25
novembre

Detto Fatto, indignazione per il tutorial sexy sui tacchi. Il direttore di Rai2: «Errore gravissimo, mi scuso»

Detto Fatto

Un gravissimo errore“. Il direttore di Rai2, Ludovico Di Meo, ha bollato così – senza indulgenze – il caso dell’imbarazzante tutorial di Detto Fatto che ieri aveva mostrato alle donne come fare la spesa sui tacchi in modo sexy. Nel programma condotto da Bianca Guaccero, la pole dancer Emily Angelillo aveva spiegato al pubblico femminile alcune tecniche per muoversi tra gli scaffali del supermercato in modo intrigante. Un siparietto che ha suscitato polemiche e indignazione.


Proprio nei giorni in cui anche i palinsesti televisivi sono chiamati a ribadire la dignità della donna e a dire ‘basta’ alla violenza contro le donne, il tutorial di Detto Fatto è apparso fuori luogo e portatore di una rappresentazione stereotipata del genere femminile. Hanno destato imbarazzo le dritte impartite dalla pole dancer, che sotto gli occhi della Guaccero, mostrava come muovere il corpo per risultare sensuali anche mentre si fanno acquisti. Il tutto sottolineato da alcune inquadrature che indugiavano sull’avvenente ‘istruttrice’.

La pioggia di critiche che ha travolto la trasmissione di Rai2 ha costretto il direttore di rete ad intervenire per prendere le distanze dall’accaduto e scusarsi.

Detto fatto è una trasmissione che ha la sola aspirazione, se possibile, di far divertire. Il programma ieri, è incappato in un gravissimo errore, non certamente voluto, del quale io per primo mi scuso con le telespettatrici e i telespettatori. Nonostante non fosse nelle intenzioni avvalorare stereotipi femminili negativi – che tutti sono d’accordo nel biasimare e condannare – si è sopravvalutata la carica ironica a dispetto di una chiave che è risultata chiaramente offensiva. Sarà un serio impegno della rete indagare sull’accaduto e sulle responsabilità, e garantire che questo non accada più in futuro: sarebbe contrario allo spirito del programma e ai valori civili della conduttrice, degli autori, e di Rai2

ha affermato Ludovico Di Meo, lasciando intendere che la vicenda avrà un seguito. Intanto, la puntata odierna di Detto Fatto prevista alle 15.30 dopo il Question Time non è andata in onda.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Bianca Guaccero - Detto Fatto
«Come si fa ad igienizzare la passera?». Esilarante fuori onda di Bianca Guaccero – Video


bianca guaccero detto fatto
Detto Fatto torna domani con Bianca Guaccero e una ‘nuova linea editoriale’


Detto Fatto
Detto Fatto, la Rai ci ricasca: va in onda la replica con il tutorial di lingerie


Bianca Guaccero - Detto Fatto
Detto Fatto, Bianca Guaccero: «Mi scuso a nome di tutta la mia squadra»

6 Commenti dei lettori »

1. Maria ha scritto:

25 novembre 2020 alle 18:13

Quelli che lavorano alla Rai di quale disturbo psicologico soffrono? Anni fa allontanarono la Perego per lo scivolone delle donne dell’est, recentemente la gogna ad Amadeus e il suo sanremo sessista e non sessista, poi Corona per aver chiamato gallina la Berlinguer e poi fanno questo? A Torino licenziano una donna perché l’ex ha pubblicato il video in cui fanno l’amore immaginate se davvero una donna facesse la spesa seguendo questo “tutorial” cosa potrebbe accaderle?



2. lele ha scritto:

25 novembre 2020 alle 19:13

Scusa Maria, non capisco. Veramente pensi che qualcuno possa prendere sul serio il “tutorial” e metterlo in pratica?



3. Maria ha scritto:

25 novembre 2020 alle 22:09

Lele era per sottolineare l’idiozia di un programma rivolto ad un pubblico femminile che presenta queste stupidaggini e poi quando accade qualcosa tutti si autoproclamano femministi.



4. PeppaPig ha scritto:

26 novembre 2020 alle 07:40

Vedo con orrore ogni giorno di più che stiamo mutuando il furore ideologico che imperversa da anni negli Stati Uniti con i risultati che tutti vediamo. E ancora di più mi fa orrore il potere malsano dei social di decidere per tutti noi cosa sia giusto e cosa non lo è.
Possibile che in questo Paese nessuno sia più in grado di cogliere la leggerezza e l’ironia? Che tutto debba diventare “messaggio”? E la rete che si profonde in scuse, che parla di “indagini”, di “responsabilità” …. ma a quale delirio siamo arrivati?



5. PeppaPig ha scritto:

26 novembre 2020 alle 07:43

Maria il web pullula di tutorial di ogni genere, su come fare il punto a croce, la messa in piega, la manicure, la skin care …. cosa facciamo, epuriamo tutto? E le millemila trasmissioni di cucina su cui campa la tv ormai da anni cosa sono, un’istigazione a relegare la donna ai fornelli? Ma qui abbiamo perso veramente il lume della ragione ….



6. osservatore rai ha scritto:

26 novembre 2020 alle 17:37

Non ci vedo niente di male, è un programma d’intrattenimento, tutti questi sbraiti sono causati dall’impresentabile “maggioranza” di governo (ma minoranza nel paese) che vuole imporre ai telespattarori la propria ideologia disturbata e delirante.
Questo sketch può dar fastidio solo a femministe sinistroidi che somigliano a blattoidei.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.