6
novembre

Coronavirus, Carlo Conti ricoverato

Carlo Conti

Carlo Conti

Carlo Conti, risultato positivo al Coronavirus, è stato ricoverato presso il reparto malattie infettive dell’ospedale fiorentino di Careggi.

Lo comunica Repubblica, secondo cui le condizioni del conduttore toscano non erano più compatibili con l’isolamento a casa e necessitavano di un ricovero. Lo stesso Conti, inizialmente asintomatico e in grado di condurre venerdì Tale e Quale Show in collegamento dalla sua abitazione, nei giorni scorsi ha comunicato un peggioramento – senza particolari allarmismi – del suo stato di salute: “Ora i sintomi ci sono (e anche troppi!!)”, aveva scritto su Instagram. Ora, dall’ospedale, rassicura:

“Tranquilli!!! Tutto sotto controllo, da qualche giorno sono in ospedale per essere curato meglio da questo Covid!!! Sto migliorando grazie alle cure di medici e infermieri!!! Torno prestoooo!”

ha dichiarato sempre via social. Questa sera la conduzione dello show di Rai 1 è affidata ai giurati Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


GERRY SCOTTI
Coronavirus, Gerry Scotti torna a casa. Vanoni, Zanicchi, Cattelan e Conti guariti


Giorgio Panariello
Carlo Conti chiama in diretta a Tale e Quale Show


conti coronavirus
Carlo Conti positivo al Coronavirus: peggiorano le sue condizioni


Carlo Conti
Carlo Conti positivo al Coronavirus

4 Commenti dei lettori »

1. PeppaPig ha scritto:

6 novembre 2020 alle 12:35

Che dispiacere … 😪
Forza Carlo, auguri di tutto cuore !!!! ❤️



2. aleimpe ha scritto:

6 novembre 2020 alle 14:28

Chissà se Conti facesse una sorpresa telefonica stasera ?



3. Maria Cristina Giongo ha scritto:

7 novembre 2020 alle 11:31

Forza!!!!! Tanto coraggio e auguri di riprenderti presto!



4. tvfalsa ha scritto:

7 novembre 2020 alle 18:46

Lui è già in ospedale! Provate invece voi a chiedere di poter essere ricoverati, se non state per morire col cavolo che vi ricoverano.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.