionato 271.000 spettatori con il 2.32%. Su Rai3 l’appuntamento con le notizie dei TGR è stato seguito da 2.903..000 spettatori con il 18.79%. #Maestri ha coinvolto 470.000 spettatori pari al 4.05%. AspettandoGeo ha registrato 874.000 spettatori con l’8.02%. Geo ha raccolto 1.502.000 spettatori e l’11.23%. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 919.000 spettatori con il 6.57%. Su La7 Tagadà ha interessato 414.000 spettatori (share del 3.43%). Tagadoc ottiene 164.000 spettatori con l’1.29%. Su TV8 Una Lozione d’Amore ha raccolto 268.000 spettatori pari al 2.4%. Vite da Copertina ha raccolto 152.000 spettatori con l’1.22%. Su Rai Premium la replica del Prima Festival segna 101.000 spettatori con lo 0.64%. A Seguire la replica di Sanremo Start segna 110.000 spettatori (0.74%), la prima parte della prima serata del Festival di Sanremo segna 163.000 spettatori (1.38%), la seconda 250.000 spettatori (2.04%).

Seconda Serata

Novantesimo Minuto al 4% contro Sanremo.

Su Rai1 Rai News è stato seguito da 890.000 spettatori con il 24.68% di share. Su Canale 5 X Style ha totalizzato una media di 423.000 spettatori pari ad uno share del 5.28%. Su Rai2 Novantesimo Minuto segna 692.000 spettatori con il 3.99%. Su Rai 3 il Tg3 Linea Notte segna 563.000 spettatori con il 5.42%. Su Italia1 Pressing Serie A è visto da 290.000 spettatori (2.46%). Su Rete 4 Il Camorrista è stato scelto da 172.000 spettatori con il 2.2% di share.

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 4.030.000 (25.32%)
Ore 20.00 6.726.000 (26.33%)
TG2
Ore 13.00 2.100.000 (14.29%)
Ore 20.30 1.486.000 (5.34%)
TG3
Ore 14.25 1.811.000 (12.6%)
Ore 19.00 2.644.000 (13.23%)
TG5
Ore 13.00 3.081.000 (20.6%)
Ore 20.00 4.792.000 (18.54%)
STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.586.000 (13.29%)
Ore 18.30 1.021.000 (6.3%)
TG4
Ore 12.00 278.000 (2.95%)
Ore 18.55 697.000 (3.48%)
TGLA7
Ore 13.30 704.000 (4.46%)
Ore 20.00 1.371.000 (5.31%)
TG8
Ore 12 47.000 (0.5%)

Dati auditel per fasce (share %)

RAI 1 26.99 19.06 20.59 17.36 17.97 22.09 35.56 42.92
RAI 2 4.21 3.15 4.15 7.33 3.14 3.46 4.06 3.81
RAI 3 8.02 10.99 6.14 9.58 7.6 10.76 6.27 6.88
RAI4 1,32
RAI SPEC 5.66 8.11 7.31 5.45 7.89 5.68 4.47 4
RAI 44.88 41.31 38.2 39.73 36.61 42 50.36 57.61
CANALE 5 14.73 17.86 17.43 18.27 20.23 17.37 10.69 8.76
ITALIA 1 3.75 2.05 3.59 6.83 2.96 3.69 3.22 2.67
RETE 4 3.06 1.18 1.91 4.41 4.35 3.35 2.83 1.98
MED SPEC 6.03 7.46 6.41 4.88 6.04 6.13 5.8 5.64
MEDIASET 27.57 28.55 29.33 34.39 33.57 30.54 22.54 19.05
LA7+LA7D 3.29 3.79 4.4 4.29 3.26 2.43 3.28 2.75
TV8 1.59
NOVE 1.44
SATELLITE 13.03 13.11 12.58 9.79 14.79 13.88 13.7 12.12
TERRESTRI 11.23 13.23 15.49 11.8 11.77 11.14 10.12 8.48
ALTRE RETI 24.26 26.34 28.07 21.59 26.55 25.03 23.82 20.59



Articoli che potrebbero interessarti


Sapore di Te - Serena Autieri
Ascolti TV | Sabato 31 luglio 2021. La replica di The Voice Senior 11%, Sapore di Te 10.3%, il Trofeo Berlusconi 9.3%


Carlo Conti
Ascolti TV | Venerdì 30 luglio 2021. La replica di Top Dieci (15%) meglio del debutto di Ines dell’Anima Mia (10.7%)


Gregorio Paltrinieri - Tokyo 2020
Ascolti TV | Giovedì 29 luglio 2021. A Doc in replica basta il 12.8% per vincere, bene Battiti (10.2%), Canale5 7.2%. L’argento ‘notturno’ di Paltrinieri al 22.3%


Ascolti tv 28 luglio 2021 pellegrini
Ascolti TV | Mercoledì 28 luglio 2021. Superquark vince con il 12.1%, All Together Now 9.7%. Share monstre di notte per la Pellegrini (42.4%), Rai2 prima rete nelle 24h (13.57%)

49 Commenti dei lettori »

1. Marco ha scritto:

4 marzo 2021 alle 10:10

Serata migliore della prima per ospiti, coconduzione ecc.
Ma manca un filo comune. Più che Sanremo sembra uno show da sabato sera o “L’anno che verrà”.



