16
febbraio

E’ sempre Mezzogiorno, ed è anche Carnevale!

Antonella Clerici nei panni di Rosaura

Antonella Clerici nei panni di Rosaura

Ad Antonella Clerici è sempre piaciuto giocare e “mascherarsi” in tv, e l’ha fatto anche stavolta. La conduttrice di E’ Sempre Mezzogiorno, per festeggiare il Carnevale 2021 in questo martedì grasso, si è presentata in studio travestita, con un abito ispirato alle tradizionali maschere regionali italiane.

La padrona di casa è entrata in studio come una novella Rosaura – maschera di origine veneziana, figlia di Pantalone e amica di Colombina – ondeggiando a suon di musica con il suo abito merlettato e i capelli raccolti in una romantica acconciatura. E ha subito commentato la scelta di festeggiare in diretta il Carnevale in questo modo:

“Ma che meraviglia! Vorrei fosse sempre Carnevale per indossare questi vestiti. Oggi abbiamo interpretato un po’ la commedia dell’arte, io sono Rosaura, guardate che bello. Nel 1700 non c’erano diete, chi se ne frega, tanto non si vedeva niente, sotto potevi essere come volevi, mangiare quello che ti piaceva!”.

La Clerici ha poi ringraziato il reparto costumi e il sarto Alessandro Valtorti, promettendo al pubblico altre sorprese. E, infatti, c’erano altri colleghi travestiti intorno a lei: lo chef piemontese Fulvio Marino si è presentato non con il vestito di Gianduia (come tradizione regionale avrebbe richiesto) ma con quello di Pulcinella, perchè “è la maschera più allegra ed è bianca come le tue farine“, ha detto la Clerici; Cristina Lunardini (la zia Cri) era Colombina mentre Lorenzo Biagiarelli, che in trasmissione funge da “signore degli aneddoti“, ha vestito i panni del dottor Balanzone, maschera di Bologna, sacrificandosi in scarpe troppo strette. Infine, il tuttofare Alfio Bottaro, oggi è stato il coloratissimo e bergamasco Arlecchino.

Tra menù a tema e ricette dedicate, il programma ha trovato un modo simpatico (anche se “anni 90″) di festeggiare il Carnevale, portando un po’ di colore in video in un’annata che dei festeggiamenti e dei famosi carri ha dovuto fare a meno a causa della pandemia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Antonella Clerici - E' Sempre Mezzogiorno
Rai 1, variazioni di palinsesto: saltano Clerici, Bortone e Il Paradiso delle Signore


Clerici
E’ Sempre Mezzogiorno: è tornata pure la borra!


Antonella Clerici e Elisa Isoardi
E’ Sempre Mezzogiorno: Elisa Isoardi in soccorso della Clerici! (Video)


CAN YAMAN
Pagelle TV della Settimana (5-11/10/2020). Promossi Edoardo Ferrario e Nero a Metà. Bocciati Seconda Linea e la ‘caccia al gay’ a Mediaset

4 Commenti dei lettori »

1. Ale ha scritto:

16 febbraio 2021 alle 14:08

Questa sta diventando oramai sempre piu’ ridicola, l’idea iniziale era quella di fare un programma stile Pronto Raffaella e alla fine abbiamo una brutta copia della Prova del cuoco ed una pagliacciata carnevalesca.



2. Taichi ha scritto:

16 febbraio 2021 alle 15:26

ale: cosa c’è di male nel fare una trasmissione leggera? il programma sta andando molto bene in ascolti mi pare, la gente vuole evadere un po in questo periodo così cupo, sempre a criticare state mamma mia…



3. Nicola ha scritto:

16 febbraio 2021 alle 17:42

La trasmissione è davvero molto bella e piacevole da seguire. Ci si diverte, si ride, ma allo stesso tempo si capisce e si impara qualcosa. Non fa rimpiangere affatto gli anni d’oro della Prova del Cuoco! Può sembrarne una copia? Punti di vista, ma si tratta sempre di programmi di cucina alla fine… Poi l’idea di fare una puntata in tema carnevale è assolutamente azzeccata e in linea con il concept della trasmissione: una casa in cui si festeggia e si vive.



4. Meke ha scritto:

16 febbraio 2021 alle 19:29

Qua il vero pagliaccio di carnevale è Ale.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.