20
gennaio

La Pupa e Il Secchione e Viceversa 2021: ecco i secchioni e le secchione

Andrea Pucci e le Secchione

Andrea Pucci e le Secchione

Sono otto i secchioni, suddivisi in cinque uomini e tre donne, che hanno deciso di mettersi in gioco nella nuova edizione de La Pupa e il Secchione. In partenza domani, giovedì 21 gennaio 2021, in prima serata su Italia 1, la trasmissione condotta da Andrea Pucci e Francesca Cipriani avrà nel cast un esperto di logica, uno studente di marketing, uno studioso di storia, un ricercatore di fisica e persino un ingegnere ballerino con la passione estrema per la strategia. Le secchione, appartenenti ai Viceversa, sono invece una veterinaria, una specializzanda in medicina e una laureata in scienze motorie. Scopriamo dunque insieme i protagonisti, pronti a dare il via a una nuova annata dell’esperimento sociale incentrato sul dualismo tra la preparazione e la ricerca continua d’apparenza.

I Secchioni

Alberto Bartozzi – 29 anni, di Senigallia (Ancona) – Esperto di logica

Alberto Bartozzi

Alberto Bartozzi

Alberto non ha preso la laurea per sua scelta. Nel 2014 ha affrontato il test di ingresso a Medicina, lo ha passato ma poi ha deciso che voleva fare altro. Appassionato di logica sin da bambino, si è inventato un corso e nel 2015 ha fondato il blog LogicaTest. Gira l’Italia per fare lezione di logica e preparare i futuri dottori al temutissimo test della facoltà di Medicina. Ha avuto anche un breve passato da giornalista.

Alessio Guidi – 20 anni, di Prato – Studente di Marketing

Alessio Guidi

Alessio Guidi

Elegante, educato e un po’ snob, un classico galantuomo. La sua pettinatura lo caratterizza, rendendolo un secchione 2.0. Punta a diventare ricco. Odia l’ignoranza e si irrita facilmente. Crede che l’ignoranza generi mostri ed è severo con chi sbaglia il congiuntivo. Alessio parla tre lingue ed è iscritto al secondo anno della facoltà di Economia a Parma, dove ha vinto una borsa di studio per merito. È un ragazzo determinato e sicuro di sé e chi lo conosce lo definisce “toscano d’altri tempi”, visto che, nonostante la giovane età, parla e si comporta come una persona molto più adulta.

Andrea De Santis – 23 anni, di Castrovillari (Cosenza) – Studioso di Storia

Andrea De Santis

Andrea De Santis

Andrea ha una grandissima passione per i treni e per la storia delle stazioni ferroviarie, tanto da dedicarci anche la sua tesi di laurea, raggiunta con 110 e lode. I suoi unici hobbies sono studiare, leggere e approfondire ogni argomento. Da grande vorrebbe fare l’insegnante ma anche il bibliotecario, perché adora gli archivi e i vecchi libri. Oggi vive a Firenze e la sua vacanza ideale è in Calabria, la sua terra d’origine, senza eccessi, ma solo relax, sotto l’ombrellone, leggendo un bel libro. Con le donne ha da sempre un tempismo pessimo: le sue tre relazioni sono durate circa tre mesi… in tutto.

Luca Marini – 20 anni, di Bondeno (Ferrara) – Ingegnere e ballerino

Luca Marini

Luca Marini

Nonostante la giovane età, Luca è un ragazzo molto determinato e ricercato nel parlare. Ama la danza, la storia dell’arte, scrivere e saperne sempre più degli altri. Nella sua vita non ha ancora dato spazio ai sentimenti, ha dato un solo bacio a stampo e va fiero della sua verginità. A 10 anni ha partecipato al suo primo concorso letterario con una poesia inventata da lui sulle regioni d’Italia. Oggi ha al suo attivo due libri, sta lavorando al terzo, e studia ingegneria informatica ed elettronica. È molto educato, grande stratega, legato ai principi e ai valori trasmessi dai suoi genitori, ma anche ironico.

Matteo Pisano – 24 anni, di Dego (Savona) – Ricercatore in fisica

Matteo Pisano

Matteo Pisano

Secchione per antonomasia, da 110 e lode. Piuttosto attento al denaro, un po’ come zio Paperone. Per ora si dedica più che altro a relazioni on-line e per lui anche il sesso è “economia”. Esibizionista e narcisista a modo suo: va molto fiero di non avere gli addominali. Crede infatti che la palestra, come la discoteca, sia un luogo inutile. Anche perché, secondo lui, il fisico di una persona deve riflettere il suo lavoro: se fai un lavoro da scrivania, il tuo corpo deve rispecchiare quello. Sta affrontando in Portogallo il desiderato dottorato in Fisica. Anche quando spiega la sua materia sa catturare l’attenzione usando mimica e tonalità diverse. Ha avuto qualche esperienza in tv.

Le Secchione

Giulia Orazi – 27 anni, di Perugia – Veterinaria

Giulia Orazi

Giulia Orazi

Timidissima e molto riservata, le piacerebbe imparare a lasciarsi andare di più e sconfiggere la sua timidezza. Giulia si è laureata a 24 anni e, una settimana dopo, era già in Irlanda per uno stage. Al rientro, si è iscritta alla specialistica. Non si è mai fermata e va avanti nel suo percorso formativo, convinta che la cultura sia libertà e la chiave che permette di aprire ogni porta.

Sara Hafdaoui – 24 anni, di Roma – Specializzanda in Medicina

Sara Hafdaoui

Sara Hafdaoui

Determinata e severa, soprattutto quando si tratta di difendere i diritti delle donne, femminista in tutto e per tutto. Dopo la maturità scientifica a Udine, Sara si è trasferita a Roma dove si è laureata alla Facoltà di Medicina e Chirurgia. Dopo la laurea è tornata sui libri per i test d’ingresso della specialistica – superando quello per Genetica Medica – e la sua priorità è terminare gli studi. Legge molto – già da piccola leggeva Dostoevskij – e il suo sogno nel cassetto è affermarsi nel campo della ricerca, diventando un “Alberto Angela” in versione femminile, e riscattarsi dopo un’adolescenza in cui è stata vittima di discriminazioni.

Silvia Gandini – 28 anni, di Varese – Laureata in Scienze Motorie

Silvia Gandini

Silvia Gandini

Fisico atletico e cervello da secchiona, severa con sé stessa e soprattutto con gli altri. Silvia sta completando il V percorso accademico: ha due triennali, due magistrali e un diploma. È fisioterapista, nutrizionista, osteopata e sta conseguendo la laurea magistrale in Scienze delle attività motorie. Si occupa di sport seguendo gli atleti a 360° allo scopo di ottimizzare le loro prestazioni. Si definisce “bacchettona” e la irrita pensare che una donna possa far carriera solo perché ha un’immagine gradevole. Per lei testa, formazione e cultura sono essenziali. Non si concede vizi e sfizi. È convinta che nella vita ci vogliano impegno e rigore.



Articoli che potrebbero interessarti


Sara Hafdaoui e Matteo Diamante
La Pupa e Il Secchione e Viceversa 2021: la seconda puntata in 9 momenti


Miryea e Marini
Luca Marini e Miryea Stabile vincono La Pupa e Il Secchione e Viceversa 2021


Pisano nella prova seduzione - Pupa e Secchione
La Pupa e Il Secchione e Viceversa 2021: la prima puntata in 9 momenti


RAFFAELLO MAZZONI
La Pupa e Il Secchione e Viceversa: i secchioni

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.