2. max881 ha scritto:

4 marzo 2021 alle 10:14

Vabè è un festival in piena pandemia se senza pubblico e grandi ospiti e molto azzoppato.
Inutile fare i confronti con l’anno scorso.
Il 42% per una seconda serata è un buon risultato (Morandi 2 ha fatto meno e Conti 1 uguale).



3. marco ha scritto:

4 marzo 2021 alle 10:16

Pesante e ripetitivo Fiorello, sono sempre le solite due cose che dice personalmente non mi fa ridere per niente, preferirei meno chiacchere e piu musica.
spero non ci sia un amadeus terzo ancora con fiorello



4. Jackinobello ha scritto:

4 marzo 2021 alle 10:24

Cala ancora Sanremo come era prevedibile… nel complesso però la seconda serata l’ho trovata più riuscita della prima.
Briciole per tutti gli altri.



5. Franchino ha scritto:

4 marzo 2021 alle 10:40

Io un confronto con il 2020 lo farei eccome, dato che comunque lo scorso anno non eravamo costretti a stare in casa a una certa ora e comunque è stato scelto di seguire il festival.
Inutile pararsi dietro al discorso della pandemia, quest’anno il festival è “rifiutato”.

Quello che sorprende di più è il brusco calo a una certa ora, che tendenzialmente dovrebbe essere favorita dal coprifuoco.

In generale le opinioni che leggo trovano una certa ripetitività rispetto al 2020, Non so se posso condividere. Anche perchè dopo aver annunciato Diodato vincitore alle 2.33 mi son promesso di non dar adito a questo sequestro di persona.



6. il-Cla83 ha scritto:

4 marzo 2021 alle 10:43

Sicuramente la realizzazione di questo Festival non era semplice, sicuramente l’assenza del pubblico si fa sentire, ma non si possono cercare solo le “giustificazioni” per il fatto che sia calato. Se sono tutte vere, è anche vero che ora come ora rispetto a febbraio scorso la sera c’è molta più gente a casa. Sardegna a parte, su tutto il resto dell’Italia vige il coprifuoco alle 22, i cinema, i ristoranti e tutti il resto sono chiusi. Evidentemente questo Festival non sta piacendo, non desta l’interesse che in genere il Festival suscita. Il calo della seconda puntata in genere è fisiologico, ma rispetto alla scorsa edizione c’è un abisso.
Comunque tutti i programmi del daytime di Rai1 crescono come naturale che sia, ma quelli di Canale5 continuano a fare faville. Mattino 5 tra il 17 e il 18%, Forum 17%, Uomini e donne 24%, daydreamer 18% (e non ha sfigurato in prima serata) la D’Urso perde contro Matano ma con quasi il 17%.

Floppa l’horrror su Italia1. Se la cavano Daydreamer e la Sciarelli.



7. lele ha scritto:

4 marzo 2021 alle 10:43

speriamo che nella conferenza stampa di oggi Coletta sia più onesto nel commentare i risultati. C’è un evidente calo, non si può negare, per di più in totale assenza di concorrenza (come accade purtroppo ogni anno).



8. john2207 ha scritto:

4 marzo 2021 alle 10:47

Le partite il contesto non facile, sanremo perde molto.
Diciamo anche idee sbagliate che si sono adattate male al momento assurdo che stiamo vivendo
il meglio di IGT supera rete4 e la7



9. Ale ha scritto:

4 marzo 2021 alle 10:49

Ma io poi devo ancora capire come funziona sto Auditel.
Ieri e’ stato detto che la platea televisiva di Marzo 2021 rispetto a Febbraio 2020 è calata di 1.400.000. Ma come sara’ mai possibile visto che vige il coprifuoco dalle 22, dovrebbe essere il contrario semmai o la gente va a dormire alle 10 di sera o gioca a tombola???



10. lele ha scritto:

4 marzo 2021 alle 10:58

@Ale
Probabilmente perché molte persone, complice il lockdown, hanno abbandonato la tv lineare a favore delle piattaforme come Amazon, Netflix, Dazn, ovviamente non rilevate da Auditel.



11. Pedro ha scritto:

4 marzo 2021 alle 11:03

La tv tradizionale ha iniziato il suo inesorabile declino, nonostante siamo tutti chiusi in casa la platea complessiva si è abbassata perché in tantissimi guardano film e serie tv su Netflix e Amazon Prime che ovviamente auditel non rileva, e se Mediaset facesse vera concorrenza al Festival di Sanremo, il Festival si ridimensionerebbe ancora di più.



12. Maria Cristina Giongo ha scritto:

4 marzo 2021 alle 11:05

Ale, forse la gente gioca a tombola! Magari dipende dal fatto che stiamo tanto a casa, appunto, e quindi già vediamo la televisione di giorno. Per cui alla sera ci stanchiamo presto. Soprattutto di programmi che vanno avanti sino all’una di notte!!!!

La seconda serata secondo me è stata meglio della prima. Più da festival. Probabilmente sabato sera sarà più visto.

Buona giornata a tutti!



13. Antonio ha scritto:

4 marzo 2021 alle 11:06

L’analisi che sto per fare si riferisce ai target dell’ascolto di ieri ma credo si rispecchi anche su oggi anche se non ho i dati a riguardo.

Il festival è seguitissimo dai giovani (per il cast e per il tam tam social) ed è stato per lo più rifiutato da boomers ed anziani. Questo da una parte è un bene perché indica lo svecchiamento della platea, dall’altra un male dal punto di vista degli incassi pubblicitari.

Ora siccome si sono dei momenti di spettacolo volti esclusivamente a catturare l’attenzione dei più avanti con gli anni farebbero bene a eliminarli dalle scalette visto che di rivelano puntualmente inutili al loro scopo.

Mi auguro che non si ritorni indietro con i cantanti in gara il prossimo anno per rincorrere ascolti avulsi dalla realtà musicale.

Spero di sbagliarmi ma stasera temo che il festival potrebbe crollare visto che le serate cover sono più amate dai boomers che dai giovani e ormai i primi sembrano aver abbandonato il festival.

Infine vi ricordò che questo festival non è flop. Sicuramente non sta andando bene ma i flop sono un altra cosa. Bisogna imparare a leggere i dati non farsi impressionare da un numero basso e questo è in linea con 2/3 festival considerati sei successi a loro tempo.



14. lele ha scritto:

4 marzo 2021 alle 11:17

Esatto Pedro.
Molti dei risultati strabilianti di Sanremo negli anni passati sono dovuti anche all’assenza di concorrenza da parte di Mediaset (il mercato è ancora molto duopolistico, nonostante il digitale terrestre), a fronte di spettacoli non sempre all’altezza. Lo dico da appassionato del festival.



15. Alberto&laura ha scritto:

4 marzo 2021 alle 11:19

Carissimi amici e carissime amiche del blog,buona giornata! Sono sempre Alberto ma come vedete da oggi associo mia sorella Laura nella firma dei commenti. Per non appesantire mi esprimero’ cmq al singolare. Laura è felicissima e orgogliosa e saluta e abbraccia tutti, odiatori seriali di Barbara compresi. Ieri sanremo un po’ più agile e cmq ribadisco che quest’anno occorre essere indulgenti visto il contesto. Come sempre fatico a giudicare le canzoni al primo ascolto, devo dar loro il tempo di sedimentare. Stupisce la tenuta del daytime di canale 5. Ho sentito il direttore di Rai 1 vantare il grande aumento di pubblico giovanile. Penso sia anche dovuto al fatto che i giovani sono quelli che escono maggiormente alla sera e quest’anno c’è il coprifuoco. Poi indubbiamente molti artisti sono molto seguiti sui social. Vedremo nel tempo la penetrazione che avranno questi brani. Stasera serata cover. Per alcune canzoni lacrimuccia già pronta a partire da io che amo solo te uno dei brani più belli emozionanti e struggenti di sempre. Un abbraccio.



16. Raffaele Della Medaglia ha scritto:

4 marzo 2021 alle 11:21

Buongiorno a tutti!! sono dispiaciuto dei commenti che si fanno sul festival, a parte che può piacere o meno ma stranamente nessuno lo guarda eppure in 11 milioni sono lì!! Mah! io credo che anche senza pandemia gli ascolti sarebbero calati rispetto al 2020! Ad ogni modo bisogna dare atto che è uno show in diretta cosa non da poco in questo periodo! Le canzoni mi piacciono io adoro Arisa e Noemi!! Stupenda Orietta insieme a tanti “nipotini” Una cosa però perchè non finire a o,30???! ciao a tutti in particolare a Marcello e Salvo



17. Giorgio ha scritto:

4 marzo 2021 alle 11:31

Scusate eh, ma basta fare una ricerca semplice per capire che Coletta ieri ha detto una stupidaggine. La platea al martedi’ del 2020 era di 28.5 milioni, quella del 2021 29 milioni…Quindi piu’ alta. Il fatto che sia colpa del periodo e’ na gran stupidaggine, facessero analisi e autocritica.



18. laboccadellaverità ha scritto:

4 marzo 2021 alle 11:37

La saga di Amorino e Patato insieme ai palloncini è il tromentone della seconda serata del Festival, o meglio una prima registrata.

Manca il mordente.

Vuoi l’assenza del pubblico, vuoi per una gara che è un tritato di carne buono per fare il ragù, vuoi per un racconto che sa di già visto e vissuto.

Insomma manca l’elemento catalizzatore, che dovrebbe essere di per se la gara, le canzoni ma che ahimè svolge un ruolo da carnice ad uno spettacolo che non ha guizzo.

Fiorello ed Amadues insieme sul palco funzionano, ma non è il varietà del sabato sera ma il festival di Sanremo.

Si presenta sul palco la co-conduttrice della seconda serata.

Elodie

Incanta nella bellezza e nell’energia dei suoi 20 anni e non sfigura affatto, ad eccezion fatta per il terzo abito che la fa mela stragata di biancaneve e che personalmente se fossi stata in lei mi sarei letteralmente rifiutato d’indossare.
Ma quando scende sul palco e si esibisce insieme al corpo di ballo gli si perdona anche questo.

Si sarebbe potuto puntare per tutte e cinque le sere su di lei.

Alle 21,48!! parte la gara.

La prima ad esibirsi è Orietta Berti con un pezzo d’antologia pleistocene da festival di Sanremo.
Se proprio si doveva scegliere un cantante “di grido” non si capisce perchè non attingere a Leali o la Bella, che da li a poco sarebbero saliti sul palco senza un vero perchè.

(Marcello79 non me ne volere, anch’io ammiro la Bella, ma quel terzetto ieri sera era inguardabile).

Immaginare un festival con un cast da anni 80, televisivamente potrebbe essere più accattivante verso il pubblico di R1, ma decisamente fuori luogo.
Su questo il Festival risponde più o meno alla discografia odierna, la musica oggi si scarica e non si compra e l’aver virato decisamente verso un publico più giovane è una mossa vincente, senza ombra di dubbio.
D’altronde negli anni 80, i vari Oxa, Rossi, Zucchero erano mal digeriti da quella generazione che guardava ai Festival di Villa, Zanicchi e via dicendo..sono gli anni che passano non c’e niente da fare.

Arrivano gli ospiti, ahime!

La prima a salire sul palco è Laura Pausini fresca vincitrice di un importante premio internazionale.
Vestita come la Madonna del Carmine in processione, la cantante di Solarolo, visibilmente emozionata regala al pubblico dell’Ariston il brano tratto dal film in profumo di Oscar, La vita davanti a se con un’immensa Sofia Loren.

Opinione personale: una cantante decisamente sopravvalutata
rispetto al suo successo.
Giorgia ed Elisa le ritengo stilisticamente e tecnicamente superiori.
Ma nella vita artistica ognuno fa le sue scelte.

Il secondo momento cult è dedicato a Morricone.

Il tema de “Il buono il brutto e il cattivo” viene eseguito alla tromba da Nello Salza, sarà poi il figlio a dirigere l’orchestra sulle note eleganti di “Metti una sera a cena”

Seppur bello è il momento in cui l’assenza di pubblico si sente maggiormente, l’ emozione del tutto è asettica, la guardi ma non ti rimane addosso.

Arrivano le tre scimmiette ad eseguire Your Love.

Scusate ma per me sono insopportabili, hanno una voce ben impostata ma definirli tre tenori è la cosa più lontana possibile ed immaginabile dal mondo della lirica.

Qualcuno si domanderà: “ma la della gara”?

Ma perchè voi l’avete vista?

La classifica generale rispecchia più o meno la bellezza dei brani eseguiti.
Da un l’orticaria vedere terzo un cantante che sul palco manco c’e salito, ma siamo nel festival dell’ era Covid, cosi come qualcosa di più meritava Gaia e Arisa.

Cambiera musica sta sera con i duetti..staremo a vedere



19. Viola ha scritto:

4 marzo 2021 alle 11:38

Inutile cercare la scusa dell’assenza di pubblico.In questo periodo la gente sta più in casa dopole22 ma evidentemente questo Sanremo piace molto meno per altri motivi.A chi insiste sul pubblico mancante vorrei ricordare che l’ultimo dell’anno con Amadeus senza pubblico andò benissimo come sempre.Nonostante in rai ieri si sia parlato solo di Sanremo mattino e pomeriggio,Mattino5 Forum e il pomeriggio del 5 sono andati ugualmente benissimo.Devo fare un plauso alla Sciarelli perché e’l'unica ad andare in onda mentre gli altri scappano come conigli. Purtroppo anche la Defilippi.



20. stefanor ha scritto:

4 marzo 2021 alle 12:14

Concordo sul fatto che tutto sommato la serata e’ risultata migliore della prima, per il resto punto il dito sulla scelta degli interpreti e canzoni…non e’ un caso che ai primi posti delle classifiche non ci siano nomi nuovi e francamente della maggior parte di queste nuove proposte se ne poteva fare a meno, ripeto ma non c’e’ una gara gia’ esistente da anni per Sanremo Giovani?!? Per il resto si parlava male della vecchia guardia Marcella, Cinquetti, Leali che hanno fatto la storia della musica italiana…ci fosse almeno un giovane che valga una millesima parte di questi interpreti che hanno fatto conoscere la canzone italiana in tutto il mondo (vedi la Cinquetti, e’ un dato di fatto!!).
Una occhiata alla classifica, come dicevo dominata per lo piu’ dai nomi noti, anche se il primo posto di Ermal Meta pare eccessivo, l’artista ha presentato in passato canzoni meravigliose, stavolta questa pare un po’ noiosetta e ripetitiva. Personalmente tifavo per lo Stato Sociale, sempre effervescenti e con significati mai banali…
Molto bene ed incantevole Elodie nel numero dedicato ad un medley di musica dance!!!!!



21. Sanremese ha scritto:

4 marzo 2021 alle 12:28

Anche basta con le giustificazioni patetiche. Hanno fatto “Er festival ar passo co’ i tempi de ogggi”, hanno riempito l’Ariston con rapper tamarri e tatuati, hanno chiamato l’aspirante filosofa creola “Elodie” al posto che un tempo veniva occupato da Anna Falchi/Valeria Mazza/Eva Herzigova/Laetitia Casta, per non parlare di quel fenomeno da baraccone di achille lauro.

Il risultato è che hanno perso 11 (undici) punti. E’ la waterloo dei “riformisti” di Sanremo, PUNTO. E tanti saluti ai due arcobaleni “amorino e patato”.



22. Zio Enzo ha scritto:

4 marzo 2021 alle 12:33

Questo Sanremo si conferma un flop. Giusto così. Amadeus e il sopravvalutato Fiorello non vanno riconfermati. Quest anno non andava proprio fatto il festival



23. Matteo Manca ha scritto:

4 marzo 2021 alle 12:51

Leggo troppe critiche sul Festival. Diciamo che se consideriamo la fascia dalle 20,50 alle 24-quella ragionevole per chi poi la mattina dopo ha impegni di studio o lavoro- gli ascolti superano i 10 milioni, quindi proprio bassi non sono. La vera pecca di questo Sanremo è probabilmente la qualità non molto eccelsa delle canzoni, tolta qualcuna. Ci sono poi due difficoltà oggettive: il 2° anno è sempre più complicato del primo e un calo è fisiologico; l’assenza di ospiti stranieri incide molto, anche se, a mio personalissimo parere, abbiamo una tale quantità di talenti e personaggi positivi in Italia da non dover per forza attingere dall’estero. Con oculatezza e intelligenza potrebbe essere un’idea anche per gli anni prossimi per risparmiare qualche soldino.

In generale la serata di ieri mi è piaciuta più della prima. Molto bene Elodie, eccezionale sia nelle performance che negli abiti/acconciatura.
Anche Ibrahimovic lo trovo azzeccato, anche se il collegamento di ieri è stato abbastanza “insipido”, ma secondo me più a causa delle domande poste da Amadeus-probabilmente lo sketch è stato improvvisato nei contenuti.
Sottotono invece Fiorello, che viste le sue qualità potrebbe far meglio e Achille Lauro. Messe a confronto ho preferito certamente le esibizioni di Elodie.
Aspetti critici: la pubblicità, eccessiva per chi segue abitualmente Rai 1 e da oggi, anche se spero di no, potrebbe esserlo la durata. Far esibire ben 26 cantanti senza sforare oltre l’1,30 trovo sarà un’impresa ardua. E ovviamente non si può pretendere che a quell’ora gli ascolti ne beneficino.



24. Loretta ha scritto:

4 marzo 2021 alle 12:57

Buondì a tutti, cala come prevedibile il Festival. Non sarà un trionfo, ma il 42% resta pur sempre un risultato decente. Il bis di solito sempre più difficile, quest’anno ancor di più. Probabile che alcune cose non piacciano al pubblico però io stasera prevedo un rialzo. Ottimo il day time Di Rai1. Un saluto agli amici del blog.



25. Viola ha scritto:

4 marzo 2021 alle 12:57

Il commento 21 non fa una piega.Con poche parole si spiega il risultato minore di questo festival. Fenomeno da baraccone e’poi il massimo della verità. Vorrei dire al signor Achille Lauro che scimmiottare Renato Zero e’una grande idiozia.Anzi non esiste proprio paragone perché sarebbe offensivo per il mitico RENATO.



26. Meke ha scritto:

4 marzo 2021 alle 13:12

@Sanremese: perchè ho come la sensazione che tu sia quel fenomeno che l’anno scorso scrisse “Liliana Mezzeseghe” in riferimento alla Segre?



27. Jackinobello ha scritto:

4 marzo 2021 alle 13:18

Aggiungo che l’assenza del pubblico in sala poteva essere gestita meglio. Quei palloncini davvero non si addicono al festival.
Capitolo ospiti: troppi e inutili. Si potevano spendere più soldi per meno nomi ma più importanti. Citofonare Lady Gaga.
Spiegatemi il senso di Gigi D’Alessio trapper… semplicemente ridicolo.



28. PAOLO76 ha scritto:

4 marzo 2021 alle 13:38

Ciao a tutti….
Mi pare evidente che l’edizione di quest’anno non sarà ricordata per il grande successo…. Per carità con tutte le attenuanti del caso, l’ascolto ma soprattutto lo share sono chiari. La seconda puntata crolla a -10% rispetto un anno fa. Quello che mi ha sorpreso di più è che nonostante la chiusura all’alba (1.45) lo share non solo non sia esploso, ma addirittura nella parte finale addirittura era in discesa…. Cio’ vuol dire che l’evento non è in grado di acquisire nuovi ascoltatori, man mano che le altre trasmissioni di prima serata sulle reti concorrenti, finiscono, e quindi man mano che il pubblico crolla dal sonno o dalla noia, lo abbandona e non viene sostituito.
D’altro canto dando per scontato che i programmi del day time che si occupano della manifestazione canora esplodono, raggiungendo picchi elevati, i programmi concorrenti non crollano seppure perdendo la sfida diretta, segno questo che una parte consistente della platea televisiva snobba con piacere l’evento. Sarebbe stato l’anno giusto per fare una decente controprogrammazione….
Io ho seguito il film di italia1 ma come temevo il genere horror non ha mai grandi ascolti… peccato…
Buona giornata a tutti e forza che 2 ce le siamo tolte…. rimpiango i festival che si basavano su solo 3 giorni (da giovedì a sabato),,,



29. Ildebrando ha scritto:

4 marzo 2021 alle 13:48

Buon pomeriggio. Concordo pienamente col giudizio di “Sanremese”. Il Festival è di tutti e non può essere destinato solo ad una fascia di utenti. Se gli ascolti crollano un motivo ci sarà. Trasformare una rassegna canora (che una volta veniva addirittura trasmessa in diretta da vari Paesi europei) in un lunghissimo show è un errore. Come se in un festival cinematografico non si proiettassero solo film. Mi dispiace qualcuno abbia parlato male di Orietta Berti. Ha fatto la Storia della musica leggera italiana (e oltretutto non stona). Non si può sbavare se intervengono la Bertè o la Vanoni e criticare poi solo lei. Concludo dicendo che il passo sbagliato fu (secondo me) quando si decise di passare dai tradizionali tre giorni (giovedì, venerdì e sabato) all’assurdo allungamento a 5 giorni.
Ringrazio Stefanor per il saluto di ieri.



30. laboccadellaverità ha scritto:

4 marzo 2021 alle 13:51

@stefanor

Me ne guarderie bene di parlare male di due cantanti del calibro di Marcella Bella e di Fausto Leali.

Tanto è vero che, ho sottolineato se si voleva dare spazio alla cosidetta “vecchia guardia” i loro nomi potevano tranquillamente essere al posto della Berti.

Ho trovato invece lo spazio da loro ricoperto in scaletta un no-sense.

Non sono i Migliori Anni o un’ospitata al Sabato sera, é il FESTIVAL.

Si poteva tranquillamente, come fatto per la Bertè, omaggiare la loro carriera, a fronte di milioni di copie vendute e, aggiungo quando i dischi si vendevano..ne avrebbero tutti i requisiti debiti e dovuti…



31. stefanor ha scritto:

4 marzo 2021 alle 14:35

@laboccadellaverita’
adesso è tutto piu’ chiaro ed a questo punto vorrei fare una piccola disamina gia’ proposta e che e’ passata sotto traccia…
Secondo me la proposta migliore per far ”passare” la maggior parte di categorie di cantanti (giovani, evergreen, donne, uomini, complessi) e’ stata quella del Sanremo di Bonolis, che si e’ replicato solo, penso, una sola volta. Al grido di ”NON ESISTONO SOLO I GIOVANI” per cui gia’ esiste un ‘’sanremo giovani” perche’ escludere quelli che giustamente
Bonolis aveva posto nella categoria ”Evergreen”. Questo ostracismo nei confronti di chi ha una certa eta’ e’ veramente ”razzista” ed oltretutto ricordiamoci che NON SIAMO UN PAESE DI GIOVANI, tuttaltro, per cui mandare al macero quelli che hanno fatto la storia del Festival mi sembra una grande buffonata. I ”vecchi” non comprano i dischi? MA CHI L’HA DETTO, SCRITTO altra stiupidada…Comunque se solo lo sI volesse ci sarebbe posto per tutti, SOLO CHE NON C’E’ AFFATTO ALCUNA VOLONTA’ IN TAL SENSO e i risultati sono quelli che sono…La vecchia guardia non ha canzoni degne di nota??? Ma chi l’ha detto? Amadeus? Penso che molti degli artisti giovani proposti sarebbe stato meglio sostituirli con un vecchio big, almeno si sarebbe salvata la classe e la professionalita’…
P.S. Spero non vinca Irama, perche’ la canzone non e’ certo eccelsa e vincere solo per un seppur involontario battage pubblicitario sarebbe un’ingiustizia.
Saluti a Ildebrando



32. Sanremese ha scritto:

4 marzo 2021 alle 14:48

@Meke, post 26:

Spiacente, sbagli, ti confondi con qualcun altro. Cosa t’ha fatto arrabbiare del mio post, per caso l’ironia su “amorino e patato”? Su Achille Baraccone Lauro? Oppure le critiche alla borgatara creola? Sai, non tutti lettori del sito sono per forza usciti da un centro sociale, c’è anche chi vorrebbe che Sanremo tornasse ad essere un evento di una certa classe.



33. Antonio ha scritto:

4 marzo 2021 alle 15:26

Ma è così difficile capire che i giovani anagraficamente e i giovani intesi come nuove proposte sono due cose diverse ?



34. Antonio ha scritto:

4 marzo 2021 alle 15:28

@Sanremese beh se lei è una persona di classe stiamo messi male. Stia attento alle parole che usa perché è veramente di cattivo gusto e già l’ho ammonita in un altro post.



35. ale88 ha scritto:

4 marzo 2021 alle 15:29

Certo che se Amadeus la smettesse di finire ogni sera oltre l’1 e mezzza e quindi tagliare tanti interventi inutili magari la gente sarebbe più incline a seguirlo sto festival. Io personalmente oltre la mezzanotte non vado. Nonostante la mattina non debba andare a lavorare



36. Salvo ha scritto:

4 marzo 2021 alle 16:07

Ciao a tutti e un grande abbraccio ai super mitici Marcello number one, l’amica super Maria Cristina, peppa pig, viola, ilcla83, Paolo, Raffaele, Damiano, marcov2, jackinobello, Alberto, mayu, la bocca della verità, Loretta. Poco da aggiungere ma una cosa è certa questo festival è in netto calo e certe giustificazioni valgono fino ad un certo punto. C5 avrebbe potuto mandare in onda regolarmente c’è posta per te sabato e la finale del gfvip venerdì. Meglio un film stasera, per il festival solo qualche occhiata.



37. stefanor ha scritto:

4 marzo 2021 alle 16:23

MA INSOMMA CHE DIFFERENZA C’E’ TRA SANREMO GIOVANI E I GIOVANI CHE FANNO PARTE DEI BIG E HANNO ANAGRAFICAMENTE
LA STESSA ETA’ E FANNO LA STESSA MUSICA????
MISTERI GLORIOSI….



38. Antonio ha scritto:

4 marzo 2021 alle 17:01

Stefanor gli artisti che sono nelle nuove proposte sono musicisti che hanno fatto ben poco successo fin ora (non direi che hanno appena cominciato perché non è così). Mentre quelli che sono tra i big hanno avuto enorme successo a livello commerciale o di critica. Poi alcuni anche io non vedo il motivo del perché sono su quel palco per via delle canzoni non all’altezza ma questo è tutt’altro discorso.

Per metterci d’accordo ci vorrebbe una categoria emergenti che raccolga tutti questi artisti ma non essendoci non vedo perché si dovrebbe sminuirli inserendoli tra le nuove proposte.



39. stefanor ha scritto:

4 marzo 2021 alle 18:14

E’ evidente che tra EMERGENTI, NUOVE PROPOSTE, SANREMO GIOVANI, si toglie evidentemente il posto che meriterebbero persone che hanno fatto la storia del festival!!! Ci deve essere posto per TUTTI!



40. stefanor ha scritto:

4 marzo 2021 alle 18:48

Insomma, tra EMERGENTI, NUOVE PROPOSTE, SANREMO GIOVANI,
vogliamo ritagliare qualche spazio a chi la storia del festival l’ha fatta da anni???!!!??? Per favore rispettiamo i desideri di TUTTI!!!



41. laboccadellaverità ha scritto:

4 marzo 2021 alle 19:11

@stefanor

la scelta delle categorie alla Bonolis è una visone di Festival che condivido con te.

Ma entriamo poi in un discorso lungo e complicato che difficilmente si può sostenere su un blog.

Ogni direttore artistico chiamato a costruire un evento, nel ns caso parliamo del Festival, ha una mission che gli viene data, di suo diciamo che non s’inventa niente.

In quel contesto Bonilis trovo la quadra con le categorie, perchè tornava utile ad un determinato passaggio editoriale, c’erano gli emergente dai talent che scombussolavano troppo le carte, per dirla in parole povere.

Nel Festival di Amadues le linee guida erano e sono del tutto diverse.

Questo te lo posso dire con certezza, per conoscenza diretta di colleghi che lavorano alla realizzazione del Festival.

Ad Amadeus è stato chiesto già lo scorso anno di fare un operazione di restyling con il duplice obiettivo di avere un prodotto che, alla fine della manifestazione potesse essere usufruito dai giovani, o comunemente detto “scaricato”

Richiesta avanzata sopratutto dalle case discografiche, che se da un lato si trovavano in forte ascesa con gli emergenti dai talent, dall’altro pagavano un prezzo proprio sul Festival, ovvero non ne avevano il giusto ritorno d’immagine e non solo

Al contempo stesso la Rai, invitava il direttore artistico ad articolare una manifestazione più ampia possibile nei riguardi dei diversi generi musicali, al fine di attirare un pubblico giovane non solo verso il festival televisivo, ma sopratutto verso l’utilizzo di piattaforme alternative.

E da questo punto di vista il lavoro svolto è stato eccellente.

Diverso il discorso rispetto al contesto del racconto, quest’anno decisamente in affanno, ma qui rischiamo il ripetersi di quanto già detto.

Per quanto riguarda quello che tu contesti tra la categoria nuove proposte e i giovani presenti nei big ma meno conosciuti, devi tener conto del fatto che oggi chi vuol fare musica, non solo ha i talent per emergere, ma sopratutto internet ed i vari you tube social tik tok e via discorrendo.

Sei costretto a fare un distinguo con chi si affaccia “vergine” nel mondo della musica, o comunque non ha una cassa di risonanza tale, altrimenti partirebbe con un handicap incolmabile.



42. stefanor ha scritto:

4 marzo 2021 alle 19:40

spero che questa mio terzo commento sia pubblicato, altrimenti ne arriveranno 3 insieme!!!
Rispondo ad Antonio: insomma tra Emergenti, Nuove Proposte, Sanremo Giovani, per tutto il resto ossia per i Big che hanno fatto la storia del Festival non ci sarebbe piu’ posto, mi sembra un’assurdita’ ed una decisione alquanto egoistica non rispettando i gusti di tutta una fetta ampia di pubblico!



43. stefanor ha scritto:

4 marzo 2021 alle 19:41

GRAZIE PER LA PUBBLICAZIONE!!!



44. srefanor ha scritto:

4 marzo 2021 alle 19:50

GRAZIE PER LA PUBBLICAZIONE!!!!!!!!!!!!!



45. stefanor ha scritto:

4 marzo 2021 alle 20:27

bella l’argomentazione di @laboccadellaverita’, raffinata e consapevole, la mia osservazione e’ molto piu’ semplice e banale: la RAI e’ un ente nazionale che viene sovvenzionato anche con l’abbonamento degli utenti, allora posso dire che il 70% delle proposte degli interpreti (i giovani tra i BIG) non rientrano nei gusti non solo miei, ma anche in quelli di milioni di italiani???? Non mi pare di dire un’eresia, semplicemente constato un ostracismo nella considerazione di certa musica che e’ quella che ha dato e sta dando lustro al nostro Paese e non parlo di musica rock, dark, indie,ecc, ma di semplice pop italiano, nomi come Pausini o Ramazzotti, per esempio. Ricordiamo che la nostra tradizione e’ il melodramma che a volte va a confluire in soluzioni pop veramente valide, insomma nulla si crea demolendo il ”vecchio”, tutt’altro il ”vecchio” poggia le basi per un presente ed un futuro che valorizzi la musica italiana nel nostro Paese e nel mondo!!! Percio’ basta con questo ”giovanilismo” a tutti i costi, specie se questo non porta a risultati eclatanti come in questo caso…



46. Antonio ha scritto:

4 marzo 2021 alle 20:31

Grazie a laboccadellaverità per aver riassunto il mio pensiero con parole che altrimenti non avrei trovato.

Stefanor, Io non ho mai detto che chi ha fatto la storia di Sanremo deve essere escluso a prescindere ma se non hanno canzoni all’altezza perché dovrebbero essere chiamati? Nilla pizzi ha fatto la storia di Sanremo eppure negli anni 70 non andava più al festival perché ormai era superata. Chi faceva grandi successi negli anni 70 non ci andava più negli anni 90 se non faceva successo. È la festa della musica non della tv e devono esserci basi commerciali e questo non c’entra nulla con l’età: se Baglioni si presentare in gara lo accoglierei volentieri visto che fa ancora un successo commerciale incredibile, ma Marcella bella per esempio che non vende mezzo album inedito da vent’anni anche no



47. stefanor ha scritto:

4 marzo 2021 alle 23:17

GRAZIEEE!!!!



48. stefanor ha scritto:

5 marzo 2021 alle 00:00

Diciamo che Antonio le tue argomentazioni sono alquanto personali e lasciano il tempo che trovano: nessuno di noi ha ascoltato tutte le canzoni pervenute ad Amadeus per comporre il cast e mi e’ difficile pensare che qualche BIG non abbia avuto una proposta migliore di parecchie insulse canzoni dei giovani…Per quanto riguarda Marcella e Baglioni due assi di tutti i tempi non si puo’ dire chi e’ meglio di chi, c’e’ chi ama la carne e chi il pesce, ma per favore…rispettiamo tutti!!!!!!



49. Meke ha scritto:

5 marzo 2021 alle 00:39

@Sanremese: prova a ripeterlo senza piangere, grazie.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.